Cyberpunk 2020

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,45 su 10 - Basato su 149 voti
Gioco di Ruolo (GdR)
Anno: • Num. giocatori: - • Durata: minuti

Recensioni su Cyberpunk 2020 Indice ↑

Articoli che parlano di Cyberpunk 2020 Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Cyberpunk 2020 Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Cyberpunk 2020: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Cyberpunk 2020 Indice ↑

Video riguardanti Cyberpunk 2020 Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Cyberpunk 2020: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
517
Voti su BGG:
176
Posizione in classifica BGG:
178
Media voti su BGG:
7,48
Media bayesiana voti su BGG:
7,22

Voti e commenti per Cyberpunk 2020

8

Gran GDR. Dinamico, divertente, veloce, violento. ad ora il miglior GDR cyberpunk, rende benissimo l'atmosfera dei romanzi di Neal Stephenson e William Gibson.

5

Il mio voto/commento si riferisce all'edizione Stratelibri del 1992.
Sebbene il regolamento sia semplice e veloce, a mio avviso costituisce anche l'unico difetto del gioco: è infatti un pò "grezzo" (poco "raffinato") con una serie di skill inutili (tipo "trucco e pettinatura") e invece una serie di skill mal strutturati (personalmente non mi piace come sono organizzati quelli di interazione sociale..).
Eccessivi i cyber-impianti, lacunoso invece il sistema psicologico.
OTTIMA l'ambientazione, ma viene resa meglio da altri sistemi!!!

8

Oddio quanti bei ricordi Sicuramente uno dei giochi di ruolo che ha un suo Background veramente classico (neuromante e blade runner solo per iniziare)
Che bello ricordarsi quando il tuo netrunner lavorarava per comprsi il suo primo Deck o quanto siano odiose le megacorporazioni.
Peccato che il regolamento avesse dei buchi abbastanza grossi in particolare sulle armature (ma come lo tiri giù un SOLO megapotenziato?) e che il lavoro nella rete fosse veramente complicato
IMHO necessitano delle sessioni separate in quanto il netrunner deve lavorare da solo in uno spazio ben più pericoloso del mondo reale
Di sicuro questo GDR ha molto da insegnare soprattutto per il background GEOPOLITICO che fa intravedere un futuro veramente da Incubo...

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

7

Concordo con Galdor nel ritenere il sistema di gioco veloce e dinamico, ma afflitto da problemi e difetti che con le edizioni successive potevano essere risolti. Nel complesso, nonstante non ami le ambientazioni fantascientifiche, Cyberpunk rimane uno dei primi GdR che permise agli appassionati di rivivere le atmosfere dei romanzi di Gibson.

9

Il primo amore non si dimentica mai...
Sistema di gioco veloce e divertentissimo. La veste grafica è ormai datata e, forse, si dovrebbe rinnovare il background (eurodollari e cellulari sono alla portata di tutti i bambini del mondo reale).
Comunque bisogna ammettere che all'epoca è stato un innovatore.
Sia come giocatore che come master il divertimento è al massimo.

7

Ho giocato tanti e lunghissimi anni a questo bel GDR,sia come PG che come Master e devo dire che le lacune non mancano,soprattutto nelle fasi topiche del sistema di combattimento.Le molte espansioni spesso aggiungono poco di interessante, in mezzo a tanti gadget proposti e descritti sommariamente sono poche le chicche che delizieranno i giocatori esperti.
Nota di merito all'ambientazione che è resa veramente col giusto tono e rende questo gioco sempre intrigante da giocare,in definitiva lo consiglio vivamente a chiunque interessi un GDR molto dinamico e dall'ambientazione stile Blade Runner.

6

Ottima ambientazione.
Ma il regolamento ha diverse lacune, tra le quali spicca la complicata gestione dei net-runner in generale (abbastanza grave direi).
Nel complesso un discreto gioco che ha allietato molte delle mie serate.

8

Ci ho giocato molto. Ambientazione favolosa (adoro la fantascienza). Sistema semplice e funzionale. Una grossa pecca a mio avviso e la gestione delle sequenze in rete con la griglia bidimensionale, la trovo riduttiva ed inadeguata.

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

9

Bello e coinvolgente. Uno dei pochi giochi che può dire di essere diverso dagli altri, di non essere la solita pappa fantasy... insomma che volete di più!

7

Intrigante e spassoso, con un master capace di improvvisare è possibile abbandonarsi ad un orgia di violenza deleterea per la salute mentale.
Molto divertente (anche se pieno di bachi, che quasi sempre rendono la sessualità di qualsiasi personaggio ESTREMAMENTE confusa) il background rollato casualmente, buono anche se un pochino complesso il regolamento per i combattimenti. Per il resto semplice e intuitivo, tranne che per...
... i Netrunner. In pratica, se vuoi usare i netrunner dovrai farti sessioni solo con loro, preparargli un avventura tutta loro, badare solo a loro. Come cavolo faccio a gestire un nr che durante la battaglia si infiltra con la sua bella tutina integrata da combattimento nel sistema della fortezza per raggiungere il sistema di controllo delle torrette automatiche? Mando tutti gli altri a casa, e gestisco i suoi 10 secondi di incursione? Impossibile.
In pratica, o tutti netrunner, o nessun netrunner.
Per il resto, molto divertente.

5

Se per fare un Gioco di Ruolo bastasse l' ambientazione allora Cyberpunk sarebbe da 10... peccato che le regole rovinino tutto: ingombranti, imprecise e incoerenti come sono riescono a rallentare la narrazione in un modo assurdo, scatenando anche discussioni accanite completamente assurde in un gioco nel quale "L' atteggiamento è tutto".
La gestione dei Netrunner poi è semplicemente ingiocabile, a meno di Masterizzare in due (o di avere gli emisferi cerebrali completamente indipendenti)

8

Merita un 8 risicato per l'ambientazione che tira su tutto.
Concordo con gli altri dicendo che purtroppo il PG del Netrunner é ingiocabile all'interno di un gruppo, nonostante sia molto intrigante.
Assolutamente da premiare i GdR che ti permettono una immersione totale nel background ricreato, senza però ingabbiarti rigidamente.
I crome book, non implementano molto, se non facendo passare l'assortimento di armi&co da quello di una drogheria a quello di un ipermercato

-E sara' chiamato, il flagello di Dio... Attila. -Attila, il fratello di Dio! -Il flagello di Dio. -Va be' é i stess, flagello per... motto amico di...

7

Cyberpunk 2020 e' uno dei giochi di ruolo piu' divertenti a cui abbia mai giocato.
Il sistema non e' il massimo anche se, nell' economia del gioco, fa il suo mestiere: veloce e mortale. L' ambientazione puo' essere giocata con svariate sfumature, dallo spara-spara-massacra-i-booster (allontandosi forse un po' dallo spirito del gioco) fino a darle una connotazione piu' cupa e disperata. Tra l' altro credo sia uno dei pochi gdr in cui in un manuale trovi praticamente tutto quello che occorre per giocare (tranne le regole e l' ambientazione orbitale e l' enorme lista di oggetti dei chromebook ma sono proprio elementi opzionali)

7

Ho fatto delle piacevoli ed originali partite. Mi ricordo sempre che la prima cosa che hanno fatto i miei giocatori è stato rubare lo scooter ad un passante. Gestire però veramente l'immensità delle possibilità del cyberspazio era un compito improbo partendo dalle informazioni del manuale. E ciò è una grossa pecca quando si parla di cyberpunk...

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

7

Nessun commento

Dathon.

So long, and thanks for all the fish

6

Interessante quanto meno per l'ambientazione se non per la meccanica.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

6

Bellino ma chi trova il tempo e i giocatori per giocarlo?

"...vince chi fa più punti vittoria..."

7

Nessun commento

<strong><em>So long, and thanks for all the fish.</em></strong>

9

Nessun commento

Corvaccio

7

Nessun commento

Looka

"...dammi la castita' e la continenza, ma non subito subito..." (S. Agostino)

7

Da buon lettore di Nathan Never non può che piacermi!
Sia per le meccaniche di gioco che per l'ambientazione futuristica.

Tria Lunae Krynn voster itinerim dirigant

6

Cyberpunk fu il primo GdR ad adottare l'omonimo genere letterario. In effetti più che adottarlo, lo metabolizzò, come D&D metabolizzò il genere Fantasy. E come D&D poco somiglia al Fantasy, questo gioco poco somiglia al genere Cyberpunk. Troppo schematico nella struttura base delle storie, troppo feticismo delle armi, troppa attenzione alla tecnologia e poca all'umanità. Ma quel che Cyberpunk perde in profondità letteraria lo guadagna in giocabilità. Il resto lo fa la scrittura brillante ed ironica di Mike Pondsmith. Peccato che il sistema non sia all'altezza, in particolare la pessima gestione della rete.

10

11 anni che facciamo campagne a questo gioco e non mia ha ancora stancato...
Puoi fare proprio di tutto e questo è meraviglioso.
Provate a fare una campagna come membri del Trauma Team... Ne vale la pena

...credi veramente di potermi fermare con quella farraglia arrugginita...

8

Nessun commento

"Do or do not, there is no try" - Yoda

7

Nessun commento

8

Uno di quei gdr che considero dei veri e propri classici, almeno per quanto riguarda quelli tradotti in italiano.
Splendida ambientazione, sporca, cattiva e ultra-violenta (il combattimento e' davvero letale...ci si salva con armature e innesti vari)...la classe del Netrunner aggiunge notevole profondita' al tutto, anche se la sua presenza diventa complessa da gestire (le incursioni nella Rete durano pochi secondi in tempo reale, ma in termini di gioco e' in pratica una "sessione nella sessione" e gli altri giocatori si potrebbero annoiare).
La mia classe preferita e' senza dubbio quella del tecnomedico...quando mi hanno assunto alla Trauma Team sono iniziate le mie avventure migliori in assoluto!
Oggi Cyberpunk risulta un po' obsoleto, gran parte della tecnologia e' piu' avanzata nel 2005 reale che nel 2020 del gioco...ma secondo me e' comunque un gioco da avere assolutamente!

Zulorzibmax, The Hidden Something
- (Oofo, Male, Friendly) -

9

Bellissimo!
Nonostante la nuova copertina, si inizia a sentire il bisogno di una nuova edizione.
Si tratta di un gioco non per principianti, dato che l'ambientazione è particolare ed è difficile impostare una campagna 'longeva', sia per la difficoltà di strutturare una trama, sia per la facilità con cui i PG tendono a morire...

www.heresy-online.net/daemons/adoptables/18781.gif)

10

il piu bel gioco di ruolo non-fantasy!
ambientazione stupenda,regole perfette....non si puo chiedere di meglio

//digilander.libero.it/exilium/exigob.jpg)

Down with the Clown till I'm Dead in the Ground...

8

un gdr vero MUST, meccaniche adatte e adattabili, ambientazione accattivante, materiale prodotto buono.

8

Nessun commento

7

Quasi otto se le regole non fossero un Groviera per tutte le lacune che ci sono.
E' troppo bello riempirsi di impianti!!! La mia umanità è scesa pericolosamente (da 80 a 32).

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

7

gdr dalle regole abbastanza semplici e dall'ambientazione affascinante.

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

7

Nessun commento

8

Uno dei più bei gdr (a mio parer!) sci-fi, il suo punto forte è l'ambientazione stilosa e tremendamente pulp, capace di creare una grande atmosfera da film d'azione. Il regolamento risente degli anni, ma ci sono così tante home rule fatte da appassionati da renderlo molto più snello e funzionale.

LucaRicci, Janus Design & ScreamingCats

10

Nessun commento

7

bello! il sistema avrà i suoi limiti ma ci sono troppo affezionato ^_^
...e ora che ho visto cosa sarà il nuovo "cyberpunk v.3" mi tengo stretto il vecchio "cp2020"

7

Ottimo gioco per gli appassionati di ambientazioni non classiche, perquanto non ami giochi che ne diano di precise come sottofondo. Risente un po' delle meccaniche rozze, ma è assolutamente plasmabile. Evocativo, un po' noir, ha come pregio duna distinzione dei ruoli.

7

Nessun commento

visto che tutti i posti erano occupati, mi sono seduto dalla parte del torto.

6

Altro classico del gioco di ruolo anni'80/90.
Il sistema non mi piace e necessita di venire patchato per varie ragioni (prima fra tutte il netrunning, ma qui bisogno intervenire anche sull'ambientazione).
L'ambientazione anche, ma è uno dei suoi pregi, cioè quello di abbracciare tutto ciò che faceva Cyberpunk.
Brutta la gestione italiana del titolo sia dalla vecchia che dalla nuova stratelibri.

7

Nessun commento

Il nostro futuro dipende dai nostri figli, curare la loro educazione è curare la società futura. Il gioco fa parte dell' educazione del bambino e lo forma, quindi cambiando il tipo di giochi che creiamo e diamo ai nostri figli pilotiamo la loro crescita i

8

Nessun commento

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=mechvigiak&numitems=5&header=1&text=title&images=medium&show=random&imagesonly=1&imagepos=left&inline=1&showplaydate=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)
Ex presidente Treemme e Giudice Lucca Games.
Ho collaborato con aziende e operatori del settore, di recente con Pendragon Game Studio.
Gli interventi sul forum sono personali, da non considerarsi a nome dell'azienda salvo ove esplicitamente indicato.

8

Nessun commento

Bato
http://www.myst.it
---------------------------
"La guerra è sempre stata il principale divertimento dell'umanità.
Gli altri divertimenti sono un surrogato della guerra."
Halldór Kiljan Laxness

8

Gran gioco di ruolo di ambientazione cyberpunk. Il regolamento è semplicissimo e ben fatto, le atmosfere adatte al gdr. Secondo me si presta più a brevi avventure sporadiche che non ad una campagna vera e propria, sia perchè i personaggi muoiono con grande facilità, sia perchè si tende molto facilmente ad esagerare e a spingere verso una parodia che presto annoia.
Il gioco regge bene se si cerca - master e giocatori - di tenere un tono volutamente moderato, senza l'uso di armi e equipaggiamenti cibernetici troppo esagerati, possibilmente in un futuro non troppo lontano dal nostro presente.

*/\&#124;\&#124;\&#124;/\*

6

Nessun commento

7

Nessun commento

//i.imgur.com/YWsVnBw.jpg)

8

Le regole sono un po' fumose, ma non è importante, un master con gli attributi gestisce al meglio anche le situazioni peggiori.
Poi se si ama William Gibson e si amano i giochi di ruolo lo si deve avere ad ogni costo.
Mi sono tolto lo sfizio di infilare nel mondo di Cyberpunk 2020 il buon vecchio "Invernomuto".
E' bello fare l'AI con la A maiuscola (-:

"Non mi fido molto delle statistiche, perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media" (Charles Bukowsky)

8

Nessun commento

6

brutto e limitativo ragionare in classi come a D&D, necessita di un master molto bravo.

8

Nessun commento

6

Un bel gioco, forse troppo calato nei dettagli tecnici, spesso i giocatori interrompono o puntano a diventare skizzati cibernetici dal potenziale esagerato.

7

Hai tempi un must per un appoassionato di GdR e di fantascienza.
Purtroppo, lo socnsiglio a chi vuole subito entrare in gioco, data la complessità nella creazione dle personaggio

Io dormirò un sonno tranquillo perchè so che il mio peggior nemico veglia su di me.

IL BUONO, IL BRUTTO, IL CATTIVO
Clint Eastwood

GdR Creator
https://www.faithempire.com

8

Decisamente un Bel Gioco, aiuta a sgrezzare giocatori di D'n'D.
Il personaggio è quasi impossibile che avanzi nelle abilità, ma nel corso della storia trae soddisfazioni da altre cose come i rapporti interpersonali, status sociale o una migliore qualità della vita.
L'ambientazione è bella ed è facile anche documentarsi per ricrearla a dovere, dopotutto molto di quello che "fa cyberpunk" è ormai nel nostro tessuto culturale.
L'unica pecca è che l'equipaggiamento è più complesso che su D'n'D, e che trovare una cosa sul manuale non è semplice, ma il gioco scorre agevolmente anche senza conoscere alla perfezione le regole.

"Better To Reign In Hell,
Than To Serve In Heaven!"

Paradise Lost, Milton. v. 261.

8

Dovessi immaginarmi il mondo nel futuro cyberpunk ci va pericolosamente vicino, e questo aumenta il fascino dell'ambientazione, per quanto sia negata per la tecnologia in genere.
Il sistema è semplice e ben fatto, anche se con diversi buchi, che si soffre un po' a coprire.

..perchè il sogno più vero è quello più distante dalla realtà,
quello che vola via senza bisogno di vele, nè di vento..
Hugo Pratt

www.ancestrale.it

7

- [FAIR-VOTE] Commento basato su moltissime (più di 20) partite

Se vi piace l'ambientazione il gioco fa per voi. Sarete un net-runner pronto ad infiltrarsi in qualsiasi rete od un killer "solo" preparato per ogni combattimento? Le meccaniche del gioco sono fluide e ben bilanciate.
Sarà successo solo a noi o spesso i nemici sono "molto" più forti?

10

Nessun commento

6

mi dispiace...troppo fantascientifico per i miei gusti...però non posso negare che sia un gioco divertente e che cmq appassiona un sacco di gente...sarebbe un insulto non dargli almeno la sufficienza!!

"presto...andiamo a riposarci in quella rovina in cappella!!"

9

Da appasionato lettore di William Gibson, non posso che adorare questo gioco che come ambientazione e sistema non ha nulla da invidiare al più blasonato D&D, anzi semmai è il contrario.

Il miglior pregio è la capacità d'adattamento del gioco al volere dei giocatori e del game master, insomma con Cyberpunk potete creare/vivere avventure di ruolo che D&D o altri non potranno mai offrirvi a causa delle catene delle loro rispettive ambientazioni.
Un giorno potreste trovarvi nel mezzo di una guerra corporativa, il giorno dopo a sventare i piani di una IA che si crede onnipotente, a cercare di sopravvivere alla vostra dipendenza dalla droga, ad indagare su un traffico di organi umani, a portare a termine la vostra vendetta personale contro chi vi ha sterminato la famiglia ... etc o anche semplicemente cercar di portar a casa la pelle. Qualunque tipo di avventura può essere vissuta in Cyberpunk^^

L'ambientazione è splendida, l'ho già detto?
Il fatto di rischiare ad ogni passo che si fà nello sprawl secondo me è il massimo, niente più personaggi invincibili nelle loro armature di mithril, qui anche terminator se prende un 9mm in testa tira le cuoia.
Inoltre non è detto che per essere determinanti si debba per forza essere dei rambo: rockers e corporativi o reporters permettono stili di gioco davvero inusuali.
E poi il Netrunner, beh volare "giù nel cyberspazio" è semplicemente da provare e basta!

Lo consiglio a tutti quelli che sono stanchi del dungeon zeppo di povere creaturine verdi ;)

7

Sono veramente combattuto su questo voto.
Se guardo l'ambientazione cyberpunk al 100% e come è stata resa, i personaggi, le situazioni, le armi, i mezzi, la realtà virtuale, allora merita un 10 secco; se invece mi soffermo sul regolamento pieno di lacune, di sgravi, prolisso in argomenti inutili e striminzito nelle meccaniche fondamentali allora dovrei dare 4 ed ecco perché gli do 7 che è una via di mezzo.

Mettete sempre conoscenza dello sprawl a palla è l'abilità definitiva.

-----------------------------
Giocare!!! Hai scelto un bel modo per non invecchiare :-)))
-----------------------------

“War, war never changes."

8

Nessun commento

8

Nessun commento

E' Bello incontrare qualcuno che usa il cervello e pensa razionalmente. E' un contrasto piacevole col mondo reale. - Bilbo Baggins -

6

Ambientazione senza dubbio stuzzicante, ma il regolamento pecca di scarsa giocabilità. Le classi sono così difficilmente conciliabili che non è immediato creare una campagna in cui tutti possano dare il loro meglio. Come tutti i GR insomma, dipende dal Master e dai Giocatori se fare veramente gioco di ruolo o mettere su uno squadrone di Solitari con bracci bionici ed occhi cybernetici e fare tabula rasa dei disgraziatissimi punk che si parano sul loro cammino. Ma questo è il solito dilemma che affligge tutti i GR. Diciamo solo che questo regolamento non aiuta molto...

All we can decide is what we chose to do with the time given to us.

8

Nessun commento

Una mappa è molto più di un semplice strumento:
è un'antica incisione, una pagina di storia, a volte un'avventura

10

ero all'arci di Salerno all'inizio degli anni 90 e li era pieno di paladini di 20° livello che si divertivano ad affrontare armate di migliaia di orchetti... e ne uscivano vivi!!! su uno scaffale dell'associazione c'era il manuale base di cyberpunk 2020 (quello con le immagini dei cromati in vetrina) iniziai a sfogliarlo... nelle successive due settimane lessi tutte le espansioni addentrandomi in quel mondo cupo dove lo scopo non è il trionfo della giustizia (ne tantomeno il raggiungimento di un nuovo livello) ma far sopravvivere il proprio personaggio e perche no, fargli guadagnare un bel gruzzoletto, così creai i miei primi personaggi.
con mia somma delusione scoprii che nessuno masterizzava il gioco, ma l'occasione non poteva andare sprecata decisi che avrei creato io il primo gruppo(fino a quel momento avevo fatto solo qualche breve partita a Ad&d) ma mi lanciai.dei 6 giocatori 3 morirono di morte "naturare" (sparatoria con arma scarica, valigetta esplosiva, intervento del trauma team) un quarto fu ucciso dai compagni perche si era accordato con la concorrenza. la cosa piu strana è che tutti si divertirono come matti.
oggi il gioco, a parte le protesi bioniche, può considerarsi superato, come i primi romanzi di Gibson, spesso la realta si evolve molto più in fretta di quello che crediamo e già oggi nel 2007molte cose (come la valigetta che fà da navigatore satellitare è superata da un banalissimo tom-tom), ma conserva ancora tutto il suo fascino e con qualche modifica puo essere vissuto come in un presente alternativo o un futuro moolto prossimo.
il mio parere? MITICO

8

Bel gioco. Ambientazione molto divertente e molto d'azione. E' un gioco che si fa da solo: basta leggere un secondo il manuale ed è tutto fatto, semplice immediato e coinvolgente.

7

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Gioco molto bello, con un eccellente sistema di creazione del PG, molto divertente.

Vinz

8

Un sistema davvero bello, ma poco esaustivo per alcune mancanze. Alcune regole sono da cambiare, altre da adattare.

Vedo difficile giocarci senza un paio di miniature sul tavolo che sintetizzino ogni scontro a fuoco.

8

Bel gioco, molto realistico, vasta gamma di armi da scegliere, unica pecca forse le regole in alcuni casi un pò oscure..

6

Nessun commento

9

Nessun commento

"Invece di pensare, continua a salmodiare.." (C.C.C.P., "Punk Islam") "Vago nel folto di Fronde IN DELIRIO!" (Marlene Kuntz, "In Delirio")

7

Bel GdR, ambientazione fantastica anche se il manuale base ha sempre peccato di non piena esaustività sulle regole, a volte bisognava improvvisare.

7

La nemesi di D & D. niente talenti, niente PF, niente livelli. poche regole (un solo manuale). ok, non è perfetto in ogni cosa e non prevede ogni possibile azione. ma con giocatori e master bravi, questo è un pregio. lascia molto più spazio all'interpretazione e al buon senso. ed è realistico. se vi sparano, morite. niente power playing. l'ambientazione andrebbe un po' rivista in chiave moderna (quella di adesso risale ai romanzi degli anni 80). ottimo lo stesso

8

bello, verametne carino.
ho giocato una campagna di due anni.
un rpg moderno e molto ben riuscito

7

Nessun commento

The angel that deserves to die

9

Nessun commento

7

Non mi ha mai convinto del tutto, per alcuni buggettini (le arti marziali che menano più delle pistole), ma tutto sommato è un bel gdr.

6

Nessun commento

Ciao!

7

Nessun commento

7

Nessun commento

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare