Rank
473

Scattergories

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 5,51 su 10 - Basato su 123 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1988 • Num. giocatori: 2-6 • Durata: 30 minuti
Autori:
(Uncredited)
Sotto-categorie:
Party Games

Recensioni su Scattergories Indice ↑

Articoli che parlano di Scattergories Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Scattergories Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Scattergories: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Scattergories Indice ↑

Video riguardanti Scattergories Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Scattergories: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
10464
Voti su BGG:
6158
Posizione in classifica BGG:
2071
Media voti su BGG:
6,13
Media bayesiana voti su BGG:
5,98

Voti e commenti per Scattergories

4

Triste party game.
Pictionary e Tabu' gli sono nettamente superiori (senza considerare giochi più recenti come rock & Balls o Dixit).

2

Veramente pessimo...forzatura delle categorie più assurde per cercare di dare variabilità al gioco...non ho mai dato un 2 ma questo penso che se lo meriti. Giocato una sola volta ma non chiedetemi di rifarlo...

(H)Ermes
Messagero degli dei e guida delle anime
La Terra-di-Mezzo©...per chi ama la letteratura Fantasy

3

1) E' un gioco che non ha bisogno di essere comprato
2) Difficilmente riuscirete a farmi fare una paratita.

4

Il gioco in se' e' divertente e adatto a tutti, volendo e' anche istruttivo perche' spinge a trovare parole poco usate e arricchisce i vocabolari dei giocatori...quello che non va e' che potrebbe essere improvvisato con un semplice foglietto di carta, senza spendere soldi.
Oltretutto non costa nemmeno poco...
(Voto al gioco: 7)

Zulorzibmax, The Hidden Something
- (Oofo, Male, Friendly) -

6

Saltinmente non introduce nulla di nuovo, è il classico "nome, cose e città" che abbiamo giocato da sempre.
Ci sono nuove voci, nuove categorie, il dado evita la classica conta per la lettera e il gong aggiunge quel pò di "suspence" e fretta che non guasta mai.
Il problema è che si può tranquillamente ovviare utilizzando carta e penna, senza necessariamente comprare il gioco, considerato anche l'elevato prezzo cui viene venduto.
Gli dò comunque la sufficienza dal momento che, comunque, come party/family game funziona senza infamia e senza lode.

1

Questo è in assoluto il gioco che mi più antipatico fra quelli che conosco. Il motivo di questo mio voto estremo è dato non tanto dalle meccaniche del gioco in sè che magari meriterebbero un voto più alto, ma dal fatto che gli argomenti trattati in questo gioco li trovo così esageratamente 'sbagliati', che altro non fanno che far ligitare i giocatori fra loro per i dubbi che sollevano.
Ha influito infine sul mio pesantissimo giudizio, il fatto che piuttosto che giocare ancora a questo gioco, preferisco smettere di giocare!

Questo mio commento è basato su una quantità elevata di partite alla quale mi hanno lettertalmente costretto a giocare.

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

4

Non mi piace granchè, anzi mi stressa decisamente. Ovviamente trattasi di gusti, ma io proprio non ci trovo nulla di interessante e tantomeno divertente. D'altra parte non mi stupisco se qualcuno lo apprezza grandemente, il gioco come party game magari ha il suo perchè...però con carta e penna andate bene lo stesso...

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

3

Nomi, cose e città .....chi non lo ha giocato tra i banchi di scuola!!!!
L'unica qualità del gioco è che per un secondo ti fa ritornare con la mente all'adolescenza......ma dopo due giri è noia mortale.
In generale bastano un po' di fogli e una biro a testa....a che pro comprare la versione in scatola?
Lo possiedo solo perchè regalo di un parente in vena di buttare i soldi.

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

6

Pur essendo il gioco,in sè, molto simpatico (a patto che tutti i giocatori si attengano scrupolosamente alle lettere indicate dal dado...), l' originalità nulla e il rapporto qualità/prezzo pesano come macigni: spendere 41 Euro per un clone di "nomi, cose e città" con un dado e qualche matita non è proprio il miglior modo di investire i propri risparmi....

5

Gioco semplicissimo.Divertente per passare una mezz'oretta in simpatia.Il costo è eccessivo anche perché può essere fatto manualmente da chiunque,bastano fogli matite e una sveglia (ovvero qualsiasi cellulare).

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

9

Nessun commento

3

Nessun commento

Ho sete, significa che sono vivo, che importa se l'ultimo o il primo, il cuore vuol battere ancora... ancora...

7

Rielaborazione del solito Nomi Cose Città. Alcune categorie sono simpatiche, altre assurde. Simpatico per farsi 4 risate una volta ogni tanto, anche se con un po' di fantasia si può giocare con carta e penna senza bisogno di comprarlo.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

6

Concordo che il prezzo per un gioco simile (che si può fare con solo un foglio ed una penna) è assurdo, ma io a Saltinmente mi sono sempre divertito, nonostante alcune categorie assurde ed il dado con delle lettere terribili, quali Y, W e J. Questo mi fa portare il voto da 7 a 6. Comunque una sufficienza, perché è vero che bastano un foglio ed una penna, ma senza la scatola sottomano, chi davvero farebbe una partita a questo gioco?

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

3

Non c'era alcun bisogno di rifare nomi, cose, città...
Giocato: moltissimo
Grafica/Materiali: 1
Longevità: 4
Divertimento: 4
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

7

Nessun commento

5

Nessun commento

5

Nessun commento

6

Simpatico party game da fare soprattutto con compagnie non avvezze ai giochi da tavola. Ci vuole un po' di elasticità mentale, ma rimane un gioco da prendere a ridere per stare in compagnia.

..perchè il sogno più vero è quello più distante dalla realtà,
quello che vola via senza bisogno di vele, nè di vento..
Hugo Pratt

www.ancestrale.it

6

Buon passatempo ma non un gran gioco

6

Nessun commento

2

Un gioco fondamentalmente inutile, ad un prezzo scioccante, visto che nelle ore buche si è sempre fatto con qualche foglioe qualche penna...

--
"l'ipse dixit è la tomba del pensiero"
(da citarsi liberamente)

6

Forse uno dei più divertenti party games..... Chi non ha mai nascosto sotto al banco di scuola il foglietto con .."nomi-cose-animali-città". Personalizzabile e divertente.

6

Animali domestici..... Ippopotamo!!! Chi non ha mai giocato sotto il banco di scuola di nascosto a Nomi cose animali e città alzi la mano. Bene. Da giocarci a piccole dosi ed in tanti. Divertente.

5

Nessun commento

6

Nessun commento

6

Nessun commento

4

Chi non c'è l'ha?

Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima
Albert Einstein

4

Banale e ripetitivo.

Il parassita odia tre cose: i liberi mercati, la libera volontà e il libero intelletto. (Altoparlante a Rapture)

3

Ma ve lo ricordate quando a scuola alle elementari si faceva nelle ore buche? Non si spiega il costo elevato se non per il dado con le lettere, unico, magari per chi collezziona dadi

5

ci giochi un paio di volte poi basta

1

Un vero disastro. Un gioco carta e matita peggiorato dal fatto di aver fissato le categorie senza tener conto dei partecipanti al gioco: meglio la versone classica in cui le categorie si concordano. Avere un dado a veni facce con quattro lettere straniere, anziché l'alfabeto italiano tolta la H, indica quanta poca cura è stata posta in un gioco che ha anche un prezzo di copertina non irrilevante. In breve, pessimo.

"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)

5

L'idea del gioco è un classico e penso che tutti ci abbiano giocato almeno una volta nella vita.
Il voto è basso perchè trovo inutile la versione commerciale!

5

Giocabile 2 o 3 volte, poi però basta!!!

4

il voto è legato alla "poca" originalità, giocare a "nomi, cose, città, animali" è più divertente ed a costo zero.

4

Una bella scatola che serve a giocare ad un gioco vecchio come il cucco.
Tanto vale prendere fogli e penne e giocare senza di lei.

6

Ricorda molto i tempi belli delle medie quando si giocava a nomi cose e città

5

Un gioco che chiunque ha fatto con un foglio di quaderno ed una penna!
Proprio per questo non vale la pena spendere soldi per comprare il gioco in scatola.
Io ce l'ho soltanto perchè un amico se l'è dimenticato da me anni or sono!! :P

5

Nessun commento

6

Non è male come gioco!E' praticamente "colonnette" di quando ero bambina!
Le categorie sono molto simpatiche!

5

Nessun commento

Se passate dal Giappone fatemelo sapere *)

2

Nessun commento

7

Nessun commento

1

si può benissimo e meglio forse giocare a sto gioco con un pezzetto di carta e qualche matita...rimpiango il vecchio: Mari, monti, fiumi...

Fabrino81

6

Nessun commento

6

Nella sua banalità tanti anni fa mi ha regalato momenti di divertimento in famiglia, per questo la sufficienza ci sta.

7

Comunemente saltinmente.
Carino, divertente.
Un nome cosa città ma non con foglio volante, bensì con una scheda con 10 definizioni da scrivere con la lettera sorteggiata in 3 minuti

3

Nessun commento

3

Questo gioco ha la rara proprietà di farmi incazzare anche solo guardando la scatola che lo contiene: vedere un gioco che si può fare (e si è sempre fatto) con un foglio di carta straccia qualsiasi ed una matita venduto a 39-40 euro mi fa andare il sangue alla testa! Si prende quindi il voto più basso in assoluto in quanto insulto all'intelligenza.

6

Gioco non eccelso nel complesso, ma sempre gradevole per passare qualche serata tra amici.

5

Il gioco di per se può essere divertente se si è con gente poco avezza ai gdt, ma son soldi sprecati... vi dico solo 3 parole: "nomi cose città".
Longevità 1
Regolamento 1
Divertimento 1
Materiali 2
Originalità 0

6

Leggero e buono per fare due risate in compagnia

6

Nessun commento

"Il sentimento più forte e più antico dell' animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell' ignoto"

- Howard Phillips Lovecraft -

6

Nessun commento

Ia mayyitan ma qadirun yatabaqa sarmadi
Fa itha yaji ash-shutahath al-mautu qad
yantahi

CTHULHU FHTAGN

6

Nessun commento

6

Gli ho dato 6 perchè non conosco la vecchia edizione, quindi una differenza nn la posso fare.
come singolo lo vedo come un gioco carino dove tutta la famiglia si può divertire, nn esistono regole e quindi come gdt è digeribile anche da un bambino

5

Nessun commento

7

Pro: accattivante, scervellante, bellissimo trovare le parole
Contro: difficile, scarsa longevità, COSTOSISSIMO per essere una variante di "nomi città cose animali"

(NB NON è un party game)

3

Il gioco con carta e penna è meglio di questo prodotto commerciale zeppo di categorie assurde e contestabili. Poteva essere sfruttata molto meglio l'idea. In più è carissimo! Da evitare. O meglio da giocare ma con carte, penna e orologio!

5

Un party game classico, ma nulla di che.

8

Nessun commento

Sois grand avant d'etre gras (Paul Eluard)
//www.triware.it/ebay/richard/100stazioni.png)

5

chi non ha mai giocato a nomi cose e città? Una penna e un foglio di carta possono tranquillamente sostituire questo gioco. Tuttavia piacevole in compagnia, ovviamente per giocatori occasionali

5

Gioco cosi' e cosi'...ma divertente in tanti!

...non avro' altro dIO, all'infuori di me!

6

Nessun commento

"Non si smette di giocare perchè si diventa vecchi,si invecchia quando si smette di giocare"

4

simpatico...la prima volta...alla seconda stufa!

6

divertente : un vero e proprio party games con tutte le caratteristiche e i noti difetti

1

Praticamente inutile acquistarlo. Prendete carta, penna e orologio, sorteggiate una lettera dell'alfabeto a caso e decidete una decina di categorie. Avrete Saltinmente a costo zero. Soldi sprecati.

6

Carino

Una volta che si è trovato se stessi, bisogna essere in grado, di tanto in tanto, di perdersi... e poi di ritrovarsi.
-- Friedrich Wilhelm Nietzsche

7

Nessun commento

5

Chi non conosce questo gioco?Personalmente non mi piace affatto... se devo cercare qualche gioco con le parole guardo altrove.

"Allora il Capitano Nero si rizzò sulle staffe e urlò con voce spaventosa, pronunciando in qualche ignoto linguaggio parole di potere e terrore tali da lacerare cuori e rocce..."da L'assedio di Gondor (Il Signore degli Anelli)

7

Nessun commento

A volte si aprono nuove porte e portoni solo tirando un dado e giocando due carte...

7

Nessun commento

6

Il classico gioco "Nomi, cose, città..." fatto con elementi e definizioni più impegnativi. A me piace, ma alla lunga stanca.

5

Saltinmente! Chi non ha mai giocato a "Nomi Cose Città"...

--
Stef - Stefano Castelli

4

E' solo una versione migliorata di "Nomi-Piante-Città...". Vale la pena avere del materiale per fare quello che puoi fare con carta e penna?

Commento basato su molte (da 11 a 20) partite

"Se vuoi che una frase sembri una citazione, basta che tu la scriva fra virgolette!"

5

no grazie.

6

gioco semplice, per giocarci basta un pò di fantasia, carta e qualche penna ... non servirebbe neanche comperarlo ... cmq, nella sua semplicità, uno dei party games che preferisco ...

5

Nessun commento

5

beh diciamo che se non veniva inventato non se ne sentiva la mancanza

7

Nessun commento

7

Sarebbe un sei e mezzo che diventa sette anche considerando la media sicuramente troppo bassa per il gioco (a mio giudizio)
Un buon gioco di parole c'è tanto di meglio e tanto di peggio, ma ha riempito molte mie serate con gli amici

6

Nessun commento

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare