Play 2019: numeri e risultati delle aree della Tana dei Goblin

Play 2019 goblin

Play 2019, l'undicesima: si rivela la più difficile mai fatta; ma i goblin non si tirano indietro e, dopo corde vocali morte, nervi spezzati, dita sanguinanti e perfino gomme esplose, i pelle verde portano a casa grandi risultati.

Report
Play - La CON

Eccomi anche quest'anno col report delle aree de La Tana dei Goblin a Play! Un anno complesso in cui abbiamo cercato di consolidare, ma anche di migliorare, tutta la gestione delle nostre aree.

Non mi perderò oltre in considerazioni che troverete nelle varie zone insieme ai tanto attesi numeri!

Hardcore Gaming Room

La terza edizione dell'area che si propone di ricreare l'atmosfera delle ModCon quest’anno ha anche ospitato tavoli di giochi di ruolo e parecchi prototipi, dimostrandosi ancora una volta assai gradita da tutto il pubblico.

È bene però soffermarsi su una cosa che viene spesso dimenticata: l’hardgaming room viene gestita non da un affiliata, ma da un gruppo di goblin, autodefinitisi Jurassic Players, che - insoddisfatti della piega meno hardcore-friendly presa da Play - hanno deciso di impegnarsi in prima persona per migliorare ciò che non andava. Complimenti ragazzi per aver dimostrato come passione e impegno portino grandi risultati.

Giochi più giocati: Wingspan, L’ isola del tesoro, Lorenzo il Magnifico
Gioco più lungo: Advanced Civilization!

Boardgame Family Arena

play_kids_area_family.jpg

Play Kids: area family
Play Kids: area family
La tradizionale area per i giochi da tavolo dedicati alle famiglie quest’anno ha attraversato un periodo complesso.

Riportare i numeri della Tana dei Goblin non vuol dire solo celebrare i grandi successi, ma essere trasparenti anche sulle situazioni difficili - e purtroppo questa lo è stata.

Un grazie e un applauso vanno comunque ai volontari che, nonostante tutti gli ostacoli, si sono prodigati fino all’ultimo sforzo per alimentare il progetto.

Tavoli: 20
Partite: 250
Persone giocanti: 400
Famiglie soddisfatte: 100%

TdG Italian Masters

tdg-masters.jpg

Area TdG Italian Masters
Area TdG Italian Masters
Terza edizione dell'area che pubblicizza il prestigioso torneo di giochi da tavolo Nazionale made in Tana.

Dopo una partenza lenta il venerdì, l’area è stata presa d’assalto nei giorni successivi, merito sia dell’ottima gestione, sia dei titoli veramente richiesti e accattivanti.

Complimenti ai volontari per aver saputo dare nuova linfa al progetto TdG Italian Masters.

Giochi: 7
Partite: sfondate le tre cifre con 103
Gioco più giocato: Azul
Giochi più graditi: Azul e Progetto Gaia
Giocatori: oltre 300

Goblin Magnifico

play_2019_stand_magnifico.jpg

Area Goblin Magnifico
Quest’anno, bisogna ammetterlo, l’area Goblin Magnifico ha veramente brillato! Un’ottima gestione, eccellenti volontari e giochi “magnifici” hanno contribuito, ma non è tutto lì: il pubblico di giocatori ormai sa che quelli sono i tavoli dove provare - spiegati alla perfezione - i giochi più sfiziosi dell’anno ludico appena concluso e i giocatori prendono d’assalto l’area, dall’apertura alla chiusura, senza sosta.

Il premio della Tana dei Goblin, insieme alla sua rosa di candidati, si è conquistato negli anni un gradimento degno dell’impegno di tutti i volontari che lo rendono Magnifico. Complimenti ragazzi!

Persone giocanti: 1318
Partite: considerando quattro giocatori per partita, circa 330
Gioco più gradito: Root, con ben 152 persone fatte giocare
Gioco meno gradito: Tokyo Metro

Re-Play

play-2019-re-play.jpg

Play 2019 Re-Play
Area Re-Play
Una grande tradizione della Tana dei Goblin a Play: l'area offre la possibilità di provare i grandi classici a tutti i giocatori che non ne hanno avuto l'occasione.

Quest’anno, mi dicono i responsabili, sono stati davvero in molti ad interessarsi al progetto e agli “antichi” giochi proposti - segno quindi che il progetto funziona benissimo… o che forse ci sono troppi giocatori nuovi che non conoscono i classici che hanno fatto la storia?

Battute a parte, l’area ha riscosso il successo di sempre, dimostrandosi un'altra zona decisamente bollente dall’apertura alla chiusura.

Partite: 218
Persone giocanti: 794, sfiorata quota ottocento per un soffio!
I giochi più giocati: Carcassonne si rimette al primo posto con 29 partite, ma deve condividerlo con… Dixit. Segue Pandemic e poi Ticket to Ride.
Ultimo posto per Villa Paletti, ma non riesco a esserne così dispiaciuto.

Visibility

play-2019-visibility.jpg

Play 2019 Visibility
Area Visibility
Il progetto visibility è ormai noto essere ciò che valorizza l'impegno dei volontari, occupandosi di spiegare al pubblico cos'è la Tana, chi sono i goblin e perché fanno quel che fanno.

Tutto ciò, come sempre, accompagnato dai belissimi gadget TdG con design certificato dalle goblinesse ormai di tutta Italia - e oltre.

Attività svolte: informazioni, tesseramenti, pesca (pesca!, pesca!), il sempre apprezzatissimo Goblinario, un Concept formato gigante, eccetera.
Gadget disponibili: oltre 13.000, nuovo record
Gadget venduti o vinti: più di 6000!
Numero di biglietti pescati: 5320, anche qui nuovo record
Numero di persone informate, tesserate, marchiate da un gadget e stordite dal "pesca!, pesca!, pesca!" sempre incalcolabile

Area prestito

Il cuore verde goblin di Play quest'anno ha voluto superare sé stesso con ben tre postazioni computer e ancora più volontari per garantire un servizio sempre più efficiente a tutti gli appassionati.

Oltre a ciò, quest’anno ulteriori miglioramenti del software ci hanno regalato qualche dato statistico in più che non vedo l’ora di condividere (e celebrare) con tutti voi - ma niente spoiler e andiamo per ordine!

Tavoli: 140, quindi ben venti in più per offrire sempre più spazio al gioco.
Giochi: 582, torna a crescere l’offerta che si avvicina “pericolosamente” ai seicento e alla fine degli scaffali.
Prestiti: [rullo di tamburi] 1480: Record battuto! Un dato eccellente, soprattutto se si considera che sabato e domenica sono stati quasi a pari livello.

play-2019-prestito.jpg

Play 2019 area prestito
Area Prestito
Non è tutto: quest’anno ci sono altri numeri importanti da comunicare.

Spiegazioni richieste: 1059, quindi il 71,55% di chi vuole un gioco in prestito lo vuole spiegato e…
Spiegazioni soddisfatte: 1030, ovvero 97,26% delle richieste.

Certo, molti quando sentono che non è possibile avere una spiegazione cambiano gioco; ma ciò non toglie che sia un dato estremamente significativo dell’impegno di tutti i volontari e di cui essere tutti ampiamente orgogliosi.

Persone giocanti: il gruppo medio è sempre calcolato in quattro persone, quindi possiamo stimare quasi 6000 giocatori!
I prestiti più lunghi: quest’anno vi do la top-3 composta da (1) Terra mystica: 6h35', (2) Blackout: Hong Kong 5h17' e (3) Splendor 3h32'.

Lascio a voi i commenti, ma sappiate che tutti i casi sono stati segnalati al gruppo di studio e ricerca sul fenomeno ludico dell’analisi-paralisi.

Infine ecco la classifica che tutti aspettano, la top-20 dei giochi più prestati:

1. Reef - 60
2. Azul - 50
3. Sagrada - 48
4. Azul: Stained Glass of Sintra - 41
5. Santorini - 39
6. Cryptid - 37
7. Photosynthesis - 35
8. Pozioni esplosive - 32
9. 7 Wonders - 32
10. Tokyo Highway - 24
11. Just one - 24
12. Small Island - 23
13. Patchwork - 22
14. Topiary - 19
15. Splendor - 17
16. Terraforming Mars - 17
17. Puerto Rico - 17
18. Blood Rage - 16
19. Orbis - 15
20. Sulle tracce di Marco Polo - 15

Devo ammettere che il primo posto è stato per me una sorpresa: avrei scommesso più su Sagrada o Azul: Stained Glass of Sintra, che invece sono arrivati rispettivamente terzo e quarto. Azul molla solo una posizione dallo scorso anno per passare da primo a secondo e si conferma una richiesta sempre bollente, visto che non sono bastate le quattro copie a soddisfare tutte le necessità.

Santorini non cede il suo quinto posto, mentre Sulle tracce di Marco Polo e Pozioni esplosive si vanno confermando dei membri fissi della classifica; quest’anno però si riducono i sempreverdi: solo 7 Wonders e Puerto Rico sono nelle top-20, mentre Ticket to Ride (ventiseiesimo posto) e Alta Tensione (ventinovesimo) ci abbandonano.

Conclusioni

Per il pubblico di giocatori, il venerdì completo si è rivelato un ottimo investimento e un successo, avendo potuto loro godere la fiera in un clima più rilassato e con posto per giocare anche alle novità, relativamente più accessibili.

play-2019-prestito2.jpg

Play 2019 area prestito
Area Prestito
C’è un però che è importante sottolineare: il venerdì non è un giorno solitamente di “riposo”, come il sabato o la domenica, ma nonostante ciò anche quest’anno La Tana dei Goblin ha offerto un parco giochi enorme, riuscendo ad apparecchiare più di tremila partite su oltre duecento tavoli e facendo giocare circa dodicimila persone.

Non sono numeri da sottovalutare, se ci si ferma a pensare che vengono ottenuti solo ed esclusivamente su base volontaria. Una base che quest’anno una piccola media a spanne ci dice essere di ben trecentocinquanta volontari al giorno.

Il faccione verde che tutti conosciamo non rappresenta solo un’area colorata, un gioco in prestito, un bel gadget, un premio prestigioso o la voglia di farsi le ore ad un tavolo: rappresenta tutti quei volontari che rendono possibile quanto sopra grazie a passione, impegno, sacrificio e volontà incrollabili che trovano la loro massima espressione a Play, ma sono attivi ed esplosivi tutto l’anno, in tutti gli eventi dove il Goblin esibisce il suo goliardico sorriso.

Non dimenticatelo mai e ricordate sempre di dire ciò che è giusto: GRAZIE a tutti voi.

Commenti

TOP!

Mi sento un po' l'oste col vino... ma ogni tanto ci vuole un po' di auto-compiacimento (cit.) ma quanto siamo stati bravi?? :-D

sava73 (goblin Cylon) ultimamente ha giocato a:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=sava%2073&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

E intorno alla 25^ posizione, mi dicono, dovrebbe esserci Triad! Grazie per la collaborazione! :D

 

Un goblin a sei zampe...

E' stata la mia prima Play e devo fare davvero i complimenti a tutti i pelleverde per l'organizzazione. Siete davvero l'anima e il cuore del Play!

Ma poi, ragazzi, dai... che casinistica bellezza è l'area Verdaccia? 

Bravi tutti, che altro dire!

Il prestito di 3h32 per Splendor è il dato che mi sconvolge di più :)

...è lecito chiedere che problemi abbia avuto l'area Family Arena?

* Orto Mio!!! *

Grandissimi tutti, felicissimo di aver preso parte per il secondo anno di fila a tutto ciò! 😁

Per avere l'illuminazione basta accendere una lampadina.

Bella PLAY, grandi numeri!

L'obiettivo del giocatore è vincere
ma lo scopo del gioco è DIVERTIRSI

TOP!

Mi sento un po' l'oste col vino... ma ogni tanto ci vuole un po' di auto-compiacimento (cit.) ma quanto siamo stati bravi?? :-D

TANTO! :-)
[parcheggi a parte... :-D ]

L'obiettivo del giocatore è vincere
ma lo scopo del gioco è DIVERTIRSI

Bravi tutti, che altro dire!

Il prestito di 3h32 per Splendor è il dato che mi sconvolge di più :)

...è lecito chiedere che problemi abbia avuto l'area Family Arena?


Nell'analizzare i numeri dell'area Kids si deve però tenere presente del pubblico particolare a cui si rivolgeva (famiglie con figli più piccoli): una tipologia percentualmente minore - probabilmente non di poco - rispetto a quella dell'utente-tipo della fiera.
 

P.S. Sono molto garrulo dell'incisione "Orto Mio" sul mio cavatappi nuovo! cheers!

L'obiettivo del giocatore è vincere
ma lo scopo del gioco è DIVERTIRSI

Bravi tutti, che altro dire!

Il prestito di 3h32 per Splendor è il dato che mi sconvolge di più :)

...è lecito chiedere che problemi abbia avuto l'area Family Arena?


Nell'analizzare i numeri dell'area Kids si deve però tenere presente del pubblico particolare a cui si rivolgeva (famiglie con figli più piccoli): una tipologia percentualmente minore - probabilmente non di poco - rispetto a quella dell'utente-tipo della fiera.

Ma in realtà io ero curioso di sapere CHE "situazioni difficili" e "ostacoli" ci fossero stati. O se fosse solo una semplice considerazione numerica.

P.S. Sono molto garrulo dell'incisione "Orto Mio" sul mio cavatappi nuovo! cheers!

Ce ne compiacciamo rumorosamente! :D

* Orto Mio!!! *

Big! Complimenti a tutti!

Luca Locompetitivo

Ma in realtà io ero curioso di sapere CHE "situazioni difficili" e "ostacoli" ci fossero stati. O se fosse solo una semplice considerazione numerica.

Difficoltà organizzative varie e in più l'area è stata nuovamente spostata e ridotta alla metà. Personalmente non credo PLAY creda più così tanto in quest'area vista la situazione e quindi come TdG faremo delle considerazioni di fattibilità per il prossimo anno.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

Ma in realtà io ero curioso di sapere CHE "situazioni difficili" e "ostacoli" ci fossero stati. O se fosse solo una semplice considerazione numerica.

Difficoltà organizzative varie e in più l'area è stata nuovamente spostata e ridotta alla metà. Personalmente non credo PLAY creda più così tanto in quest'area vista la situazione e quindi come TdG faremo delle considerazioni di fattibilità per il prossimo anno.

 

Io credo semplicemente che sia l'area i cui utilizzatori si lamentano meno della collocazione, non lo prenderei come una sconfitta ma come una presa di maturità di una fiera che sta crescendo anche come età dei fruitori.

//imagizer.imageshack.us/v2/300x106q90/922/O4eaM8.jpg)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare