Rank
415

Jenga

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,41 su 10 - Basato su 202 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1983 • Num. giocatori: 1-8 • Durata: 20 minuti
Autori:
Leslie Scott
Sotto-categorie:
Party Games

Recensioni su Jenga Indice ↑

Articoli che parlano di Jenga Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Jenga Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Jenga: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Jenga Indice ↑

Video riguardanti Jenga Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Jenga: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
11661
Voti su BGG:
7565
Posizione in classifica BGG:
10194
Media voti su BGG:
5,56
Media bayesiana voti su BGG:
5,51

Voti e commenti per Jenga

7

Carino e rapido.

7

Quando si tira fuori questo gioco ci si diverte sempre, anche se io non adoro i giochi manuali.

7

Carino, veloce e abbastanza divertente. Regole banalissime quindi facili da apprendere. L'abilità e la manualità richiesta sono tutto sommato di basso livello. Non serve insomma essere dei maghi per sfilare un pezzo dalla torre.

7

Nessun commento

6

Nessun commento

7

Nessun commento

6

Giocarci con qualcuno con la "tremarella" è uno spasso!

"sono forse io il guardiano di mio fratello?"

7

Divertente e veloce!
P.S. non giocatelo su un tavolo di cristallo!!!

6

Divertente...

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

6

Nessun commento

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

7

Nessun commento

7

Divertente gioco di abilità manuale. Bella la suspance verso la fine del gioco quando la torre sta per crollare.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

6

Divertente e semplice, adattissimo in tanti per passare una serata in allegria.
Ormai è un grande classico che merita la diffusione che ha avuto.

7

Occhio che cadeeeeeee. Il terrore che arrivi il tuo turno è unico :)

6

Passaserate con chi non vuole giocare

Non sono i popoli ad dover aver paura dei governi, ma i governi a dove aver paura dei popoli...

7

Nessun commento

Ci'a'tut, Abracadambra

7

Nessun commento

6

gioco esclusivamente di abilità manuale

5

Gioco di abilità semplice è un pò scontato.

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

4

Nessun commento

6

Un gioco che si prepara in 1 minuto, tempo di impilare la torre e spiegare in 2 parole le "regole". Immediato, rapido e divertente sul breve periodo ma già dopo 5-6 partite nella stessa serata perde di mordente. Ideale come "antipasto" prima di altri giochi molto più sostanziosi e longevi.

7

Da non dimenticare al Pasquetta e/o al Primo Maggio...

Un maestro dell'arte di vivere non distingue tra il lavoro e il gioco

6

Nessun commento

Il parassita odia tre cose: i liberi mercati, la libera volontà e il libero intelletto. (Altoparlante a Rapture)

7

Nessun commento

*/\|\|\|/\*

6

Nessun commento

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

6

Nessun commento

carlyns

6

Nessun commento

6

Divertente da giocare ogni tanto...

"...vince chi fa più punti vittoria..."

6

Nessun commento

Flavio

3

Nessun commento

yoda

6

Se non si ha niente di meglio da fare
(tra l'altro sono stato sempre convinto che non ci fosse un vincitore, ma che perdesse chi lo fa cadere. E invece ho letto il regolamento (confesso non mi passava un granché) e il vincitore è quello prima di quello che fa cadere. Quindi per vincere basta sedersi prima del maldestro di turno, che non manca mai)

7

Nessun commento

9

Spassoso!

"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)

6

ottimo per una serata in tanti dove al perdente magari gli si fa pagar pegno. si giocano piacevolmetne 2-3 partite consecutive. poi magari si passa ad altro.

7

Il più intuitivo dei party games.

Pindus - un kobold nella tana dei Goblins

7

Nel suo genere è divertente, molto divertente. Anche se dopo un po' mi annoia.

7

Bè,il gioco è storico. Merita più della sufficienza perchè convince praticamente tutti,anche l'essere meno avvezzo ai giochi esistente sul globo terracqueo. Semplice,veloce,senza regolamento; si segue dall'inizio alla fine con tensione e risate. L'unica rottura vera è la ricostruzione della torre o eventualmente il dolore che si prova a sentire i mattoncini cadere sulle dita. Invito a inventare penitenze per i perdenti,il gioco ne risentirà in positivo aggiungendo maggiore spassosità e tensione.
A lungo andare potrebbe diventare un poco noioso,ma nella stessa serata sei-sette partite non le riesce ad evitare davvero nessuno. Quasi necessario possederlo sui propri scaffali.

Divertente.

"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche

7

Molto facile, immediato e divertente.da giocare in compagnia.

6

Nessun commento

6

Mi ci diverto molto con i miei figli... il più piccolo (4 anni e mezzo al momento del voto) crede che si vinca facendo cadere tutto.

6

l'abilità manuale è essenziale quasi come a Shangai

7

Nessun commento

6

Fino a dieci anni ti diverte....dai diciotto ti serve una birra per trovarlo divertente.

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

6

Divertente ed immediato.

6

Nessun commento

8

divertente quando si è almeno in 4...che casino quando cade la torre!

i love BORBEROCK

5

Lo trovo un gioco poco divertente...lastrategia è al minimo, come il regolamento!

8

Nessun commento

Se passate dal Giappone fatemelo sapere *)

5

mmm una partita ogni tanto... nulla più...

Winter is coming.

6

carino anche per bambini,regolamento ZERO!!!

Fabrino81

6

Per essere divertente è divertente, e che cose si può chiedere di più ad un gioco?

7

Per fare casino in gruppo è il massimo!

6

Simpatico gioco da fare insieme ai bambini. Elementari le regole, ma l'impegno che richiede non è da poco.
Ottimo anche per scherzose scommesse, se si ha un po' di tempo e si vuole evitare il "testa o croce".

Coroclip

7

Nessun commento

7

Nessun commento

The Kryss

6

Semplicissimo ma anche molto divertente. Adatto soprattutto ad un pubblico giovane, può anche, con pochi minuti, riportare i più grandi alla giovinezza per qualche istante.

5

Ok una partita, ma poi... che noia! Tuttavia risulta buono per stare in compagni tra un turno ed un altro ed adatto anche ai niubbi.

8

Un classico gioco di destrezza, uno dei miei preferiti. E' favoloso giocato alle 2 di notte quando si ciondola dal sonno e la mano non è più tanto ferma..

"Il carattere delle persone non si rivela mai così chiaramente come nel gioco." L. Tolstoj

Per tutti gli appassionati giocatori di Firenze e dintorni, date un'occhiata al sito http://www.giocozona.org

6

Nessun commento

1

Nessun commento

"Il sentimento più forte e più antico dell' animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell' ignoto"

- Howard Phillips Lovecraft -

7

Un classico che mi ha sempre divertito.
E' un gioco di destrezza, lo si spiega in 2 secondi e lo possono giocare veramente tutti.
Sicuramente dopo qualche partita stanca, poi chi la tira su la torre ?!

sassa

"dov'è finito il ladro ?"
"alle tue spalle sire..."

6

Semplice e divertente. perfetto per giocare con bambini oppure in tanti. In due perde parecchio mordente e annoia subito...

6

Nessun commento

8

Nessun commento

7

jenga! divertente, soprattutto nella versione originale in legno. in un pub in francia ogni giocatore aveva scritto su di un lato il nome e la data della partita... bell'effetto.

7

In realtà non ho proprio Jenga, ma un clone che è praticamente uguale. Lo trovo divertentissimo, un gioco casinaro da fare quando si è in tanti.

2

mai sopportato in compagnia...

6

Non mi pice quando cade tutto e tutti ridono.

7

La madre di tutti i giochi di scostruzione in legno. Il regolamento rispetto a quelli più recenti (tipo Bausack) e anche i pezzi di legno sono molto più elementari, ma non per questo è meno divertente.

7

Party game stupendo e semplice! Ha il grosso handicap che se lo si vuole giocare seriamente, serve un tavolo tondo e stabile!!

La vita è una partita a Coyote...
--------------------------------------------------
"Gli sfortunati sono soltanto un metro di riferimento per i fortunati, tu sei sfortunato, così io so di non esserlo."

6

non può mancare in una ludoteca... eppure mi manca!!!

8

Nessun commento

Tutto cominciò per colpa di Lord Fiddelbottom... chi l'avrebbe mai detto!
Poi la seduzione di Madame Zsa Zsa ed il rapporto con Colonel Bubble...hanno fatto il resto!

6

6,5.... Gioco semplice, senza pretese.... è cmq molto divertente trovare il modo di mettere in difficoltà chi deve giocare dopo di te....

7

Un buon party game, semplice e divertente anche per coloro che hanno la mente talmente pigra da non voler capire neanche le regole di Forza4. Consiglio anche la variante di iniziare con la torre già pericolante (pendente, a fusillo, costruita male,...). Se giocato in tanti, può diventare palloso dover aspettare 10 minuti per togliere un mattoncino, ma il sollievo nell'averlo appena fatto (che si bilancia con la tensione di quando ti ritocca) è il l'aspetto più divertente del gioco.

//www.goblins.net/images/tdg_modules/tdgorg/affiliate/tdg_pescara_logo310.gif)

8

Nessun commento

"Lighting the world with a butterfly touch"

10

gioco geniale. con solo una serie di pezzetti di legno sono riusciti a creare un gioco per me meraviglioso. regole semplicissime. divertimento assicurato. da giocare con i bambini, ma attenzione! non riuscirete + a farli smettere!

6

Nessun commento

Sois grand avant d'etre gras (Paul Eluard)
//www.triware.it/ebay/richard/100stazioni.png)

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare