Motora: anteprima Essen 2018

Motora: copertina
Twisted Bit Games

Un piazzamento lavoratori in cui i lavoratori si uccidono a vicenda lanciando dadi.

Anteprime
Giochi
Giochi collegati:
Motora

La seguente anteprima è basata sulla sola lettura delle regole e in nessun modo ha valore di recensione

Motora: materiali
Motora: materiali
Motora è un gioco per 2-6 partecipanti, dai 30 ai 120 minuti, basato su mappa modulare, piazzamento lavoratori e tiro dadi. 

Riassunto di gioco

Si crea casualmente una plancia di gioco costituita da varie tessere quadrate; su quelle indicate come villaggi i giocatori piazzeranno la loro unica capanna. Di qui ci si alterna in fasi di piazzamento – un lavoratore a turno, in senso orario – potendo piazzare liberamente solo entro sei spazi dalla propria capanna, pagando una risorsa riparo per ogni spazio aggiuntivo.

Ciascuno parte con 6 lavoratori disponibili e sempre, dopo il piazzamento dei primi due pro capite, si pesca una carta evento che può far succedere cose piacevoli o spiacevoli sulla plancia. In ogni caso, a piazzamento finito, dove convivono più lavoratori si combatte, lanciando due d6 a testa: chi fa di più vince e i perdenti pagano le conseguenze a seconda della differenza col loro tiro. Si va dal restituire il lavoratore al proprietario fino al catturarlo, passando per il metterlo tra i “feriti”.

Motora: plance giocatore
Motora: plance giocatore
Finite le battaglie, ciascun lavoratore svolge l'azione delle tessera in cui si trova:
  • raccogliere risorse;
  • rubarle se in una capanna avversaria;
  • spenderle per fabbricare oggetti con bonus permanenti o estemporanei (carte);
  • trascinare un segnalino idolo verso la propria capanna. 

Accumulare idoli è infatti uno dei due modi per vincere la partita: ne servono un tot alla propria capanna (dipende dal numero di partecipanti). 
L'altro sistema è fare in modo che tutti gli altri giocatori non abbiano più lavoratori piazzabili in un round. Non è così strano: tutti i lavoratori vanno infatti mantenuti in vita, a fine round, pagando loro risorse cibo e acqua, altrimenti muiono. Alcuni poi moriranno o saranno feriti in battaglia (a fine round i "feriti gravi" diventano "feriti" e i "feriti" ritornano "sani"). 

Prime impressioni

U
Motora: carte
Motora: carte
n piazzamento lavoratori cattivo e che arriva fino a sei. In più c'è qualche simpatica tematizzazione: ad esempio se ci si trova in due lavoratori nella propria capanna, se ne genera un terzo; un lavoratore nemico catturato può essere cannibalizzato per ottenere subito 1d6 di cibo.

Al di là di questo, però, la cattiveria del gioco pare risiedere abbondantemente nel dado, considerando che 2d6 sommati vs 2d6 danno vita ad una forbice di risultati mica male, che i modificatori a tali tiri sono praticamente nulli e che in combattimenti multipli tutti i perdenti contano il tiro minore complessivo ottenuto, non il loro personale. 
Aggiungendo la possibilità che qualcuno rimanga anzitempo effettivamente escluso dal gioco, non mi sento di propendere per l'acquisto e nemmeno per il consiglio. 

Commenti

I meeples che fanno a botte.

Questa mi mancava...

Giocati di recente
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=bobanick&numitems=5&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=left&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)//i.imgur.com/5SjyfAa.jpg)//i.imgur.com/DNaBGri.jpg)
//i.imgur.com/3MPHSkP.jpg)

I meeples che fanno a botte.

Questa mi mancava...

In realtà c'erano già in Carson City, gestiti molto bene con modificatori al tiro e un sistema che faceva riutilizzare i "feriti" il turno successivo per non sconvolgere troppo.

Faccio comunque notare che confrontare il lancio di 2d6 è meglio che confrontare quello di singoli d6: i tiri estremi sono molto più rari. Non che questa scelta faccia propendere all'acquisto...

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

Che porcata (scusate il francesismo)

* Orto Mio!!! *

Un gioco con l'eliminazione diretta... Marty, in che anno mi hai portato?

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare