Ideology: The War of Ideas

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7 su 10 - Basato su 36 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2003 • Num. giocatori: 2-5 • Durata: 90 minuti
Autori:
Andrew Parks
Categorie gioco:
Card GamePolitical
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su Ideology: The War of Ideas Indice ↑

Articoli che parlano di Ideology: The War of Ideas Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Ideology: The War of Ideas Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Video riguardanti Ideology: The War of Ideas Indice ↑

Per questo gioco non ci sono video, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un tuo video.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Ideology: The War of Ideas: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
1594
Voti su BGG:
893
Posizione in classifica BGG:
5333
Media voti su BGG:
6,13
Media bayesiana voti su BGG:
5,68

Voti e commenti per Ideology: The War of Ideas

7

Nessun commento

8

La prima cosa che salta agli occhi aprendo la scatola è la fragilità della componentistica unità alla scarsa qualità dei materiali. Appurato il suddetto evidente difetto, considero questo boardgame un bel gioco strategico dall'originale sistema e solido meccanismo di gioco.
L'idea di assoggettare il mondo diffondendo la propria ideologia nei vari Stati, incrementando le 3 aree d'influenza (militare, economica e culturale) la trovo assai "seducente" considerando il fatto che ciò avviene semplicemente giocando delle carte. L'interazione fra i giocatori è massima e la spinta collaborativa tra alcuni di essi renderà la vita piuttosto difficile al giocatore in vantaggio.
Nel complesso, merita un 8.

4

Ho pesantemente rivisto il mio giudizio dopo diverse partite. I voti a questo gioco sono a mio modestissimo parere un pò eccessivi. L'unico fattore davvero degno di nota è il regolamento, molto chiaro. Il materiale è veramente orrido, se la batte alla grande con quello di Bus. Poche volte ho visto un tabellone di una solidità minore alle bustine dei crackers; le raffigurazioni sono ridicole e completamente errate, alcuni paesi sono disegnati a caso e non corrispondono. Le carte sono minuscole, i segnalini volano via appena ci si tira su una manica.
Scusate ma un titolo non può possedere un materiale così, è vergognoso.
Originalità discreta, divertimento e longevità inesistenti; il meccanismo di gioco è a mio parere noioso, ripetitivo e molto molto molto macchinoso. Talvolta ho seriamente rischiato di addormentarmi.
Mi aveva inizialmente abbagliato per la sua originalità di meccaniche, poi son riuscito ad aprire gli occhi. In due è assolutamente ingiocabile.
Sopravvalutato e sconsigliato.

7

Un gioco sicuramente interessante, con un'ambientazione in qualche modo originale, delle meccaniche semplici anche se efficaci, che non richiede un grande sforzo di apprendimento e promette sicuramente una buona dose di divertimento. Il regolamento è ben fatto e non lascia spazio a dubbi, la componentistica è invece un po' sotto la media, in particolare per la mappa di gioco che essendo molto leggera crea qualche difficoltà e richiede molta attenzione per non rischiare di spostare le pedine accidentalmente.

Nonostante il mio giudizio sostanzialmente positivo, il mio voto non è poi molto alto per una questione di feeling, che ritengo sempre una componente importante da valutare. Intendo dire che, nonostante gli innegabili pregi, alla fine Ideology non mi ha catturato più di tanto, è uno di quei giochi che non mi lascia la voglia di rigiocarlo. Questa impressione è del tutto personale, legata forse ai componenti, forse al tema che non è dei miei preferiti, ma ripeto che in termini obiettivi si tratta certo di un buon gioco e chiunque non abbia le mie stesse sensazioni "a pelle" non potrà che apprezzarlo.

8

Concordo con goodwaters: bel gioco, molto strategico, molto personalizzabile, sempre diverso a seconda delle ideologie in tavola (e che è, una ricetta?). Va giocato spesso per apprezzarlo, cosa che con i nostri boxisti dovremmo fare. Ma non facciamo. Fischi.

8

Allora:
Il sistema di gioco mi piace molto, è fresco ed avvincente ma il gioco sembra non essere apprezzato da tutti. Il voto per il sistema di gioco è quasi un 9, ma la componentistica è veramente, veramente, veramente povera. Volentieri avrei speso 5 euro in più per avere per lo meno un cartoncino un po'più grosso di quello presente nella scatola (il prezzo è comunque sopra i 20 Euro...).
Se invece apprezzate un gioco che sa di "alternativo" e "autoprodotto" e ve ne fregate dell'estetica considerate il mio voto un nove, andate a leggervi le regole e decidete se comprarlo o no.
Con i giocatori giusti ed un minimo di comica immedesimazione vi potrete divertire un sacco (ad esempio giocare come fondamentalista islamico e fare buon uso della jihad per rovesciare i capitalisti).

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare