Medieval Merchant

Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1998 • Num. giocatori: 2-6 • Durata: 60 minuti
Categorie gioco:
EconomicMedieval
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su Medieval Merchant Indice ↑

Articoli che parlano di Medieval Merchant Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Medieval Merchant Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Medieval Merchant: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Medieval Merchant Indice ↑

Video riguardanti Medieval Merchant Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Medieval Merchant: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
1438
Voti su BGG:
1074
Posizione in classifica BGG:
1502
Media voti su BGG:
6,76
Media bayesiana voti su BGG:
6,16

Voti e commenti per Medieval Merchant

6

Pur essendo abbastanza interessante, dal mio personale punto di vista rientra un po' in quel genere di giochi "freddi" che, seppur dotati di una buona meccanica, alla fine risultano troppo impersonali e mancano di quel feeling che ti fa venire voglia di rigiocarli spesso.

The (real) Goblin King You don't stop playing games because you grew older... you grow older because you stopped playing games!

6

Ieri ho rigiocato a questo gioco dopo un paio d'anni e devo dire che l'ho trovato molto meno bello di quanto ricordassi, per cui cambio il mio voto. I materiali e la grafica sono buoni, l'idea e la meccanica pure, ma il gioco risulta troppo freddo, con interazione bassissima tra i giocatori e soprattutto dopo un'ora non si vede l'ora che la partita finisca, il gioco è un ripetersi delle stesse azioni senza possibilità di scelta.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

8

Gioco molto sottovalutato dal punto di vista strategico. Premetto di aver giocato solo in 3 e in 4 giocatori, mai in 5 o 6. Condivido con la maggiore critica a questo gioco: è freddo come ambientazione, e questo non fa venire la voglia di rigiocarlo. Forse anche la longevità non è il massimo. Materiali e grafica non proprio eccezionali; il divertimento è poco visto che c'è da studiare ogni mossa al dettaglio. A tutti coloro però, per la quale la caratteristica principale di un gioco è la mancanza di fortuna, questo è uno dei giochi che fà per lui. La fortuna è limitata nella divisione dei segnalini città e per essere sfruttata bisogna non solo avere i segnalini giusti ma anche piazzarsi nel posto giusto. Infatti la posizione di partenza è fondamentale in questo gioco (specie nella partita a 3 giocatori). Importante e sofferta è la scelta di ampliare le filiali o di intascare le rendite. Fondamentale anche la scelta dei salvacondotti. Quando e come usarli anche in funzione degli altri giocatori è la scelta più importante del gioco. Tenerli in mano significa intimare il giocatore vicino a costruire una filiale in città, mentre giocarli troppo presto dà bei vantaggi in termini di punteggio e soldi, ma poi bisogna stare attenti se conviene prendere i fiorini. Se si giocano troppo tardi rischiano di essere inutili, visto che i segnalini migliori saranno stati già assegnati. Importante poi sono le filiali piccole da costruire nei luoghi strategicamente migliori (per impedire agli altri giocatori di espandersi nelle regioni). In definitiva un ottimo gioco per giocatori assidui, molto impegnativo ma come ho già detto molto sottovalutato.

L'importante non è vincere ma sapere quello che sta facendo il tuo nemico!

7

- [FAIR-VOTE] Commento basato su parecchie (tra 5 e 20) partite

Gioco a basso contenuto di fortuna.
Strategico il piazzamento.
Richiede una buona dose di ragionamento.
Forse monotono dopo l'ennesima partita.

MECCANICA 1,9
STRATEGIA 2,1
AMBIENTAZIONE 0,9
COMPONENTI 1,1
LONGEVITA' 1,0

7

Un bel gioco perchè molto strategico, il tabellone di gioco è molto bello; avrei solo differenziato un po' di più i colori per definire le regioni.
La fortuna è pressochè nulla.
La partita a sei giocatori diventa un po' noiosa perchè alla fine del tuo turno hai molto tempo da aspettare senza fare nulla.
Nell'insieme molto bello.

8

Premetto di aver giocato solo in 3 o 4 persone, ma trovo questo gioco piuttosto interessante. Notevolmente strategico, il vincitore non è scontato a metà partita come molti altri titoli, ma ce la si gioca fino alla fine (importantissimi i salvacondotti!). I nei: non immediato l'apprendimento delle regole (ma basta una partita di prova) e noioso in caso di persone indecise e molto lente nelle mosse. Ciononostante, soprattutto all'inizio, si merita un bel voto!

8

Pfeffersacke Medieval Merchant: forse il miglior gioco da tavola a cui io abbia mai preso parte.
La componente fortuna è quasi inesistente e a parte la difficoltà che si può incontrare alla prima partita risulta essere un gioco tattico e poco macchinoso.
Difetti? ..al momento non ne ho ancora trovati ;)

5

Nessun commento

7

Nessun commento

7

carino, ma un pò contorto nella meccanica non viene troppa voglia di rigiocare

6

Nessun commento

7

Questo è un titolo che merita una certa attenzione. Ho trovato nelle meccaniche una certa originalità ed eleganza. La componente di piazzamento è la principale caratteristica del gioco e per attuarla al meglio è necessaria anche una certa pianificazione della propria strategia di gioco. Ciò che devo anche sottolineare è quanto questo gioco sia severo: gli errori non vengono perdonati ed anche una singola distrazione può inficiare pesantemente il risultato finale. Così se da un lato lo ho apprezzato per la sua cattiveria dall'altro il rischio di condurre tre quarti della partita sapendo di non vincere lo rende un pò meno appetibile. In conclusione un bel titolo per giocatori di spessore.

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

6

Non mi ha impressionato...proverò a giocarlo nuovamente per vedere se è colpa mia che non l'ho capito!!!

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

5

Un gioco ormai assai raro, che risente, sia nella grafica che nella componentistica (il denaro in cartamoneta è veramente brutto), di tutti gli anni che si porta dietro. Il meccanismo di valutazione per la raccolta del denaro è comunque originale anche se non proprio immediato, e costringe ad ogni turno a ricontare le caselle vuote, il che non è molto agevole e soprattutto può indurre abbastanza facilmente a commettere degli errori, anche se difficilmente determinanti visto che il denaro stesso, che all’inizio è contato, tende a diventare, dopo non troppi turni, abbondante se non addirittura eccessivo, un po’ come in “Anno 1452” (guarda caso ambientato anch’esso nella Germania medievale). I costi dei collegamenti fra le varie città e villaggi sul tabellone, poi, come in “Powergrid”, appaiono un po’ squilibrati e certamente discutibili.

7

Gioco di collegamento e creazione di reti. Ospita fino a 6 giocatori.

6

L’ennesimo rappresentante della grande famiglia dei giochi tedeschi. Non mi ha appassionato particolarmente.

7

Nessun commento

6

Materiali spettacolari!

9

Nessun commento

---THE SUPER GUARD, TO YOUR SERVICE--- ---DELLA MIA COLLEZIONE DI GIOCHI NON VENDO NULLA---

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare