Battle Cry

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7 su 10 - Basato su 46 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1973 • Num. giocatori: 2-10 • Durata: 120 minuti
Categorie gioco:
Modern WarfareWargame
Sotto-categorie:
Wargames
Meccaniche:
Grid Movement

Recensioni su Battle Cry Indice ↑

Articoli che parlano di Battle Cry Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Battle Cry Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Battle Cry: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Battle Cry Indice ↑

Video riguardanti Battle Cry Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Battle Cry: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
7
Voti su BGG:
3
Media voti su BGG:
6,33
Media bayesiana voti su BGG:
0,00

Voti e commenti per Battle Cry

10

Bellissimo, bellissimo boardgame!
Parto da una premessa: tutto ciò che riguarda la Guerra di Secessione americana (o "War Between the States") é, per me, oggetto di culto e di straordinario interesse.
Fatta questa -doverosa- prefazione, posso dire che, da quando ho iniziato a giocare a Battle Cry nel 2000, non ho mai smesso di disputarne partite ed -anzi- ho sempre trovato il tempo per farne di nuove. E' uno dei titoli che preferisco in assoluto.
Non ho idea a quante persone io abbia potuto insegnare a giocare a Battle Cry: senza temere di sembrare roboante, direi che la cifra superi abbondantemente il centinaio. Ma non ho mai trovato nessuno a cui non sia piaciuto!
E perché? Per una semplice ragione: é un titolo che sintetizza benissimo le qualità del wargame tradizionale - con regole eleganti, essenziali, facili, intuitive e veloci da imparare - ed in più ha un materiale che offre spettacolo e piacere (tattile).
Mi sento anche di poter affermare che si tratta di un pezzo che ha introdotto alcune delle migliori regole consolidate e poi riprese in altri boardgames, i quali tuttavia hanno poi in talvolta portato ad eccesso di virtuosismo (é il caso di Commands and Colors: Ancients).
Si tratta di un gioco semplice, ma non semplicistico: dalle molte possibilità e mai uguale.
Potrebbe risultare sbilanciato in qualche scenario: ma il bello é proprio questo! Dove mai si sono viste condizioni di parità assoluta, nella storia?
L'uso delle carte comando può anche "far storcere il naso": ma simula perfettamente le enormi difficoltà che i comandanti del passato hanno spesso duvuto affrontare nel guidare (il più delle volte, in condizioni di caos totale) i loro eserciti.
Si tira il dado e c'è la componente della casualità? Io invidio chi riesce a dirsi padrone di tutti gli eventi della vita........
Ergo, di questo si tratta: di un gioco da tavola che é anche un pò una filosofia di vita. Improvvisare é fondamentale...... ma con ragionata, ponderata ed avveduta oculatezza, nonché sapiente scelta delle risorse a disposizione!
Perché il mio voto é un 10? E come protrei altrimenti esprimere tutta la mia ammirazione per un pezzo così bello? Qui ci vorrebbe anche la lode.
P.S.: si tratta di un boardgame che consiglio veramente a tutti.

"England expects that every man will do his duty" (H.Nelson)

7

Nessun commento - [Autore del commento: giupmat]

8

Nessun commento

BELLAPèTE

8

Nessun commento

5

comprato sulla scia di vive l'empereur che pero è molto piu profondo e divertente
si tirano solo dadi, unita troppo piatte, poca tattica.. io mi sono annoiato
ma vale la pena comprarlo per il materiale e poi giocateci con qualche altro regolamento o fate dele house rules per renderlo un po piu interessante

7

Nessun commento

Pindus - un kobold nella tana dei Goblins

8

Nessun commento

Il merlo dice al corvo."Quanto sei nero."

7

Semplice e non troppo complesso, per giocare impegnando non eccessivo tempo.

7

Nessun commento

9

Il gioco che ha iniziato un sistema di regole ormai paradigmatico per definire il concetto di "wargame leggero". Certo, la fortuna si sente ma la snellezza delle regole e l'eleganza delle meccaniche permettono ai giocatori di concentrarsi sulle problematiche tattiche. Il sistema delle carte comando o piace o non piace, e su questo c'è ben poco da fare.
Attenzione alle rimonte: anche se siete a un passo dalla vittoria, il vostro avversario può recuperare e superarvi nel giro di due o tre turni.
Ad ogni modo, consiglio di comprare la seconda edizione, quella del 150° anniversario uscita da poco (dicembre 2010). La prima era davvero un po' troppo "ingenua", mentre le modifiche apportate nella revisione (dettate dall'esperienza fatta con gli altri titoli che utilizzano questo sistema) lo rendono molto più bilanciato e interessante.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare