[Anteprima Essen 2015] Consiglio dei Quattro

Anteprime
Giochi

La premiata coppia Luciani/Tascini (Tzolk’in, Marco Polo, Soqquadro) presenta con la Cranio Creations un nuovo gioco di piazzamento e gestione risorse per 2-4 giocatori con una meccanica basta sulle combo di azioni.

SCHEDA BGG: https://boardgamegeek.com/boardgame/173101/council-four

La premiata coppia Luciani/Tascini (Tzolk’in, Marco Polo, Soqquadro) presenta con la Cranio Creations un nuovo gioco di piazzamento e gestione risorse per 2-4 giocatori con una meccanica basta sulle combo di azioni.

SCHEDA BGG: https://boardgamegeek.com/boardgame/173101/council-four

 

Il gioco

Lo scopo del gioco è costruire empori sulle città della mappa, pagando monete ed utilizzando carte politica: ogni emporio costruito permette di ricevere il relativo bonus. La partita termina quando un giocatore ha costruito il suo ultimo emporio.

I PV si possono fare in diversi modi: acquistando permessi di costruzione, costruendo empori, ricevendo bonus e premi del re ed avanzando sul percorso della nobiltà.

Sulla mappa sono presenti 15 città, ognuna identificata da una lettera dell’alfabeto, divise tra città di costa, di collina o di montagna. Le città sono tutte collegate tra loro e su ognuna (tranne quella del re) c’è un gettone ricompensa (che può fornire monete, PV o aiutanti).

All’inizio della partita vengono costruiti sul tabellone 4 balconi e su ognuno vengono posti 4 consiglieri pescati a caso. Sia i consiglieri che le carte politica sono in 6 colori diversi.

Ogni giocatore riceve 10 empori, 6 carte politica e, a seconda dell’ordine di turno, un diverso badget di partenza in monete ed aiutanti.

Il turno di gioco

Le azioni sono di 2 tipi (principali e veloci) ed ogni turno, dopo aver pescato 1 carta politica, i giocatori devono fare 1 azione principale e possono fare 1 azione veloce nell’ordine che preferiscono.

Le azioni principali sono:

·         Eleggere un consigliere = il giocatore sceglie un consigliere tra quelli disponibili nella riserva e lo inserisce nel balcone, spingendo quelli presenti fino a far cadere quello più esterno (come in Troyes), poi riceve 4 monete.

·         Acquistare una tessera permesso di costruzione = il giocatore compra un permesso di costruzione pagando le monete ed utilizza da 1 a 4 carte politica del colore dei consiglieri presenti sul relativo balcone: la quantità di monete spesa è inversamente proporzionale al numero di carte giocate. Poi, riceve immediatamente il bonus indicato: guadagna monete, aiutanti o PV; fa un’azione principale aggiuntiva; avanza sul percorso della nobiltà; pesca carte politica.

·         Costruire un emporio utilizzando una tessera permesso = il giocatore piazza un emporio sulla città indicata sulla tessera permesso che ha acquistato precedentemente, utilizzando da 0 a 3 aiutanti a seconda di quanti empori sono già presenti. Appena ha costruito l’emporio, immediatamente riceve la ricompensa indicata dal gettone di quella città E di tutte le città collegate (direttamente o indirettamente) con essa in cui possiede già un emporio.

·         Costruire un emporio utilizzando il favore del re = il giocatore soddisfa i consiglieri del re (pagando carte e monete come spiegato sopra) e poi può muovere il re in una città a sua scelta, pagando 2 monete per ogni movimento, infine costruisce un emporio nella città dove si trova il re. In pratica, può unire le 2 azioni di comprare permessi e costruire.

Quando un giocatore ha costruito un emporio in tutte le città di un colore o di una regione, riceve una tessera bonus; il primo a completare, riceve anche la tessera premio del re, che fornisce ulteriori PV a fine partita (come in Thurn und taxis).

 

Le azioni veloci sono:

·  Ingaggiare un aiutante

·  Usare un aiutante per sostituire i permessi di costruzione

·  Usare un aiutante per eleggere un consigliere (senza ricevere monete)

·  Usare 3 aiutanti per compiere un’azione principale aggiuntiva

 

 

Fine partita

Il giocatore costruisce che l’ultimo emporio, riceve 3 PV e gli avversari ha un ultimo turno di gioco.

Ognuno riceve i PV indicati sulle tessere bonus e premio del re, poi il giocatore che ha più tessere bonus e quello più avanti sul percorso della nobiltà ricevono ulteriori PV.

Considerazioni

Benché ricordi molto Thurn und taxis, il gioco mi piace molto. È ricchissimo di combo e possibilità varie di fare punti.

L’idea di “costruire” materialmente i balconi è veramente carina e so già che troverò divertentissimo farli precipitare giù! Proprio quest’azione immagino sia abbastanza importante a livello strategico.

A differenza di Thurn und taxis, non c’è la possibilità che l’avversario “rubi” la carta necessaria a chiudere la sequenza, ma è comunque fondamentale riuscire a completare per primi le città di un settore o di un colore.

Un’altra cosa che mi piace molto è la possibilità di fare tante combo, tra costruzioni ed avanzamenti.

Il regolamento è scritto in modo chiaro e sintetico, senza inutili ripetizioni e lungaggini.

Il gioco si preannuncia un nuovo successo e non vedo l’ora di provarlo!