Thief's Market: anteprima Essen 2016

Anteprime
Giochi
Giochi collegati:
Thief's Market

La seguente anteprima è basata sulla sola lettura delle regole e le conseguenti prime impressioni. In nessun modo ha valore di recensione.


Ecco un altro progetto Kickstarter che arriva al grande pubblico. Il gioco fa parte della famiglia delle scatole piccole della TMG (Harbour e Cthulhu Realms altri esempi). Scatole piccoline nelle quali però spesso si trovano giochi meno banali di quello che si potrebbe pensare.
Qui ci troviamo davanti ad un gioco di manipolazione di dadi: il cuore del gioco è proprio la capacità di modificare il risultato dei dadi utilizzando i poteri delle carte che si hanno davanti per poter comprare altre carte che diano poteri ancora diversi o ancora più forti. Lo scopo del gioco è quello di collezionare più punti notorietà prima della fine delle carte a disposizione.

La seguente anteprima è basata sulla sola lettura delle regole e le conseguenti prime impressioni. In nessun modo ha valore di recensione.


Ecco un altro progetto Kickstarter che arriva al grande pubblico. Il gioco fa parte della famiglia delle scatole piccole della TMG (Harbour e Cthulhu Realms altri esempi). Scatole piccoline nelle quali però spesso si trovano giochi meno banali di quello che si potrebbe pensare.
Qui ci troviamo davanti ad un gioco di manipolazione di dadi: il cuore del gioco è proprio la capacità di modificare il risultato dei dadi utilizzando i poteri delle carte che si hanno davanti per poter comprare altre carte che diano poteri ancora diversi o ancora più forti. Lo scopo del gioco è quello di collezionare più punti notorietà prima della fine delle carte a disposizione.

Link al regolamento in inglese: https://boardgamegeek.com/filepage/136859/thiefs-market-english-rules

IL GIOCO

Dopo aver lanciato il pool di dadi, si procede con la loro spartizione tra i giocatori. A turno i giocatori possono prendere un qualsiasi numero di oggetti dal centro (oggetti perché viene messo a disposizione anche il segnalino del primo giocatore) e porli davanti a sé o rubare il bottino di un altro giocatore ponendolo davanti a sé, scartando almeno un oggetto. Si procede così fino a quando tutti i giocatori hanno ottenuto un bottino (l’ultimo prende tutto quello che rimane nel piatto).
Dopo questa prima fase ogni giocatore ha la possibilità di acquistare una carta dal mercato (una sola, a meno che una delle carte già in suo possesso non permetta altrimenti) pagandone in dadi il costo. Le carte già in possesso danno la possibilità di manipolare i dadi per ottenere le risorse o i punti desiderati.

PRIMA IMPRESSIONI

Un giochino, secondo me molto meno semplice di quello che si possa pensare. Mi sembra di capire che studiare l’avversario (o meglio gli avversari) diventi fondamentale. Un gioco ad informazione completa in cui la farà da padrona la capacità di studiare bene le mosse di tutti per arrivare alle carte più ambite. Potrebbe esserci un po’ di paralisi da analisi se proprio si vuole pesare tutto. L’interazione mi sembra elevata, dato che posso rubare i dadi degli avversari.
Il gioco costerà circa una ventina di Euro, da valutare bene l’acquisto.