[Biografie Goblin] Rage

  NOME: Paolo Valentino
Nickname: Rage
In Tana dal: 2004
Data di nascita: 11/02/1976 “La Madonna di Lourdes ti protegge” dice sempre mia mamma… meno male…
Lavoro: assistant manager presso una catena di ristorazione. Sì, esatto, come quella che giocate a Food Chain Magnate.

Articoli
Giocatori

NOME: Paolo Valentino
Nickname: Rage
In Tana dal: 2004
Data di nascita: 11/02/1976 “La Madonna di Lourdes ti protegge” dice sempre mia mamma…meno male…
Lavoro: assistant manager presso una catena di ristorazione. Sì, esatto, come quella che giocate a Food Chain Magnate.

Il primo gioco: folgorato da un Monopoli visto a casa del cuginetto (tanto da autoprodurmelo con cartone, carta e fiches), il primo vero gioco è stato HeroQuest a 14 anni. Il regalo di Natale del mio migliore amico, è entrato in casa con la frase: “Tanto gioco solo da te, Paolo: tienilo pure”. Acquistate subito le espansioni, in una settimana di inizio settembre lo abbiamo dipinto. Iniziò poi il capire il “macchinoso” regolamento che per  ragazzini cresciuti a Crack! Scarabeo, Monopoli e Parco della Vittoria, sembrava qualcosa di nuovo ed inquietante. Rimane il ricordo di me, Marco e mio fratello, di serate passate a scoprire dungeons, uccidere orchi e fenir e cercare di liberare Sir Manfrend. 

Storia: A seguito di HeroQuest, mi venne regalato per i miei 16 anni StarQuest, ma non fu lo stesso appeal. Il fantasy era per me il mondo dove da adolescente mi “rifugiavo”. Accantonati i boardgames, entrarono nella mia vita nerdosa i libri (Tolkien e Brooks su tutti), i fumetti (Batman e Dylan Dog), i giochi di ruolo (D&D) e fecero capolino i videogiochi su PC 486DX (Ultima VI ed Eye of the Beholther). L’unico modo che avevo per staccarmi dal mio mondo fantastico erano le ferie estive in campeggio, dove capivo perché il sesso femminile fosse altrettanto attraente. Bari, comunque non offriva molto dal punto di vista dell’associativismo e delle attività ludico-culurali e spesso dovevo “costringere” mio fratello a giocare a Calciomania o a D&D.


La vera svolta, dopo questa incubazione di nuovo nerd, è avvenuta dopo il servizio di leva a Budrio (BO). Aver scelto Conservazione dei Beni Culturali come università, mi portò in quel di Ravenna. Qui le cose cambiarono drasticamente: conobbi Roberto, Janko in Tana, e con lui mi unii ad un’associazione locale, dove, assieme alla nostra voglia, portammo i nostri giochi. La mia ludoteca si ampliò con i classici Puerto Rico, I Coloni di Catan, Twilight Imperium 2 ed., Trono di Spade. Nel frattempo scoprii i wargames esagonali e nella collezione entrarono World in Flames, Combat Commader e quel mostro di ASL.
Fu qui che per la prima volta misi piede sul forum della Tana, soprattutto per avere consigli e cercare di ampliare la mia ludoteca, che già contava numerosi titoli.
I videogiochi progredivano in parallelo e, se tra un’esame e l’altro trovavo il tempo per dedicarmi ad Ultima Online e Counter Strike, la voglia di giochi di ruolo mi fece riscoprire D&D, con l’avvento della 3.5, e il Richiamo di Cthulhu: serate che diventavano nottate passate a far lavorare la fantasia. 
Con l’arrivo del matrimonio accantonai tutto e mi dedicai alla sola carriera lavorativa, che mi aveva portato a Bologna. In realtà fu la Tana dei Goblin di Bologna a farmi capire che i boardgames erano la mia passione: il matrimonio andava a rotoli, ma dentro di me si faceva strada la passione. Con i tabelloni, con i pulzilli, con le carte e soprattutto con le persone al tavolo, stavo capendo che le passioni non dovevano essere  represse. Mai dimenticherò Guglia, Aledrugo, EVD che, seppur di rado, mi invitavano ai loro tavoli: scoperte come Imperial 2030, Taluva, Agricola sono merito loro.

Dopo la separazione, mi ero trasferito nuovamente a Ravenna e, grazie al Circolo Quintet e a Janko, ritornai a giocare e, soprattutto, a comprare. La voglia di stare insieme e l’ottima sede del Quintet, ci fece venire in mente di fondare la Tana dei Goblin di Ravenna. Purtroppo il progetto non andò come avremmo voluto, soprattutto per una realtà già satura di associazioni e luoghi di incontro. 
La vita però mi riservò una bella sorpresa: una nuova relazione all’orizzonte ed un trasferimento vicino a quella che è la mia attuale compagna (Stefania). Così due anni fa il trasferimento in quel di Ronchi dei Legionari (GO), che non è Friuli, ma Bisiacaria (qui ci tengono): insieme ai miei 400 giochi, ho portato la stessa voglia e, grazie alla Tana, ho conosciuto gente come Marco (Sehpion), Enrico, Donatella e Luca (milziade86), quest’ultimo proveniente anche lui dall’esperienza Tana di Bologna. Inoltre l’aver partecipato ad eventi come la Play e la Gobcon, mi ha permesso di “abbracciare” gente come Sava, Agzaroth, Mica, Pupina, S8em, MassyET, Arwen e il suo guerrafondaio, Mod, Lonewolf, Triade, Traico, Lord, Aibilcoso, Gavhriel, Renberche, Hatedsoul, Rotilio, Teooh, IGiullari, GrandeMU e tanti altri che non mi basterebbe una pagina.

Ora è il momento di ringraziare la Tana per quello che mi ha dato e per le persone che mi ha fatto conoscere. È il momento di dar corso a qualcosa che a Ravenna è andato storto. È il momento di una nuova Tana in questi posti magnifici, fatta di gente magnifica. 

Caratteristiche psicofisiche: sempre allegro, ma sempre attento “alle fregature” da buon barese. Forse a volte un po’ troppo casciarone, ma non amo la troppa serietà al tavolo. La competizione deve far largo al divertimento. 
Sono grassottello pur essendo vegano (maledetta pasta).

Commenti

Grande Rage, finalmente a Play ci siamo conosciuti :)

p.s. ma perchè Aibindrye è in tutte le foto di tutti? :D

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

Appena conosciuto e' nata subito una grande simpatia per lui.
Conoscendolo poi attraverso il forum e alla Play ho avuto solo conferme!

@Agzaroth: Aibirdrye in in slovaccheno vuol dire "prezzemolo" :D

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Triade73&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=random&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Una grande visibility con e grazie a te :)

Quando smetti di giocare non sei adulta. Sei spenta

Una grande persona. Un grande acquisto per la Tana. Un grande amico seppure distante.

sava73 (goblin Cylon) ultimamente ha giocato a:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=sava%2073&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

parlare con te mette sempre allegria...si si...^_^

Grazie a tutti per le belle parole
E ad Aibi che compare in tutte le nostre foto :D

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=R%40ge&numitems=8&header=1&text=title&images=small-fixed&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&showplaydate=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1"%20border="0"/>)

mannaggia, Sbem é come il prezzemolo...

Sei davvero una persona dolcissima e il guerrafondaio ti adora!!

Ultimamente ho giocato a:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=arwen67&numitems=10&header=1&text=none&images=small&show=recentplays&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare