Podcast: Progetti sociali

Boiler

La Toscana dei Goblin per il sociale: due nostre associate hanno portato il gioco da tavolo dove ce n'è più bisogno. Vediamo com'è andata.

Articoli
Parallelamente alla divulgazione del cosiddetto "gioco da tavolo moderno", aspetto cardine di alcune Tane dei Goblin è quello di diffonderlo anche all'interno di situazioni difficili.

Lo abbiamo visto tempo fa in "Liberi di giocare" e oggi vi portiamo due nuove esperienze.

La prima è quella di Luca della TdG Pisa "OxyzO Orizzonti Ludici" che ha prestato servizio in una cooperativa sociale dove l'intento del progetto è di tenere occupate persone con problemi di tossicodipendenza, alcolismo e gioco d'azzardo con passatempi più costruttivi.

L'altra esperienza ce la racconta Antonio della TdG Livorno "Ruzzoteca", il quale ha invece portato il gioco da tavolo in un'associazione che si occupa di disabili il cui principale obiettivo era quello di raggiungere un maggior livello di comunicazione sia tra loro che verso gli altri.

A condurre, Marco "Agzaroth" e Salvatore "sava73".

Buon ascolto!

Commenti

Puntata tanto travagliata nell'organizzarla, quanto liscia nella registrazione. 

Bell'argomento: un po' di inclusività di quella concreta, dopo tante chiacchiere.

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare