Rank
128

Rise of Empires

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7 su 10 - Basato su 54 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2009 • Num. giocatori: 2-5 • Durata: 180 minuti
Categorie gioco:
AncientCivilization
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su Rise of Empires Indice ↑

Articoli che parlano di Rise of Empires Indice ↑

  • Interviste
    | 4 commenti
    Intervista a Martin Wallace, autore di moltissimi giochi da tavolo, tra cui Brass, Pochi Acri di Neve, Automobile ecc., in cui ci racconta dei suoi giochi, dei suoi giochi preferiti, dell'esperienza sul crowdfunding e molto altro ancora.
    Autore:
    Anonimo

Eventi riguardanti Rise of Empires Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Video riguardanti Rise of Empires Indice ↑

Per questo gioco non ci sono video, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un tuo video.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Rise of Empires: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
2967
Voti su BGG:
2023
Posizione in classifica BGG:
1330
Media voti su BGG:
7,04
Media bayesiana voti su BGG:
6,35

Voti e commenti per Rise of Empires

7,5

nessun commento

7

Che giocone! Bello lungo e peso, ma che gioco. Grande Wallace. Originale il sistema dei turni e anche quello dei combattimenti. Secondo alcuni sembra essere un gioco di civilizzazione, ma secondo me no, mi pare più un piazzamento-gestione risorse-set collection-area control.

7

[solo lettura del regolamento]

6

Nessun commento

7

giocato solo poche volte. Non è un titolo famoso... sparisce difronte a throught the ages, e non ha nemmeno una grafica eccelsa. è molto macchinoso perché ci sono una miriade di tessere da far girare. poca o assente l'interazione tra gli altri giocatori, e questo per qualcuno pò essere un punto a favore. il regolamento ha ancora troppi bachi attendiamo una versione riveduta e corretta. nonostante tutti questi difetti la novità del Round A e Round B è accattivante... se giocato adeguatamente si può essere spietati...

8

bel gioco, ottimo materiale, molto tattico, giocabile ed accattivante anche in due....

8

Giocone! Mi stupisco che qui in Tana un titolo come questo non abbia avuto le giuste attenzioni: assieme a Navegador e Automobile rientra tra gli ingiustamente trascurati rispetto ad altri titoli fuffa pura eppure osannati per niente. Boh.

Decisamente concepito per 3-4 giocatori. Pianificazione, sviluppo, piazzamento e maggioranze. Gran titolo per giocatori seri. Forse l'azione mercato poteva essere più appetibile: se le conversioni fossero nelle due direzioni (non solamente risorse in soldi o punti vittoria ma anche il viceversa) sarebbe a mio avviso più completo. Notevoli tre meccaniche:

1) le azioni fase A e fase B
2) il combattimento: chapeau!
3) l'ordine di turno

Con poche brillanti idee Wallace sforna un titolo d'antologia. Bisogna accettare alcune astrazioni (vedasi i territori) in quanti tutto è stato ridotto e semplificato per esaltare e concentrarsi sulla meccanica di gioco che è un orologio svizzero...pardon, inglese.

Longevità: 1
Regolamento: 2
Divertimento: 2
Materiali: 2
Originalità: 1

8

Dopo la prima (mezza) partita:
Ho fatto un unica partita, neanche portata a termine per colpa della mancanza di chiarezza su certe regole... La sensazione purtroppo è stata quella di un gioco estremamente lungo e pesante... Se devo scegliere un gioco di questo tipo, preferisco pertanto orientarmi su titoli più collaudati.

Dopo la seconda (completa) partita:
Rivedo completamente il giudizio: è un gioco di ottimo spessore... bastava conoscere le regole in modo completo (cosa che la prima volta purtroppo mancava), soprattutto per quanto riguarda il funzionamento delle tessere territorio, città, progresso e impero. Regole fra l'altro semplicissime (in questo non sembra neanche un gioco di Wallace) ma che portano ad una variabilità strategica e tattica molto elevata.

In 4 giocatori gira magnificamente, in 5 ho paura che sia un po' "compresso", in 2 o 3 al contrario un po' troppo banale (l'interazione sulle maggioranze nei territori e sulla scelta delle tessere rischierebbe di latitare). Gli unici difetti, se li si vogliono trovare, sono la lunghezza, che purtroppo non lo rende facilmente giocabile per esempio la sera dopo cena, e la "falsa tipologia" di gioco di civilizzazione (dato che in realtà è un misto fra controllo territori e gestione/produzione risorse... il tema della civilizzazione è, a conti fatti, appena accennato)

8

Il cuore di RoE è sicuramente la meccanica del turno speculare A e B che è davvero geniale. Degno di nota è anche il sistema delle battaglie che non usa dadi e che quindi azzera il fattore fortuna. Peccato che il regolamento del gioco è carente su alcuni aspetti, tanto è vero che senza Faq è praticamente ingiocabile. Se vi piacciono i giochi di Wallace secondo me è da avere e andrebbe giocato in 4 persone. E' da evitare invece se non amate i giochi astratti e se avete pensatori al tavolo, dato che la partita potrebbe potrarsi oltre le 3 ore. Il mio voto è da considerarsi come un 8,5.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare