Un benvenuto alla TdG Livorno!

Una nuova associazione livornese si aggiunge alla famiglia della Tana dei Goblin... diamo il benvenuto agli amici dell'associazione La Ruzzoteca che promuove e diffonde il gioco da tavolo!

Notizie
Tana dei Goblin

Eccovi una breve presentazione della nuova affiliata

- Come si chiama la vostra associazione?

"A.S.D. La Ruzzoteca"

La Ruzzoteca
Logo dell'A.S.D. La Ruzzoteca

- Dove e quando vi ritrovate abitualmente per giocare?

"Ci ritroviamo tutti i giorni, ad eccezione del lunedì. giornata di chiusura, presso la sede dell'associazione in Via delle Sorgenti 1/A a Livorno. L'orario di apertura, dal martedì al venerdì, è dalle ore 16.30 alle ore 01.00 mentre nei fine settimana la chiusura è "allungata" fino alle ore 02.00."

- Cosa vi ha portato ad affiliarvi?

"La consapevolezza che un'associazione grande e conosciuta nell'ambiente ludico come La Tana dei Goblin ci avrebbe aiutato a farci conoscere, ad ampliare i nostri orizzonti e a stringere collaborazioni con altre associazioni ludiche o simili. Ovviamente da parte nostra ci impegneremo a dare una mano quando la TdG ce lo chiederà e saremo felici di dare il nostro contributo."

- Qual è il genere di giochi più giocato in affiliata? Quale gioco da non proporre mai?

"La maggior parte dei soci della Ruzzoteca sono dei neofiti dei giochi da tavolo, pertanto vanno per la maggiore i cosiddetti gdt "introduttivi" (Pozioni Esplosive, Jamaica, Concept, Imagine...) e i party game (Vudù, Cards Against Humanity, Taboo,...). Uno dei nostri obiettivi è far si che, pian piano, i nostri soci si addentrino nel mondo dei gdt e, pertanto, quando crediamo siano pronti proponiamo loro titoli un po' più complessi o che sembrano tali ai loro occhi (Ticket to Ride, Carcassonne, Catan, Puerto Rico...). In questo modo stiamo notando che i soci si appassionano ai gdt e son loro stessi, a volte, a chiederci qualcosa di più tosto. Pertanto direi che non c'è un gioco da non proporre mai, anche perché ritengo che se un determinato titolo possa aiutare a far appassionare ai gdt un nuovo gruppo di persone, sia abbastanza insensato prendere posizioni a priori."

- Quali sono le vostre prossime iniziative/eventi?

"Questo fine settimana, venerdì 30 giugno e sabato 1 luglio, abbiamo organizzato "Le notti bianche della Ruzzoteca" in concomitanza della Notte Bianca che si terrà a Livorno. La nostra sede sarà aperta per tutte e due le notti e, a partire dalle 21.30, proporremo una serie di giochi con lo scopo di coinvolgere tutti i presenti (Two rooms and a boom, Lupus in Tabula, Vudù a squadre, Concept, Insoliti Sospetti, Nome in Codice...). A chi si fermerà con noi fino alla mattina dopo (2:30 - 3:00) offriremo la colazione! In un futuro un po' più lontano, inoltre, dovremmo riuscire a prender parte al "Labronicon" (https://labronicon.net/), una fiera del fumetto che si tiene qui a Livorno e che lo scorso anno è stata visitata da circa 5000 persone. In quell'occasione prevediamo di installare uno stand informativo, una serie di tavoli per poter fare dimostrazioni, per soci e non, di qualche gioco e organizzare una delle ultime tappe del torneo nazionale di Bang!. In ogni caso cerchiamo di organizzare presso la nostra sede almeno un paio di eventi al mese, di vario genere, dal torneo sociale di un determinato gdt alla serata cosplay!"
 

Torneo di Bang!
Finale del torneo sociale di Bang! (forse non si nota molto ma alcuni di loro sono in abiti western!)
Sala
La sede della Ruzzoteca durante un sabato sera
Vicepresidente
Il nostro vice-presidente (al centro), Valentina Del Santo, con i due soci più assidui (Angelo Pinto e Monica Cecconi)

Commenti

boia dé, benvenuti e complimenti :D

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

Bell'articolo, ma vi siete dimenticati di specificare che per giocare bisogna pagare 5.00€ a serata/giornata e non si possono portare i propri giochi senza chiedere il permesso (come specificato sulla pagina Facebook).

Non propriamente gamer-friendly

Bell'articolo, ma vi siete dimenticati di specificare che per giocare bisogna pagare 5.00€ a serata/giornata e non si possono portare i propri giochi senza chiedere il permesso (come specificato sulla pagina Facebook).

Non propriamente gamer-friendly

 

No, non direi proprio...

Le console non rimpiazzeranno mai totalmente i giochi da tavolo, almeno fino a quando non impareranno a bere birra e sparare cazzate!!!

Salve, sono il presidente della Ruzzoteca e vorrei fare alcune precisazioni circa l'organizzazione della nostra associazione: è vero, la quota associativa costa 5 euro/anno (comprensiva di tessera acsi e assicurazione e una bevuta) e per l'accesso ai giochi chiediamo un contributo di 5 euro, ma: 

- è compresa una bevanda e noccioline e patatine;

- la sede dell'associazione è aperta 6 giorni a settimana per minimo 8/9 ore al giorno (in occasioni particolari abbiamo superato anche le 10), quindi garantiamo un "servizio" praticamente fisso;

- di questo locale (solo la sala è 220 mq circa) paghiamo l'affitto (e non datoci in gestione dal comune a titolo gratuito , magari per qualche ora per un giorno a settimana come succede a tante associazioni ) e tutte le utenze (tra cui il Wi-Fi) e viste le dimensioni tutti questi costi sono tutt'altro che bassi;

- per tutti i soci è sempre disponibile una cucina (panini, patatine, ecc..) e un bar;

Detto questo, si consideri che ovunque si voglia passare una serata (un bar, un pub, una gelateria...) 5 euro li spendi nell'arco dei primi 15 minuti da quando entri. Da noi ci puoi passare l'intera serata, facendo anche tutti i 160 gdt presenti o saltellando fra gdt, consolle, biliardino, freccette, subbuteo... Senza che nessuno ti metta fretta. 

Infine, il fatto che a 5 mesi dall'apertura la Ruzzoteca conti quasi 600 soci, fa pensare che, sebbene qualcuno non la pensi così (e lo invito a venirci a trovare), si, siamo gamer-friendly. 

Convinto tu...

Comunque sia,  un caloroso benvenuto ad una nuova affiliata toscana!!!

Le console non rimpiazzeranno mai totalmente i giochi da tavolo, almeno fino a quando non impareranno a bere birra e sparare cazzate!!!

Nessuno mette in dubbio che sia giusto che tu ti faccia pagare per tenere in piedi la tua attività, e ci mancherebbe altro! Il fatto è che non vedo il nesso tra l'attività commerciale e l'associazionismo no profit della Tana dei Goblin.

Personalmente spezzo una lancia in favore della Ruzzoteca e del suo presidente per almeno 2 motivi:

1. Se tale associazione è divenuta un'affiliata livornese della Tana dei Goblin è perché il Direttivo nazionale ha riconosciuto a tale associazione tutti i requisiti per poter entrare a far parte della Tana dei Goblin. Di certo non è stato il presidente della Ruzzoteca ad autonominarsi TdG, ma ha ottenuto un'investitura data sicuramente con cognizione di causa. 

2. Per chi svolge un'attività di questo tipo a tempo pieno credo che sia anche giusto trarne un guadagno, visto che l'affitto del locale, le utenze e le imposte hanno dei costi non indifferenti e visto che chi gestisce un'associazione simile probabilmente non ha altre fonti di reddito. Tutto questo non credo che contravvenga alla "missione dei Goblin", visto che l'obiettivo è pur sempre quello di far conoscere quanti più giochi possibili ad altre persone. E credo che il settore ludico in Italia e nel mondo possa crescere solo se è non solo divertente, ma anche redditizio. 

Tuttalpiù posso condividere la critica al fatto che bisogna chiedere il permesso per portare dei giochi da casa, così come non concordo col fatto di proporre dei giochi introduttivi a Ticket to Ride e a Carcassonne, in quanto essi stessi li vedo come dei giochi introduttivi. 

Detto questo, posso solo augurare buona fortuna a questa neonata affiliata, nella speranza che presto vedremo tante altre nuove sedi Goblin in giro per l'Italia!

Se riconosci subito il mio nickname, significa che hai giocato al videogioco più bello di sempre.

ciao e benvenuti,
sono uno dei fondatori di BANDUS! TdG Grosseto e responsabile delle relazioni  con La Tana dei Goblin.
Non metto in discussione i metodi di gestione della Ruzzoteca TdG Livorno, tantomeno i criteri su cui si basano le scelte delle affiliate. C'è gente abbastanza grande e navigata che se ne occupa...
Quindi benvenuti e aspetto presto ad un evento in piazza,  igratuito, in cui la divulgazione e l'accoglienza la facciano da padroni. Un evento pubblico, dal mattino alla sera e che dimostri la grande capacità di interazione della popolazione ludo-labronica!
Buon lavoro ed in bocca al lupo

Ho scoperto questo posto qualche giorno fa e ne sono rimasto piacevolmente colpito.

Vivo a Livorno da pochi anni e mi è sempre dispiaciuta l'assenza di un posto del genere (prima abitavo a Roma).

Il locale è spazioso e ben curato in ogni dettaglio, oltre ai classici giochi da tavolo (non molti ancora ma c'è tempo per migliorare) sono presenti anche biliardino, freccette, subbuteo e playstation.

Il personale è di una gentilezza unica, disposto a spiegare ogni gioco anche mille volte, ed è anche possibile mangiare e bere.

Se siete di Livorno o in zona vi consiglio di fare un salto ;)

 

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare