Warbeast

Giochi collegati:
Warbeast
Voto recensore:
6,2
Ecco finalmente la dimostrazione che anche in Italia sappiamo fare dei bei giochi, a dispetto dell'attuale tendenza, fin troppo accentuata da certi produttori, di muoversi solo sul piano del tridimensionale e del redditizio mercato delle miniature. Warbeast è un'invenzione dell'amico Angelo Porazzi, già noto per il precedente Warangel edito da Hobby & Work e distribuito fino a qualche tempo fa nelle edicole, che a molti ricorderà un vecchio capolavoro della International Team: il mitico Zargo's Lords! In questa sua nuova creazione Angelo ha messo tutto sé stesso, realizzando da solo gli ottimi disegni e riuscendo a proporla sui canali più consueti per i giochi da tavolo di quanto possano esserlo le edicole.

Sullo scenario di un mondo ridotto a pochi continenti isolati da vasti oceani radioattivi, sarà possibile prendere le parti di una delle nuove razze che abitano il pianeta, ciascuna con le sue creature e le sue abilità diverse dagli altri, in una contesa all'ultimo sangue per il predominio territoriale. Ad ostacolare o ad aiutare le razze interviene una super-razza di potentissimi mostri, i Warbeast appunto, che possono talvolta essere dominati mentalmente dai Master di ciascuna popolazione per sfruttarli a proprio vantaggio contro gli altri.

Il regolamento è molto semplice e suddiviso in vari livelli di difficoltà in modo da consentire anche ai meno esperti di giocare immediatamente per poi passare ad applicare le regole più complete (e indubbiamente più interessanti).
Pro:
Il regolamento flessibile permette di avere un gioco che può andare bene dai più piccoli o meno esperti fino agli amanti di scontri strategici ad alto livello senza nulla invidiare a chi, con nomi più blasonati, si è già cimentato in questo campo. Inoltre, la presenza già nel gioco base di ben 10 razze fa capire come ogni partita sarà inevitabilmente diversa dalle precedenti.... Un altro indubbio pregio è l'integrazione completa con Warangel, dello stesso autore, che permette di utilizzare le razze di un sistema di gioco con l'altro, grazie a poche e semplici regole di adattamento; a tal proposito va segnalato che con la prima generazione di Warangel sono incluse le pedine delle dieci razze di Warbeast nella nuova veste cartonata e fustellata!
Contro:
L'unico appunto che si può trovare è nella realizzazione dei materiali del gioco, poiché occorre passare un po' di tempo a ritagliare le pedine ed a costruirsi gli speciali dadi di cartone... ma qui entra in gioco anche il prezzo estremamente competitivo che realizza un ottimo rapporto qualità/prezzo. Si consideri che l'autore ha autoprodotto Warbeast sostenendone le spese di tasca propria, che quindi ben meritano qualche minuto di forbici e colla!