Feudo

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,26 su 10 - Basato su 48 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2004 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 90 minuti
Autori:
Mario Papini
Categorie gioco:
FightingMedieval
Sotto-categorie:
Wargames

Recensioni su Feudo Indice ↑

Articoli che parlano di Feudo Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Feudo Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Feudo: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Feudo Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Feudo in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Vendo Feudo, condizioni perfette. Offro gioco singolo €15.00 No Consegna a mano predator75 02/01/2017

Video riguardanti Feudo Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Feudo: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
792
Voti su BGG:
303
Posizione in classifica BGG:
5076
Media voti su BGG:
6,09
Media bayesiana voti su BGG:
5,63

Voti e commenti per Feudo

Ritratto di SdP
8

Non e' il mio genere di gioco, ed invece mi e' piaciuto. Le partite sono sempre serrate e fino alla fine chi e' in testa deve soffrire e non e' detto che riesca ad arrivare in fondo al comando.
Una partita tipo dura un paio d'ore, ma poi ho scoperto che usavamo il regolamento avanzato che prevede 15 turni invece dei 10 del gioco base. Anche la plancia ogni volta diversa aggiunge un tocco di novita' ad ogni partita. Un bel gioco davvero!

"Giro, vedo gente, mi muovo... conosco... faccio cose" (Ecce Bombo)

7

Non è il mio genere di gioco, ma ha quel nonsoche che mi ha appassionato fino alla fine.
Mi piace il meccanismo in base al quale si devono scegliere solo alcune tra le mosse possibili (come in Age Of Mythology) e cercare di indovinare quelle degli avversari.
La grafica è discreta.

The Eagle Goblin

8

Devo dire che il gioco è molto bello e non difficile nei meccanismi di gioco (le regole sono poche e molto chiare - cioè non portano ad interrogarsi continuamente su punti non chiari). Il fatto che poi, a prescindere dalla linearità del gioco (o forse proprio a causa di tale stupendo, lineare meccanismo) le strategie siano serrate fino alla fine è la dimostrazione di come per fare un bel gioco non occorre una montagna di regole ma una buona idea.
Il gioco, inoltre, ha dei meccanismi di "aiuto" per chi rimane indietro che possono garantire incertezza fino alla fine.

Certo, chi perde (come è successo al sottoscritto nella sua prima partita) non può invocare la sfortuna!!!

Un plauso, infine, alla simpatia dell'autore con il quale ho avuto il piacere di "incrociare le spade" alla Cob Con ortana.

Raven
Il Lato oscuro de "La Tana dei Goblin"

8

Anche nel mio caso, come per alcuni che hanno commentato prima di me, Feudo non rientra nella categoria di giochi che maggiormente mi appassiona, ma il fatto di conoscere l'autore (peraltro italiano) e di aver giocato con lui mi ha permesso di farmi un'idea davvero buona di questo titolo.

Iniziando dalla componentistica, devo dire che è di livello eccellente, soprattutto per la robustezza dei pezzi e della scatola, ma anche per quanto riguarda la grafica con la sola eccezione dello sfondo del terreno che a me non piace moltissimo, ma ha il pregio di non confondere il giocatore con inutili quanto fuorvianti vezzi di altro tipo. Il regolamento è chiaro e conciso, non lascia spazio a dubbi e soprattutto è assai semplice, laddove giocare bene Feudo è invece tutt'altra cosa. Un indiscutibile segnale di qualità.

Il gioco in sé ha numerosi pregi, primo fra tutti la quasi totale assenza della fortuna, limitata a cose come la peste, che in effetti trovo corretto lasciare al caso. Il meccanismo di impiego delle carte moneta, sebbene non nuovo, è determinante, ma soprattutto la necessità di intuire le mosse dell'avversario nella fase contemporanea di pianificazione rende il gioco vario e appassionante, sempre garantendo opzioni e scelte di vario tipo.

Il solo difetto che mi sento di sottolineare, se di difetto si tratta, è che pur avendo un regolamento abbordabile senza problemi, Feudo va giocato con le persone giuste. Se al tavolo siedono giocatori abituati a lunghe riflessioni o peggio a ripensamenti, le cose possono diventare davvero lunghe anche in una partita a 10 turni, e questo dal mio personale punto di vista diventa snervante... ma ovviamente non è un difetto del gioco in sé.

THE GOBLIN JR v.2
Another (Real) Goblin Prince
If you don't like me, ask to my big brother...

9

E' difficile aggiungere dei commenti a quanto già scritto da Raven e dal Goblin. Ho trovato il gioco assolutamente bello appassionante e appagante. Una partita giocata bene da veramente delle belle soddisfazioni, Ovviamente il fatto di aver vinto due partite di cui una leale contro il creatore del gioco aiuta a questo tipo di considerazione.
Sono d'accordo che la qualità del materiale è notevole come anche la grafica delle singole pedine.
L'unica pecca è che i pezzi sono difficilmente riconoscibili e che ci volgiono occhi di falco e una buona illuminazione per riconoscerli al volo.

Perigastus
Non c'è niente che un uomo non possa fare usando la sua immaginazione.Heinrich Schliemann (1822 - 1890)

7

Mi unisco ai precedenti commenti. Nonostante il gioco non rientri nei miei parametri classici di titoli ideali, devo ammettere che è ben strutturato e molto intelligente. Il regolamento è abbastanza chiaro, pur con un paio di chiarimenti necessari. Il materiale non è eccezionale, ma in ogni caso discretamente affascinante. Buona davvero l'originalità, soprattutto nelle meccaniche. Non mi appassiona eccessivamente, nè tantomeno mi vien spesso voglia di giocarci, ma la longevità appena insufficiente non basta ad assegnare un voto basso al titolo.
Interessante davvero.

"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche

8

Un gioco all'apparenza semplice e senza particolari novita' ma che ogni volta che lo gioco guadagna in spessore ed interesse, segno del playtest meticoloso (oserei dire quasi maniacale) a cui M.Papini sottopone i suoi giochi. In realta' il gioco e' devvero bello e stimolante per chi cerca un gioco in cui la strategia, la painificazione e la capacita' di prevdere le mosse degli altri giocano un ruolo centrale. Peccato per la grafica del tabellone che e' davvero sotto la media.

commento basato su un discreto (oltre 5) numero di partite

7

Milto simile agli scacchi, con ambientazione medievale. Unico neo, che se giochi in 4 con persone troppo pensanti, fai in tempo a farti 4 partite ad un altro gioco che ancora non tocca a te.

Fortunato colui che ha potuto conoscere le cause delle cose. (Virgilio, Georgiche, lI, 489).

8

Nessun commento

Molti uomini sono destinati a ragionare male, altri a non ragionare affatto e altri ancora a perseguitare coloro che ragionano. (Voltaire)

6

Provato in fase di playtesting a Lucca...pareva promettere discretamente.

"...vince chi fa più punti vittoria..."

5

pensavo fosse migliore dai commenti che avevo sentito. Sicuramente Siena è moooolto più bello!

Kingsburg feels like Caylus with dice rolls and goblin bashing. This will grant him some wariness from gamers who can’t stand the luck of the dice, from others tired of spending cubes to build a district, and of course from goblins.

8

Gioco particolare, ha molto del wargame di quello tosto e tattico ma anche momenti di turbinio. IL sistema prevede che il giocatore sappia far fronte alle varie traversie come la peste e come l'azione della nobildonna degli avversari... ma richiede grande attenzione tattica e stratgeica nell'usare ad esempio le truppe e i soldi. L'idea dell'arrivo del re da una sorta di equilibrio o comuqnue aiuta molto. Il sistema dell'iniziativa e la composizione della mappa assicurano il giocatore contro la monotonia di gioco e lla ripetibilità delle situazioni. Pecca, beh la lunghezza... davvero lungo con le persone sbagliate davvero lung. Inoltre in 2 il gioco risente di qualche andamento monotono.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

7

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Premetto di averci fatto soltanto due partite ma da quel poco che ho visto mi sembra che il gioco ci sia tutto. Non sono un fan dei Wargame (anche se questo non lo è in senso stretto) però mi sono divertito tant'è che insieme all'autore ed altri coraggiosi goblin abbiamo fatto mattina con due partite di fila! Il suo pregio maggiore è sicuramente quello di appassionare anche chi non ama il genere.

Long. 1 (l'architettura permette di variare tabellone e quindi strategie con una certa frequenza e senza perdere equilibrio)
Rego. 2 (abbastanza articolato e comunque spiegato abbastanza bene)
Dive. 2 (appassionante e bastardo al punto giusto)
Mate. 1 (il tabellone non è all'altezza del resto e le pedine non sono immediatamente riconoscibili)
Orig. 1 (alcuni spunti sono interessanti ma le meccaniche di base sono abbastanza sfruttate)
--------
TOT. 7

Ma non hai ucciso il drago??!!Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!

8

Curato nei minimi dettagli: dalla scelta del titolo (davvero affascinante) ad una meccanica che lascia poco spazio alla fortuna e che permette fino all'ultimo di rientrare in partita. In questo gioco c'è tutto il talento del grande Mario Papini. Consigliato!
PREGI: meccanica, longevità, materiali
DIFETTI: colori delle pedine possono confondersi tra loro

Commento effettuato dopo 5 partite

8

Nessun commento

4

un gioco di scacchi con una tabella mobile e una componente fortuna abbastanza trascurabile.
in due giocatori è piuttosto lungo e, a mio avviso, poco entusiasmante.

REFERENTE TdG ROMA

Collericamente Vostro The (Real) Un-Goblin!! "Fear God, and dread nought"
http://www.legiocapitolina.it
LUDOTECA LEGIO CAPITOLINA A ROMA info 3488879558

5

brutta la plancia, bella la copertina, non mi ha divertito

8

Gran gioco di strategia. In quattro può durare moltissimo a causa delle infinite combinazioni di mosse e pericoli che potrebbero arrivare dagli avversari (e arrivano, ve lo assicuro!). Ma ci si gode, e si soffre per la propria incolumità, ogni minuto. Le regole non sono moltissime e si impara in fretta, anche se ci vogliono varie partite per cominciare a giocare bene (come sempre, del resto). Consigliatissimo ai ragionatori (tipo scacchisti, per intenderci). Sconsigliato ai frettolosi, specie se trovano avversari ragionatori ;-)

"Lascio ai diversi futuri (non a tutti) il mio giardino dei sentieri che si biforcano". (J.L.Borges)

8

Un titolo che trovo bellissimo e ottimamente concepito dai suoi autori. Penso che sia un particolare gioco di guerra molto tattico e strategico nello stesso tempo, divertente e non eccessivamente caotico e frenetico. Ottimi i materiali, bellissime le pedine e le carte personalizzate con i nomi e la tipologia dei personaggi, con un appunto solo alla scelta dei colori, un paio dei quali non immediatamente distinguibili. Personalmente trovo bella anche la tanto criticata plancia componibile con i quattro quadrati, per il semplice fatto che è estremamente funzionale alle regole ed anche in quanto lo sfondo verde risulta rilassante in un gioco che invece richiede molta concentrazione. Giocato in 2 è bello sia con il regolamento presente nella scatola, che con la variante scaricabile dalla tana dei Goblin. Unico difetto forse il fatto di piacere poco alle ragazze.

7

Un bellissimo wargame scacchistico. Sinceramente non è il genere di giochi che preferisco, ma si tratta probabilmente di una perla. Molto bello anche in due, le chicche da parte dell'autore non mancano.

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

7

Nessun commento

7

Nessun commento

"Flagelliamoci perché non abbiamo ascoltato Zot.
L'oracolo aveva ragione su tutto, dal principio."

LupoSolitario

9

Ottimo gioco strategico!! Ideale x i miei gusti

9

Un grandissimo gioco, altamente strategico, fazioni bilanciate il fattore fortuna è presente ma contenuto, longevità aumentata grazie al campo componibile e allo schieramento personalizzato del castello. A mio parere anche le illustrazioni sono molto azzeccate. Effettivamente la durata è un suo limite.

4

L’idea di base del gioco è abbastanza originale, e la componentistica è buona, anche se le pedine dei vari giocatori dovevano essere distinte meglio le une dalle altre (invece di scegliere colori tenui molto simili fra loro che tendono a confondersi facilmente); i pregi finiscono qui.
I difetti invece sono molti di più: innanzitutto il gioco risulta fortemente penalizzato da una dinamica un po’ farraginosa e non sempre chiara e da un tabellone concepito in modo discutibile, col territorio diviso in modo irregolare, ma a mio parere è soprattutto lo svolgimento delle partite che non funziona bene: è facile passare interi turni senza combinare praticamente niente e senza capire con chiarezza quali siano le mosse più opportune da compiere per organizzare una buona strategia, e normalmente solo verso la fine si riesce a venire a contatto con gli avversari animando un po’ il gioco. E tutto questo in 4 giocatori, per cui mi chiedo come possano essere le partite in 2 o 3…

7

Nessun commento

Una volta eliminato l'impossibile, quello che resta, per quanto improbabile deve essere la verità. - S.H.

9

Il mio gioco ideale. Startegia e un pizzico di fortuna...scacchi + wargame...complimenti a Papini!!!!

5

niente da fare.. non mi piace granche'.. il gioco gira bene, ma lo trovo privo di mordente. infine la grafica e' davvero indecente.

7

Gioco molto raffinato e strategico, offre molte possibilità di azione, alcuni avvenimenti permettono di cambiare nettamente l'andamento della partita senza stravolgimenti dovuti al caso.

Zulorzibmax, The Hidden Something
- (Oofo, Male, Friendly) -

9

Ripeto lo stesso punteggio e la stessa parola del gioco Siena:

S T U P E N D O ! ! ! ! !

Preso direttamente dal sig. Papini a casa sua a Bologna assieme a Siena.

8

Nessun commento

6

Nessun commento

Mi prenoto per un qualsiasi tavolo!

8

Nessun commento

Stiamo crescendo....
Vendo

7

Abbastanza semplice da spiegare e poche regole, ma complesso da giocare bene, e possibilmente con persone che non passano un tempo eccessivo a ragionare sulle loro mosse. Ogni spostamento va soppesato, le proprie tattiche sono messe di continuo di fronte a revisione per adattarsi alle mosse, prevedibili o meno, dell'avversario. Buona l'idea della milady e (anche se forse non originale) dell'utilizzo delle 4 carte simultanee a turno. La peste può, secondo variante da regolamento, essere tolta, per chi detesta ogni forma randomica. Più che discreta la longevità, buoni i materiali anche se in una veste grafica che può piacere o meno.

7

Nessun commento

5

Non il suo gioco migliore...

Se dico "seguitemi miei pugnaci", voi dovete seguitare et pugnare! (Brancaleone da Norcia) Flatulo

7

Nessun commento

Vendo con RIBASSI, The Foreign King Kickstarter 15€, American Rails 15€, Il tesoro della giungla 8€, Loony Quest ENG 15€,

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare