Rank
355

Lost Cities

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,75 su 10 - Basato su 144 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1999 • Num. giocatori: 2-2 • Durata: 30 minuti
Categorie gioco:
Card GameExploration
Sotto-categorie:
Family Games

Recensioni su Lost Cities Indice ↑

Articoli che parlano di Lost Cities Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Lost Cities Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Lost Cities: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Lost Cities Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Lost Cities in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Città perdute Offro gioco singolo €15.00 No Spedizione Indeficienter89 04/08/2018

Video riguardanti Lost Cities Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Lost Cities: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
42306
Voti su BGG:
31625
Posizione in classifica BGG:
305
Media voti su BGG:
7,15
Media bayesiana voti su BGG:
7,06

Voti e commenti per Lost Cities

6

Gioco di carte. Né più né meno.
Giocato: moltissimo
Grafica/Materiali: 1
Longevità: 1
Divertimento: 2
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

7

Pochi sono i giochi che come questo hanno spaccato in due il mondo dei giocatori: o lo si ama o lo si odia. Personalmente ritengo che non si possa chiedere molto di più ad un gioco di carte che vuole solo essere semplice, adatto a tutti, far passare mezz’oretta rilassante senza però essere banale. E’ vero che c’è una buona dose di fortuna e che le scelte tattiche sono spesso semplici, ma se cercate un gioco da proporre alla fidanzata/moglie restia ai giochi più complicati o al piccolo di casa prima di introdurlo ai vostri giochi di simulazione che fanno polvere sullo scaffale, difficilmente potrete trovare di meglio. Un Knizia prima maniera essenziale ed ispirato.

7

Dai, dare 3 a questo gioco mi sembra eccessivo. Non mi sembra un gioco banale, la fortuna per me è gestibile, c'è interezione tra giocatori (mi prendo una carta che tu scarti), c'è anche del rischio nel puntare su esplorazioni che potrebbero fruttare molto, mi piace anche il sistema del punteggio (sottrarre 20 punti da ogni esplorazione), si spiega facilmente, belle carte, dura poco. Insomma, se la semplicità vuol dire banalità, io non sono affatto daccordo.

8

Dissento completamente dalla recensione.
Non vedo come il tema "attaccato" sia un difetto in un gioco di carte. Non è mica Magic! In realtà Lost Cities è il gioco ideale per una coppia, è veloce e semplice da capire, ma molto divertente. Il rapporto prezzo/partite è assolutamente conveniente. Per quanto riguarda la fortuna, è presente in tanti giochi, e non per tutti i giocatori è un difetto (anzi per molti è una sfida). Prendetelo, è un ottimo "filler".

7

Non è male, semplice nelle regole e di breve durata.
Adatto a colmare i tempi morti di una serata ludica in attesa di completare un tavolo per un gioco più impegnativo oppure per giocare assieme a mogli/fidanzate che lamentano di non fargli mai fare un gioco assieme, ma che non vogliono però imparare più di 3 righe di regolamento ;)

8

Un gioco molto divertente per passare una mezz'ora in leggerezza.

Madness
"...io sono un principe libero e ho altrettanta autorità di fare guerra al mondo intero quanto colui che ha cento navi in mare..."
Samuel Bellamy
(Pirata alle Antille nel XVIII secolo)

7

Mi dispiace, re dei goblin, ma se hai dato 3 a questo gioco non l'hai giocato abbastanza da capirlo a fondo e dovevi lasciare la recensione a qualcun'altro. Ha una meccanica semplicissima ma e' tutt'altro che banale. Ogni turno devi calcolare o almeno stimare le probabilita' di sviluppo di ogni carta giocabile e decidere di conseguenza. La fortuna si sente naturalmente nella singola partita, ma alla lunga e' il giocatore migliore che deve emergere. E' giocabile in rete, il che non e' male essendo molto veloce, su flexgames.com. (p.s.: come detto in altre occasioni il voto lo intendo all'interno della categoria, in questo caso, giochi di carte)

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Elder_Dragon&numitems=10&text=none&images=medium&show=top10&imagesonly=1&imagepos=left&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

7

Metto 7 come potrei mettere 6: la verità sta nel mezzo. Tutto mi sembra, questo gioco, tranne dominato dalla fortuna. A me è piaciuto, ed una partita invoglia a farne subito un'altra. Se non è un pregio questo...

5

Sicuramente un gioco di carte non esaltante.

Il materiale piacevole, il regolamento chiaro e la fluidità di meccaniche non bastano a risollevare un titolo che si basa solo ed esclusivamente su un fattore di rischio.

Un compitino svolto bene da Knizia, in grado di soddisfare il proprio obiettivo.

Non mi fa impazzire.

"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche

7

Gioco da carte da 2 che ben riesce nel suo obbiettivo: occupare mezz'ora nell'attesa di altri giocatori.
Come in tutti i giochi di Knizia il tema è solo accessorio.
Come in tutti i giochi di carte la fortuna fa la sua parte.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

4

Un semplice (davvero troppo) gioco di carte con un'ambientazione che sarebbe anche coinvolgente ma le meccaniche sono quasi completamente dissociate dai temi trattati (Knizia docet). A mio avviso manca qualcosa come ad esempio delle carte particolari per movimentare il gioco e renderlo un po' più vario, la pescata secondo me dovrebbe avvenire prima di giocare e poi sarebbe interessante fissare una penalità anche per i tracciati inesplorati (ovvero dove non si è giocato carte...).
Per 2 giocatori esistono alternative di gran lunga più valide.

Long. 1 (un paio di partite ogni tanto ma nulla più)
Regol. 2 (abbastanza chiaro con un ottimo esempio in calce)
Diver. 0 (la singola manche dura neanche 2 minuti... mah...)
Mater. 1 (carte un po' troppo grandi e un semplice tabellone dove appoggiare le carte)
Orig. 0 (fattore fortuna elevato, carte con punteggi, niente di esaltante)
-------
TOT. 4

Ma non hai ucciso il drago??!!Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!

8

Anche a me francamente il gioco è piaciuto parecchio. E' un ottimo gateway per introdurre anche i partner più refrattari ad un gioco diverso da Visual Game, ed è un leggero passatempo da gita o un filler per una mezzoretta. Non dubito che esistano giochi più complessi e strategici per due giocatori, questo però è rilassante e divertente, nel suo essere senza pretese.

6

Revisione a seguito di varie partite: Il gioco e' carino ma la fortuna ho l'impressione che conti davvero molto. Le strategie possono venir fuori ma in alcuni momenti il gioco è molto guidato. L'ambientazione è bella anche se il gioco è molto astratto.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=melkios&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&imagewidget=1)

7

Il mio voto è totalmente nella media. Il gioco mi è piaciuto, ho fatto tre partite di fila.
Il meccanismo di gioco è semplice; adatto nei momenti in cui si ha poco tempo o a fine serata dopo un gioco impegnativo. Unica nota negativa, il gioco si basa molto sulla fortuna, se si pesca bene la partita è già vinta.

5

Questo gioco potrebbe prendere la sufficienza se fosse un po più profondo e meno abbandonato al suo status di "semplice gioco di carte". Potrebbe essere megli se si fosse voluto sfruttare appieno la potenzialità. NOn è stato fatto, molto probabilmente perché il target di questo titolo è quello di giocatori occasionali o al più giocatori che volgiano passare una mezz'ora in rilasso ludico (ben lontano quindi da me).

Il probema è che il gioco è comunque piatto e poco longevo. La fortuna, si, impera ma tuttosommato non è così disgraziata come in altri titoli. Il problema sta invece proprio nella sua rigiocabilità. Molto bassa per me, soprattutto perché è un po troppo semplice e poco differenziato nelle sue situazioni. Poco approfondito il discorso strategico che pure c'è. Un titolo senza infamia e senza lode che non da l'impressione di poter piacere più di tanto nel tempo.

Inoltre per 2 giocatori anche dello steso livello ce n'è di molto meglio.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

7

Semplice da imparare e veloce da giocare, secondo me non è così da prendere a calci. Come longevità lo valuto bene, perchè ha il vantaggio di poter essere giocato quando si hanno 5 minuti di tempo. Lo gioco largamente anche su BSW.
Spezzo una lancia anche a favore della componente strategica del gioco: le mosse vanno ben ponderate, e la seppur forte influenza delle pescate può essere ammortizzata con un po' di astuzia. Vi sono infine molteplici tattiche per condurre il gioco.
In effetti la plancia non è indispensabile, così come fittizio è il tema del gioco; le carte invece hanno il pregio di essere molto belle!

Corvaccio

7

Sarà vero che non è un gioco profondo, ma tanti giochi sono stati votati bene anche come filler game, non vedo perché anche questo non debba essere trattato allo stesso modo.
Ripeto e' semplice, ma le sue tattiche le richiede comunque.

7

A primo impatto verrebbe voglia di prendere la scatola e gettarla dalla finestra!
In un secondo tempo (dopo aver riletto 2 volte il nome dell' autore) si riprende in mano il gioco e sinceramente si scopre che si lascia giocare velocemente e c'è di più, una partita tira l'altra!
Non male anche se la fortuna la fa da padrona.
Ogni tanto una partita me la faccio ancora, soprattutto se ho una mezzoretta libera.
Il 7 è stato dato anche per l' originale calcolo del punteggio alla fine della partita.

7

Si gioca sempre volentieri. E' veloce. Mia moglie lo ama. Devo dire altro?

Recently played:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=kikki&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

4

Nessun commento

Dathon.

So long, and thanks for all the fish

9

Il gioco perfetto da fare con la propria compagna senza che lei si addormenti o inizia a distrarsi sbuffando!

7

Un bel gioco per due, più tattico di quanto sembri. Nonostante questo, la fortuna nella pesca delle carte influisce un po' nella partita.

8

Nessun commento

8

Nessun commento

6

Nessun commento

Looka

"...dammi la castita' e la continenza, ma non subito subito..." (S. Agostino)

5

Nessun commento

7

Nessun commento

8

un gioco di carte da due molto divertente. Semplice ed adatto anche a non giocatori (le regole si imparano davvero in 5 minuti) ha pero' molte possibilita' strategiche e le partite sono spesso varie e divertenti. Non c'e' nulla di davvero originale nel gioco, ma la grafica e' carina, le illustrazioni gradevoli ed il meccanismo funziona.

commento basato su tantissime (oltre 20) partite

7

Nessun commento

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Hogweed&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

8

Spassoso come intermezzo tra un gioco e l' altro

L'uomo non smette di giocare quando invecchia ma invecchia quando smette di giocare

The family GOBLIN!!!

6

Largamente sopravvalutato.

6

Nessun commento

7

Non male, anche se in realtà abbiamo (io e mia moglie) giocato solo le prime 3 o 4 settimane. (Ma ci giocavamo in continuazione però...)

7

Rapido e per tutti!

7

Nessun commento

6

Apparentemente semplicistico, ma apportando qualche modifica può diventare un carino gioco di apertura di serata, con più strategia di quel che sembra.

Pindus - un kobold nella tana dei Goblins

7

Bel gioco, semplice e veloce con una discreta strategia. Per chi non vuole nulla di complicato e luuuuuungo. Probabilmente il miglior gioco per le coppie, ma fate attenzione ogni tanto a far vincere vostra moglie/fidanzata! ;)

6

Nessun commento

7

Nessun commento

<< Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e... ludoscienza! >> [Il sommo Poeta]"

E.C.A.S.C.O. online: www.ecasco.it

6

Semplice e divertente

Non sono i popoli ad dover aver paura dei governi, ma i governi a dove aver paura dei popoli...

7

Nessun commento

7

Un gioco molto bello per 2 persone. Breve e divertente. L' impressione che sia totalmente dominato dalla fortuna viene superata dopo qualche partita

5

Gioco di carte molto veloce, ma come filler c'è di meglio. Strategia nulla, conta solamente la fortuna. Non si fa altro che pescare e calare carte...

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

8

Nessun commento

Come lo scoglio infrango, come l'onda travolgo.San Marco! Reggimento Lagunari

9

Stupendo filler, ma regge anche ripetute partite a raffica. Veramente addictive, misteriosamente piace alle fimmine, tanto che è stao il gioco che ha introdotto mia moglie ai boardgame, per cui non gioco solo con i miei amici somari e guerrafondai ma ho la possibilità di provare numerosi Design Games con la moglie e con altre compagnie miste. Consigliatissimo.

8

Provato su BSW. Gioco con un'ottima strategia.

//esigarettaportal.it/sign/sign.php?n=rporrini&g=31&m=1&a=1981&d=30&c=0,75)
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.

5

Freddino, come ci si aspetta ormai da un gioco di Knizia, ma poco profondo e tanto governato dalla fortuna (e questo, se permettete, NON ce lo aspettiamo ;)). Trascurabile.

--
Stef - Stefano Castelli

7

Buon gioco matematico di knizia (è nova!) da due persone, consigliato per brevi partite sostitutive di briscola e scopa...le carte sono molto belle, il prezzo molto alto (per il livello del gioco). sulla longevità mi esprimo con difficoltà, direi che non dovrebbe esserlo molto però essendo al contempo molto semplice e veloce, rigiocarlo è sempre abbastanza divertente

"Ciò che si fa in tutto il periodo intermedio, della ragione e della riflessione, è come una linea stretta che si diparte dall'immensità oscura e vi fa ritorno". ( J. Michelet, Le Peuple )

6

Nessun commento

BSW - specila

7

Caruccio, simpatico, veloce. Bella grafica.

6

Nessun commento

6

Veloce, e carino (anche se un po' ripetitivo). Ottimo quando non si ha nulla da fare o un'oretta scarsa da impegnare

La vita è una partita a Coyote...
--------------------------------------------------
"Gli sfortunati sono soltanto un metro di riferimento per i fortunati, tu sei sfortunato, così io so di non esserlo."

5

Nessun commento

E' Bello incontrare qualcuno che usa il cervello e pensa razionalmente. E' un contrasto piacevole col mondo reale. - Bilbo Baggins -

8

Nessun commento

6

qualcuno poi mi dovrà spiegare a che serve l'ambientazione... ma a parte questo il gioco è bello... ma non molto divertente...
occhio alle carte scartate :D

Winter is coming.

7

Sappiamo tutti che invece di Lost Cities poteva anche chiamarsi "la fila delle galline" che ai fine del gioco non sarebbe cambiato niente, tipico di Knizia. Il gioco divide molto l'opinione a quanto sembra, probabilmente perchè i giocatori "hardcore" lo trovano troppo semplice e poco strategico. Io che amo giochi impegnativi ma anche giochini per impegnare mezz'ora apprezzo molto Lost Cities. Si spiega in 5 minuti anche a qualcuno che non ha mai giocato (non sempre si hanno a portata di mano giocatori per un Arkham Horror) e la bella grafica lo rende accattivante anche ai profani. La pescata conta molto indubbiamente ma il fatto di potere rallentare il gioco pescando dagli scarti invece che dal mazzo mitiga il fattore fortuna e ti permette di gestire meglio eventuali carte non proprio bellissime.

Longevità 1: si rigioca volentieri e piacerà anche a chi al massimo fa una briscola.
Regolamento: 1 essenziale e funzionale.
Divertimento: 2 personalmente mi piace un sacco
Materiali: 2 Un gioco di carte con anche una board in cartoncino spesso e con bella grafica? Wow!
Originalita: 1 Non che ci volesse molto a inventare un gioco così... ma nessun'altro l'aveva fatto prima!
Nel complesso:

6

Simpatico, per una mezz'ora di relax

Il fattore "K" è...Bandito!

3

Tanto vale farsi una briscola o un tressette.

Trovo la televisione davvero molto istruttiva. Ogni volta che qualcuno mette in funzione l'apparecchio, me ne vado nell'altra stanza a leggere un libro. (Groucho Marx)

6

Gioco carino. Si impara velocemente.
Molto belle le illustrazioni delle carte...resta il fatto che non c'entra nulla con l'archeologia e le esplorazioni...!

La vita è un balocco!

6

Gioco carino e veloce. La fortuna conta molto.

The Eagle Goblin

7

Giochino carino e veloce......c'è fortuna ma c'è anche un minimo di strategia.....simpatico

6

Gioco la variante con le carte normali (4 spedizioni con 6 carte di partenza).
Gioco troppomcorrelato alla fortuna ma questo aiuta a giocarlo con i bambini.
Velocissimo (5 minuti x una partita)

dexMilano

7

divertente

7

Parecchia fortuna abbinata ad un buon intuito. Grafica soddisfacente. Meglio realizzare poche spedizioni ma buone!!!

6

20 euro per un giochino che si potrebbe fare anche con un mazzo di carte francesi? (in effetti serve un seme in più)
E chi lo compra? Io lo gioco online su BSW quando non ho molto tempo o se sono in attesa di una partita più seria.
In aggiunta: per me ha la palma come gioco dall'ambientazione più assurda. Le combinazioni di carte numerate sono "spedizioni di archeologi nelle città perdute", solo Knizia poteva riuscirci.

7

non amo questo tipo di gioco, ma questo lo trovo comunque molto ben fatto!

5

Gioco da 2 di carte...se devo giocare con un altro giocatore soltanto, mi scelgo qualke kosa d'altro!

7

gioco per due. sfizioso!

5

Nessun commento

4

L'ho vinto ad un torneo, era meglio che arrivavo ultimo.

Lunga vita e prosperità.

Come è morta Lucy?
Bèh…
Ha sofferto molto?
Sì, ha sofferto molto, ma poi le abbiamo tagliato la testa, conficcato un paletto nel cuore e l’abbiamo arsa. Finalmente ha trovato la pace!

7

Il gioco è velocissimo e mi è piaciuto nonostante la fortuna (che ci vuole), un minimo di strategia c’è.
Si tende sempre a cercare la mossa di attesa che ci permetterà di fare più punti in caso di scarti forzati dell’avversario o buone pescate.
Buon filler per 2.

sassa

"dov'è finito il ladro ?"
"alle tue spalle sire..."

8

Veloce e divertente. Una partita tira l'altra.

8

Nessun commento

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

7

Nessun commento

6

Buon gioco per 2 persone. Regolamento che si impara in 3 minuti e che non contiene punti oscuri da interpretare. Le partite sono veloci e prevedono un pizzico di interazione con l'avversario. Ciononostante l'ho trovato freddino e l'ambientazione è appiccicata con del nastro adesivo.

8

Nessun commento

6

Gioco di carte semplice senza pretese

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare