Rank
238

World of Warcraft Trading Card Game

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,65 su 10 - Basato su 33 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2006 • Num. giocatori: 2-2 • Durata: 20 minuti
Sotto-categorie:
Customizable Games

Recensioni su World of Warcraft Trading Card GameIndice ↑

Articoli che parlano di World of Warcraft Trading Card GameIndice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti World of Warcraft Trading Card GameIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download World of Warcraft Trading Card Game: Scarica documenti, manuali e fileIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare World of Warcraft Trading Card GameIndice ↑

Video riguardanti World of Warcraft Trading Card GameIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

World of Warcraft Trading Card Game: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
2657
Voti su BGG:
1638
Posizione in classifica BGG:
1385
Media voti su BGG:
6,66
Media bayesiana voti su BGG:
6,19

Voti e commenti per World of Warcraft Trading Card Game

Voto gioco:
8

Oggettivamente è un bel gioco. Fatto bene ancora con poche espansioni quindi ancora regge e non ci sono complesse combo particolari o interazioni strane o, peggio, bachi nelle carte. Il supporto è importante e funzinale, come i dadi nell scrigno e i tappetini che sono davvero molto belli.

Ma ci sono comunque dei limiti che sogettivamente non possono non far notare:
1) le classi non sono tutte ugualmente potenti con differenze a volte imbarazzanti e questo ha portato la casa editrici a creare correttivi in corsa con l'ultima espansione che da al prete, al guerriero e al rogue (classi particolarmente poco competitive) poteri davvero interessanti e per il guerriero e rogue davvero potenti.
2) E' troppo simile a magic anche se ne amplia la giocabilità concedendo la possibilità ai giocatori che non hanno carte missioni (ossia le terre) di poter comunque giocare una carta come risorsa per poter pagare i costi di attivazione e di gioco delle carte. Inoltre il gioco in multiplayer è davvero molto ben fatto e il sistema più fluido permette di esaltare partita in 2 vs 2 o anche 3 vs 3, oltre è ingiocabile.
3) la collezionabilità è davvero elevata alcune carte già hanno un costo sopra i 30 euro e spesso ne servono 4... Inoltre alcune promo e carte speciali come il murloc sono davvero coste (Oltre i 100 euro...). Con poche espansioni il problema al momento non è esagerato, ma se continuano a sfornare 3 espansioni l'anno, la vedo davvero bigia...

Il gioco rimane un bel prodotto con disegni eccezionali e con molto appeal grazie anche al gioco online. Un'idea davvero superiore che mi fa rimpiangere di aver dato tutto via è il raid: 6-8 eroi contro un giocatore che ha un mazzo di un mostro. Idea eccezionale che coinvolge moltissimo i giocatori e permette di fare mazzi non standard, ma decisamente a tema con la classe e molto divertenti.

Bellissima l'idea di fare una carta Leeroy Jenkins, il famosissimo personaggio online che è diventato un celeberrimo grazie a you tube (se inserite leeroy jenkins vi trovate il video ripreso dal gioco), un uomo fatto carta... per altro è la carta più costosa in termini di soldi... la più rara...

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

Voto gioco:
0

Dopo Magic mi sono ripromesso che mai più mi sarei avvicinato ad un collezionabile. Questo perchè da amante della 'completezza' e collezionista trovo Magic non solo il miglior gioco del genere, ma anche una terribile talpa per il portafoglio :) E di talpa ne basta una!

Però non ho potuto non essere colpito dall'ottimo lavoro svolto dalla Upper Deck sui Raid Deck, scatole a sè stanti del gioco che racchiudono una variante particolare e che rendono WoW CCG un qualcosa di diverso dai soliti CCG uno-contro-uno. I Raid Deck prevedono infatti una modalità uno-contro-tutti, dove un giocatore veste i panni di uno o più Boss (a seconda del Raid Deck, attualmente due in commercio) e da tre a cinque giocatori entrano nel ruolo degli Eroi, ognuno con un proprio mazzo (ovviamente questo NON incluso nel Raid Deck ma personalizzato e creato con le carte del CCG) e votati a sconfiggere, cooperando, tali Boss. Da questa modalità di gioco sono infatti partito per ricreare una sorta di 'gioco completo', comprando carte a sufficienza per ottenere una buona quantità di mazzi (abbastanza forti, dato che ci tengo a sottolineare come la sfida offerta dai Raid Deck sia abbastanza elevata) e ricoprendo al contempo tutte le classi disponibili, in modo da poter garantire una certa varietà/longevità al tutto.

Tornando al gioco vero e proprio devo dire che tra i difetti lo trovo davvero TROPPO simile a Magic, quasi un clone in tutto e per tutto, se non per un paio di innovazioni niente male; la prima riguarda le Risorse che - come le Terre di Magic - consentono previo TAP di aggiungere punti per pagare il costo di lancio delle varie carte, ma che contrariamente alle Terre di Magic non sono rappresentate da un tipo di carta specifico: qualunque carta nella propria mano può essere giocata a faccia in giù come Risorsa. Questa banale differenza trasforma una mossa ovvia in una scelta di gioco da ponderare per bene.
In secondo luogo mi piace l'idea del ruolo dell'Eroe 'fisicamente' in gioco che sostituisce il giocatore e che prende in prima persona parte agli scontri, se armato a dovere.

In definitiva un buonissimo gioco a parer mio, ben supportato e qualitativamente molto valido (i disegni competono tranquillamente con quelli di Magic, essendo in parte produzione degli stessi disegnatori), soprattutto - almeno per me - per quanto riguarda la modalità di gioco dei Raid Deck.

Non Cogito, Ergo Digito.

Voto gioco:
7

Decisamente superiore a Magic come appeal, ma decisamente inferiore come possibilità di creare strategie e mazzi nuovi non basati sui pattern dei campioni del mondo. Infatti dato un personaggio da interpretare le strategie di creazion del mazzo non sono poi molte, soprattutto in formato limited (che è quello che preferisco in Magic) ossia la modalità di gioco in cui bisogna creare un mazzo con le carte sbustate al momento.
I Raid Deck offrono qualcosa di intrigante che Magic non ha.
Mi viene da giocarlo più di Magic, perchè le carte tra cui scegliere non sono infinite, il che da una parte è limitante, ma dall'altra ti fa sentire più a tuo agio.
Dovrebbero inventare un gioco in cui la strategia è la costruzione del mazzo, ma all'interno di una scatola base con TUTTE le carte: insomma un gioco alla Magic ma non collezionabile. Va bene le espansioni, ma non più di una ogni due anni.
Putroppo so anche che un gioco del genere non avrebbe mercato, in quanto i giocatori vogliono un supporto costante e incalzante, direi frenetico. Non a caso i maggiori consumatori di collezionabili (consumo mi sembra la parola adatta) sono adolescenti.

Pindus - un kobold nella tana dei Goblins

Voto gioco:
7

GRAN BEL GIOCHINO... COME DEL RESTO MAGIC, MA SENZA UNA TONNELLATA DI CARTE (PER ORA)
- L'IDEA DELL'EROE NON E' MALE
- LA CONFEZIONE BASE DI "ATTRAVERSO IL PORTALE OSCURO" E' GRANDIOSA
- LE CARTE MISSIONI SI RIVELANO SPESSO INUTILI
- IL REGOLAMENTO IN ITALIANO E' CARENTE E SI RIVELA DI DIFFICILE COMPRENSIONE PER CHI SI AVVICINA PER LA PRIMA VOLTA AD UN GIOCO DI CARTE COLLEZIONABILI

MIA MOGLIE DICE CHE E' TROPPO SEMPLICE

Voto gioco:
8

Buona la meccanica di gioco. Bellissimi i disegni delle carte. Tre espansioni l'anno. Se volete avvicinarvi accendete un mutuo in banca.

Voto gioco:
10

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
7

Nessun commento

Il maglio è il miglior amico del lupo!

Voto gioco:
8

Molto simile a magic nelle meccaniche, in più ne corregge alcuni difetti (vedi problemi di mana) ed ha un'ambientazione migliore ed una maggiore possibilità di personalizzazione del proprio mazzo con la scelta della classe e della razza del proprio eroe. Ottimo.

Voto gioco:
6

Divertente da giocare in 2 o 3, buona giocabilità anche solo con i mazzi base. Mi rimane da provare e mi incuriosisce molto la modalità raid.
Giudizio basato su una ventina di partite SOLO con i mazzi base e 6 diversi tipi di eroi (solo orda).

Come hai fatto ad arrivare fin qui?!?
Un passo per volta...

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
9

Gioco veramente ben fatto..che con le ultime espansioni è migliorato molto, aumentando anche la strategia e la differenzazione di mazzi.
Se potete, statene alla larga, altrimenti potrebbe diventare una droga, togliendo il tempo a tutto il resto !!!

Socio # 1996 - FIlosofi FAntastici GIocosi

Voto gioco:
8

Io ho comprato da poco "I Tamburi da Guerra", e devo dire che mi ha appassionato molto. In effetti ricorda un po' troppo Magic in alcuni tratti, però è divertente e coinvolgente, e l'Artwork è fantastico. il mio giudizio è basato per ora solo sui mazzi base, ma voglio espandere la collezione...

Onen-i Estel Edain

Voto gioco:
7

Nessun commento

Giocati di recente
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=bobanick&numitems=5&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=left&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)//i.imgur.com/5SjyfAa.jpg)//i.imgur.com/DNaBGri.jpg)
//i.imgur.com/3MPHSkP.jpg)

Voto gioco:
6

Puramente scopiazzato da Magic, preferisco l'originale.

Voto gioco:
9

Non capisco come mai il fatto che sia identico a Magic sia considerato un difetto. Supponiamo che non esista il Risiko! da noi conosciuto, ma una sua versione identica in tutto e per tutto ma con una piccola differenza: le armate addizionali non vengono prese con la meccanica del tris, bensì con una meccanica molto brutta, troppo casuale, capace di far vincere a chiunque sia abbastanza fortunato una partita giocata pessimamente contro avversari che, invece, di errori non ne hanno fatti. Supponiamo però che nel suo complesso il gioco sia molto divertente e che questa regola sia considerata una spina nel fianco, scomoda, ma non al punto da rendere ingiocabile il gioco. Ebbene, in questo scenario supponiamo che arrivi qualcuno e faccia la genialata: proponga un gioco che mantenga i pregi di questo Risiko! e ne cambi i difetti. Il risultato è un gioco sensazionale, divertentissimo, bilanciatissimo e chi più ne ha più ne metta. Ora chiedo: avrebbe senso dare un giudizio negativo a questo nuovo gioco solo perchè è ripreso da un altro gioco?

WoW è un gioco IDENTICO a magic (e meno male!!!! Magic è un gioco straordinario), eccetto che per un set di regole, fra cui una in particolare che cambia in modo determinante il gioco, rendendolo meno casuale e meno dipendente dalla fortuna. Se giocate a magic (io stesso continuo a farlo) e se siete intellettualmente onesti, allora non avrete la minima difficoltà ad ammettere a voi stessi che perdere una partita perchè non avete pescato terra per tre o più turni, o perchè lo avete fatto per tre o più turni in fila, fa arrabbiare. Non c'è un torneo di magic senza urla di rabbia dovute a questo fatto. WoW risolve brillantemente il problema, e non ci vuole un genio a capirlo. Due anni fa i maggiori detrattori di WoW (giocatori di Magic) dicevano: "WoW fa schifo perchè il danno non va in pila (è una regola che era presente in Magic e assente in WoW); anche solo per questo motivo Magic è superiore!". Oggi non possono più dirlo, perchè quella regola è stata tolta dal regolamento di Magic! Il bello è che si sono resi conto che con o senza quella regola il gioco non cambia in modo essenziale. L'unica vera differenza consiste nel fatto che in WoW non si hanno problemi casuali legati alle risorse. Riassumo quindi dicendo che il fatto che sia COPIATO spudoratamente da Magic è un pregio (preferisco dire: è Magic senza screw nè flood, per chi lo vuole intendere).

Il mio voto secondo i consueti parametri:
Longevità: 2 (difficilmente riesco ad immaginare un gioco più Longevo dei TCG in genere, dal momento che escono tre espansioni all'anno ;) )
Regolamento: 2 (ne ho parlato fino ad ora xD)
Divertimento: 2 (è opinione personale, certo, ma è proprio divertentissimo)
Materiali: 1.5 (le carte sono belle, ma Magic è superiore sotto questo aspetto)
Originalità: 1.5 (I cambiamenti effettuati non sono così semplici: non si può prendere Magic e cambiare quella fantomatica regola, altrimenti nessun giocatore di magic giocherebbe più con le terre. E' stato fatto del lavoro (geniale fra le altre cose) per consentire quel cambio di regole)

Voto finale: 9

Voto gioco:
9

Bellissimo. Melgio di Magic si aper quanto rigurda la modalità sia per i disegni dlle carte che sono stupendi. Purtroppo per avere mazzi forti bisogna avere molte rare ( ed è altamente improbabile sbustare quelle che ti servono, conviene infatti ordinale direttamente da internet) restare sempre aggiornati con le nuove espansioni...insomma spendere un bel pò.

Ritratto di Jools75
Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Bella evoluzione del concept di Magic. Molto "snello", davvero ben gestito dalla casa produttrice e vario grazie alle differenti modalità di gioco. Uno dei migliori giochi di carte collezionabili in circolazione.

--
Stef - Stefano Castelli

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
7

Carte stupende, ambientazione magica, gioco solido.

Ego nuntio vobis gaudium magnum: habemus papa...cione! //www.cartonionline.com/gif/CARTOON/super-eroi/marvel/uomo%20ragno/gif/spiderman03.gif)

Voto gioco:
6

Ottima la meccanica di gioco. Unico difetto: trattandosi di un gioco di carte collezionabili, richiede continui investimenti. Sconsigliato se non avete un portafoglio ben fornito e soprattutto se nella vostra città non ci sono comunità di giocatori assidui!

Non si smette di giocare perché si diventa vecchi, ma si diventa vecchi perché si smette di giocare.

Voto gioco:
7

Gioco MOLTO simile a Magic (sul fattore delle risorse, addirittura migliore), ma secondo me peggiore del secondo. Come ogni gioco di carte collezionabili, dovrete spendere un bel pò per rendere più competitivo il mazzo. Troppe carte "sbilanciate" a mio avviso (sempre rispetto a Magic). Il voto sarebbe un 6.5

Molti nemici, molto ODORE!

Voto gioco:
8

Nessun commento

Al mio segnale scatenate....la Palma!!!!!!!!!!!

Voto gioco:
7

Carino,in un mondo soffocato a da yughy e magic

In Ars bellica leonis imperat

Voto gioco:
5

Nessun commento

Voto gioco:
9

Nessun commento

Ritratto di mr_jones
Voto gioco:
9

Nessun commento

//s12.postimg.org/3obm9k6cd/ds2.jpg)
"And there was war in heaven: Michael and his angels fought against the dragon; and the dragon fought and his angels.."
Revelation 12:7

Voto gioco:
8

Non male come gioco. Un pò sulla falsa riga di altri giochi di carte ma con alcune sue particolarità quale la gestione degli eroi e degli alleati. Costi nella norma delle bustine e delle carte. Unica pecca? Non molto giocato in alcune zone dell'Italia.

Voto gioco:
7

Nessun commento - [Autore del commento: Alaric]

Voto gioco:
9

Dopo Magic mi sono ripromesso che mai più mi sarei avvicinato ad un collezionabile. Questo perchè da amante della 'completezza' e collezionista trovo Magic non solo il miglior gioco del genere, ma anche una terribile talpa per il portafoglio :) E di talpa ne basta una!

Però non ho potuto non essere colpito dall'ottimo lavoro svolto dalla Upper Deck sui Raid Deck, scatole a sè stanti del gioco che racchiudono una variante particolare e che rendono WoW CCG un qualcosa di diverso dai soliti CCG uno-contro-uno. I Raid Deck prevedono infatti una modalità uno-contro-tutti, dove un giocatore veste i panni di uno o più Boss (a seconda del Raid Deck, attualmente due in commercio) e da tre a cinque giocatori entrano nel ruolo degli Eroi, ognuno con un proprio mazzo (ovviamente questo NON incluso nel Raid Deck ma personalizzato e creato con le carte del CCG) e votati a sconfiggere, cooperando, tali Boss. Da questa modalità di gioco sono infatti partito per ricreare una sorta di 'gioco completo', comprando carte a sufficienza per ottenere una buona quantità di mazzi (abbastanza forti, dato che ci tengo a sottolineare come la sfida offerta dai Raid Deck sia abbastanza elevata) e ricoprendo al contempo tutte le classi disponibili, in modo da poter garantire una certa varietà/longevità al tutto.

Tornando al gioco vero e proprio devo dire che il difetto maggiore risiede nell'essere troppo simile a Magic. Ora, io non sono un ricercatore dell'originalità ad ogni costo: se quello che mi propinano non è originale ma è ben fatto, mi diverte e a suo modo può dire la sua su altri fronti, mi sta bene. E questo è il caso di WoW, perchè se è vero che è quasi un clone di Magic, aggiunge comunque un paio di innovazioni ben studiate alla meccanica portante. La prima riguarda le Risorse che - come le Terre di Magic - consentono previo TAP di pagare il costo di lancio delle varie carte, ma che contrariamente alle Terre di Magic non sono (solo) rappresentate da un tipo di carta specifico: in caso di necessità, qualunque carta nella propria mano può essere giocata a faccia in giù come Risorsa. Questa apparentemente banale differenza trasforma una mossa ovvia in una scelta di gioco da ponderare per bene, oltre ad evitare il celeberrimo 'mana-screw', consentendo quindi di poter giocare sempre e comunque anche se la pescata non è ottimale.
In secondo luogo mi piace l'idea del ruolo dell'Eroe 'fisicamente' in gioco che sostituisce il giocatore e che prende in prima persona parte agli scontri, se armato a dovere. E proprio l'armamentario dell'Eroe (enorme e dipendente ovviamente dalla classe scelta) permette al giocatore di calarsi maggiormente nella parte donando al gioco un grande appeal evocativo.

In definitiva un gioco eccezionale a parer mio, carismatico, evocativo, tematizzato in modo eccelso: il bello è che anche giocando competitivamente i mazzi mantengono tematica e ambientazione grazie alle classi (di sicuro un Mago non potrà mai giocare le carte di un guerriero nè atteggiarsi come tale a livello di meccaniche e quindi, di riflesso, anche a livello di flavor). Ben supportato, ottimamente bilanciato (non esistono praticamente ban-list o restricted-list e questo la dice lunga) e qualitativamente molto valido - i disegni competono tranquillamente con quelli di Magic, essendo in parte produzione degli stessi disegnatori e a mio avviso risultano nella maggior parte delle volte più evocativi, dinamici e stilosi di quelli di Magic, ultimamente sempre più piatti.

La modalita Raid Deck poi è un qualcosa di unico e che ha fatto scuola.
Imperdibile per qualunque appassionato di giochi di carte collezionabili a mio giudizio.

EDIT: rivedo commento e voto dopo averci giocato veramente tantissimo.

Non Cogito, Ergo Digito.

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare