Rank
35

Die Macher

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 8,41 su 10 - Basato su 54 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1986 • Num. giocatori: 3-5 • Durata: 240 minuti
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su Die MacherIndice ↑

Articoli che parlano di Die MacherIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Die MacherIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Die MacherIndice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Die Macher in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Vendo 24 giochi in ottimo stato Offro lotto di giochi indivisibile €200.00 No Consegna a mano Hiddik 23/02/2017

Video riguardanti Die MacherIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Die Macher: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
5182
Voti su BGG:
4438
Posizione in classifica BGG:
135
Media voti su BGG:
7,67
Media bayesiana voti su BGG:
7,32

Voti e commenti per Die Macher

Voto gioco:
9

Die Macher ha una qualità che adoro: si può puntare molto a strategie lungo termine o si può "vivere alla giornata". Di molto vicino alla perfezione. Niente dieci perché il turno è talmente articolato che bisogna, ogni volta, controllare che fase ci sarà dopo (almeno per me). Lo stile grafico non è dei migliori. In Die Macher troviamo tutte le principali meccaniche di gioco. Un must...

Today is the greatest day i've never known.
Can't live for tomorrow, tomorrow is much too long...

Voto gioco:
6

Questo è un voto dal punto di vista di un giocatore "casuale". Ha componenti molto belli e (si dice) meccaniche perfette. Per molti è IL german boardgame. Però bisogna tener conto che è MOLTO complesso e lungo. Bisogna tenere pure conto che è in tedesco (la dipendenza dalla lingua è comunque minima, toglie solo 1 punto al voto totale).

Voto gioco:
10

E' un gioco in cui viene esaltata la parte gestionale, caratterizzata dal fatto che purtroppo le risorse sono limitate a fronte dei tanti bisogni da soddisfare!!
Le risorse in proprio possesso sono rappresentate dai marchi che i Capi-partito devono spendere nel modo più oculato per portare alla vittoria Nazionale la propria fazione politica usufruendo di 7 tornate elettorali in 7 diverse regioni tedesche estratte a caso fra le 16 possibili. Ogni round di gioco è costituito da una serie fasi piuttosto articolate, che sinteticamente possono essere raggruppate in 3 macro-aree: Conferenza Politica; Determinazione dei Voti; Fine Turno.
Le variabili in gioco sono moltissime e tutte inter-correlate fra loro, pertanto ogni decisione porta con sè un così elevato carico di implicazioni, che a volte è quasi impossibile "governarle" tutte!!!
Le strategie attuabili sono molteplici e si ha la possibilità di pianificarle per il lungo periodo. Buonissima anche l'interazione fra i giocatori, che può essere sia diretta grazie alle carte Lobby ed alla formazione delle Coalizioni sia indiretta mediante la fase dei Media in cui s'influenza l'opinione dell'elettorato regionale e la fase in cui si stabilisce il Partito/Coalizione vincente nelle'elezione regionale, grazie alla quale s'influenza l'opinione dell'elettorato Nazionale.
I materiali della II^edizione (1997) sono di ottima qualità e molto belli da un punto di vista grafico/estetico; la dotazione ricchissima!!!
In definitiva, Die Macher, secondo me simula in maniera veramente sorprendente tutte le fasi di un'elezione politica!!! Si merita un bel 10.

orsinidan

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
10

Io lo considero uno dei migliori giochi mai fatti. Due soli sono i problemi: la lingua e la lunghezza (minimo 3 ore). Però è davvero ben fatto. Molteplici sono le variabili da considerare per fare la propria strategia.

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
8

Giocato mezza volta, ma il regolamento ormai l'ho imparato a memoria. Chi viene a giocare con me per 4 ore? Non vuole mai nessuno....!

"...vince chi fa più punti vittoria..."

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
10

Un capolavoro assoluto. Forse, il miglior gioco sulle elezioni politiche, mai pubblicato!

<< Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e... ludoscienza! >> [Il sommo Poeta]"

E.C.A.S.C.O. online: www.ecasco.it

Voto gioco:
8

Una gran gioco. Il migliore del genere. Lo consiglio però solo a veri gamer per via della sua complessità.

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

Voto gioco:
8

Un gioco dalle meccaniche complete e impeccabili.
Le meccaniche sono inoltre coerenti con l'ambientazione.
Permette una pianificazione a breve e a lungo termine.
Perde qualcosa per la grafica.

The Eagle Goblin

Voto gioco:
9

Beh, devo dire che questo è un signor gioco. Indubbiamente è un gioco che richiede almeno 3 partite per poter apprendere un minimo di strategia.
Il gioco nonostante il tema politico risulta molto godibile, risulta complesso ma non complicato. Unica pecca forse che bisogna giocarlo minimo in 4 persone, sennò si perdono alcuni aspetti come le coalizioni che permettono una ulteriore dose di interattività tra i giocatori.

Da avere a tutti i costi, soprattutto ora che verrà ristampato nella nuova edizione in inglese.
Capolavoro!

Voto gioco:
8

Meccaniche molto bilanciate ed interessanti, ma mi riservo ulteriori modifiche al voto tra qualche partita. Comunque decisamente complesso nella gestione più che nel regolamento.
Giocato: pochissimo
Grafica/Materiali: 3
Longevità: 5
Divertimento: 1
Originalità: 3
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Voto gioco:
10

Giocone imperdibile. Meccaniche non troppo complesse e ben calate nell'ambientazione. Da giocare più volte per poterlo apprezzare appieno.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
9

Nessun commento

Ritratto di pennuto77
Voto gioco:
9

Per ora ho fatto solo tre partite ma devo dire che mi è piaciuto moltissimo! Un grandissimo gestionale con pianificazioni a breve e lungo termine.......mi prometto di rivedere il voto dopo averlo giocato di più ma è indubbiamente un capolavoro.
Io ho la nuova versione che è completamente indipendente dalla lingua ed ha degli ottimi materiali.
Consigliatissimo!

Ritratto di Mafe55
Voto gioco:
9

Complessità massima, decine di regole e regoline.....ma ragazzi che gioco!
La simulazione precisa nei dettagli di una campagna elettorale.
Da provare se avete 4 ore abbondati da dedicare al gioco.

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

Voto gioco:
10

Nessun commento

Voto gioco:
8

Un gioco che cerca di riproporre meccaniche e inciuci della politica. La variabile fortuna è presente, e in un gioco di politica è quanto più di realistico si potesse mettere, tranne che nella pesca delle carte per cambiare programma politico. Perfino nella realtà i partiti si "adeguano" all'opinione pubblica, ma qui nel gioco si rimane in balìa alla fortuna, trovandosi talvolta gratuitamente fuori dai punteggi, potendo fare ben poco per risollevare la situazione. Dal mio punto di vista un partito dovrebbe avrere la possibilità di cambiare 1 carta programma politico a turno, scegliendo ciò che conviene, magari con conseguenze di consenso ...ma non è questa la politica?".
Meccanica comunque impeccabile, seppur non semplicissima.

Proprorrei inoltre una ulteriore assegnazione di punti per i soldi avanzati alla fine del gioco, dando un senso strategico anche alle aste finali, senza che tutto si risolva nel semplice "punto tutto tanto...".
Infine non è un gioco dove si possa strutturare una strategia precisa e portarla fino in fondo, come in Puerto Rico o Caylus. Si è molto soggetti alla decisioni altrui, nel senso che errori strategici di avversari, o la convizione di qualcuno che sei l'avversario da battere per eccellenza, possono comprometterti seriamente la partita, avantaggiando talvolta chi non ha giocato benissimo.

Longevità: 2 (ogni partita è sicuramente diversa)
Regolamento: 1 (per le ragioni sopra esposte)
Divertimento: 1 (talvosta ci si sconforta)
Materiali: 2
Originalità: 2

Fortunato colui che ha potuto conoscere le cause delle cose. (Virgilio, Georgiche, lI, 489).

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

Nessun commento

se il nan0 è vivo...
ammazza il nan0!

Voto gioco:
8

Capostipite dei giochi "alla tedesca", un must.

Voto gioco:
9

Un capolavoro. C'è tutto e di più. Il fattore strategico e tattico si mischiano piacevolmente e sono presenti in ogni singola mossa. Ogni cubetto messo, ogni tassello posizionato richiede un ragionamento che non si limita al momento, ma deve coinvolgere lo studio dei 4 round successivi. Le regole per calare l'ambientazione nel gioco sono ben rese, anche se la politica tedesca per chi non è tedesco rimane un attimo ostica e poco contingente. Bellissimo, ogni cosa è precisa e studiata. Esiste un dado ma attenzione è solo per rendere imperscrutabile al 100% l'andamento del gioco. La modalità per raccogliere i voti è a dir poco geniale, occorre fare un poco di conti, ma onestamente sono semplici e rendono utile tutto quello che si è fatto. Eccellente insomma, un gioco impegnativo nel tempo e nello studio delle regole, ma da un grossissima soddisfazione e non rimarrete delusi se i gioconi sono i vostri giochi.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

Voto gioco:
8

Un german duro e complesso non tanto nel regolamento, quanto nel saperlo gestire. Die Macher non è gioco per occasionali, nè tantomeno per chi deve prendere decisioni limate al millimetro visto che perdere terreno può costare la partita anche a un paio di round al termine... Occorre tanto tempo e pazienza. Mi sono accorto che per quanto si possa guardare al futuro nella necessaria pianificazione elettorale sono rimasto fregato per tre pesche sfortunate che non mi hanno permesso di arginare i danni, non tanto per andare incontro alle esigenze popolari, ma per stringere un minimo di coalizione politica con altri giocatori di solito una buona combo per non perdere il tram. Le Lobby sono limitatissime, monouso e permettono di intralciare gli avversari oppure aiutare il nostro operato. Permettono di fare solo una cosa, ce ne sono solo sette da impiegare come i round di gioco e spesso le userete a vostro favore. Per quanto l'interazione ci sia, rimane marginale. Da un lato l’inesperienza si paga sempre in questa tipologia di giochi, però mi ha lasciato l’idea di non avere il pieno controllo della situazione e la scarsità cronica di risorse non aiuta. Merita l'alone di leggenda che ha intorno e da provare assolutamente. Ma con qualche (piccola) riserva.

Voto gioco:
8

Molto ben fatto ma anche tremendamente lungo e alla fine, se mi si passa il termine, estenuante...

Voto gioco:
9

Gigantesco, lungo e impegnativo gamers' game. Pur essendo un gioco tedesco, le meccaniche ben si fondono con il tema. Il gioco si svolge su turni lunghissimi, suddivisi in fasi le cui scelte e azioni si intrecciano in modo arguto e interessante. Da provare almeno una volta.

Voto gioco:
9

Veramente un bellissimo gioco. La meccanica è fredda, e i calcoli son veramente tanti da fare... Sicuramente un gioco che premia la bravura del giocatore.

The angel that deserves to die

Voto gioco:
5

Nessun commento

Voto gioco:
8

I difetti dovuti all'età sono evidenti: in primis il livello di complessità in certi caso troppo (e inutilmente) elevato che lo rende improponibile per una semplice serata di gioco. Secondariamente, l'elemento alea non trascurabile (più derivante dai sondaggi che dai dadi) e qualche rozzezza da smussare a livello di meccaniche.

Al di la' di questi difetti, ciò che resta è un gioco dannatamente originale, tatticamente molto vario e soprattutto molto calato nell'ambientazione. Un gioco che diverte e che, nelle condizioni ideali, rigiocherei volentieri.

Voto gioco:
7

Non c'è dubbio che si tratta di un titolo di notevole spessore, ma sarà il tema non particolarmente esaltante (tra dominare l'universo e vincere le elezioni in germania c'è una certa differenza di appeal), sarà il fatto che per sedermi ad un tavolo da gioco per quattro ore deve esserci davvero qualcosa di speciale, sarà che per certi versi si vede l'età del gioco, non posso annoverarlo tra i miei preferiti. Sicuramente non un gioco per tutti, per complessità e durata.

Kingsburg feels like Caylus with dice rolls and goblin bashing. This will grant him some wariness from gamers who can’t stand the luck of the dice, from others tired of spending cubes to build a district, and of course from goblins.

Voto gioco:
10

E' un gioco meraviglioso, affascinante, coinvolgente che richiede una giusto equilibrio tra strategia a breve, medio e lungo termine.
Da provare assolutamente.

Voto gioco:
8

Nessun commento

Se credere che il gioco di ruolo rovini la psiche dei giovani potete benissimo pensare che il Monopoli sia alla base dei problemi dell'economica odierna e che il Cluedo sia un generatore di spietati killer, per non parlare del ruolo nefasto del Risiko.

Voto gioco:
9

veramente bello ma molto lungo

Voto gioco:
9

Nessun commento

Nel tempo dell'inganno universale, dire la verita' e' un atto rivoluzionario...
George Orwell

Voto gioco:
9

Semplicemente perfetto.
Unica pecca, la grafica non particolarmente curata e la complessità del turno oltre ad una lunghezza "impegnativa".

Voto gioco:
8

molto bello; nel suo settore (politica) il più bello assieme a 1960...
purtroppo è abbastanza lungo e non è semplicissimo per cui bisogna avere partners appassionati per fare partite come si deve. Consigliatissimo

Voto gioco:
7

Nessun commento

Mi prenoto per un qualsiasi tavolo!

Voto gioco:
9

Nessun commento

Take my land, take my love, take me were I cannot stand...I don't care I'm still free, you can't take the sky from me

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

Giocone d'altri tempi: lunghissimo, con tante regole e con un alea fin troppo presente per un gestionale politico. Eppure giocato con gli "uomini politici " giusti (leggi hardgamers) è dannatamente divertente. Ottimi il colpo d'occhio del tabellone durante una partita e la componentistica della versione canadese del 2006, con le banconote in Euro.

Voto gioco:
8

Gioco veramente complesso dove il giocatore è costretto a pianificare non solo il turno corrente ma anche quelli successivi. Pesante ma bello...

Voto gioco:
9

Nessun commento

Voto gioco:
2

no comment

Voto gioco:
7

Gioco pensoso dove però un po' di fortuna a volte può mandare tutto a quel paese, per questo non credo meriti l'8.
Comunque mi diverte, impegna e fa sclerare, cose che non sono mai da sottovalutare in un gioco.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

Voto gioco:
8

Bello, la recensione rispecchia bene il gioco non ho nulla da aggiungere

Ritratto di Aibindrye
Voto gioco:
9

Nessun commento

Vendo: Tragedy Looper, Machi Koro +Exp, Samara +Exp, McMulti & Kickstarter vari
Compro: Twilight Imperium III, Antiquity, Dune, Sword of Rome, Hammer of the Scots

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare