International Gamers Awards: nomination 2013

Premi e Riconoscimenti

Dopo nomination ed assegnazione dello Spiel des Jahres, il più importante dei ricnoscimenti tedeschi, è giunto il momento della lista delle nomination per l'International Gamers Awards (IGA), probabilmente il più prestigioso riconoscimento Internazionale.

Senza legarsi ad una nazione o ad un evento in particolare, l'IGA fonda la sua validità ed attendibilità sul valore dei membri che compongono la giuria, tutti esperti e recensori di fama internazionale. Da Greg Shloesser, ideatore del premio, a Scott Alden, fondatore di BGG, Alan How e Stuart Dagger, fondatori di Counter Magazine ed ora recensori, assieme a Knut-Michael Wolf, di Spielbox.

Ci sono poi Herb Levy di Gamers Alliance Report e Ferdinand de Cassan di WIN. Anche la Francia vede in giuria uno dei suoi personaggi più importanti, Monsieur Phal di Tric Trac. Ci sono poi altri nomi noti del nostro settore come Frank Schulte-Kulkmann di Boardgame.de, Eric W. Martin di BGG News e Han Hedema di Spell.

In mezzo a questi illustri colleghi ci sono io, Andrea "Liga" Ligabue a rappresentare l'Italia e tenere alto il nome del nostro mondo ludico.

Completano la giuria: Andreas Keirat, Ben Baldanza (ora, assieme a Shloesser, alla guida di Counter Magazine), Larry Levy, Mik Svellov (uno dei pionieri delal divulgazione degli Euro Game al di fuori della germania), Mike Clifford, Mike Siggins, Peter Sarrett e Ronald Hoekstra

Quello che è emerso negli ultimi anni è che il numero di titoli prodotti che possano essere di interesse/valore è davvero notevole. Ci sono le piccole edizioni, giochi in tiratura limitata e progetti di Kickstarter che non sempre è facile seguire e monitorare. Il lavoro del giurato anche quello di informare gli altri, confrontarsi, leggere almeno fino all'annuncio delle nominatio. Sono stati più di 50 i tioli che hanno ricevuto almeno un voto da uno dei 19 giurati.

Ecco le liste dei giochi nominati per la sezione multi-giocatore e per la sezione 2-giocatori:

Dopo nomination ed assegnazione dello Spiel des Jahres, il più importante dei ricnoscimenti tedeschi, è giunto il momento della lista delle nomination per l'International Gamers Awards (IGA), probabilmente il più prestigioso riconoscimento Internazionale.

Senza legarsi ad una nazione o ad un evento in particolare, l'IGA fonda la sua validità ed attendibilità sul valore dei membri che compongono la giuria, tutti esperti e recensori di fama internazionale. Da Greg Shloesser, ideatore del premio, a Scott Alden, fondatore di BGG, Alan How e Stuart Dagger, fondatori di Counter Magazine ed ora recensori, assieme a Knut-Michael Wolf, di Spielbox.

Ci sono poi Herb Levy di Gamers Alliance Report e Ferdinand de Cassan di WIN. Anche la Francia vede in giuria uno dei suoi personaggi più importanti, Monsieur Phal di Tric Trac. Ci sono poi altri nomi noti del nostro settore come Frank Schulte-Kulkmann di Boardgame.de, Eric W. Martin di BGG News e Han Hedema di Spell.

In mezzo a questi illustri colleghi ci sono io, Andrea "Liga" Ligabue a rappresentare l'Italia e tenere alto il nome del nostro mondo ludico.

Completano la giuria: Andreas Keirat, Ben Baldanza (ora, assieme a Shloesser, alla guida di Counter Magazine), Larry Levy, Mik Svellov (uno dei pionieri delal divulgazione degli Euro Game al di fuori della germania), Mike Clifford, Mike Siggins, Peter Sarrett e Ronald Hoekstra

Quello che è emerso negli ultimi anni è che il numero di titoli prodotti che possano essere di interesse/valore è davvero notevole. Ci sono le piccole edizioni, giochi in tiratura limitata e progetti di Kickstarter che non sempre è facile seguire e monitorare. Il lavoro del giurato anche quello di informare gli altri, confrontarsi, leggere almeno fino all'annuncio delle nominatio. Sono stati più di 50 i tioli che hanno ricevuto almeno un voto da uno dei 19 giurati.

Ecco le liste dei giochi nominati per la sezione multi-giocatore e per la sezione 2-giocatori:

Sezione multi-giocatore

Bora Bora

Brügge/Bruges

Clash of Cultures

Ginkgopolis

Keyflower

Myrmes

Nieuw Amsterdam

The Palaces of Carrara

Robinson Crusoe: Adventure on the Cursed Island

Snowdonia

Terra Mystica

Tzolk'in

12 titoli in realtà perché ben 3 titoli sono arrivati ex-equo. Non vedo un candidato favorito e non ci sono state particoalri sorprese, nel senso che tutti i titoli di sostanza che hanno fatto parlare di se negli ultimi mesi hanno ottenuto la nomination. Rispetto ad altri anni direi una lista di titoli di un certo spessore che parla sopratutto al cuore dei giocatori.

Complimenti per la tutt'altro che sorprendente nomination di Tzolk'in, di Simone Luciani e Daniele Tascini, saldamente nella top 20 di BGG assieme a Terra Mystica, addirittura al sesto posto. Ma non mi stupirei, conoscendo i gusti dei miei colleghi, di vedere un gioco come Keyflower, purtroppo ancora senza un editore Italiano, lottare per la vottoria.

Sezione 2-giocatori

Android: Netrunner

Antike Duellum

Le Havre: The Inland Port

Mage Wars

Polis: Fight for the Hegemony

Nella categoria per 2 giocatori, di solito povera di titoli di grandissimo interesse, quest'anno la lotta è davvero serrata. Android: Netrunner e Mage Wars sono titoli di assoluto valore (e per entrambi sono in cantiere le rispettive edizioni Italiane), ma anche Polis: Fight for the Hegemony è un titolo molto interessante. Con minori possibilità di raggiungere la vottoria invece Antike Duellum e Le Havre: The Inland Port, che pur essendo due ottimi titoli, non hanno secondo me caratteristiche eccezionali.

Che dire ... mi attende una fine estate di partite all'ultima mossa per poter esprimere il mio giudizio in maniera opportuna.

Buon gioco a tutti

Andrea "Liga" Ligabue