Recensioni su Battleship GalaxiesIndice ↑

Articoli che parlano di Battleship GalaxiesIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Battleship GalaxiesIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Battleship Galaxies: Scarica documenti, manuali e fileIndice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Battleship GalaxiesIndice ↑

Video riguardanti Battleship GalaxiesIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Battleship Galaxies: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
2332
Voti su BGG:
1101
Posizione in classifica BGG:
1573
Media voti su BGG:
6,67
Media bayesiana voti su BGG:
6,13

Voti e commenti per Battleship Galaxies

Voto gioco:
8

Si spiega facilmente, ottimi i materiali (un poco meno la plancia che appare più fragile soprattutto nelle piegature) si presta a molte modifiche con le house rules e a molte espansioni future.

Voto gioco:
7

Un buon titolo che coniuga in modo interessante la relativa semplicità delle regole con una dignitosa simulazione, a tutto vantaggio del divertimento e del coinvolgimento, anche se di durata non necessariamente contenuta (dipende comunque dallo scenario). Belle le miniature che è un piacere vedere in mappa, soprattutto per l'astronave ammiraglia dei Wretch, interessante il sistema di selezione delle carte da usare in partita e abbastanza vari gli scenari, che permettono di giocare in qualche caso con più di due giocatori. Non sono invece sicuro che tutti gli scenari siano ben bilanciati e ho l'impressione che in qualche caso vi possa essere una disparità piuttosto netta fra le due fazioni.

E' assolutamente evidente che tutto il sistema sia pensato sin dall'inizio nell'ottica di una selvaggia espandibilità che non mancherà di aggiungere, oltre a navi aggiuntive e possibili altre razze con le relative flotte, ulteriori carte che aumenteranno la scelta e quindi la strategia impostata a inizio partita, ma soprattutto nuove regole e scenari che sicuramente amplieranno notevolmente l'orizzonte di gioco. Il tutto naturalmente con l'effetto collaterale di avere un gioco il cui prezzo non termina con l'acquisto di questa scatola base...

Infine, due parole sul sistema adottato per il combattimento, definito in stile "battaglia navale" per via del fatto che richiede la determinazione (con i dadi) di una riga ed una colonna (lettera e numero) in cui si porta l'attacco all'avversario. Se da un lato il meccanismo fa storcere il naso per via dell'evidente peso dato al fattore fortuna, questo rende al contempo abbastanza realistico il combattimento per quanto riguarda la dimensione e l'agilità delle navi. Le navi più grandi, infatti, meno mobili e più ingombranti, hanno poche caselle libere che consentono al colpo avversario di andare a vuoto, mentre quelle di dimensioni minori come i caccia hanno molti più spazi vuoti che rendono bene l'idea della manovrabilità e della difficoltà di centrare un bersaglio ridotto.

I estrema sintesi, mi pare un buon titolo abbastanza alla portata di tutti, in grado di garantire una buona dose di divertimento, senza particolari pretese di proporsi come una simulazione rigorosa. Proprio per il fatto di puntare decisamente sull'espandibilità, può lasciare tuttavia un senso di incompletezza sotto alcuni aspetti, primo fra tutti quello dello scarso supporto alle partite con più di due giocatori, essendo decisamente pochi gli scenari di questo tipo.

THE GOBLIN JR v.2
Another (Real) Goblin Prince
If you don't like me, ask to my big brother...

Voto gioco:
7

Chiaramente voto dopo poche partite.

L'apprezzamento c'è tutto, è chiaramente molto dettato dal tiro dei dadi e non troppo tattico, ma è divertente, veloce e visivamente splendido.

Il voto è un 7 e non maggiore perchè tutto sommato la fortuna incide parecchio, ma se venisse ampliato da buone espansioni e da nuove armate, il giudizio non potrebbe che migliorare.

Voto gioco:
9

Heroscape nello spazio! Bellissimo light-skirmish, meglio di Heroscape stesso per me (almeno paragonando i set base). Un filo più complesso di Heroscape, ma comunque immediato e semplice; un'ottima meccanica di gioco e tante finezze, prima fra tutte il sistema di danno basato sulla griglia in vecchio stile 'Battaglia Navale'. La possibilità di giocare carte (alcune permanenti) sulle astronavi dona poi quel tocco di personalizzazione che è la ciliegina sulla torta in un gioco come questo. Peccato sia solo per due giocatori.. per me un handicap pesante, anche se a dirla tutta sono presenti due scenari, rispettivamente per tre e quattro giocatori divisi in squadre, ma è un po' troppo poco.

Componenti straordinari, navi dettagliate, doppia board di gioco e un fumetto a colori di quasi 50 pagine per introdurre il background! Nuovamente, tanto di cappello alla Hasbro per l'ennesimo gran gioco. Mai come in questo caso spero in almeno un'espansione che lo espanda a quattro giocatori in modo convincente - magari introducendo un paio di nuove fazioni.

Non Cogito, Ergo Digito.

Voto gioco:
6

Giochino con bel materiale che fa il suo effetto scenografico, ma basato solo ed esclusivamente sulla fortuna.

Voto gioco:
7

Niente male. Questo giochillo diverte, è rapido, ed è molto giocabile. I materiali sono mediamente buoni, e naturalmente la parte più pregevole sono le simpatiche navette. Le poche, semplici regole funzionano, la partita è sempre combattuta e abbastanza movimentata.
La casualità si sente, ma si integra bene con il sistema. Delle due flottine offerte, i buoni sono più difficili da usare, ma quando usati bene mettono insieme combo notevoli (i caccia sono potentissimi); il problema è che se iniziano a perdere gli elementi chiave della flotta, che sono anche quelli più fragili, crolla tutto, e per di più si ritrovano con metà carte del mazzo inutili. I cattivi, oltre a vantare un nome orripilante, hanno armi devastanti e sono molto aggressivi.

Il bilanciamento è difficile da valutare, ma sembra dignitoso. Di 2 partite fatte al primo scenario, una l'hanno vinta in modo devastante i buoni. L'altra i cattivi, con meno margine..strano eh?

I difetti, purtroppo, ci sono:

- il gioco è solo da due. Grosso, grosso difetto.
- una parte dei materiali è mal fatta: le illustrazioni sulle carte, peraltro molto sottili, vanno dal medio al mediocre; le plance di gioco sono quasi scandalose, fragilissime nella giuntura (una mi si è mezza rotta aprendola la prima volta..no comment). In compenso hanno incluso elementi del tutto inutili: due plance per l'energia sono superflue, e soprattutto il fumetto allegato, oltre a essere bruttarello, è una spesa più che inutile. Era meglio spendere quella quota per migliorare il resto.
- longevità limitata: poche missioni, poche navi, pochissime carte...presto ci verrà offerto altro da comprare.
- alcune regole lasciano un po' perplessi. La gestione dell'energia è molto difficile e, a inizio partita, ci si ritrova faticosamente a schierare qualche nave, che resta ferma o arranca appena di qualche casella. Partire per primo è un danno bello e buono. Nessuno poi è particolarmente contento di muovere per primo contro l'altro, ma prima o poi tocca. Le carte finiscono, non perchè si usino tutte (nessuno avrà mai l'energia sufficiente per farlo), ma perchè si scartano presto tutte per rosicchiare qualche punticino di energia in più, che comunque non basta a usare le navi che si hanno. Per questo motivo, poche navi upgradate sembrano assai più forti di tante standard, nonostante il costo in punti non rifletta bene questa disparità.
- movimento: siccome non esistono archi di tiro, non esiste ostruzione della linea di vista, e non esiste movimento dopo il fuoco, muovere è spesso superfluo dopo i primi turni. Le battaglie sono statiche, e le regole sulle contromisure elettroniche non aiutano più di tanto. Gli elementi segreti del campo di battaglia sono interssanti, ma chi mai si può permettere di sprecare una nave e dell'energia per andare a pescare quelli fuori rotta?

Materiali 1: miniature carine; il resto è in calando, fino ai pessimi tabelloni. Era meglio risparmiare su elementi inutili per fare meglio il resto.
Divertimento 2: spensierato, rapido, molto giocabile;
Regolamento 1.5: semplice, funziona, non è banale, è espandibile. Qualche meccanica si poteva fare meglio;
Originalità 1.75: nel suo ambito è uno dei pochi, è certamente tra i migliori.
Longevità 1.25: ma le espansioni sono previdibili.

Totale 7.5, che arrotondo a 7.

S'i' fosse fuoco, arderei 'l mondo;
s'i' fosse vento, lo tempestarei;
s'i' fosse acqua, i' l'annegherei;
s'i' fosse Dio, mandereil' en profondo;

Ritratto di pier
Voto gioco:
8

Giocato 1 volta in solitario e 3 volte in coppia.. Non è male: bei materiali, immediato da spiegare e divertente da giocare al posto di un risiko o poco più... Carente di molte, molte, molte regole per i giocatori più nerdoni ed esigenti... ma forse per un gioco che dura circa 1 ora se giocato con un amico che se ne intende, va bene così.

necessita di espansioni e di NUOVE MISSIONI !!! spero escano a breve, per ora ho scaricato i template di carte vuote da un fan site e sto cercando suggerimenti per creare nuove razze. spunti ce ne parecchi.

___ EDIT ___
A distanza di 2 anni erotti, lo osservo spesso in cima alla libreria... è forse il gioco che sta prendendo più polvere di tutti, eppure basterebbe così poco per farmi nascere di nuovo la voglia di usarlo. Nessuno ha scoperto qualche anima pia che ha scritto delle house rules decenti che migliorino l'uso di energia e punti movimento per superare i problemi che di solito si hanno? Possibile che delle così buone premesse siano morte così ? Devo trovare tempo e voglia per metterci mano e e farlo io stesso uff..

Pulla !!

Voto gioco:
6

Nessun commento

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare