Recensioni su Parthenon: Rise of the Aegean Indice ↑

Articoli che parlano di Parthenon: Rise of the Aegean Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Parthenon: Rise of the Aegean Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Parthenon: Rise of the Aegean: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Parthenon: Rise of the Aegean Indice ↑

Video riguardanti Parthenon: Rise of the Aegean Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Parthenon: Rise of the Aegean: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
1039
Voti su BGG:
846
Posizione in classifica BGG:
2418
Media voti su BGG:
6,37
Media bayesiana voti su BGG:
5,90

Voti e commenti per Parthenon: Rise of the Aegean

5

Il gioco è un mix tra Puerto Rico e i Coloni. Peccato che per risparmiare hanmno fatto un tabellone ridicolo ed un milione di carte, sarebbe stato meglio fare delle schede con delle pedine edificio in stile Puerto Rico. Alla lunga mi sembra "stallare". Venduto!
Giocato: poco
Grafica/Materiali: 1
Longevità: 2
Divertimento: 2
Originalità: 2
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

8

Nessun commento

Mi prenoto per un qualsiasi tavolo!

7

ai miei amici, gamers e non-gamers, non è piaciuto per il troppo caso,per il punteggio finale(troppi tie-breaker) e per la lunghezza spropositata(4 ore).io non concordo poichè c'e' una componente di "gestione del rischio", il punteggio a tie-breaker non è affatto da disprezzare e la durata, se si ha già giocato almeno una volta, scende drasticamente ad al massimo 2 ore....(sarebbe 7.5)

"...vince chi fa più punti vittoria..."

5

Giocato solamente una volta, non credo che lo rigiocherò. Mi aspettavo tanto da questo titolo, guardare il setup dei materiali con una così bella grafica mi ispirava grandiosamente. Anche l'ambientazione devo dire che è una delle più intricanti di sempre e tutto sommato ben calata nelle meccaniche ma...: il gioco è assolutamente noioso, tutto si basa su uno scambio merci che per la verità e del tutto lineare, non ci sono possibilità di manovra reali come la pianificazione che oltre ad essere abbastanza ovvia non può funzionare perchè tutto il sistema vede la sua variabilità fondata non sull'interazione dei giocatori ma sugli eventi casuali che possono punire o avvantaggiare giocatori senza alcun merito o colpa. Non sono assolutamente un purista, so benissimo che "No Luck no fun", ma Parthenon come gestionale vale molto poco, perchè un gestionale non pianificabile è come uno sparatutto senza armi differenziate... il numero enorme di carte che mi sembrava un bel pregio è da bocciare, trasforma un giochetto che richiederebbe poco spazio in qualcosa di ingestibile... provare per credere!

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

7

SetUp diabolico e sparpagliamento di carte assurdo durante il gioco (se non si dispone di un gran tavolo è meglio non iniziare). Tuttavia prendendo confidenza con le carte, merci, costruzioni risulta un buon gioco...

7

Forse un pò troppo caso, un pò troppe carte, un pò troppo lungo.
Rimane un'ottima idea, che poteva essere sfruttata un pò meglio. Comunque migliore di giochi di civilizzazione più esaltati.
Essenzialmente va considerato un gioco di gestione del rischio. Peccato solo che a volte la sfiga è davvero inarrestabile.
Se vi piacciono i giochi astratti tedeschi lasciate perdere, ma come gioco "americano" è più che discreto.

7

Nessun commento

:sava73:
“Real stupidity beats artificial intelligence every time.” Terry Pratchett

7

Un Civilization semplificato, e anche fortunatamente piu' corto, che mantiene molto del fascino della "crescita" delle civilta'. E' ancora un gioco abbastanza lungo (4 ore circa) pero' almeno e' affrontabile anche in una sola serata :)
Consigliato ai fanatici di Civilization.

TopoMaster, L' Eterno Apprendista
____________________________
That which is not dead can eternal lie, And with strange aeons even death may die." (Lovecraft)

8

Nessun commento

5

Non mi è piaciuto. Noioso perlopiù senza brio o verve, si lascia giocare ma senza dare alcuna emozione. Gli eventi servono a cambiare un corso della partita già visto e già segnato. NOn c'è vera scelta, ma solo attesa degli eventi e aggiustamento relativo senza una vera programmazione o preparazione all'evento. Insomma non è un buon gestionale, forse è qualcos'altro che però ha sempre il problema della componentistica che no è funzionale ed è a tratti fastidiosa. Poteva dare molto specie garzie alle filosofie, ma qui lo scambio non è equo, parecchio per giocarlo per non ricevere pochi che qualche schiaffo da una tempesta...

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

6

Nessun commento

Pindus - un kobold nella tana dei Goblins

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare