Recensioni su Hellboy: The Board Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Articoli che parlano di Hellboy: The Board Game Indice ↑

Eventi riguardanti Hellboy: The Board Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Hellboy: The Board Game: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Video riguardanti Hellboy: The Board Game Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Hellboy: The Board Game: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
3714
Voti su BGG:
1295
Posizione in classifica BGG:
1140
Media voti su BGG:
8,00
Media bayesiana voti su BGG:
6,43

Voti e commenti per Hellboy: The Board Game

9

DC tematico american one-shot cooperativo ambientato nei fumetti underground del vecchio Mignola.

La sua natura molto modulare lo rende perfetto e altamente rigiocabile grazie all'espansione del BPRD, già inclusa per chi ha la versione kickstarter. In pochi minuti è possibile creare missioni personalizzate, regolando durata, difficoltà, colpi di scena e tipologie di nemici e boss da incontrare. E' possibile anche scegliere alcune parti e lasciare le altre casuali, per non spoilerarsi nulla e vivere ogni volta esperienze molto immersive.

Esplorazione e combattimento sono al centro di ogni missione. Nella prima metà gli agenti dovranno esplorare il dungeon cercando prove da investigare, quindi ci sarà sempre uno scontro finale con un boss in cui si otterrano bonus particolari a seconda di quante prove siano state trovate nella prima metà di gioco.

La cooperazione qui è molto importante, così come le meccaniche dei dadi ripresi da Conan e Dark Souls per il combattimento, molto carina. Anche le interazioni con la mappa e l'ambiente, come tirare un'armadio in faccia al boss o studiare una pergamena, sono molto apprezzabili.

I tanti twist spiazzanti sono la cifra caratteristica principale del titolo, ogni partita trasuderà caos e vincere non sarà affatto scontato, come difficoltà sicuramente non è tra i più facili.

Sicuramente non privo di difetti, dal bilanciamento non sempre sul pezzo, alla scalabilità non ottimale, a un paio di nei nella componentistica (sopratutto le carte dei mostri e delle missioni, vistosamente tirate via, sopratutto dopo aver visto la differenza abissale rispetto alla versione arricchita fatto dai fan). Anche il regolamento si poteva organizzare un filo meglio, ma ho visto di peggio. Da segnalare positivamente invece i vassoi di plastica per organizzare i materiali, avanti anni luce alla quasi totalità degli altri dc.

A livello di iconografia invece siamo parecchio indietro, la mancanza di icone e l'onnipresenza di veri e propri muri di testo fanno sì che Il flusso di gioco può risultare a tratti rallentato, cosa peggiorata dal fatto che non è stato localizzato. Ma giocandoci frequentemente il problema svanisce, e anzi diventa abbastanza ritmato.

Attualmente è il mio dc one-shot definitivo. Consigliatissima la versione kickstarter, un po' meno invece la retail che mi sembra troppo povera. Forse per la gestione del motore di gioco, e per la presenza massiccia di testo in inglese, non lo consiglierei a un principiante, anche se sicuramente può essere giocato da chiunque se c'è almeno un giocatore che si occupa della gestione e conosce bene le regole.

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare