Recensioni su Shipyard Indice ↑

Articoli che parlano di Shipyard Indice ↑

Eventi riguardanti Shipyard Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Shipyard: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Video riguardanti Shipyard Indice ↑

Per questo gioco non ci sono video, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un tuo video.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Shipyard: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
4729
Voti su BGG:
4069
Posizione in classifica BGG:
828
Media voti su BGG:
7,35
Media bayesiana voti su BGG:
6,72

Voti e commenti per Shipyard

7,5

Variante alla rotella in cui l'interazione tra i giocatori impedisce un approccio strategico a medio termine, occupando gli spazi azione 

7,5

Gioco poco noto si Suchy (ma che verrà ristampato, quindi pronti a recuperarlo). Il difetto principale è l'ergonomia, serve mezz'ora per fare il setup ma come meccaniche gira molto bene.

7,5

Uno dei primi giochi di Suchy molto sottovalutato. Vero che grafica e gameplay, in alcuni casi, risultano un po' datati. Anche l'ergonomia non è delle migliori, setup lungo e noioso.

Però il gioco c'è tutto, la meccanica di selezione azioni che ricorda un po' Glenn More (ma qui non rimani bloccato per turni interi se sbagli mossa) è molto azzeccata. Bisogna stare attenti a ricordarsi all'inizio di ogni turno di spostare la tessera comando, pena scasinare tutto il counter dell'ordine di turno.

Gli obiettivi di fine partita (consiglio di giocare con la variante degli obiettivi pubblici che trovate su BGG) rendono l'approccio al gioco sempre diverso.

7,5

Grande interazione anche se non innovativo. Bella l'ambientazione.

8,5

Benché non molto apprezzato, a me questo gioco piace. Mi piace i giochi in cui bisogna costruire qualcosa, l'interazione è piuttosto alta per via delle azioni che si occupano e che obbligano gli avversari a scegliere azioni che non vorrebbero o spendere i pochi e preziosi soldi a disposizione per fare l'azione bonus. Le partite non sono affatto sempre uguali, anzi bisogna saper adattarsi alle carte obiettivo ricevute, scegliere quelle che si pensa daranno più punti ed impostare tutta la partita dall'inizio su quella strategia, pena la sconfitta. Importantissimo all'inizio prendere gli ingegneri che permettono di fare azioni migliorate per tutto il resto del gioco. Da verificare la critica mossa da alcuni su un obiettivo (quello che dà punti per il numero di navi fatte) sbilanciato, ma alla fine si può sempre escluderlo senza compromettere il gioco. Per quanto riguarda la critica del setup, basta mettere tutto il materiale, davvero tanto, diviso nelle bustine, io impiego meno di 5 minuti sia per preparare all'inizio che per conservare.

7

Nessun commento

2

decisamente troppo pesante, con infiniti pezzettini che rendono il setup lungo quanto il gioco

8

Insieme a Last Will lo considero il miglior titolo (tra quelli che ho provato) di Vladimír Suchý. Gioco molto di calcolo che necessito di buon programmazione ma dove è anche molto forte l'interazione. Un titolo che secondo me non ha avuto l'attenzione che meriterebbe.

7

Nessun commento

8

Mi è piaciuto molto: interazione fortissima, calcolo e programmazione; un bel titolo, forse solo un po' troppo cerebrale. - [Autore del commento: ottobre31]

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare