D&D - Tutto Sugli Attacchi Furtivi (Parte Uno)

Giochi

Questà è la traduzione libera dell'articolo scritto da Skip Williams circa il funzionamento degli attacchi furtivi. Potete trovare l'originale al seguente indirizzo: http://www.wizards.com/default.asp?x=dnd/rg/20040217a

Questà è la traduzione libera dell'articolo scritto da Skip Williams circa il funzionamento degli attacchi furtivi. Potete trovare l'originale al seguente indirizzo: http://www.wizards.com/default.asp?x=dnd/rg/20040217a


Sembra che non ci sia accordo tra i Master ed i giocatori circa il funzionamento degli attacchi furtivi. Un giocatore ben preparato è in grado di fare in modo che il proprio personaggio possa procurare una grande quantità di danni attraverso gli attacchi furtivi. Un ladro di 20° livello che combatte con due armi è in grado di infliggere anche più di 40d6 di danno in un singolo round di attacco furtivo, il che è abbastanza perchè un Master gridi allo scandalo al primo tentativo del giocatore in tal senso.

Esaminiamo quindi quando è possibile effettuare una attacco furtivo, quanti attacchi di questo tipo il personaggio può effettuare nel corso di un round e come interagiscono le altre regole di combattimento con quelle di questo tipo di attacco.

Le Basi dell'Attacco Furtivo

Per le regole base sugli attacchi furtivi fate riferimento alla descrizione della classe del Ladro nel terzo capitolo del Manuale del Giocatore (ndt. trovate tali dati a pagina 38, nel paragrafo relativo ai privilegi di classe). Diamogli uno sguardo.

Gli attacchi furtivi richiedono una delle due seguenti condizioni:

  • Alla vittima viene negato il bonus della Destrezza alla Classe Armatura (che lo abbia o no un bonus da applicare) per l'attacco che sta per ricevere.

    --oppure--

  • Il Ladro attacca la vittima sui fianchi (ndt. o alle spalle).
Se colui che attacca non gode di una delle due condizioni sopraindicate, non gli può essere concesso di effettuare un attacco furtivo. Se invece riesce ad ottenerne almeno una, può effettuare un attacco furtivo, sempre che qualcos'altro in intervenga ad impedirlo. Ci sono molte cose che possono inibire un attacco furtivo, anche se il Ladro lo ha preparato correttamente:
  • Gli attacchi a distanza possono essere attacchi furtivi solo se la distanza è inferiore ai 9 metri.

  • L'attaccante deve usare una arma adatta al tio di attacco. Se l'attaccante subisce la penalità di -4 perchè intende infliggere danni debilitanti, non può fare un attacco furtivo. Se fa uso di una arma che di suo fornisce danni debilitanti, può fare l'attacco furtivo, ma i danni saranno comunque debilitanti (ndt. ad esempio usando uno sfollagente).

  • Gli attacchi furtivi possono essere effettuati solo contro creature viventi che abbiano una anatomia riconoscibile da parte del Ladro. Non Morti, costrutti, fanghiglie, piante e creature incorporee non sono soggette agli attacchi furtivi, così come anche tutte le creature che non possono subire critici.

  • Gli attacchi furtivi richiedono che il Ladro abbia una visuale chiara della vittima. Ogni grado di copertura impedisce l'attacco furtivo, fosse anche solo una leve nebbia.

  • Questo genere di attacco è possibile solo quando l'attaccante è in grado di raggiungere i punti vitali della vittima. Se si fosse limitati al poter colpire solo le caviglie della vittima, non si potrebbero fare attacchi furtivi contro questi.
Oltre le Regole di Base

Quando si applicano sia le condizioni che permetono l'attacco che quelle che lo impediscono? Sono feliceche labbiate chiesto.

La vittima non può usare il Bonus della Destrezza

Quando le regole dicono che la vittima non può usare il bonus della Destrezza, fanno riferimento a molte siruazioni eccezionali di combattimento che impediscono alla creatura di difendersi bloccando o schivando gli attacchi fisici. Le creature che non hanno bonus alla Destrezza per la Classe Armatura, o le creature che hanno penalità, non sono considerate come impedite all'uso del bonus in una situazione normale (ndt. se avete un malus alla destrezza questo non concede al Ladro di attaccarvi furtivamente sempre).

Per fortuna dei personaggi che fanno affidamento sugli attacchi furtivi (e per sfortuna di tutti gli altri) le situazioni in cui viene impedito l'uso del bonus della Destrezza abbndano. Eccone una lista:

Essere colti impreparati.

Questo accade quasi a tutti prima o poi. Chiunque sia sorpreso è considerato impreparato per il round di sorpresa. Sorpreso o no, si è considerati impreparati nel corso del primo round di combattimento da quando il combattimento inizia a quando si effettua la propria azione nel corso dell'iniziativa.

Le creature impreparate hanno due grandi svantaggi: non possono fare attacchi opportunità e non possono usare il loro bonus della Destrezza (se lo hanno) per la Classe Armatura. Ciò li rende vulnerabili agli attacchi furtivi corpo a corpo e a distanza (date un'occhiata alla schivata).

Due parole sull'autore (Skip Williams... non io)

Skip Williams è impegnato in progetti per giochi per molte case produttrici ed è il "Sage" (Saggio) della rivista Dragon Magazine sin dal 1986. Skip inoltre è un co-designer per la terza edizione e colui che principalmente ha struttrato il Manuale dei Mostri. Quando non infligge morti rapide e crudeli ai personaggi, Skip  e uof the D&D 3rd Edition game and the chief architect of the Monster Manual. When not devising swift and cruel deaths for player characters, Skip si impegna in cucina o in giardino (ndt. magari cucina come Il Goblin... yummm!).