Play 2018: numeri e risultati delle aree TdG

Play 2018, ovvero dieci anni di Play! Questo ovviamente vuol dire dieci anni di impegno de La Tana dei Goblin per renderla sempre di più il principale evento di gioco in Italia.

Report
Play - La CON

Ecco anche quest'anno il report delle aree de La Tana dei Goblin a PLAY! Le novità di quest'anno? Numerose, dalle visibilmente imponenti come la bellissima torre, a quelle più nascoste ma ugualmente fondamentali, passando per la riallocazione della Family Arena nel Padiglione F; ma quella che ha più avuto impatto è stata sicuramente l'apertura del venerdì. Un successo? Vediamolo insieme con tutti i numeri!

Hardcore Gaming Room

HGR Logo
Hardcore Gaming Room Logo
La seconda edizione dell'area che si propone di ricreare l'atmosfera delle ModCon è stata la conferma di un grande successo. Forte di un nuovissimo logo l'area ha saputo attrarre fin dal venerdì pomeriggio giocatori ansiosi di apparecchiare i monster game, ma non solo: quest'anno i gestori dell'area, i Jurassic Players, mi dicono che si sono visti giochi di tutti i tipi sui tavoli, segno che l'area sta venendo valorizzata proprio per la tranquillità di gioco che offre.
Tavoli: 20
Giochi: Di tutto, da Republic of Rome, passando per Terraforming Mars, fino al più leggero Azul
Persone giocanti: anche quest'anno i dati dicono oltre centocinquanta persone!

Goblin Magnifico

Premiazione Goblin Magnifico
Premiazione Goblin Magnifico
L'ormai nota area del premio Made in Tana macina partite fin dall'apertura del venerdì e i suoi tavoli si confermano richiestissimi a tutte le ore di PLAY, sia per la possibilità di provare appetitose novità, sia per l'indubbio vantaggio di poter finire le partite iniziate.
Tavoli e Giochi: 20
Partite: 340 in due giorni e mezzo
Persone giocanti: oltre 1300
Giochi più richiesti: Keyper e Vast: the Crystal Caverns
Giochi col maggior numero di partite: Heaven & Ale, Noria

BG Family Arena

La tradizionale area boardgame dedicata ai genitori coi più piccoli si è spostata quest'anno nel nuovissimo Padiglione F, interamente dedicato al gioco in famiglia fin dall'infazia. Il trasloco non solo non ha causato flessioni negativi sull'area, ma anzi: è stato ampiamente apprezzato e ha avuto un impatto non indifferente anche su altre aree, mantenendo il traffico delle famiglie molto più al suo interno.
Tavoli: 40
Partite: 1300
Persone giocanti: 3300
Bambini sorridenti e genitori entusiasti: 100%

Play Kids: area family
Play Kids: area family

TdG Italian Masters

Area TdG Italian Masters
Area TdG Italian Masters
Anche qui seconda edizione dell'area che pubblicizza il prestigioso torneo di giochi da tavolo Nazionale made in Tana. Presenti ovviamente tutti i titoli dell'edizione 2018, l'area è stata subito richiesta dal venerdì pomeriggio, un ulteriore segnale del tipo di pubblico attirato da Play in questa nuova apertura allungata.
Tavoli e Giochi: 6
Partite: sfiorato per un soffio le cento: i dati dicono 97
Gioco più giocato: Keyper
Giocatori: oltre 300

Re-PLAY

Partita all'area Re-Play
Partita all'area Re-Play
Un'altra grande tradizione di Play, l'area offre la possibilità di provare dei grandi classici per tutti i giocatori, nuovi e non, che non ne hanno avuto l'occasione. L'area sbaraglia i pronostici che la davano di poco interesse il venerdì e, invece, parte subito alla grande con oltre venti partite in mezza giornata.
Tavoli e giochi: 12
Partite: 210
Persone giocanti: 700
Il gioco più giocato? Carcassone perde il primato e viene sostituito da Fuggi Fuggi con 24 partite

Visibility

L'unica area goblin non direttamente ludica, il progetto Visibility è tuttavia ciò che valorizza l'impegno dei volontari, occupandosi di spiegare al pubblico cos'è la Tana, chi sono i goblin e perché fanno quel che fanno! Tutto questo, come sempre, accompagnato dai belissimi gadget TdG con design certificato dalle goblinesse, e circondato dallo stand TdG che diventa sempre più imponente e "rotante", ancora una volta grazie all'impegno dei carpentieri Unni!
Attività svolte: informazioni, tesseramenti, pesca (pesca, pesca!), il sempre apprezzatissimo Goblinario con ben sedici concorrenti, indovina il peso con oltre settanta partecipanti e altro ancora...
Gadget disponibili: oltre 8300!
I bellissimi gadget al Visibility
I bellissimi gadget al Visibility
Gadget venduti o vinti: 5765, ben 1200 in più dello scorso anno!
Numero di biglietti pescati: 4830, anche qui un aumento a tre zeri
Numero di persone informate, tesserate, marchiate da un gadget e stordite dal "pesca, pesca, pesca!": sempre incalcolabile!

Area prestito

Il cuore verde di Play quest'anno ha fatto dell'efficienza la sua bandiera, dopo le ondate di giocatori dello scorso anno, con un nuovissimo software di gestione e un numero sempre più ampio di volontari per garantire a tutti la spiegazione del gioco desiderato. Ci è riuscito? Giudicate voi!
Tavoli: 120, come lo scorso anno. Quest'anno nessun incremento dello spazio per concentrarsi interamente sulla qualità del servizio
Giochi: 437, quindi meno dello scorso anno? Meno scatole, sì, ma più titoli e meno doppioni quindi anche qui maggiore ottimizzazione.
Prestiti: Venerdì 38 + sabato 596 + domenica 477 = 1111
Eh sì, non viene battuto il record dello scorso anno (era 1330), ma c'è un dato interessante da rilevare: la tipologia di giochi richiesti si sposta decisamente su una fascia (soprattutto di durata!) più alta, infatti compaiono in lista ben nove prestiti di Blood Rage, otto di Terraforming Mars, cinque di Imperial 2030 e perfino uno de La Guerra dell'Anello.
Come sempre la spiegazione non era garantita, ma anche quest'anno il numero di ci rende orgogliosi perché supera l'80%, segno che anche qui il miglioramento c'è.
Il prestito più lungo? Panamax, ben cinque ore e dieci minuti... mi auguro abbiano fatto più di una partita altrimenti abbiamo un nuovo record di paralisi al tavolo!
Persone giocanti: il gruppo medio è composto da quattro persone, quindi possiamo stimare oltre 4.400 giocatori!

Stand TdG a Play 2018
Stand TdG a Play 2018
Infine ecco la classifica che tutti aspettano, la top 20 dei giochi più prestati:
  1. Azul
  2. Pozioni esplosive
  3. Photosynthesis
  4. Seasons
  5. Santorini
  6. Alta tensione
  7. Patchwork
  8. Topiary
  9. Dragon castle
  10. Kingdomino
  11. Raise your goblets
  12. 7 wonders
  13. Room 25
  14. Puerto rico
  15. Ticket to ride
  16. Takenoko
  17. Kingsburg
  18. Dungeon fighter
  19. Sulle tracce di Marco polo
  20. Triad

 

Giochi al Prestito
Giochi al Prestito
Il primo posto, Azul, era stato ampiamente annunciato e si è tenuto saldamente la posizione fin dall'apertura del prestito, senza mai cedere nonostante le copie disponibili fossero solo due. Anche il terzo posto non rappresenta una sopresa rispetto alle "predizioni degli addetti", il secondo invece si conferma molto richiesto salendo dalla quarta posizione dello scorso anno.
Menzione d'onore va ai sempreverdi 7 Wonders, Puerto Rico, Alta Tensione e Ticket to Ride, che non escono mai dalla classifica nonostante la loro età, segno che i classici non tramontano mai; un meritato applauso anche agli esordienti quali Topiary, Dragon Castle e Triad, che conquistano dal primo anno posti invidiabili.

In conclusione rimane la domanda sul discusso venerdì pomeriggio: ha funzionato? I numeri di Play dicono che la fiera ha totalizzato 41.000 ingressi, di cui circa 1500 il venerdì pomeriggio. Se mettiamo insieme l'affollamento del Goblin Magnifico e dell'area TdG Italian Masters, l'assalto alla Hardcore gaming room per provare gli acquisti e il numero decisamente basso di prestiti del venerdì rispetto agli altri giorni, possiamo concludere che il venerdì ha avuto un pubblico di prevalenza totale di giocatori che hanno sfruttato il momento di calma per provare e acquistare giochi e novità.
Dal punto di vista di una fiera più godibile per gli appassionati è stata sicuramente ottima l'apertura anticipata, ma ovviamente i suoi numeri non sono paragonabili a una mezza giornata del weekend.

Tirando le somme quindi le aree de La Tana dei Goblin hanno offerto un parco giochi di 560 titoli, permettendo più di tremila partite su oltre duecento tavoli e facendo giocare circa dodicimila persone. Ricordando che tutto quanto sopra viene ottenuto sempre e solo su base volontaria, direi che un applauso di chiusura, ampiamente meritato, va a tutte le affiliate e tutti i goblin che hanno reso possibile questo spettacolare risultato.

La Tana dei Goblin a Play 2018!
La Tana dei Goblin a Play 2018!

Commenti

Abbiamo fatto giocare 12.000 persone... Che figata!

se venerdì fosse stato aperto al pubblico già dalla mattina, molti avrebbero valutato di venire. Con la mezza giornata invece si taglia fuori chi viene da distante, che non investe 3-4 ore di macchina per stare li mezza giornata. Facendo così però forse non sarebbe stato possibile organizzare play trade..son scelte, ne giuste ne sbagliate. Adesso chi organizza almeno ha quelche numero alla mano per decidere al meglio per l'anno prossimo

Aggiungo un dato:

Ore di psicoterapia per i dimostratori di Vast dopo la play: innumerevoli. 

:D

La configurazione tattica eccellente, dal punto di vista strategico, consiste nell’essere privi di configurazione tattica.
Quando si è senza forma, neanche gli agenti segreti sono in grado di spiarci, né gli uomini più intelligenti di tramare progetti.

Sempre bello fare qualcosa nell 'area prestito.. Grazie a tutti 

Come non quotare!!! A noi l'ha dimostrato Vanessa, a quelli che spiegano VAST per 8 ore bisognerebbe fare un mezzobusto in qualche piazza :D

In un mare di articoli e interventi che riducono Play a una caccia allo sconto e alla novità editoriale, una lettura come questa è rinfrancante. Grazie di tutto.

Comlimenti davvero, un lavoro immenso!

Bravi. Chissà che fra qualche anno non riesca a venire anche io.

Grazie a tutti gli "spingitori di Triad"! Gran lavoro e gran favore!

Un goblin a sei zampe...

A play si va per giocare alla Tana :)

siete sempre grandissimi :)

L'Area prestito è un'iniziativa davvero spettacolare. Ottima varietà di titoli, sia in termini quantitativi che qualitativi. Spiegatori sempre disponibili. L'impressione, da esterno, è di un'organizzazione rigorosamente german. Effettivamente migliorata quest'anno. Grazie e grazie a chi la rende possibile.

Bravi.

Michele

L'Area prestito è un'iniziativa davvero spettacolare. Ottima varietà di titoli, sia in termini quantitativi che qualitativi. Spiegatori sempre disponibili. L'impressione, da esterno, è di un'organizzazione rigorosamente german. Effettivamente migliorata quest'anno. Grazie e grazie a chi la rende possibile.

Bravi.

Michele

L'Area Prestito è ESSENZIALE. Senza, Play collasserebbe. E' un dato di fatto! Quindi un grazie enorme a chi riesce a gestirla!!

* Orto Mio!!! *

Sono dati molto interessanti... e ovviamente una entusiasmante testimonianza della crescente voglia di gioco italiana... detto questo, non posso evitare di notare come purtroppo, ma non sorprendentemente, provare qualcosa al Magnifico sia ormai un evento più elitario di una prima di Star Wars. Più o meno il 97% dei visitatori NON riesce a provare niente in area Magnifico, e di sicuro non per scelta propria. Io continuo ad appartenere alla Sacra Scuola del Limite di Tempo :)

* Orto Mio!!! *

Come voce "volontaria" del pesca! Pesca! Pesca! Non posso che non essere sempre più contento di far parte di questa famiglia !

Un grazie a tutti per i magnifici giorni passati assieme!! 

[glow=red]Un Giorno Io Busserò Alla Tua Porta, e Tu Mi Aprirai !![/glow]

Disse il Postino

Ricorda, tu sei ad Una Spanna da me...
Ma Io, [glow=red]Sono Ad un Passo davanti a TE[/glow] !!!

Ciao! Sono uno dei tre eroici che ha giocato a Panamax stabilendo il record di durata del prestito!
Volevo tranquillizzarvi comunicandovi che abbiamo portato a termine la partita.
Vorrei qui ringraziare sentitamente il nostro spiegatore. Aveva giocato il gioco due volte più di due anni fa eppure se l'è cavata davvero benissimo con un regolamento quasi-mostruoso e sovrastando con la voce il chiasso della PLAY. Senza di lui non ce l'avremmo fatta a partire! Ha provato (giustamente!) a spaventarci un po' all'inizio per farci capire in cosa ci stavamo imbarcando ma non lo abbiamo mollato e ha retto il confronto!
Com'è il gioco? cinghialone, ovviamente, che dopo un po' però gira piuttosto bene ed è interessante... anche se, non essendo il mio genere, non punto a rigiocarlo.

ciao e grazie alla Tana per l'area prestito!

Come sempre orgoglioso di essere anche io un Golbin e orgoglioso di questa collaborazione con Play. Riporto qua i ringraziamenti che ho fatto tramite Jones a tutti voi

 

"A nome dello staff di Play, un enorme grazie a tutti i Goblin per l'enorme contributo dato al successo della decima edizione di Play  - Festival del Gioco. Avete iniziato oltre 10 anni fa questo cammino assieme a noi e se siamo arrivasti a realizzare il più grande e divertente evento di gioco in Italia è anche merito vostro.

buon gioco e l'appuntamento è per il 5-6-7 Aprile 2019 per la Corsa allo Spazio "

Siete grandissimi e come al solito sempre gentili e disponibili. Organizzazione alla play semplicemente mostruosa.

Applausi ;-)

Grazie veramente a tutti!!!

L'Area prestito è sempre uno spettacolo e giocare seduto al tavolo immerso in una distesa di altri giocatori seduti ai propri tavoli è impagabile!!!

Evey: Ma per te è tutto un gioco?

Gordon: Solo le cose più importanti.

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare