Rank
278

BattleTech

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,57 su 10 - Basato su 119 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1985 • Num. giocatori: 2-20 • Durata: 90 minuti
Sotto-categorie:
Thematic GamesWargames
Famiglie:
BattleTech

Recensioni su BattleTechIndice ↑

Articoli che parlano di BattleTechIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti BattleTechIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare BattleTechIndice ↑

Video riguardanti BattleTechIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

BattleTech: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
3815
Voti su BGG:
2784
Posizione in classifica BGG:
755
Media voti su BGG:
6,96
Media bayesiana voti su BGG:
6,55

Voti e commenti per BattleTech

Voto gioco:
9

Un grandissimo gioco la cui unica pecca è un bug nell'autocostruzione dei mech che consente di realizzare delle versioni multilaser o multimissili devastanti (ovviabile con mech precostruiti o con limitazioni nella scelta degli armamenti).
Se volete spararvi resta comunque IL gioco.
Giocato: moltissimo
Grafica/Materiali: 3
Longevità: 4
Divertimento: 5
Originalità: 4
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Voto gioco:
8

Bel gioco di simulazione di battaglie tra mech (robottoni), consigliato agli appassionati del genere.
Al principio sembra macchinoso ma una volta oliati i meccanismi si scivola nel divertimento.

Ritratto di Cippacometa
Voto gioco:
10

I giochi di guerra sono (per me) i più avvincenti, e questo è IL gioco di guerra.
Una volta stabilita qualche norma per regolare un po' le configurazioni degli armamenti, ed avendo in mano le nostre tabelle di quick-reference, giocare a BattleTech diventa fantastico!

Inoltre, il solo fatto che da BattleTech siano scaturiti:
- 5 generazioni di giochi PC di simulazione (MechWarrior), di cui le ultime 2 Microsoft, con 8 titoli;
- 2 generazioni di giochi PC di strategia (MechCommander), entrambe Microsoft;
- una letteratura fantascientifica (romanzi) comprendente diversi autori, moltissimi titoli e la creazione di un universo la cui complessità è forse superata solo dal Silmarillon e dai Forgotten Realms;
- un gioco di ruolo;
- una quantità di siti internet di appassionati;
- 2 giochi da PC più versione gioco miniature che lo hanno bassamente copiato (Heavy Gear),
la dice lunga sulla validità del gioco e dell'idea.

P.S. Non tentate MAI di giocare a BattleTech con una donna!! (con tutto il rispetto!). Anche se capirà come si gioca, manterrà un'aria perplessa e schifata per tutta la partita (se non se ne va prima), rovinandovi anche la vostra! Scusatemi, ma è vero!

Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)

Voto gioco:
8

Secondo me il gioco base + l'espansione Reinforcement costituiscono uno dei migliori giochi mai creati.
Divertente, vario e completo sia da giocare in 2 (usando 4 mech a testa) sia in gruppi di molti giocatori.
E' un gioco che necessita il giusto mix di strategia, painificazione e fortuna, rendendo sempre imoprevedibile l'evolvere della battaglia ma premiando i giocatori esperti ed attenti.
Secondo me le varie evoluzioni del gioco (Clan, nuovi mech, ...) hanno indebolito il sistema rompendo l'equilibrio molto ben studiato tra potenza di fuoco, calore prodotto, raggio e pericolosita' delle armi.

commento basato su un innumerevole (oltre 20) numero di partite

Voto gioco:
8

Personalmente non ho mai trovato Battletech il capolavoro che tutti hanno sempre osannato. E' certamente IL gioco di combattimento fra Robottoni, ma non lo trovo un gioco così divertente. Spesso è lento e i dadi la fanno fin troppo da padrona, e inoltre il gioco in 2 tende ad essere o noioso (in caso di troppo pochi mech per parte) o ingestibile (quando si ricrea una battaglia di una certa dimensione). Il background è comunque eccezionale, ed il mecha design è buono anche se non sempre ottimo, e non ci si può certo annoiare di fronte alla varietà di espansioni (fondamentali soprattutto le differenze introdotte con i mech "modulari" del 3050). A mio parere, un gioco buono ma che non riesce a prendermi... la mancanza di alternative lo rende il miglior gioco di mech, ma se cercate un gioco, a mio parere migliore, e con un "feel" simile (soprattutto per via delle regole di costruzione dei mezzi) non posso che consigliarvi il classicissimo Car Wars...

Voto gioco:
6

Io ho giocato solo la versione base e senza miniature varie a corredo a migliorarne i materiali (che risultano quindi decisamente scarsi in questa versione). L'ho giocato 2 o 3 anni fa l'ultima volta. Il gioco è divertente ma non mi pare sto gran capolavoro. Magari al tempo eravamo dei giocatori fessi, oppure giocavomo con troppi pochi mech per pianificare una vera strategia, ma mi ricordo che dopo le fasi iniziali di approccio ci ritrovavamo a sparare e basta (a discapito di OGNI tipo di surriscaldamento) perchè lo travavamo comunque più conveniente che scaldare il motore x andare a ripararsi. Anche perche con un colpo andato bene si poteva ribaltare completamente la situazione.
Troppa forte il ruolo della fortuna! Nel 2005 sente anche il peso dell'età.

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

Voto gioco:
5

Nessun commento

Voto gioco:
8

Gioco molto realistico e dettagliato, anche fin troppo, tanto che a volte il gioco risulta un po’ macchinoso è questo va ha discapito della giocabilità. Sotto questo aspetto infatti, Battletech paga dazio ad alcuni regolamenti sui mecha pubblicati negli ultimi anni.

Nonostante questo rimane comunque il gioco più completo sui mecha che io conosca, una vera e proprio pietra miliare dei giochi da tavolo. Consigliato.

Ah, quasi dimenticavo, l’espansione Areotech è proprio brutta.

Voto gioco:
7

Ci ho giocato poche volte e quindi non sono nelle migliori condizioni per giudicarlo.
L'ho trovato molto divertente anche se con un pò troppe regole da ricordare che non lorendono immediato e fluido come dovrebbe essere.
Il giudizio è comunque più che positivo

"sono forse io il guardiano di mio fratello?"

Voto gioco:
7

- [FAIR-VOTE] Commento basato su parecchie (tra 5 e 20) partite

Altro gioco storico di combattimento tra robottoni.
Regole abbastanza ben scritte.
Forse oggi il gioco risente di una certa vetustà ed alla lunga la partita può diventare noiosa.
Comunque capostipite del genere.

MECCANICA 1,6
STRATEGIA 1,9
AMBIENTAZIONE 1,3
COMPONENTI 1,3
LONGEVITA' 1,3

Voto gioco:
7

7,5 gran bel gioco.
Leggo sulla recen sulla Tana "autore non disponibile":
e' Jordan Weisman a cui vanno i miei personali complimenti, lo reputo uno dei gli autori di giochi piu' creativi sul pianeta.
Non solo come autore di giochi ma come "creatore di mondi", uno conosciutissimo e' Battletech, un altro Mage Knight, per esempio.
Regalai tempo fa questa scatola con minia di plastica e fu apprezzatissima.
Possiedo la versione con i counter in cartoncino fustellato a cui ho aggiunto Gundam, Zaku e compagnia autoprodotti:)

Voto gioco:
8

Gran gioco, usando i mech in metallo o in plastica, rispetto alle sagome sale di livello. Talvolta ci sono degli stalli, in cui per raffreddarsi i contendenti si immergono quasi completamente in acqua... sparando 1 colpo ogni 2 round...Ma anche a questo si èuò rimediare!

Kane The Bastard Inside

Voto gioco:
9

Complicato, macchinoso, lungo... si possono usare tanti altri aggettivi per descrivere BT, ma secondo me rimane un gioco favoloso. Giocare a BT dà proprio soddisfazione! Le mappe esagonali, le schede dei mech, la configurazione delle armi. Per non parlare della miriade di espansioni che (con un po' di fortuna) si possono trovare per aggiungere varietà al gioco.
Le battaglie sono molto strategiche: studiare il terrreno, la configurazione dei mech ed il loro piazzamento è fondamentale per riuscire a vincere uno scontro.

Purtroppo è ormai difficile trovare giocatori.

Voto gioco:
6

Nell'ambito dei "giochi strategici", non commerciali, Battletech e' a mio avviso una indiscutibile pietra miliare e un irrinunciabile riferimento per ogni appasionato. Esso rappresenta con ogni probabilita' il titolo, che piu' di altri, rese famosa la Fasa.

D'altro canto, la complessita' eccessiva (ma forse dovrei parlare di macchinosita') e un'evidente obsolescenza, relegano BT ad un prodotto piuttosto di nicchia, ormai non piu' "al passo con i tempi".

Voto gioco:
9

Un grande classico, in grado di restare avvincente dopo centinaia di partite (ai miei tempi era un muest farsi una partita nelle due ore di pausa pranzo a scuola tra le lezioni della mattina e quelle del pomeriggio, non vi dico quante volte lo abbiamo giocato).
Il sistema non è perfetto però è sempre e comunque piacevole, facile da giocare, senza iuntili complicazioni e con una ambientazione niente male che può arricchire incredibilmente partite e campagne.
La costruzione libera dei mech, per quanto interessante, crea problemi di equilibrio, ma tolta questa il gioco si rivela estremamente bilanciato (vanno utilizzati però utilizzati i punti valore e non il tonnellaggio per bilanciare gli scontri) ed anche il fattore fortuan tende ad essere assai modesto.
Battletech è uno di quei giochi che hanno fatto le storia del nostro settore ed è giustamente entrato nella leggenda.
Grazie e saluti,

Asliaur dell'Onda d'Argento

Amo cancellare i post ;-)

Voto gioco:
8

Se vi piaccioni i giochi con i robottoni, Battletech è il vostro gioco! Le partite sono divertenti anche se lo si gioca in pochi. Bella la parte della creazione dei propri Mech.

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

Voto gioco:
8

Un giocone a cui qualche anno fa avrei sicuramente dato un bel 10.

Hello, my name is Inigo Montoya. You killed my father, prepare to die.

Voto gioco:
10

un gioco che merita il massimo solo per l'ambientazione EPICA che è ci stata costruita sopra dalla FASA e dalla infinita quantità di materiale che uno può leggersi. ovvio, giocare il primo livello solo con i mech è un po limitante, ma poter fare ogni tanto una campagna con i piloti a cui aumentano le skill e una trama che si evolve "rpg style" con tanto di truppe e veicoli è una goduria totale. scambio tutto ciò che ho per un Mad Cat!

Voto gioco:
9

Che dire... è Battletech... non ha il 10 giusto perché la componentistica è ormai obsoleta... sob...

Voto gioco:
6

Ambientazione ok, ma niente di che (Fantascienza generica con il tocco dei mech).
Regole che funzionano ma ormai sono farraginose, macchinose e dopo un pò annoiano.
Lentezza di gioco assicurata per i neofiti.
Componentistica datata (Io avevo la scatola che uscì in italiano con le miniature plasticose... idea decente, peccato che gli stampi e la qualità delle miniature lasciassero a desiderare).

Ritratto di ninja
Voto gioco:
8

Mitico Battletech! Ci ho giocato tanto, e mi sono divertito veramente.
Inutile dire che per renderlo più avincente bisogna arricchirlo con House Rules, tipo la possibilità di mantenere il proprio mech di partita in partita e la possibilità di fare soldi e comprare pezzi x farsi il robo sepre più grosso.
Si il regolamneto non è prorpio semplicissimo, ma per gestire una cosi grande libertà e varietà di scelte, era ovvio che il regolamento fosse un pò GROSSO!

Ottime le miniature (ok magari non sono eccelse ma ci sono giochi + nuovi che come pedien hanbno squallido cartoncino fustellato!).
Le mappe di gioco sono solo 2. Questa forse è la limitazione maggiore che dopo un pò di partite porta a cercare sempre le stesse situazioni.

Voto gioco:
9

Splendido gioco!

Purtroppo non ha avuto il degno successo, ma per me non ha paragoni nel suo genere, per ricchezza di background, quantità di materiale e possibilità di gioco.

Regole ben fatte con un non eccessivo apporto del fattore fortuna.

Giocabile anche a partire dallo scontro 1 contro 1, ma più divertente usando almeno 2 mech a testa, avendo a disposizione più possibilità tattiche.

Impagabile la possibilità di creare i propri mech, la metà del divertimento la si può trovare nell'assemblare la combinazione più affine alle nostre tattiche di gioco, per poi vederne l'effettiva efficacia.

-E sara' chiamato, il flagello di Dio... Attila. -Attila, il fratello di Dio! -Il flagello di Dio. -Va be' é i stess, flagello per... motto amico di...

Ritratto di Krell
Voto gioco:
5

Bella l' ambientazione ma regole troppo macchinose. La plancia della scatola non offre molta varieta' per cio' che riguarda i campi di battaglia.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Dathon.

So long, and thanks for all the fish

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
9

Prendersi a cazzotti tra Mech non ha eguali...
Vai col PPC!

Una mappa è molto più di un semplice strumento:
è un'antica incisione, una pagina di storia, a volte un'avventura

Voto gioco:
10

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

Wolflord
the
Rule’s Master

Voto gioco:
7

Ci si accorge subito che le meccaniche sono da considerarsi ormai obsolete, questo gioco puzza di vecchio anche nel più minimo particolare del regolamento.

Voto gioco:
9

Battletech... battletech... Avanti con gli Atlas ed i mega mech da Mille tonnellate e qualcuno mi distrugga qulla locsuta da sotto i piedi...

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

Voto gioco:
6

Comprato anni fa e mai giocato...

Everybody is special. Everybody. Everybody is a hero, a lover, a fool, a villain. Everybody. … Everybody has their story to tell
(V for Vendetta)

Voto gioco:
8

Il piu' famoso e ancora giocato gioco di robottoni... e' molto divertente e almeno nella versione base, e' facile da apprendere. Non mi piace molto la complicazione delle varie versioni successive, pero' c'e' da ammettere che la soddisfazione di spaccare i robottoni e' impagabile!

TopoMaster, L' Eterno Apprendista
____________________________
That which is not dead can eternal lie, And with strange aeons even death may die." (Lovecraft)

Voto gioco:
7

Nessun commento

"Do or do not, there is no try" - Yoda

Voto gioco:
10

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

"Se loro sapessero la metà delle cose che so io, io ne saprei il doppio".

Voto gioco:
7

robottoni giganti in lotta tra loro in un ambientazione davvero affascinante, le regole sono farraginose, ma una volta assimilate ci si diverte...

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

Gioco: qualsiasi attività liberamente scelta a cui si dedichino, singolarmente o in gruppo, bambini o adulti senza altri fini immediati che la ricreazione e lo svago.. (vocabolario online Treccani)

Voto gioco:
7

un altro gioco divertente e ottimo per passare la serata , poi chi non vorrebbe pilotare un robottone.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
5

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

-----------------------------
Giocare!!! Hai scelto un bel modo per non invecchiare :-)))
-----------------------------

“War, war never changes."

Voto gioco:
8

Nessun commento

----------

Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri di sé, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
[Bertrand Russel]

Voto gioco:
8

Veramente un bel gioco. Facile da giocare, veloce, risulta esaltante in campagne a gruppi, con scenari scelti in maniera alternativa dalle squadre. Con le miniature mi piace di più, ma non si può avere tutto. Medium laser for ever.

Voto gioco:
7

bello anche questo, componenti, tutto

Voto gioco:
10

Il mio primo vero wargame. Giudizio legato anche alla componente nostalgico-emotiva, però molto tattico. La gestione del movimento e la capacità di saper sfruttare le carattersitiche del terreno sono fondamentali. La fortuna ha la sua parte: un colpo fortunato in testa e la partita è praticamente chiusa.

Voto gioco:
7

Un classico che andrebbe ripreso

Ritratto di Falkor
Voto gioco:
7

Nessun commento

Il parassita odia tre cose: i liberi mercati, la libera volontà e il libero intelletto. (Altoparlante a Rapture)

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
6

Nessun commento

Ritratto di Anatra
Voto gioco:
8

Nessun commento

"Non mi fido molto delle statistiche, perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media" (Charles Bukowsky)

Voto gioco:
8

La confezione base lascia stupiti per le splendide miniature, il gioco è completo facile da apprendere, pecca un po nella parte delle schede, si poteva fare di più, ma come altri appassionati ho risolto il problema :D

Voto gioco:
7

Un classico: giocato e rigiocato nei primi anni Novanta, ci fece scoprire la gioia (si fa per dire) del powerplay: ore e ore a giocare sulle dotazioni, sugli armamenti e sul tonnellaggio, giorni e giorni a sfidarci, concedere rivincite e rivincite sulle rivincite. Il voto è assolutamente drogato dall'affetto, e fa passare in secondo piano una certa complessità e lentezza di gioco.

Voto gioco:
8

Stupendo! (premetto che il voto giunge dopo una sola partita, entusiasmante!) Ovviamente i dadi danno quel random, che però in un gioco "di miniature" non guasta mai

The angel that deserves to die

Voto gioco:
8

bello, me lo regalarono tempo fa, carini i mech e tante possibilita' di personalizzarlo, un po' complicato.

Voto gioco:
8

Prendete un cestello di dadi e preparatevi a tirarlo.Uno dei giochi più dadosi che esistano,ma allo stesso tempo divertente! I robottoni mi fanno impazzire!!!

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

molto complesso ma interessante

Voto gioco:
7

Possiedo la versione italiana della Nexus. Giocato 2 sole volte.

Voto gioco:
7

Nessun commento

"La Volontà, è l'unica arma per cambiare la reatà"
Master

Voto gioco:
8

Nessun commento

E' Bello incontrare qualcuno che usa il cervello e pensa razionalmente. E' un contrasto piacevole col mondo reale. - Bilbo Baggins -

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

pesantissimo... però molto affascinante!

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

a suo tempo lo trovai un po' complicato

The Kryss

Voto gioco:
7

Nessun commento

Sanity is relative. For some of us, it is but a distant cousin.

Voto gioco:
7

Nessun commento

Piazzola Francesco

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
9

Splendido (il voto sarebbe 9.5), non do 10 solo perchè le partite con molti pezzi non sono velocissime.

E' iper-customizzabile (migliaia di varianti di 'mech a disposizione), ogni partita sempre diversa, regole semplici ma non semplicistiche e un background eccezionale che fa da sfondo.

L'arrivo dei Clan e della tecnologia avanzata non sbilancia il gioco (lo rende anzi più veloce) e dona molte più opportunità. Comunque a chi non piace nulla vieta di giocare nel "periodo" di background quando la tecnologia avanzata non c'era.

Ci sono decine e decine di supplementi con scenari, idee per campagne, possibilità di integrazione tra GdR, gioco terrestre e aereo/spaziale.

L'ultima versione delle regole (Total Warfare, uscito recentemente) non è molto diversa da quella originale, rendendo facile riprendere anche a chi ha smesso di giocare da un po', ma ha corretto gran parte dei problemi/confusioni delle versioni precedenti. Giocabilissimo e divertente, valido sia che si voglia semplicemente "menare le mani con dei robottoni" con nessuna/poca preparazione, sia che si sia interessati a giocare scenari e scontri accurati pensati aderendo al background (modalità che preferisco, ma questione di gusti!).

COMMENTO BASATO SU INNUMEREVOLI (più di 50) PARTITE

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Lo giocai per la prima volta nel 2001 (ero ventenne) con alcuni amici, già veterani pluriennali, che stavano "rispolverando" in quel periodo la terza edizione (quella con miniature in plastica).
Trovai molto intense quelle pur poche partite, sia per il tema epico sia perché le regole permettevano ai singoli pezzi in campo grande libertà d'azione (talvolta a scapito di immediatezza e rapidità di gioco, in parte mitigata dall'esperienza dei miei compagni), dunque innumerevoli opzioni tattiche. Intrigante anche la possibilità di progettare un proprio mezzo, scegliendone manovrabilità, armamenti e corazzatura (e scervellandosi per bilanciarne tutte queste caratteristiche :oP ).

Mosso da questo bel ricordo, poco tempo dopo non esitai ad acquistare la scatola della quarta edizione di Battletech (quella del 1996 con sagome in cartone) che tuttavia non ho mai utilizzato, scoraggiato soprattutto dalla durata di gioco. :o( Quest'ultimo è il fattore che penalizza maggiormente il mio voto, poiché di fatto, data la costante diminuzione del tempo libero (riguardante un po' tutti nel gruppo), mi porta a preferire titoli (almeno un po') più "agili".

Altri difetti riscontrati, proprio da uno dei miei amici ultimamente:
-la difficoltà mostruosa di colpire un pezzo, soprattutto se di basso tonnellaggio, se il proprietario si concentra su tattiche "evasive".. e questo allunga ulteriormente le partite (doh!);
-la "rigidità" delle mappe in dotazione, le quali in pratica costringono a muoversi attorno a pochi punti focali (in particolare il laghetto, essenziale per dissipare meglio il calore prodotto dai mech).
-nelle partite con più di 2 giocatori, il rischio altissimo di lunga esclusione dal tavolo corso da chi dovesse trovarsi distrutti tutti i propri mech (magari per via di un colpo particolarmente fortunato) già nei primi turni.. ed è successo!).

Ritengo purtroppo che alcuni di questi difetti (soprattutto l'ultimo) siano piuttosto gravi, nell'ottica della godibilità del gioco che pure in sé è curato; :o( è anche vero che molti di questi erano piuttosto comuni nei titoli "guerreschi", fino a circa dieci anni addietro.

Quanto ai componenti: meglio le miniature dei segnalini ovviamente, ma da quando ho visto gli esagoni componibili di Heroscape non riesco a togliermi dalla testa l'idea di procurarmene un po' e usarli (soprattutto per rappresentare i rilievi) sulle mappe di Battletech. :o)

Ultima nota (e mi scuso per l'assenza di sintesi nel mio giudizio): ma il recensore è proprio sicuro che Battletech regga fino a 20 giocatori?! :X

"Invece di pensare, continua a salmodiare.." (C.C.C.P., "Punk Islam") "Vago nel folto di Fronde IN DELIRIO!" (Marlene Kuntz, "In Delirio")

Ritratto di Condor
Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
6

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Ciao!

Voto gioco:
8

Gioco molto bello, è stato IL gioco per lunghissimo tempo.
Partite sempre spettacolari, sempre diverse e sempre incerte! possibilità di scegliere e combinare robottini praticamente infinita, soprattutto nel momento in cui ognuno ha iniziato a costruirsi il proprio esercito!
da ricordare sicuramente i momenti in cui andavano "localizzati" i danni soprattutto i colpi (spesso devastanti) inflitti alla testa e quelli della corazza interna!
qualche difetto... 1) le partite con in campo robot troppo agili tende a diventare eccessivamente lunga, 2) c'è il rischio (per niente trascurabile) di essere subito eliminati e di vivere "passivamente" partite spesso interminabili, 3) il dado a volte gioca scherzi veramente pessimi (ma tutto sommato è anche il bello di questo gioco!)
in sintesi: il gioco è bello, ha rappresentato una prima scelta nel periodo in cui i giochi erano solo Risiko! e Monopoli e una partita ogni tanto la si rigioca volentieri

Voto gioco:
9

Bello! Favoloso... Entusiasmante... un sacco di complimenti tutti meritati. Un difetto? Decisamente impegnativo... certo si possono prendere i mech già fatti... e darsele di santa ragione... le partite sono lunghe... nonostante le meccaniche siano abbastanza intuitive. Ci ho giocato per qualche anno e i ricordi... di battaglie tra robottoni... WOW! Ci si può giocare solo se tutti i giocatori sono abbastanza ferrati sulle regole... almeno per il controllo del mech... La progettazione è la chicca sulla torta... farsi un mech tutto tuo... personalizzato mettendo un motore al posto di un altro o tot missile al posto di laser più o meno grandi... scrivendo già mi viene voglia di rigiocare...
In genere giocavamo in 4 circa 100-120 tonnellate per squadra in modo da avere tre mech (o più) in combattimento. Che svettole!!! La mitica "morte dall'alto" riuscita o meno... che emozione... tutti col fiato sospeso...
Un gran bel gioco che richiede moltissimo e dà altrettanto.
Un solo neo... quando siamo passati alle espansioni con le armi "più sofisticate"... ci si sparava e basta... addio calci e pugni...

Ritratto di Falcon
Voto gioco:
7

Forse un capolavoro per gli anni in cui è uscito, oggi risulta macchinoso, pesante e molto randomico... eppure è divertente pilotare il proprio robottone! (peccato che siano penalizzati i robot leggeri... che preferisco)

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Voto gioco:
8

Nessun commento

" AND THEY SHALL KNOW NO FEAR "

Voto gioco:
9

Decisamente il più bel wargame futuristico a cui ho mai giocato!!
Particolareggiato, di complessità media e di sicuro divertimento.

Voto gioco:
7

Nessun commento - [Autore del commento: Chromaline]

Voto gioco:
6

Nessun commento

Ritratto di pennuto77
Voto gioco:
7

Molto macchinoso ma decisamente bello, specie costruirsi il Mac....

Voto gioco:
10

Il gioco da tavolo più bello al quale abbia mai giocato.
Perfetto!
Mech che si combattono all'ultimo pezzo con ogni tipo di arma.
Il fattore fortuna è influente tanto quanto quello strategico.
Il regolamento base è semplice, mentre quello avanzato è molto complesso, ma immensamente più divertente.
La possibilità di creare le mappe tattiche (e di creare i mech) rende il gioco sempre diverso e particolarmente longevo.
Praticamente infinito il materiale ufficiale e non, che si può trovare in rete.
Non c'è limite al numero max di giocatori.
Da 10 giocatori in su vengono fuori partite memorabili, anche se molto lunghe (una partita può durare anche svariate ore).
Imperdibile!

Voto gioco:
7

Nessun commento

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare