Recensioni su World of Warcraft: The Boardgame Indice ↑

Articoli che parlano di World of Warcraft: The Boardgame Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti World of Warcraft: The Boardgame Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare World of Warcraft: The Boardgame Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo World of Warcraft: The Boardgame in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Vendo World of Warcraft Offro gioco singolo €70.00 No Consegna a mano wonko 12/02/2017

Video riguardanti World of Warcraft: The Boardgame Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

World of Warcraft: The Boardgame: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
6958
Voti su BGG:
4607
Posizione in classifica BGG:
1121
Media voti su BGG:
6,62
Media bayesiana voti su BGG:
6,34

Voti e commenti per World of Warcraft: The Boardgame

7

Appena preso, spero bene... Le regole non sono delle piu' semplici, soprattutto il manual di 40 pagine potrebbe essere organizzato meglio, ma é abbastanza dettagliato. Prima impressione buona.

8

Sono ancora tormentato e tentato da questo bel gioco: non ha trovato l'immediato consenso alla prima partita come invece è stato con TI3. Comunque a me piace molto (mi piace seguire lo sviluppo/le scelte e le mosse degli avversari) anche se come detto da tutti l'attesa tra un turno e l'altro diventa verso la fine "lunghetta". Da provare con gente che si diverte a fantasticare su come sarà il personaggio e su quali spell scegliere il prossimo turno o quale talento acquisire al prossimo passaggio di livello. (così da accorciare i tempi morti)
L'otto è bello pieno ma non credo salirà. Con questo non voglio dire che il gioco sia banale, tutt'altro: lo consiglio (come si può intuire dalla recensione)

Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima
Albert Einstein

5

Non conosco il gioco on line e forse non colgo quella particolare atmosfera. Forse è per questo che WOW the Boardgame mi è sembrato un gioco banale e il voto arriva a 5 solo grazie alla qualità dei materiali inclusi. La profusione di carte, fustelle e miniature allegate mi hanno dato l'impressione di voler nascondere la realtà e gettare fumo negli occhi: il gioco è privo di strategia seria e non si fa altro che passare da un mostro all'altro, da accoppare a colpi di dado, sempre più sprofondati nella noia, di tanto in tanto aggravata dalle operazioni da ragioniere per l'acquisto delle nuove magie o dotazioni. Condivido inoltre chi sostiene che la mappa sia bruttina.
Ho fatto una sola partita e forse non l'ho metabolizzato bene. Purtroppo temo non vi sarà una seconda partita.

8

Sarà che gioco al gioco online dalla data della sua uscita, sarà che ho portato al 60 (max liv) vari personaggi e che mi rincoglionisco regolarmente a uccidere mostrini e altri giocatori, ma a me questo gioco e piaciuto davvero.

Lungo si, ma con la compagnia giusta e la voglia di farsi delle risate è molto divertente.
Il combattimento si metabolizza in fretta, e contro i player è tatttico nel senso che devi sapere se farti un personaggio adatto contro i mostri o contro i player....
I talenti e le abilita sono determinanti e cambiano il volto al proprio pg, radicalmente :D

Forse sono di parte, ma l'8 ci sta tutto.

5

Bellissimi materiali. Lungo, casuale.
Notevoli i tempi morti, che diventano insostenibili nella partita a sei (per cui il voto precipita a 4)

9

Bello grosso, ma in fondo molto semplice da gestire una volta entrati nella meccanica; la molta varietà fra pantheon di Eroi, Quest, oggetti ed abilità ne assicura una buona longevità, a parer mio. Poi si sa che io ho un debole per questo genere di giochi... :) Unici difetti il fatto che il tema non sia particolarmente 'caldo' (gli oggetti in fondo mutano semplicemente il tipo e la quantità di dadi lanciati e risultano quindi un po' troppo anonimi) e che la durata sia un po' troppo elevata...
Materiali piuttosto buoni.

Non Cogito, Ergo Digito.

4

Lungo e inutile nelle meccaniche dei mostri che fanno da blocco. Una delusione.
Giocato: pochissimo
Grafica/Materiali: 5
Longevità: 1
Divertimento: 1
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

6

Nessun commento

9

Ciao ragazzi, il giudizio per ora è dato dal primo impatto ( sto cercando di tradurre il manuale e se qualcuno l'ha già fatto e può aiutarmi ringrazio anticipatamente ) , non ho ancora avuto modo di provarlo e forse sara di parte perchè provengo da quello on-line di cui vado pazzo.
Contiene parecchio materiale e di buona qualità, spero che le miniature si possano dipingere, con una pecca per la mancanza di contenitori per le varie carte e tasselli.

Per ora non ho più niente da aggiungere, vi faccio sapere.

9

Meccaniche lente, ma me garba un casino

4

Premetto di averci giocato soltanto una volta in quattro giocatori (in 6 credo sia insostenibile) e pertanto potrei cambiare questo voto in futuro ma, secondo me, questo gioco è davvero indegno... Lunghissimo, privo di qualsiasi mordente e dotato di un ritmo degno di un bradipo morto, WoW è quasi esclusivamente legato alla fortuna (tiro di dadi, arrivo delle missioni e pesca delle carte). Il tabellone è poco più di un orpello visto che il movimento è noioso e piatto. La possibilità di far progredire il personaggio in più modi è sicuramente interessante ma poi, alla fin fine, è solo una ricerca della combo migliore... Infine il sistema di combattimento, specialmente quello PVP è inutilmente complicato e privo di qualsiasi soluzione strategica. Gli amanti del videogioco probabilmente potranno vederci qualcosa in più ma io no.

Long. 0 (potrebbe diventare 1 se amate il genere e l'ambientazione)
Rego. 1 (abbastanza chiaro ma 40 pagg. potrebbero scoraggiare i meno smaliziati)
Dive. 1 (interazione pressoché nulla. le fazioni giocano praticamente in solitario)
Mate. 1 (ricchissima la dotazione ma la grafica è quella del videogioco...)
Orig. 1 (buone alcune trovate - concetto di fazione; pessime altre - movimento)
--------
TOT. 4

Ma non hai ucciso il drago??!!Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!

8

Dopo aver giocato 4 partite mi sento finalmente in grado di giudicarlo.
Direi innanzitutto che Liga lo ha inquadrato bene in recensione e che mi sono ritrovato di fronte il gioco che mi aspettavo dopo averla letta.
L'INTERAZIONE fra i 2 gruppi è stata nulla in TUTTE le partite che ho giocate fino all'eventuale scontrone finale che ha avuto luogo solo nelle prime 2 partite perchè dovavamo ancora ben capire il gioco per gestire al meglio l'avanzamento dei personaggi.
LA DURATA del solo scontro finale con l'altro gruppo è di mezz'ora più che abbondante. Il gioco è quindi giocabilissimo in sole 2 ore, 2 ore e mezza se si gioca bene e si abbatte il mostro per vincere.
I TEMPI MORTI che sono stati rilevati in realtà possono essere praticamente tagliati perchè l'unica cosa lunga del turno avversario è il combattimento visto che le scelte strategiche di avanzamento livello possono essere fatte mentre gioca l'altra fazione con grande risparmio di tempo per i vostri avversari e di noia vostra, trovandovi con qualcosa (di lungo) da fare mentre giocano gli altri.
Insomma, se vi concentrate sul gioco e giocate bene il gioco diventa DI DURATA MEDIA!
Non vi scoraggiate alla prima partita! Il gioco rende bene dalla terza/quarta.
I PERSONAGGI sono sbilanciati (non ben testati): il chierico è una vera schifezza da qualsiasi angolatura lo prendi, il PALADINO è ottimo pure se giocate male, il GUERRIERO possiede una combo devastante che lo rende imbattibile al terzo livello. Per gli altri devo ancora ben testarli.
Il tabellone è troppo grande per solo 15 turni di gioco e ci si ritrova a NON TORNARE PRATICAMENTE MAI IN CITTA' se si vuole giocare bene e a non avere il tempo quindi di sviluppare il vostro personaggio e spendere soldi per mancanza di turni. I turni sono però più che sufficienti per BATTERE FACILMENTE I BOSS se si gioca bene e si combatte in gruppo (la coppia di miei amici GUERRIERO/CACCIATORE è riuscita a finire e completare TUTTE le quest ROSSE!).
Insomma il gioco non è affatto ben calibrato ma, nonostante ciò, lo trovo divertente e ben congegnato nella differenziazione dei personaggi e nella concentrazione di tonnellate di abilità in un sistema con soli 7 valori (i 3 colori di dadi, ferite, energia, attrition, reroll).

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

4

Macchinoso,lento,ripetitivo.
In una parola inutile.
Giocate a Runebound piuttosto.
Commento basata su mezza partita, già dopo i primi turni non vedevo l'ora che finisse, e infatti non l'abbiamo finito. Ore passate a ripetere le stesse identiche cose. Noioso.

The Eagle Goblin

5

Nonostante la compagnia giusta, nonostante i materiali siano da urlo, nonostante l'atmosfera del gioco venga ricreata abbastanza bene, beh, il gioco non mi è piaciuto per una serie di motivi:
1) I counterini dei personaggi sono troppo piccoli e abbastanza inutili
2) Le parti "nere" della mappa si scoprono solo col microscopio
3) L'interno della scatola non ha vani o buste di sorta: per un prezzo del genere potevano fare qualche tipo di ripartizione!!
4) E' un gioco che si basa esclusivamente sul menare avversari vomitando tonnellate di dadi, ma il combattimento è inutilmente complicato e "ragionieristico" (ovviamente senza alcuna strategia di sorta)
5) Ci sono alcune cose da gestire -esterne al gioco- che un game_designer del 2005 dovrebbe evitare (sopratutto il setup di una nuova quest..)
6) In 6 è ingiocabile, a meno che non abbiate molto tempo e molto spazio =)
7) Sono in pratica 2 partite in 1 (1 partita per fazione), con la spiacevole conseguenza che manco ti accorgi di cosa capita ai tuoi avversari se non quando ci sbatti contro.
8) Il prezzo è davvero esorbitante per la scarsa longevità del prodotto e per il poverissimo game-concept! Dello stesso genere esistono numerosi titoli dal prezzo più abbordabile e decisamente più accattivanti..

9

Nessun commento

//xoomer.virgilio.it/terraealtrove/khemri-player.jpg)

6

Nessun commento

9

Rappresenta la riproposizione in versione BoardGame dell'omonimo Videogioco (mmorpg), WoW ("World of Warcraft"). Grande gioco da tavolo!!! Scatola completa e materiali ottimi!

PS: la lentezza nello sviluppo delle varie fasi di gioco è il suo maggior problema,.... è necessario provare più partite per rendersi bene conto delle potenzialità e delle dinamiche di gioco per far si che la lentezza riscontrata (causata da una molteplicità di varianti e caratteristiche) non condizioni la giocabilità totale.

Mauro

9

Nessun commento

Odio i messaggi e le firme troppo lunghe, quindi sarò breve...

7

Bel gioco, forse alla lunga stanca, sia per le meccaniche, che per la mole e che per la durata del gioco! Per un appassionato di Warcraft, l'ambientazione potra' risultare apparentemente intrigante.
Una pecca sta nel fatto che le due fazioni possono interagire solo alla fine (e forse) o qualche volta nel PvP. c'è qualche carta che incentiva questa cosa ma è minima.
Materiale buonissimo, tantissime miniature colorate e segnalini ben fatti! se si ama WoW, il MORPG online, è un ottima scelta :D

5

Nonostante il gioco sia ben fatto ed la qualità e la quantità del materiale bastino da soli a giustificare il prezzo, a me non è piaciuto affatto e l'ho rivenduto.

Molto macchinoso da giocare e con poca "vera" iterazione tra i giocatori.

4

Cosa dire? Brutto? Noioso? Lunghino? World of Warcraft fallisce su tutto il fronte. La scarssisima interazione fa si che durante la lunga partita (è consigliabile inziare alle prime luci dell'alba, una pausa a pranzo poi subito a continuare altrimenti salta anche la serata) ognuno giochi praticamente in solitario. Idee nuove c'è ne sono poche in un gioco che cerca di copiare faticosamente il suo prototipo per pc. Ma una cosa è giocare al pc (gestire tutte le risorse, ecc), cosa totalmente diversa è un boardgame. Una grossa delusione. Infine una nota di particolare demerito all Fantasy Flight per la confezione, SCANDALOSA.
Dovrebbero prendere esempio dalla Days (vedi Cleopatra), non cercare giustificazione nell'enorme quantità di materiali è buttare tutto alla rinfusa in un scotolone enorme. Chiedendo poi all'acquirente una somma di tutto rispetto. Sconsigliato caldamente. (anzi se qualche folle decidesse di comprarlo gli vendo il mio!!!!!!!!!!!!!!)

"ludus est necessarius ad conversationem humane vite"

8

Devo premettere che ho giocato attualmente solo una partita, e che sono un giocatore di WOWo online, e come tale forse, un po prevenuto su alcuni aspetti e sbilanciato favorevolmente in altri, però, premesso questo, proviamo ad analizzare alcuni aspetti del board games:
Longevità: 2 - Pur avendo giocato solo una partita, sono in spasmodica attesa di riprovarlo. Quello che ho giocato io poi, rileggendo il manuale online tradotto che si trova sul vs bellissimo sito, e leggendo la prima recensione, era un'altro gioco!!! Hanno toppato a spiegarmi alcune regole, ed è palese che con le regole giuste si gioca meglio e alcune cose senza senso ora HANNO UN SENSO!! Penso che le variabili, potendo anche solo rigiocare con un'infinità di pg diversi, renda il gioco longevo. Penso poi che alla 4 o 5 partita mi verranno idee su come variare leggermente delle regole.

Regolamento: 1 - Purtroppo siamo sempre ignorati, non tanto dai produttori, quanto dalla Blizzard stessa, e la cosa anche per un po di sano nazionalismo mi fa girare gli zebedei. In ogni caso, non è chiarissimo in alcuni passaggi il manuale, ma la sufficienza la merita. Le regole sembrano equilibrate ma sono migliorabili, e mi riprometto di farlo, ovviamente solo previa immersione totale nel gioco per almeno 5 o 6 partitozze.

Divertimento: 2 - Io ho giocato per 2 ore senza finire la partita, con regola sbagliate, con uno dei player talmente stanco che si addormentava e con chi spiegava, palesemente in imbarazzo nel non saper bene le regole del gioco (che infatti non ha spiegato correttamente, ma amen) e che veniva di sovente distratto in piena spiegazione da altri che giocavano ad altri giochi. Malgrado tutto questo, mi sono divertito e mi divertiva un casino il pensare al mio Pala virtuale, e al mio Pala che ora avevo fra le mani, e cercare di capire come renderlo potente allo stesso modo, come andare addosso ai miei avversari e insomma altre cosucce amene, che nelle prossime partite non potranno che migliorare. Inoltre, mentre gli avversari giocano il loro turno, oltre ad osservarli, hai da pianificare tutte le tue azioni con estrema calma, e questo rende il tuo cervello attivo, quindi occupato, quindi ti diverti! Non adatto a chui vuole l'azione immediata, meglio risiko!!!!

Materiali - 2 : insomma come si può discutere una scatola che peserà 5 Kg, con 136 miniature con dettagli notevoli? Anche il prezzo è giustificato. Diciamo che alcune cose poteva essere migliorate, ma il costo è assolutamente ragionavole, soprattutto se penso al costo delle miniature della GW ad esempio, o al costo di altri giochi che ti danno solo plance di gioco e segnaslini stampati e ti fanno pagare una scatola 40 o 50 €. Pensate solo ad un Risiko che è un gioco blasonato ma con un meccanismo davvero semplice, e con una montagna di ripetitivi carrarmatini, eppure costa in negozio circa la metà di WOW! Verò che il tabellone, se pur bello poteva essere integrato con alcune minature 3D di oggetti e di elementi scenici che avrebbero reso più "rapida" al visione di gioco. Lo scatolone senza divisori è indegna!

Originalità: 1 - Non do il pieno voto, perchè l'originalità è quella del gioco online, da cui il boardgames è totalmente convertito. Di originale il gioco da tavolo ha forse solo la gestione dei combattimenti, ma che a mio avviso poteva essere ancora un pelo migliorata. Mi riservo di rivalutarla dopo le prossime 3 o 4 partite.

Totale del voto :8

Insomma, per comperarlo direi che si possono spendere sti soldi, anche solo per colorarsi tutte le miniature e metterle in bella mostra!

Ciao a tutti
Matrix

Matrix
Leader BlackBoys Egames Clan

5

questo gioco mi ha lasciato perplesso ed insoddisfatto! è abbastanza macchinoso e non particolarmente divertente. Ha buoni componenti , ma questo particolare non lo porta alla sufficienza.
Warcraft rimane entusiasmante per PC, ma da tavola no!

9

Ottimo gioco!
Divertente e con ottimi materiali!

"Se loro sapessero la metà delle cose che so io, io ne saprei il doppio".

8

gioco ricco. materiale di buona qualità. bel gioco.
unica nota negativa: una volta che una classe (mago, guerriero...) è stata scelta non ci potrà essere la stessa anche nel secondo schieramento. speriamo nell'espansione.
consigliato

L'obiettivo del giocatore è vincere
ma lo scopo del gioco è DIVERTIRSI

5

Come gridava Al Capone/De Niro ad Elliot Ness/Costner nel meraviglioso film "the untouchables": "Sei tutto chiacchiere e distintivo, TUTTO CHIACCHIERE E DISTINTIVO!"... ecco più o meno è il mio parere di questo gioco. C'è un sacco di roba, pieno zeppo, ma secondo me manca il gioco, mi pare un videogame, spacca la faccia a qualcuno, prendi il premio, pompati e ricomincia. Certo arriva dal PC... ma non è l'unico con questa struttura, troppo poco per tutta quella roba.
E poi è fantasy... ma questo è un deterrente per me che detesto i maghi che tirano le palle di fuoco, gli orchi e roba simile.
Tutto chiacchiere e distintivo. Brutto e noioso fino alla morte.

"Non mi fido molto delle statistiche, perché un uomo con la testa nel forno acceso e i piedi nel congelatore statisticamente ha una temperatura media" (Charles Bukowsky)

8

Bello da giocare in 6 e darsele di santa ragione tra gli amici!Il sistema di combattimento è un pò troppo macchinoso ma diverte comunque molto.Peccato che il limite di turni non consenta il completamento di tutte le missioni(diventa apassionante se si leggono le storie delle varie quest)

9

BELLISSIMO!!! Bello sia per materiali che per meccanica di gioco, quello che appassiona veramente è l'ambientazione coinvolgente a livelli incredibili. Ogni combattimento sembra vissuto veramente colpo su colpo. Due pecche lo tengono distante dalla perfezione: non c'è molta interazioni tra le fazioni opposte (ovviamente fino al momento del PvP) e la poca varietà di personaggi a disposizione.

3

Mi sono deciso a provarlo e non penso ripeterò l'esperienza.
La FF era caduta già in basso con parecchi titoli altisonanti prima, ma con questo ha veramente iniziato a scavare.
In sintesi è un gioco in cui ti fai i *azzi tuoi per delle ore, meni lanciando secchiate di dadi per delle ore, aspetti che i turni degli altri finiscano per delle ore e alla fine ti meni con gli altri lanciando intere casse di dadi e facendo centinaia di calcoli sui bonus in un combattimento mega da 10 minuti.
La strategia probabilmente era prevista nelle beta, ma poi se la sono dimenticata nella versione finale.
Conosco il gioco ispiratore su PC solo di nome non avendolo mai giocato, ma spero vivamente che i commenti precedenti si sbagliano quando dicono che questo boardgame lo ricalca perfettamente....
Per quanto mi riguarda, commenti sul prezzo da denuncia a parte, può essere utile solo per non far prendere polvere ad una bella mensola o per fuggire dal mondo dei giochi chi ci si avvicina per la prima volta.
Per ogni altro uso ludico è caldamente consigliata un autocisterna di caffé e un alto desiderio autolesionista.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

8

Gioco gradevole per passare ore con gli amici, ottimo il fatto che sia finalmente uscito in italiano.

8

Personalmente lo ritengo un buon acquisto, ma tutto dipende molto dalla predisposizione dei giocatori: World of Warcraft - The Boardgame (io possiedo l'edizione italiana) è molto evocativo per la notevole cura/qualità dei suoi materiali, ma richiede una certa dose di pazienza e freddezza quando ci si deve apprestare ad ingaggiare la potenzialmente molto lunga scalata verso il successo della propria fazione. Per tempo impiegato, concentrazione richiesta e capacità di saper progettare una buona strategia, questo rappresenta uno dei più recenti "non plus ultra" tra i boardgame, che non deluderà assolutamente i patiti di questo genere di giochi un pò più lenti e profondi rispetto al resto dei boardgame :-)

5

Il 90% di quelli che giocano ad D&D potrebbe passare direttamente a questo gioco: si combattono i mostri, ci si aiuta in combattimento, si fa esperienza, si raccoglie e si divide bottino e soldi. Si tirano secchi di dadi senza bisogno di interpretare il personaggio. Le regole del gioco sono abbastanza semplici. Un gruppo contro l'altro contro il terzo incomodo, fino allo scontro finale. Il gioco unisce un'ottima grafica (e ottimi componenti) a tanti gadget da collezionare, scambiare, vendere. Il sistema di combattimento - un po' macchinoso - è in fin dei conti divertente. Carine anche le "trasposizioni" boardgame-istiche del passaggio di livello, dell'uso dei talenti agli incantesimi. Le caratteristiche uniche dei mostri mettono un po' più di pepe al combattimento, e la loro distribuzione rende ogni scontro quasi unico.
Fino a qui sembra una recensione entusiastica, ma alcuni gravi difetti minano il giudizio finale del gioco.
Altri aspetti del gioco sono gravemente insufficienti: se da una parte il gioco è promosso per le divertentissime dinamiche "intra-gruppo", è bocciato per la pochissima interazione tra le due fazioni. Si giocano in pratica due giochi differenti. ognuno fa il suo per guadagnare esperienza, oggetti, talenti, ecc. ognuno pensa ai propri quest e a come finirli. Mentre si gioca, gli avversari pensano alla prossima strategia o a come posizionare gli oggetti; poi, combattere l'avversario (umano) non è troppo incentivato: niente esperienza, qualche soldo e qualche oggetto (facendo le quest si rischia meno, si fanno ugualmente soldi e oggetti ma si guadagnano anche punti esperienza). Inoltre, un po' come a Risiko, non c'è un'alternativa efficace al combattimento, che è l'unico strumento per raggiungere l'obiettivo. Poi un'annotazione personalissima: seppur eccellente dal punto di vista grafico, il tabellone sembra un po' "senz'anima". Non si guadagna la sufficienza perché è sì divertente, ma non di più: le mie perplessità sull'interazione tra i due gruppi rimangono.

6

Il gioco ha ottime componenti e buone regole,peccato non ci sia molta interazione tra le parti in gioco,si finisce che l'orda e l'alleanza neanche si considerino durante le partite.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

2

Mio dio, dalla FFG mi aspetavo tutt'altro!!
Si è un Mmorpg fatto boardgame, ovvero una cosa priva di senso! Quelli chelo hanno votato positivamente sono sicuramente dei fan-boy di prima grandezza, otaku di WoW.
Cioè, almeno Arkham horror è cooperativo fra tutti, qui si gioca metà ad un gioco e metà ad un altro, le due fazioni si fanno i benemeriti cavoli loro senza alcuna interazione se non nell'eventuale scontro finale, che avverrà tra la noia generale dopo ore passate ad aspettare i turni dell'altra squadra e a crogiolarsi dei passaggi di livelli e delle amenità magiche raccattate...
Ma per quello c'è il D&D, e c'è pure l'ambientazione di WoW fatta con il d20...
C'era bisogno di farci un gioco dico io? E pensare che mi aspettavo tanto da un'ambientazione che pure mi piace, speravo in un bel gioco di strategia o al massimo in un bel warhammerquest tipo...
Il problema non sta in alcune dinamiche di gioco, magari anche ben realizzate, ma proprio nel fatto che non è altro che un party modello mmorpg che deve arrivare a fine quest prima dell'altro, senza che i due gruppi possamno realmente ostacolarsi (combattersi non porta spesso a niente se non a perdere turni per entrambi). a sto punto tanto varrebbe giocare separatamente, che mentre una fazione gioca l'altra va a magna, poi viceversa e alla fine si tirano le somme.
Poi le missioni dopo un pò allappano ed il respawn sa tanto di videogioco.... ma per piacere, se dovede giocare a WoW c'è il computer, non mettevi a giocare a sta ciofeca travestita da boardgame.
Bella la componentistica come per tradizione FFG, ma il gioco è quanto di più commerciale ed insulso potevano produrre, vende solo per il nome. Ha un prezzo elevato ed è stato il peggior acquisto in associazione, praticamente giocato tre o quattro volte e poi cassato, almeno alcuni giochi FFG non si giocano per la lunghezza, non per la bruttezza, questo riesce in entrambi i campi a prendere il palmares del vincitore.

Un'ultima nota, ho visto commenti di gente che dice addiirttura di non averci giocato o di averci fatto mezza partita, ma essendo Wow è bello, credo che sti commenti siano deleteri e li cancellerei fossi in voi (ma non lo sono quindi fate vobis)...

ultimamente mi ha intrippato ferocemente Mouse Guard, non dirò più "che vita da cani" ma "che vita da topi"...

8

Ambientazione ricreata quasi totalmente (nel videogioco c'è il triplo del PvP, e almeno a qualcosa serve), per il resto sia il sistema che il gioco in sè mi è piaciuto molto.

The angel that deserves to die

5

stanca stanca, meglio descent

Gambatte Kudasai!!!

7

Un bel gioco da tavolo, un MUST per chi ama World of Warcraft (MMORPG)...bella la preparazione del proprio personaggio e le combinazioni fatte con i propri compagi di squadra,ma un po trascurato il "pvp" (giocatore contro giocatore) che si rivela spesso un inutile perdita di tempo...

//digilander.libero.it/exilium/exigob.jpg)

Down with the Clown till I'm Dead in the Ground...

8

il gioco è solo per amanti del genere troppo dispersivo e distacca molto i giocatori gli uni dagli altri presi ognuno dal proprio turno e basta. personalmente è uno dei miei giochi preferiti.

Ed essi non conosceranno la paura.

7

Da giocare ancora più approfonditamente... componenti bellissimi

Ci'a'tut, Abracadambra

4

Una sola partita (ore ed ore) e mai più!
Tempi morti infiniti, possibilità di fermare gi avversari nulla, Pvp inutile e personaggi affatto equilibrati sono alcuni dei motivi che non mi fanno apprezzare per niente questo gioco. Se non fosse stato per il nome non avrebbe venduto molto. La grafica è bella (ma non originale, essendo la stessa del videogioco) e le componenti sono davvero ben fatte... ma questo non basta a creare un gioco che tenga incollati al tavolo per delle ore!
Brutto e sopravvalutato (forse a causa del nome).

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

9

non posso vedere il voto medio sceso sotto il 7... proprio non posso!!!

Si tratta di un bel gioco, certo per appassionati.. e per appassionati parlo di persone a cui piace il gioco di ruolo, un po' videogames , il gioco da tavolo e trovano un certo gusto nel costruire ed ottimizzare il proprio personaggio.
Trovo che l'evoluzione e la cooperazione della fazioni sia originale e ben fatta, il sistemo di combattimento è molto bello.
Capisco l'eccessiva durata che effettivamente penalizza un po', "niente in confronto a doom", però non lo penalizzerei così, può piacere meno ma rimane pur sempre un bel gioco.
Da comprare!!!!!!!!!!!!!

L'importante non è partecipare ma che vinco IO.

4

Commento basato su poche (meno di 5) partite

Commento basato su poche (meno di 5) partite
Insostenibile.
E troppi, troppi dadi (leggi: troppo c**o).
Sicuramente è scenografico (e vorrei vedere, con quello che costa), ma 4 ore sono davvero troppe per un boardgame con così poca interazione.
Le due fazioni rischiano di non sfiorarsi neanche di fino alla battaglia finale.
Il cui esito è spesso scontato (già da molti turni).
Come giochi "epici", meglio Arkham Horror, Runebound e compagnia.

6

Gli darei anche 6,5. E' come Runebound: un gioco in solitario SENZA le regole ufficiali per giocare in solitario.Componenti da urlo, miniature spettacolari, ottima replica del gioco online.
Come il gioco online, non hai bisogno di stare in compagnia.
Non c'è interazione tra i giocatori, se non tra quelli della stessa fazione - e pure lì insomma... non mi piace il limite di tempo (ma farlo durare di più sarebbe stato un suicidio), mentre è divertente far salire di livello il personaggio.
Insomma, a mio parere è come tutte le produzioni FF "monster" (con l'eccezione di TI3 che è bellissimo): paghi il titolo e le miniature. Per fortuna, similmente a Runebound, qui puoi giocare in solitario e ti diverti pure!!!!
Insomma il mio parere è: se siete dei fans del gioco online e vi si è rotto il pc, va bene. Se vi piacciono le miniature andate a nozze. Per il resto, provatelo prima di comprarlo a meno di ghiotte occasioni (come è capitato a me!!!!)

7

Carino, divertente con una valanga di dadi da tirare. Non mi sembra bilanciatissimo ed è forse troppo lungo, però lo rigiocherei...

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

9

Ok questo gioco può non piacere, certo non è uno strategico, certo non è un wargame.
Io lo definirei più un runebonud all'ennesima potenza oppure un talisman decisamente più pompato.
Sta di fatto che mi ha fatto impazzire.
La lotta tra le fazioni di per sé mi piace più del tutti contro tutti, la continua ricerca di nuove missioni e delle relative ricompense ricrea quello spirito insito nel videogioco e lo rende fruibile anche ai giocatori da tavolo.
Il mostrone finale è davvero tosto e bisogna sapersi pompare per bene prima di presentarsi per sconfiggerlo.
Le regole, sebbene siano molto lunghe, sono molto chiare e già dopo un paio di turni di gioco si è in grado di andare avanti anche senza manuale.

Chiaramente va giocato con chi ha passione per l'ambientazione fantasy, per il power play, e molto tempo da spendere.

-----------------------------
Giocare!!! Hai scelto un bel modo per non invecchiare :-)))
-----------------------------

“War, war never changes."

8

Non conosco il gioco per PC, ma il boardgame mi piace molto. E' il classico gioco "dadosissimo" dove la fortuna spadroneggia, ma la possibilità di crearsi il personaggio ad hoc per interagire con gli altri membri della squadra lo rende piacevole e intrigante. Forse un po' troppo lungo...

La teoria é quando si sa tutto ma non funziona niente.
La pratica é quando funziona tutto ma non si sa il perché.
In ogni caso si finisce sempre col coniugare la teoria alla pratica:
Non funziona niente e non si sa il perché.

Albert Einstein

7

Nessun commento

"Qualunque cosa un uomo può immaginare, altri uomini possono rendere reale."

[Jules Verne]

8

Ho letto con attenzione i vari commenti prima di decidermi ad acquistare questo gioco; alla fine ho cedutto, conquistato dalla bellezza grafica che lo caratterizza. Premetto che non conosco l'omonimo gioco per PC, l'ho preso semplicemente come amante dei giochi da tavolo. Certo ci sono giochi che prevedono una continua interazione tra i giocatori ed altri, come in questo caso, no (almeno per quanto riguarda i membri della fazione opposta), ma a mio avviso questo non lo rende meno divertente. Trovo interessante osservare anche lo sviluppo degli avversari ed inoltre in quei cosidetti "tempi morti" mi ritrovo sempre a valutare come sviluppare il mio personaggio o alla prossima azione da intraprendere. Fin'ora ho giocato solo partite con un massimo di 4 giocatori e non ho riscontrato il problema dell'eccessiva lunghezza del gioco.
In definitiva sono rimasto pienamente soddisfatto dell'acquisto!!!

8

Nessun commento

"Flagelliamoci perché non abbiamo ascoltato Zot.
L'oracolo aveva ragione su tutto, dal principio."

LupoSolitario

8

Impressionante la quantità e qualità dei componenti!
Un gran bel gioco, di grande impatto estetico!...Forse un po' troppo lungo, ma i tempi morti non sono tali se impiegati saggiamente (invece di ciondolare...)
Piacevolissimo anche in solitario.

Note negative: 1)Il prezzo è proibitivo!...conviene comprarlo usato...
2)Le miniature sono di plastica non molto rigida, per cui le parti sottili possono risultare deformate... 3)Poca interazione tra i giocatori.

Voto reale: 8,5

La vita è un balocco!

8

A parte i materiali, che sono veramente OTTIMI, il gioco è veramente bello
Di primo acchitto può sembrare interminabile e con lunghissimi tempi morti, ma dopo che abbiamo giocato 5 partite riusciamo a fare un 3 vs 3 in non più di 3 ore e mezzo, usando i "fantomatici tempi morti" per studiare strategie di gruppo e gli acquisti da fare
Esprime veramente il suo potenziale con la prima espansione (Ombra della guerra), ma il suo prezzo lo vale tutto anche così

Non è un gioco da fare all'improvviso... ma è ottimo se ci si incontra a posta per giocarci... magari in sostituzione di una partita di GdR che salta per qualche motivo

Valido

Tutto ciò che dico, anche quando sembra che ho la verità in bocca, è un'opinione. Mi scuso se a volte sembra diversamente
Potrei morire per una causa, ma non esiste causa al mondo per cui io sia disposto ad uccidere

8

Vota bene e meglio. Da Novembre 2006 e qualche partita ho deciso di rivedere il voto portandolo a 8. Dopo aver aumentato il database personale dei giochi provati si è reso necessario un piccolo aggiustamento. Per quanto un gran gioco WoW si riveli una esperienza appagante, è veramente lungo e deleterio e senza espansioni che aumentano i talenti per classe, diventa un pò ripetitivo.

Monumentale.
WoW ricrea perfettamente lo spirito del MMORPG da cui è tratto e lo racchiude dentro un meccanismo profondo e funzionale nonostante le vagonate di regole e regoline da sapere mista a stesura delle stesse non molto intuitive che lo rendono macchinoso agli inizi. Ad ogni modo come sempre pregevole e americano (ebbene sì, son sempre orgogliosi) nella mole di materiale e carte, WoW richiede attenzione e sviluppo in base alla classe scelta oltre che specializzarsi contro mostri oppure giocatori avversari. Il downtime o tempi morti tanto criticati sono perfettamente limabili se invece di tirarsi le dita i giocatori in fazione d'attesa del nuovo turno pianificano le loro scelte. Onestamente non trovo falle seppur il bilanciamento non proprio eccelso è comunque giustificato per via delle numerosissime combo che si possono ottenere, così come nella controparte ludica. Se a questo aggiungiamo l'edizione ora disponibile in italiano, regolamento flessibile e customizzabile a piacimento, tante espansioni in arrivo, WoW è un prodotto nobile ed immancabile per gli appassionati del fantasy in generale e non solo del gioco online. Chi ama concentrarsi sul proprio personaggio e vederlo crescere scontro dopo scontro, scegliere il miglior equipaggiamento verso la battaglia finale (in questo senso è molto RPGistico) e volendo anche smazzolare i propri amici avversari, troverà uno tra i prodotti meglio riusciti nel suo genere.

7

Nessun commento

//img485.imageshack.us/img485/3118/firmatdgww7.jpg)

8

Sarei tentato di dare un nove ma non ho ancora fatto abbastanza partite. Ottimo gioco con un regolamento semplice. Evoluzione del personaggio affascinante.
Consigliato

7

Nessun commento

4

Eccezion fatta per i materiali e il sistema di combattimento (l'unica cosa originale in tutto il gioco) mi sembra di giocare ad una versione potenziata del vecchio talisman che, benche' abbia ancora un posticino nel mio cuore, ho abbandonato all'eta' di 17 anni. Non c'e' praticamente interazione fra personaggi e il tutto si riduce ad un "pompare" il proprio PG alla ricerca delle combinazioni di oggetti e talenti piu' potenti. Puo' esser divertente finche' hai 16 anni, dopo ti accorgi che magari vorresti qualcosa di piu'.

In definitiva e' un gioco che punta tutto sulla grafica, che cerca di stordire con trilioni di tassellini microscopici e colorati, con un tabellone enorme, con tante miniature e tante carte. Una volta dissolto il fumo dagli occhi ci si accorge di quanto povero e noioso sia in realta' questo gioco.

7

Bellissima grafica ed il gioco è verammente divertente, anche se per essere apprezzato va giocato almeno in 4...ed in 4 la partita si può prolungare per ore e ore....sarebbe comunque un 7,5.

"...vince chi fa più punti vittoria..."

9

Wow è uno di quei giochi che si amano o si odiano! Io lo amo! Bellissima anche la variante tenendo una fazione sola!

5

Sicuramente un voto alto per i componenti (10), ma basso per la giocabilità (4). Non c'è interazione tra i giocatori delle due fazioni, la tendenza è di formare due gruppi e di procedere insieme per passare di livello e diventare più forti. Abbiamo provato a giocare con la variante delle regole a punti, ma anche in questo caso l'interazione è minima. Si procede troppo separati e i tempi di attesa tra i turni delle due fazioni sono troppo lunghi. Il gioco dovrebbe essere una trasposizione del noto gioco per PC, ma gli ideatori hanno trascurato lo spirito base di qualsiasi board game, che un gioco per computer non potrà mai avere: l'interazione e lo spirito di sfida che si instaura tra i giocatori.
Si potrebbero ideare delle sfide obbligatorie tra due personaggi delle diverse fazioni, in precisi turni di gioco, come delle "singolar tenzone" e assegnare PE al vincitore, in questo modo forse i giocatori sarebbero più coinvolti...

8

Nessun commento

5

Un gioco di grandi contrasti. Materiale molto curato (i mostri sono proprio bellini), altissima rigiocabilità (lo sviluppo dei personaggi è proprio ben congegnato) e varie idee interessanti.
Ma le pecche sono tante. L'interazione fra Orda e Alleanza è praticamente zero (il PvP è più fastidioso che inutile), con pause lunghissime mentre giocano gli avversari: si potrebbe anche giocare su due tavoli diversi ed incontrarsi solo per il combattimento finale. E per essere un gioco a sviluppo così lento la fortuna conta tantissimo: la collocazione delle quest sul tabellone vuol dire quasi tutto, il resto lo fanno i dadi.

Poi c'è da dire che le traduzioni dell'edizione italiana sono a dir poco grottesche...

I was touched by His Noodly Appendage!

- PASTAFARIAN AND PROUD -

7

Bellissimo gioco ma le regole un pò contorte non spiegano alcune cosette semplici ma importanti comunque buono

8

A me piace tantissimo. Mi tantissimo il sistema dei combattimenti e possibilità che il gioco ha di rendere bene i vari personaggi di World of Warcraft, senza assurdità. Bello tutto peccato che duri tantissimo e che l'interazione fra i due team sia miserrima. Questo fa si che quando tocca ad un team l'altro resti solo a guardare.
Il gioco in quanto tale ha invece due difetti: primo le creature blu rallentano solo e secondo il movimento è davvero limitante allungando il gioco...

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

6

Per certi versi ripetitivo e lungo ma comunque divertene. Non sono appassionato di WoW telematico ma il boardgame è simpatico.

8

buona ambientazione , un po macchinosi i combattimenti, pochi liv rispetto tempo di gioco che è di circa 4 ore....imo nn giocabile in num dispari.
per il resto un bel gioco per chi gioca anche ol.

8

Nessun commento

7

Nessun commento

5

Nessun commento

8

Nessun commento

6

La componentistica è ottima, ma il gioco non riesce a spiccare per qualità.

scarsissima interazione fra fazioni avversarie, in pratica ci si incontra solo allo scadere del 30° turno per uno scontro PvP dalle meccaniche lente e pesanti.

Interessante invece come è stata resa la crescita del personaggio.

8

Grande immenso ma lungoooooo

8

Spettacolare. Il non plus ultra per i malati di fantasy come me. E' un vero piacere vedere crescere il proprio eroe con nuovi poteri, nuovi talenti e nuove armi, e cimentarlo in quest sempre più impegnative. Il doppio nemico (mostro finale e squadra avversaria) aggiunge un pizzico di sale in più alla sfida. Unica pecca: la durata del gioco è veramente impegnativa perciò occorre giocarci con il giusto gruppo.

7

VOTO VERO 7,5
non capisco tutti quelli che danno un voto basso perchè manca l'interazione tra i personaggi...ok,avrebbero potuto rendere i combattimenti pvp più vantaggiosi ma non l'hanno fatto...non mi sembra un buon motivo per abbassare tanto un voto...
è un quest game completo,ben studiato,un sistema di combattimento mai visto prima innovativo e intelligente,un gioco di ruolo adattato ad un boardgame con tanto di miniature,livelli,mostri,oggetti e tutto il resto.
l'unica vera pecca a mio avviso è la durata estenuante che ti permette di fare poche partite.

il cammino dell'uomo timorato è minacciato da ogni parte dalle iniquità degli esseri egoisti e dalla tirannia degli uomini malvagi;benedetto sia colui che nel nome della carità e della buona volontà conduce i deboli attraverso la valle delle tenebre......

7

Nessun commento

Oi! colui che esita è perduto! o COLEI...

5

Nessun commento

10

Nessun commento

7

Nessun commento

4

Il gioco ha un sistema di combattimento complesso e interessante, che si sposa molto bene con tutte le possibilità di sviluppo del proprio personaggio; la componentistica è ottima, i materiali sono sovrabbondandi (letteralmente: mazzi di carte da cui non si pesca mai, segnalini di cui ci si dimentica il senso...).
Perché il voto basso? perché questi elementi diventano secondari dopo 3 o 4 turni.
La ripetitività delle quest: non hanno trama, non hanno uno scopo, sono semplicemente dei mostri che appaiono sul tabellone per essere raggiunti e uccisi.
I downtime: nel turno degli altri giocatori non si può fare niente. Via via che ci si riempie di abilità, i tempi di attesa si allungano e si perde interesse nel vedere gli avversari che fanno tutto da soli (i mostri non hanno bisogno di qualcuno che tiri per loro), giocando round su round, muovendo dadi e segnalini nella loro area di gioco....
Quando finalmente tocca di nuovo a te, dopo 3 ore di gioco, ti rendi conto che da quando è iniziato l'unica opzione offerta dal tuo tanto agognato turno è: attaccare l'ennesimo mostriciattolo...

If the doors of perception were cleansed, everything would appear to man as it is: infinite

6

Commento e giudizio basato su una partita.
Gioco lento, ripetitivo e noiosetto. L'impressione che si ha è che lo scopo sia unicamente quello di far aumentare il livello del proprio personaggio tirando dadi su dadi. A parte una minima componente strategico cooperativa consistente nello scegliere con il proprio gruppo quale mostro mazzolare di volta in volta, WoW non offre spunti di ragionamento degni di nota e in definitiva si riduce ad un susseguirsi di scontri-ricompense privo di coinvolgimento. Note positive sono da segnalare a proposito degli ottimi materiali utilizzati (dei quali risulta evidente la funzione di specchietti per allodole) e del sistema di combattimento (sicuramente meno asettico di quello utilizzato in altri giochi).

7

Nessun commento

Joker74

8

Gioco lunghissimo (come piace a noi), interazione personaggi bene/male davvero ottima...e in più il tocco di classe il doppio nemico Orda/Master...veder crescere il tuo personaggio e fare un ottimo gioco di squadra...che bellezza...l'ultima partita è durata ben 5:30h HA HA HA che fulminati, che divertimento.

---THE SUPER GUARD, TO YOUR SERVICE--- ---DELLA MIA COLLEZIONE DI GIOCHI NON VENDO NULLA---

5

Giocone grosso e pieno di roba!
Peccato che l'unica cosa carina sia la meccanica di combattimento...è vermanete troppo lungo per un gioco di poca interazione tra avversari, di moooolta fortuna e dai meccanismi di turni ripetitivi e sfiancanti!
Peccato!

9

beh, che dire... wow è il principe dei giochi del suo genere, ha una componentistica invidiabile e un regolamento articolatissimo (io ci ho messo 2 giorni di lettura, 1 forum e 3 partite lunghissime per venirne a capo). la verità è che wow è una palestra: capito lui, siete pronti per qualsiasi cosa. le regole sono tante, ma in fondo semplici... il problema è quella c***o di traduzione dall'inglese, veramente penosa... e che rende anche le frasi più semplici scioglilingua assurdi che vi mettono un sacco di dubbi... in più, mi unisco a chi dice che le due fazioni restano divise fino alla fine della partita... solo qualche carta evento le fa incontrare di tanto in tanto, e questa spartizione dà l'impressione di due partite in una. ma al di là di questo... soldi ben spesi... di sicuro.

6

Nessun commento

Se credere che il gioco di ruolo rovini la psiche dei giovani potete benissimo pensare che il Monopoli sia alla base dei problemi dell'economica odierna e che il Cluedo sia un generatore di spietati killer, per non parlare del ruolo nefasto del Risiko.

7

Nessun commento

Che cos'è il genio? E' fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità di esecuzione.

4

Gioco veramente troppo lungo dopo 5-6 ore ancora non ne si vede la fine...i mostri finali poi sono imbattibili, dopo molte partite mai visto una gruppo che li riuscisse a far fuori...è frustrante vincere solo macellando l'avversario e perdere i primi scontri vuol dire matematicamente dover giocare ancora per ore sapendo di aver perso...-_-

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare