Recensioni su Warhammer Indice ↑

Articoli che parlano di Warhammer Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Warhammer Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Warhammer: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Warhammer Indice ↑

Video riguardanti Warhammer Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Warhammer: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
3474
Voti su BGG:
2429
Posizione in classifica BGG:
1284
Media voti su BGG:
6,64
Media bayesiana voti su BGG:
6,26

Voti e commenti per Warhammer

7

Un'ottimo gioco 3D che si fregia della palma di migliore, non fosse altro per la grafica ed il livello di diffusione.
PS - Io ho l'Impero.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

10

Che dire di WFB se non che è fantastico...
LE miniature sono stupende, il sistema di gioco è bello e avvincente.
Ok, a volte ci vuole anche un po' di fortuna, ma i mogiori generali di solito vincono anche se la dea bendata gli ha voltato le spalle...

PS: Io ho il caos

9

Bellissimo da vedere, divertente e coinvolgente da giocare, profondo al punto giusto quando lo si vuole studiare a fondo. Warhammer è un gioco riuscitissimo in questa sua sesta incarnazione, non esente da qualche difetto, ma cmq molto vicino all'optimum. Gli unici problemi seri emergono in 2 frangenti: quando si tenta di giocarlo a livello di torneo (le liste degli eserciti, checché se ne dica, SONO bilanciate, ma solo se le si usa in maniera "corretta"... certo che se uno si mette a cercare le combinazioni più sbilanciate solo per vincere riuscirà sicuramente a rovinare la partita ai due partecipanti (pur vincendo)... per non parlare di cariche di spigolo, sniping cannon etc.), e quando si gioca con avversari che si caricano di troppa magia (qui i dadi possono essere troppo determinanti). Si può anche provare a giocare a 40k, o a LoTR, o a Confrontation... ma alla fin fine si torna sempre da WHFB, perché è una spanna sopra a tutti...

9

Grande gioco, se solo le miniature costassero un po di meno...

5

Il gioco è decisamente lungo per essere ben giocato e la troppa influenza della fortuna frustra accurate strategie.
Il gioco è costosissimo per essere ben giocato.
Richiede lo studio di tomi di regole da consultare (che sono tra l'altro lacunosi)
Mai provato diskwars?

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

5

Sono fra quelli a cui non piace questo gioco per i seguenti motivi:
1) Un pezzo esce ed e' fortissimo, dopo 6 mesi, per far si che si compri anche qualcos'altro, ne vengono ribaltate le statistiche o cambiato l'uso.
2) Se compro e dipingo un'unita' ad es. da 24 pezzi, mi "tira" un po' che si utilizzi solo la prima fila ed il resto potrebbe benissimo essere sostituito da segnalini, dadi ecc...
3) La qualita' delle miniature e' un po' migliorata, BELLA FORZA pero', visto com'erano.
4) Gli eserciti sono poco bilanciati, i codex sono fatti in base alla quantita' di birra bevuta dal creatore dello stesso.
5) Spesa eccessiva se si vuole fare un esercito competitivo, per di piu' acquistando plastica.
5) Altre piccole e varie motivazioni(miniature a volte troppo caricaturate, troppi cambiamenti ed errata - playtestate di piu'!!!-ecc..)

Non ho dato un voto bassissimo perche', ammetto, dal mio punto di vista ha anche alcuni vantaggi quali regolamento sempre sotto controllo, lo giocano in tanti, ambientazione e background curati.

Il mondo si divide in 10 categorie: chi conosce il codice binario e chi no...

6

Nessun commento

5

Ormai l'ho abbandonato! Mi sono stufato soprattutto delle troppe edizioni di miniature che escono solo per spennare noi poveri giocatori! Molte delle ultime regole complicano solo il tutto! Positivo le miniature molto belle che ormai uso per altri giochi!

6

Lento macchinoso, turni infiniti dell'avversario mentre tu rischi di addormantarti, miniature non troppo curate (anche se alcune sono fantastiche), resta però il fatto che vedere le armate schierate è fantastico.
Ci sono giochi migliori in circolazioni.

"Per ogni bugia che ho detto ho acceso in chiesa una candela
Per ogni bugia che dico accendo al sole il telo di una vela"

De Andrè

8

- [FAIR-VOTE] Commento basato su moltissime (più di 20) partite

Gioco tra i più diffusi di miniature fantasy o forse il più diffuso.
Miniature molto belle che si prestano a creare con la pittura veri gioiellini, anche se molto costose.
Gioco a Warhammer da oltre un decennio e nel corso del tempo ho notato un'esasperata commercializzazione del gioco data dalla sua diffusione.
Finchè era un gioco di nicchia riservato a pochi il gioco era diffuso ad un prezzo accettabile con un regolamento, sicuramnte più complesso, ma molto più adatto alle innumerevoli varianti che si possono trovare durante una battaglia.
Il successo del gioco è stato, contrariamente a quanto si pensi, la sua rovina.
Per aumentare l'esercito di giocatori la GW ha semplificato le regole, creando un pastrocchio che troppo spesso va interpretato, per accalappiare le nuove generazioni, abbassando l'età media dei giocatori.
Se questa manovra va considerata sicuramente discutibile, d'altro canto l'innalzamento esponenziale dei costi, anche per semplici miniature in plastica, non mi fa ben capire come dei ragazzetti/bambini possano arrivare a comporsi un esercito elargendo una somma sconsiderata.
D'altro canto è innegabile il fascino che un tavolo coperto di miniature esercita nell'animo di ogni giocatore o futuro tale.
Mi auguro che la GW per incrementare ulteriormente la sua quota leader di mercato non pensi di estendere ulteriormente la fascia di età, nel qual caso ci troveremmo regole vicine a quelle del Risiko, ma anzi che per consolidare la fascia di giocatori di una certa età si presti ad interpretare le regole dubbie e creare aggiornamenti periodici (possibilmente a basso costo) del regolamento.
Poi, un'altro sogno sarebbe non avere ogni mese un nuovo libro/esercito con truppe e personaggi sempre più svaccati per contrastare quelli del libro del mese precedente, ma forse è solo una chimera.
D'altro canto altri regolamenti di miniature di massa non hanno avuto fortuna e sono rimasti prodotti di nicchia.
Io ho un esercito di orchi, vecchie miniature, dipinte un secolo fa' e rimarrano quelle anche in baraba ai nuovi pezzi vomitati dalla GW.

5

Sto ancora piangendo la terza edizione, secondo me la migliore. Ma le ultime sono state esclusivamente operazioni di marketing (passando per la vergogna della 5a edizione con un regolamento di magia identico a Magic... che schifo), poi il fatto che la GW per ragioni di vendita crea e distrugge interi eserciti... io ero un felice Signore dei Non Morti fino alla 5a edizione... poi, puff! Eccovi i Tomb Kings, eccovi i Vampiri... eccovi un'Army List più forte della precedente... bah.
In più il regolamento non è assolutamente ben scritto e ben strutturato, lacunoso in massima parte, e occorrono decine e decine di miniature per giocare seriamente. Purtroppo è il più giocato...

10

mi sono sempre piaciuti i giochi in cui puoi davvero avere un esercito e affrontare nuova gente poi fin da piccolo amavo gli scheletri adesso ho appena cominciato a collezionarli e non vedo l'ora di avere un grande esercito. forse adesso sto sognando. spero che ti piaccia Jesse Custer e a voi altri

8

Un gioco veramente spettacolre. è emozionante vedere la tua armate che avanza sul verde prato aggirando ostacoli ed evitando il fuoco nemico per poi dar vita ad un violento corpo a corpo. Le regole sono ottime e tendono a migliorarsi, anche se vedersi togliere alcune unità dall'esercito è sempre frustrante, soprattutto tenendo conto dell'enorme costo delle miniature GW. Per questo gli tolgo un voto: a volte il marketing e la spesa ti tolgono un pò il gusto di giocare.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

8

Ci gioco da anni e lo trovo veramente stupendo Il classico gioco di minaiture con tutti i suoi pregi e difetti Sicuramente molte cose sono sbilanciate e certe regole sono ostiche ma bello

Ovviamente io uso gli ELFI SILVANI e come Noctua può testimoniare Gli elfi sono i migliori :-)

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

4

Sono perfettamente d'accordo con Normanno!
Ancora piango la terza edizione che nonostante l'ostruzionismo GW continuo a giocare rifornendomi di vecchie miniature oramai introvabili e manuali non più stampati.
Sono costretto a giocare ogni tanto la 6a solo perché altrimenti dovrei buttar via centinaia di euro e lustri di collezionismo di miniature ma, francamente, ogni partita che faccio che vinca o che perda mi scandalizzo di fronte alle regole per dementi!
Quando analizzo le oscenità del manuale della 6 col mio avversario, l'unica risposta che ho è: "Così hanno reso il gioco più scorrevole e veloce rispetto a prima."
Ora dico io: ho speso centinaia di euro in miniature e manuali (nella 3 i manuali necessari erano solo 2!), ore ore ed ore a dipingere ed a creare elementi scenici...per cosa?? Terminare una partita in breve tempo per delle regole paradossali?
No! Voglio starci anche 8 ore a giocare una partita ma alla fine voglio vincere o perdere per una ragione plausibile!
Sono d'accordo con chi ha scritto che praticamente posso giocare anche solo con la prima linea di un'unità, tanto è l'unica che combatte (o che le prende) e successivamente sarò con buone possibilità costretto a fuggire.
Ancora una cosa: la carica. Dice il reglolamento della 6 che chi carica per primo attacca anche per primo..grazie all'"impeto della carica". Ora dico io:avete visto la prima scena del signore degli anelli con gli orchi che caricavano gli elfi???Chi attaccava per primo, orchi o elfi???
Ricordo che quando facevo kickboxing caricavo il mio maestro: avrei dovuto colpirlo io per primo grazie all"'impeto della carica" eppure non facevo in tempo a sferrare un calcio che mi ritrovavo per terra KO. Regola un po' stupida, dunque, no? Ma..che vogliamo fare? E' più "veloce e scorrevole"...bah!

9

Di certo un gioco di notevole pregio che per la straordinaria idea del costruisci-dipingi-gioca dovrebbe meritare 10 e lode.Purtroppo,gli accessori sono troppo costosi e mancano ancora alcuni su alcune razze.Da non buttare.

Li calpestero` sino a ridurli in polvere, e ridurro` a segatura le loro ossa! Poi impilero` quello che ne rimane e accendero` un grande fuoco per cucinarli!Solo allora ne cerchero` altri!
Grimgor Pellediferro,Capoguerra Orco Nero

9

Volendo giocare ad un gioco di miniature giocherei a WFB, il cui fascino non è nelle regole (volendo perfezionabili) ma nello "spessore" dato da ambientazioni, varietà delle razze quantità di materiale disponibile, soprattutto se si cerca tra quello reperibile gratuitaente in rete.
Gioco a WFB dalla prima edizione, quando esisteva un solo libro che raccoglieva regole del combattimento, magia, bestiario, cronache del mondo, uno scenario e segnalini di carta di elifi e orchi per introdurti al gioco senza dover fare un mutuo. Lo comprai per caso in Inghilterra perchè mi piacevano le figure e credevo si trattasse di un manuale per dipingere le miniature! Le miniature in circolazione erano poche e sobrie, il carro degli elfi e la viverna degli orchi il massimo del lusso di un giocatore. le regole bene o male sono, a mio avviso, prima peggiorate con la 3° edizione e poi lentamente risalite fino alla attuale. Ho letto tutti i manuali che si sono succeduti e recepito le modifiche che mi sembrate migliori; così giochiamo un WFB tutto nostro, siamo una setta eretica che con l'arrivo della polvere da sparo nelle miniature dell'impero ha introdotto una serie di regole prese da giochi di guerra ambientati nel periodo della "picca e moschetto". Per le miniature, a mio avviso troppo costose (è pur sempre plastica) ho risolto con il mercato parallelo delle altre marche o modificando quelle di scatole tipo Battle Master. Non parteciperò mai ad un torneo ma il divertimento è altissimo. Ed è quello che suggerisco sempre di fare a chi, più giovane di me, vorrebbe avvicinarsi al mondo delle miniature: partire con uno spirito pionieristico, che permette di schierare, purchè debitamente dipinti, anche i cavalieri di piombo trovati negli ovetti Kinder per fare un reggimento di cavalleria ausiliaria.
A queste condizioni WFB è divertente e giocabile, dovendo correre dietro al marketing della Citadel si finisce per spendere un patrimonio e avere 4 (magari fantastiche) ma pur sempre 4 miniature. Io ne ho 800...

7

Lo gioco e mi diverte. Solite pecche dei due giochi principali GW (costoso, troppo commerciale e regolamento nel complesso migliorabile di molto). Soliti bonus dei due giochi principali GW (miniature ottime, giocatori, tornei, supporto).
Purtroppo le nuove edizioni hanno limitato troppo il gioco tattico in favore di una discutibile velocità e semplicità (adatta per vendere il gioco a tutti).
Rende il meglio in scenari, piuttosto che in versione "solito scontro frontale con liste da torneo", cosa che del resto vale per tutti i giochi tridimensionali, o no?

9

A parte i prezzi, posso solo parlare bene di Whfb: questo gioco mi ha preso un pezzo di vita...

L'esperienza è l'insegnante più difficile: prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione!

8

Un gioco coinvolgente e molto strategico.
Le regole sono ben realizzate e continuamente aggiornate.
Molto divertente e longevo.
I materiali (le miniature gw) sono di ottima qualità.
Nota: è possibile creare delle armate troppo sbilanciate, che talvollta possono rovinare il divertimento.

6

Qualche gradino sopra il suo "fratello" fantascientifico, Warhammer 40K.
E' un regolamento decisamente più completo, complesso e gratificante, ma si presta comunque a storture e sbilanciamenti vari nella composizione delle army list.
La presenza di grossi blocchi di fanti/cavalieri, della possibilità di manovrare, della presenza di una sezione sul morale molto più curata rispetto a quella del 40K, fanno sì che sia più gratificante giocare al Fantasy rispetto al 40K: da giocatore di entrambi i sistemi devo dire che mi sento più "faber fortuna mea" giocando al Fantasy.
Paragonato al 40K, il fantasy ha avuto la fortuna di non subire un drammatico stravolgimento come quello che ha interessato il 40K nel passaggio tra la II e la III edizione: mentre il 40K sembra, che in quel passaggio, si sia trasformato da un gioco di strategia a un gioco per bambini, Warhammer fantasy ha subito sì delle modifiche, ma non ha perso la sua identità e le modifiche alle regole sono state più delle "limature" che dei veri e propri stravolgimenti cataclismatici.
Nonostante questo ci sono diversi difetti anche in questo sistema: non è rado che ci siano unità/personaggi poco equilibrati, o persino liste degli eserciti palesemente più forti di altre: mi è capitato, avendo due eserciti diversi, di sapere di partire un gradino sotto usando uno e di giocarmela alla pari (o persino un po' più favorito) usando l'altro.
Per quanto riguarda la parte economica, vale il discorso che già ho fatto riguardo al 40K; non è un gioco per tutti: l'investimento per farsi un esercito è di oltre 300 euro (forse anche un po' di più rispetto al 40K) e non capita di rado che un'unità acquistata 3-4 anni prima perda totalmente di valore con la periodica revisione del regolamento.

8

Nessun commento

6

Nessun commento

Ogni sistema formale può provare la propria consistenza se e solo se il sistema stesso è inconsistente.

5

Vale quanto ho espresso per W40K. E' una categoria di giochi che non fa per me e, della quale, non riesco a tollerare il meccanismo commerciale che ne sta alla base.

I materiali di per se sono ottimi (le miniature della GW sono obiettivamente tra le migliori in assoluto) ma, i costi sono esorbitanti (ai quali vanno aggiunti quelli relativi ai colori per la pittura).

Chi ha le possibilita' economiche per permettersi un esercito e, ama i giochi di miniature, Warhammer (sia esso Fantasy o 40K) e' probabilmente il massimo che il mercato possa offrire. Tutti gli altri ne stiano alla larga.

9

Nessun commento

7

Nessun commento

8

ottimo gioco,divertentissimo

//quadrifoglio.netsons.org/fiw/sticks/puglia.png)

8

Nessun commento

Nella notte accadono cose che nessun essere vivnete immaginerebbe mai di vedere.... Sei sicuro di essere pronto a tanto....

A tuo rischio e pericolo.... non saprai mai cosa ti aspetta se non provi...
[URL=http:

8

Nessun commento

Corvaccio

6

Nessun commento

Wolflord
the
Rule’s Master

8

Che dire se non che è IL gioco di miniature più conosciuto?
Certo non si può dire che sia immediato e veloce (soprattutto a chi si avvicina per la prima volta), e a volte il regolamento ci mette del suo per rallentare ancora di più il gioco.
Iniziare non è semplice, oltre ad una spesa considerevole per un esercito ed ore e ore di lavoro per dipingere tutte le miniature, si deve fare i conti col tempo; 6 turni a testa sembrano pochi ma per chi è all' inizio vi posso assicurare che dovrete avere almeno 3 ore libere (..e forse di più!).
Alla fine sarete premiati! Vedere sul campo erboso con colline e roccie sparse (...oops! anche quelle dovrete comprarvele o meglio, farvele voi!) 2 eserciti immensi di miniature pronte a scontrarsi senza paura (quasi...occhio alle fughe di massa!) vi fara pensare:"..ne valeva la pena!!"
L' 8 che gli ho affibbiato è più che altro un voto alla maestosità del gioco ,longevo a non finire quanto appagante per gli occhi.
Se non amate stare a scartabellare regole su regole statene alla larga, per tutti gli amanti delle miniature e dei giochi di guerra/fantasy è QUASI un acquisto obbligatorio!

7

Ci giocavo da giovane ma in pochi annila passione mi è passata... è diventato un pò come "magic": o sei un fanatico o se ci giochi tanto per, allora quasi non ti diverti...

Tria Lunae Krynn voster itinerim dirigant

8

Nessun commento

7

Nessun commento

"Do or do not, there is no try" - Yoda

8

Nessun commento

8

Nessun commento

www.heresy-online.net/daemons/adoptables/18781.gif)

9

Coinvolgente, intelligente, a volte complesso e costoso, ma di fatto davvero strabiliante!

Shasa, Custode dei segreti di Ulthuan

9

Secondo il mio parere il più bel gioco che ci sia in commercio: divertimento, strategia, versatilità, modellismo, backgound degli esrciti, etc. etc. con i pregi andrei avanti per un bel po'. Per i difetti posso solo dire che a volte è ingombrante!

9

che spettacolo... le miniature sono stupende... kemri forever

dai diamanti non nasce nulla...dalla merda nascono i fiori!

9

Elfo Silvano...

Giocatore Warhammer FB Elfo Silvano...

Cerco Posto dove poter giocare e comprare in zona fuorigrotta, o piu' in generale a Napoli...

8

Nessun commento

avevo solo una difesa, la mia inteliggenza mi sentivo allo scoperto

8

Do 8 sulla fiducia. La speranza è che prima o poi mamma GW metta a posto le gravi pecche del regolamento e lo sbilanciamento degli Army Book. Soprattutto la magia e certe unità "impossibili" (vaporella, pegasi, signori del mutamento ecc.). Rivisto un anno dopo: il regolamento è decisamente migliorato, ma gli Army book assolutamente no. Forse nella speranza di aumentare i propri profitti, la GW ha deciso di permettere alcune combinazioni "sgravatissime" che portano l'utente a comprare unità piuttosto costose (leggi: gli Steam Tank). Meriterebbe un 7,5 do un 8 per la mancanza assoluta di concorrenti (battaglie fantasy su larga scala).

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

7

Data l'impostazione datata e i classici squilibri/regole poco chiare si meriterebbe un "6" ma si prende un punto in più con la fantastica ambientazione ed il supporto (anche se non sempre di qualità) da parte della casa.

Un gioco piacevole ma a livello di meccaniche c'è di meglio in giro (ed anche più economico).

7

Nessun commento

10

Beh dite quel che volete della GW, non sanno scrivere le regole, hanno una strategia commerciale da squali; ma questo è un gioco stupendo... Vampires rules (il voto è fortemente imparziale)

Kunta

8

Nessun commento

Gioco: qualsiasi attività liberamente scelta a cui si dedichino, singolarmente o in gruppo, bambini o adulti senza altri fini immediati che la ricreazione e lo svago.. (vocabolario online Treccani)

5

Gnam gnam, mangiasoldi, gnam gnam.

7

Pro:
Molto scorrevole e avvincente.
Gran numero di razze fra cui scegliere tutte ottimamente descritte e con storie affascinanti alle spalle, ciascuna con uno stile di gioco tendenzialmente differente.
Ottima qualità dei modelli, che sono perdipiù facilmente reperibili.

Contro:
Costo elevato.
Regole a tratti troppo semplicistiche o comunque inadeguate a far rendere al massimo gli "investimenti" sia in termini di tempo che di denaro per alcuni tipi di miniature (fanterie, nella maggior parte dei casi).

8

Grandissimo gioco di miniature collezionabili!Molto ben curato il nel regolamento e nei materiali.La varietà delle miniature permette di personalizzare il tuo esercito.Unico difetto è il costo esorbitante.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

10

è un bellissimo gioco molto avvincente anche se è molto costoso

jack_la vita è troia ma ti fotte gratis!!!

9

un bel gioco sopratutto le miniature

tino

5

Le regole abborracciate e confuse e gli army list sbilanciati meriterebbero un "4". Voto alzato dalla qualità dei materiali, ma ad un costo decisamente esagerato.

9

Nessun commento

"La scacchiera è pronta e i pezzi si stanno muovendo...Ma il Nemico ha la prima mossa"

Il Ritorno del Re

6

Il gioco è bellissimo, ma forse un pò troppo costoso. Bisogna davvero investirci centinaia di Euro per avere un esercito o più che possa essere giocabile. Per giunta dovrete trovare degli amici con la vostra stessa passione e voglia di mettere mano al portafoglio. Per giocarlo in maniera gustosa le miniature devono essere dipinte e se questo lo fate voi dovrete dedicare molto tempo (e sempre soldi) a questa operazione e se lo farete fare a gente specializzata passate prima in banca per farvi erogare un mutuo. Idem per gli elementi degli scenari. Sicuramente resta un gran bel gioco ed il must del genere. Sicuramente dietro a questi giochi così articolati ci sono vaste stategie di marketing finalizzate a sontuosi guadagni. Forse esagerato per un aspetto ludico, visto che qui di tecnologia non si parla.

8

Nessun commento

Memento Audere Semper

8

Gioco di miniature con una ampia scelta di razze e strategie, adoro usare gli incontrollabili Orchi o i devastanti Ogre.
Il dado influisce abbastanza, a volte potrebbe decidere lo sorti della battaglia (in questo caso meglio non giocare più a giochi con dadi...)

5

Ho giocato 14 anni a Warhammer fantasy battle, e l'ho abbandonato per giochi più completi, appaganti e seri (vedi FOW).

Il manuale della sesta edizione prometteva bene, ma l'incompetenza di molti Game Design (Thorpe e Cavatore su tutti) e un ingiustificata posizione di secondo piano data dalla GW al Fantasy rispetto al 40k e alla clientela tutta, hanno rovinato il gioco creando decine di truppe inutili e altre essenziali e il trittico magia/tiro/cavalleria che la fa da padrone relegando la fanteria, e quasi tutto il Corpo a Corpo, a mera chimera di antichi ricordi passati.

Alcuni eserciti partono con svantaggi palesi e altri, come Skaven e Bretonnia, talmente facili da portare che spesso non serve che un minimo di barlume tattico, o forse neanche quello.
I Colpi automatici, inesistenti persino al 40k, sono rimasti e addirittura aumentati dalla 5° edizione che con tutti i suoi eccessi, aveva sicuramente un BG accurato e senza errori e stroppiature di quello attuale senza contare di disegni riciclati e modelli che si affidano sempre più al tiro di dado (Incudine) potendo spegnere il cervello per farlo riposare per qualche vero strategico.

La GW oramai punta solo sul commerciale e le cose, come è successo per la nuova edizione supersemplicistica del 40k, non potranno che peggiorare.

8

Gioco veramente spettacolare, che perde 2 voti per 2 motivi:

1-l'alto prezzo
2-alcuni eseciti sono più forti di altri!

divertente anche per gli appassionati di modellismo.ma il meglio di se lo da nelle vaste battaglie tra creature immaginarie quali vampiri uomini-lucertola, nani, elfi e molti altri!!

Non mi piace la gente!Qual'è il vostro problema???!!

Alla fine della partita, re e pedone finiscono nella stessa scatola.

8

Nessun commento

7

Nessun commento

6

Il fantasy non mi piace, ma vabbè... qui poi mi piacciono poco anche le regole (il 6 de voto è per le miniature belle ed esose) il gioco a turni (prima faccio tutto io poi fai tutto tu) è devastante per organizzare una benchè minima strategia. L'iniziativa andava usata anche per il movimento e non solotanto per il combattimento. Ma la struttura è questa e quindi...

"Non mi fido molto delle statistiche, perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media" (Charles Bukowsky)

10

Il gioco risolutivo e anke un grande amore.. mi sono avvicinato al mondo fantasy grazie a questo gioco e non lo ringrazierò mai abbastanza. Gioco ben curato e dettagliato.. in particolare trovo molte soluzioni delle regole molto reali e appropriate senza ke le partite risultino noiose.

"D'ora in avanti sarete tutti miei servitori.. a voi la scelta se preferite farlo da vivi o da morti"

6

7 per il gioco purtroppo mai troppo bilanciato,10 per le miniature,4 per la politica commerciale GW incline a far spendere tanto ai giocatori...ed anche con il passaggio da piombo a plastica/resina che avrebbe dovuto rendere i prezzi più decenti in realtà con sotterfugi vari son riusciti ad aumentare gli stessi.....(o li hanno apparentemente diminuiti diminuendo però anche le miniature nei vari scatoli)indecente che con il manuale base non puoi giocarlo cmq in maniera decente,hai bisogno cmq del manuale di un esercito...(se poi definite decente la partita con le poche truppe che escono dallo scatolo base.....)

6

bel gioco di miniature...onnipresenza del dado...set up lungo e costo in tempo e soldi mica da ridere!

8

A parte la lunghezza delle partite e il costo delle miniature è fantastico! Speriamo bene per la nuova edizione...

Se uccidi un uomo sei un assassino.
Se ne uccidi dieci sei un mostro.
Se ne uccidi cento sei un eroe.
Se ne uccidi diecimila sei un conquistatore.

8

Nessun commento

8

anche se non è esattamente questa la confezione che ho. cmq un gran bel gioco pultroppo molto dispendioso a livello economico, per acquistare un esercito decente ci voglioni dei bei soldi

7

Nessun commento

L'obiettivo del giocatore è vincere
ma lo scopo del gioco è DIVERTIRSI

8

Nessun commento

9

Si e' costose e impegnativo.....
Ma e' il migliore gioco di miniature del mondooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

6

Nessun commento

Se io zpakka tua faccia tu smettere di parlare??

10

veramente il mejo!!!!

ARCHAON, DOMINATORE DELLA FINE DEI TEMPI.

10

Semplicemente è il miglior gioco di miniature insieme forse a flames of war
Ideale per chi ama il fantasy e ha voglia di impegnarsi in un hobby

6

Ho ancora la primissima edizione, al tempo stesso wargame e gioco di ruolo. Un gioco che si è rapidamente evoluto, ma IMHO nelle ultime edizioni ha perso parecchio da un pounto di vista delle meccaniche di gioco.

"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)

8

Nessun commento

7

Devo dire che non sono ai riuscito a giocarci veramente... anche perchè non ho nessuna intenzione di spendere 500 euro nè di passare le notti a colorare ...

Pindus - un kobold nella tana dei Goblins

7

Riprendo ciò che ho scritto per WARHAMMER 40K. Il gioco di per se è molto valido, divertente e per nulla basato sul caso, diverse strategie portano a risultati completamente opposti. Difetti sono sempre il prezzo, veramente elevato anche per le continue modifiche, e il fattore pittura che dopo un po', se non lo si fa come vero e prorpio hobby, può scoraggiare e abbandonare il gioco.
Passando al regolamento non è sempre chiarissimo, al contrario del gemello 40K, ma sul sito della GW vengono sempre rilasciate degli ottimi FAQ.

Ed essi non conosceranno la paura.

7

Se sei un appassionato miniature non esiste gioco migliore.
Il voto che ho dato è influenzato dal costo non proprio accessibile dei modellini.
A favore c'è da dire che vedere un esercito interamente dipinto è una stupenda visione e ti riempie di orgoglio, in quanto è come se avessi dato vita ai personaggi.

Io amo il genere umano, è la gente che non posso sopportare.

Sono di vedetta sulla nave di Barbossa...Wow!

Naggaroth 4ever!

7

molto bello se giocato in amicizia.
in torneo rischi di rovinarti le partite a causa del regolamento non perfetto.
nel complesso uno dei migliori tridimensionali bello ma un po' da power player

10

Il gioco più bello del mondo, include modellismo, strategia, fortuna, fantasia, una bellissima storia e una vasta gamma di eserciti armati fino ai denti, pronti a combattere fra loro. Cosa si può chiedere di più?

Con un gemito, tesero
i muscoli e si levarono
Non dissero verbo o
ruotarono gli Occhi. Era
strano anche in un sogno,
vedere i morti svegliarsi dal sonno

(Samuel Taylor Coleridge)

7

Un bel gioco con una quantità allucinante di difetti, non ultima la politica da veri bastardi ed incompetenti della casa produttrice.
Le sue velleità tattiche sono completamente annichilite da un regolamento fondato su un sistema vecchio di 20 anni (e si sente, eccome) e su una verosimiglianza rasente lo zero nel simulare battaglie campali, cosa che fa pessimamente. Per non parlare del dado che è assoluto re del gioco.
E' in pratica un sistema a sè che simula tutto fuorchè qualcosa di verosimile (e di certo non uno scontro tra eserciti antichi), ma a modo suo è divertente.

S'i' fosse fuoco, arderei 'l mondo;
s'i' fosse vento, lo tempestarei;
s'i' fosse acqua, i' l'annegherei;
s'i' fosse Dio, mandereil' en profondo;

10

Più che un gioco un hobby.
Il gioco in se è di fatto un aspetto marginale. Infatti con Warhamer si può dar libero sfogo anche al proprio estro creativo, con la pittura delle miniature, gli scenari da creare per il campo di battaglia e c'è chi azzarda dei modelli autocostruiti.
Al termine di tutto ciò, quando la propria armata/opera d'arte è completa ci si può lanciare nella battaglia.

Un cult per gli amanti del fantasy

9

Nessun commento

"Sono Tre Le Cose Che Rendono Maestoso L'Impero: La Fede, L'Acciaio, La Polvere Nera"

ALEXANDER VON BISMARK GRAN MAESTRO DEL SOLE SPLENDETE

7

Una religione per chi lo pratica, un mistero per chi ne è fuori, un ricordo dell'adolescenza per chi vi parla^^

Warhammer è il wargame, il più conosciuto, il più blasonato, l'unico che può permettersi negozi dedicati ovunque da Amsterdam (pure in vacanza ti segue) a sotto casa (avere un punto GW in una città povera ludicamente come Genova è segno di potere...)

Giocavo gli High Elves in una edizione di più di 7 anni fà, oggi penso che le cose siano cambiate, il mio voto è sull'onda dell'amarcord.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare