The Goblin Show: #2 - Matteo TeOoh Boca

The Goblin Show: Matteo TeOoh Boca

Secondo appuntamento con uno dei personaggi più importanti della scena ludica italiana

Articoli
Giocatori

The Goblin Show prosegue il suo percorso ospitando stavolta TeOoh di Recensioni Minute: scopriamo come è nato il canale, il perché delle sue scelte, il suo rapporto con autori, editori e pubblico.

Commenti

" Si vogliono le recensioni negative dei giochi che non piacciono a noi" ...Frase della serata ;-)

 

"L'uomo non smette di giocare quando invecchia , ma invecchia quando smette di giocare"

Ehem, solo un appunto: le babysitter vengono scelte dalle mamme ;))))

Cercate di vedere voi stessi nei vostri avversari. Vi porteranno a capire il Gioco. Ad accettare il fatto che il Gioco riguarda la gestione della paura. D.F. Wallace, Infinite Jest

Complimenti per l'intervista.

Su Darwin choice confermo il difetto segnalato. Poteva essere quantomeno mitigato inserendo un mulligan in cui il giocatore poteva scegliere quali carte tenere e quali ripescare. Noi facciamo così come house rule.

Detto ciò il gioco, preso con la dovuta leggerezza, a me piace.

 

Costanza... Anch'io ogni tanto riscontro strani giudizi per l'importanza che do al riguardo. :D Ma senza non vai da alcuna parte. Buon lavoro e grazie di tutto.

Caro Matteo, mi sento di rispondere al tuo commento perchè purtroppo hai parlato per l'ennesima volta senza cognizione di causa. Quello che ti ha criticato duramente per la recensione a Keyforge sono io.

Io pure vengo come te dal mondo di magic (iniziai nel 94) ed ho trovato Keyforge non proprio nelle mie corde, insomma ho avuto le tue stesse sensazioni circa Keyforge - non mi ha soddisfato perchè è talmente dissimile da Magic che non mi ha fatto impazzire-forse mi aspettavo qualcosa di diverso:nonostante ciò ci ho giocato e ci gioco parecchio perchè piace a molti miei amici. La tua frase "si vogliono le recensioni negative dei giochi che non piacciono a noi" sarà anche per qualcuno la frase della serata (e la condivido in parte), ma sicuramente non appropriata alla diatriba che ci ha visto protagonisti.

Quando hai recensito Keyforge hai peccato di arroganza e te l'ho fatto notare. Te la sei presa sul personale (lungi da me criticare la persona) quando mi ero solo permesso di segnalare il tuo atteggiamento nella circostanza: tu stesso hai ammesso di aver fatto solo 4 partite, alla luce di queste ti sei sentito in grado di esprimere dei giudizi trancianti sul gioco sui quali, con solo un minimo di esperienza in più, ti saresti ricreduto tu stesso. Un conto è dire: il gioco mi piace perchè...., il gioco non mi piace perchè......un conto è sostenere fin dalla 4^ partita che (ad esempio) "gli artefatti non servono a nulla". Ti ricordo che tu hai una grande visibilità ed un grande potere, ma nel contempo ti ricordo che da grandi poteri derivano anche grandi responsabilità!

Quindi, oltre a criticare chi ti ha criticato senza sapere che a me di difendere Keyforge proprio non me ne frega nulla, hai recensito un gioco sentenziando in maniera arrogante ed inconsapevole. Ora come allora, ti invito a riflettere.

il famigerato Inzivro   

"...vince chi fa più punti vittoria..."

Bello questo Hangout.. Me lo sono goduto proprio.. Forse non sono d'accordissimo su tutto ma credo ci stia...

L'episodio della partita a Russian Railroad credo che Teooh me l'avesse raccontata 2 anni fa al Picnic Ludico.. Mi fece ridere allora e mi ha fatto ridere anche stavolta... Certo io a RR con voi non ci gioco, scaravolto il tavolo...

(Che poi da noi a volte è poi anche peggio, perchè passiamo 2 ore a prenderci x il culo.. "Ah, l'hai vinta lì"... "La volevi tu?".. E cose simili...)

Di recente ho giocato a....

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=traico7&numitems=10&header=1&text=title&images=medium&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&showplaydate=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare