Summoner Wars: Shadow Elves - secondo evocatore

Un esercito divertente, rapido e letale, ma anche fragile e rischioso, come solo gli Elfi dell'Ombra sanno essere. 

Voto recensore:
8,5

Summoner Wars: Shadow Elves – Second Summoner è un'espansione di Summoner Wars (gioco di schermaglie fantasy in cui si affrontano due drappelli di agguerriti combattenti guidati da un Evocatore, il Summoner: uccidere l'Evocatore avversario è la chiave per la vittoria), giocabile solo possedendo uno dei due Starter Set oppure il Master Set o L'Alliances Master Set.
Questa espansione fornisce un intero nuovo mazzo per gli Elfi dell'Ombra, completo di Evocatore, degli Eventi a lui legati, nuovi Champion e unità Common.

Il nuovo mazzo
Oltre ai nuovi disegni sensibilmente migliorati, in linea con quelli dell'Alliances Master Set, questo Second Summoner sfrutta il classico punto di forza degli Shadow Elves, ovvero la velocità e l'attacco a sorpresa. Lo fa prendendosi dei rischi ancora più alti rispetto ai predecessori, esponendo il Summoner in prima linea, avanzando in campo nemico e con un costo abbastanza alto delle unità Common. 

  • Difficoltà: media
  • Utilità eventi: alta
  • Parole chiave: sorpresa, campo avversario

Vediamo quindi le nuove carte qui introdotte:
Saturos (summoner): un buon attacco a distanza da tre dadi, necessario per sfruttare la sua abilità, ovvero evocare gratis dalla mano una common al posto di un nemico distrutto nella metà campo avversa. Un'abilità ottima che però espone il Summoner ad avanzare ed attaccare, pressando l'avversario ma al contempo esponendosi ai suoi contrattacchi.
Shiiq (champion): un attacco 4 e la possibilità di scambiarsi il posto con una delle tue unità. Ottima, anche se si paga 6. 
Uriel (champion): sfrutta la caratteristica tipica di questo esercito, ovvero poter attaccare ovunque se si trova nella metà avversa del campo. È parecchio offensivo e anche se costa uno in meno di Shiiq, l'attacco 2 mi fa preferire la campionessa.
Zhant (champion): valori medi, usato soprattutto come supporto tattico. É infatti possibile, invece di muovere/attaccare con lui, muovere/attaccare con due altre unità comuni entro 2 spazi da lui. Se usato bene è ottimo, perché consente 4 movimenti e 4 attacchi in un turno, ma deve stare in mezzo al nemico ed è abbastanza fragile. É la mia seconda scelta dopo Shiiq.
Vindicator (common): è la truppa base, con buona resistenza e un attacco gratuito oltre al primo se non si è mosso. Costa 2 ma li vale.
Shadow Warrior (common): è il principale artefice della strategia d'attacco a sorpresa di questo mazzo, costando 1, avendo 2 di forza e soprattutto potendo teletrasportarsi, prima del movimento, adiacente a una tua unità ferita. 
Blood Drake (common): è il bersaglio preferenziale dell'abilità Blood Summon di Saturos e dell'evento Grater Blood Summon, che sono poi il cuore di questo esercito. Quando evocato gratuitamente in questo modo, infatti, il drago del sangue si può immediatamente muovere di 1 spazio e aggiungere +1 al suo attacco, arrivando a 3. 

Vediamo gli Eventi:
Greater Blood Summon consente di evocare unità comuni uccidendo nemici. Costa ben 2 punti magia, quindi deve essere sfruttata nel momento giusto. 
Revenge piazza 2 ferite su chi ti ha distrutto una unità ed è fastidiosissima. 
Vanquish protegge il Summoner, purché l'attacco provenga dal lato avverso del campo.
Relentless Advance è il tipico evento da Shadow Elves, consentendoti di muovere tutte le tue unità di 2 caselle, al prezzo di una ferita sul Summoner. 

Considerazioni
Delicata e sofisticata macchina di morte
. Delicata perché per funzionare deve necessariamente mettersi in offensiva, anche col Summoner, quindi esporsi ai contrattacchi e alle eventuali trappole nemiche. Sofisticata perché ha molte occasioni e carte per cogliere di sorpresa il nemico, anche con una certa forza, facendo sbucare truppe praticamente dal nulla, ovunque sul campo. 
È un esercito molto divertente da usare, che predilige strategie lampo ed ha generalmente un andamento a ondate, con la costruzione di una situazione favorevole per 2-3 turni, per poi scatenare un assalto improvviso e letale. 
Date le molte carte utili e i ruoli abbastanza definiti, si impara ad usare rapidamente, ma non senza una certa difficoltà. 

Puoi votare i giochi da tavolo iscrivendoti al sito e creando la tua classifica personale

Commenti

Sembra parecchio interessante sto mazzo degli Elfi. Spero lo facciano in italiano, anche se ci credo poco.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=MichyLo&numitems=10&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare