Rank
230

Yspahan

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,23 su 10 - Basato su 146 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2006 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 60 minuti
Categorie gioco:
ArabianDiceEconomic

Recensioni su Yspahan Indice ↑

Articoli che parlano di Yspahan Indice ↑

  • Guide Strategiche
    Ogni tanto escono sul mercato dei giochi all’apparenza belli e profondi che raccolgono pareri positivi a frotte e lasciano solo me abbastanza freddino. Ultimamente ho letto il bel numero 0 di ILSA e ho trovato altri pareri positivi su...
    Autore:
    linx

Eventi riguardanti Yspahan Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Yspahan Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Yspahan in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Yspahan vendo o scambio Offro gioco singolo €20.00 Consegna a mano Barchie 01/02/2017

Video riguardanti Yspahan Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Yspahan: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
6775
Voti su BGG:
7054
Posizione in classifica BGG:
397
Media voti su BGG:
7,13
Media bayesiana voti su BGG:
6,93

Voti e commenti per Yspahan

7

Nessun commento

6

Divertente e vista la durata molto contenuta risulta una delle migliori alternative per riempire un'ora di gioco. Nonostante i dadi siano molti raramente sono determinanti, e in ogni caso il gioco resta divertente.
L'idea delle azioni guidate dai dadi è geniale.

The Eagle Goblin

8

Bel meccanismo coi dadi....gioco semplice fresco e divertente!

"...vince chi fa più punti vittoria..."

8

Bel gioco con ottimi materiali, regolamento molto semplice e partite che si chiudono nel giro di 60 minuti massimo. Piace a chiunque, purchè non si cerchi in questo gioco difficoltà e profondità tipica di altri giochi tedeschi del resto sulla scatola è riportata un'età 8+.

8

Premessa "Storica"

Dopo l'interesse suscitato da Ys e lo strepitoso successo di Caylus la Ystari si è ritrovata ad essere una delle case editrici da cui i giocatori si aspettano di più. Dopo l'uscita quest'anno di Mykerinos, che non conosco, con Yspahan secondo me ha confermato la sua capacità di produrre giochi divertenti e belli. L'autore è un nome nuovo ma un ottimo debutto per lui. Tra l'altro Ysaphan è un gioco piuttosto veloce (una partita raramente dura più di un'ora) e semplice da spiegare, adatto quindi anche a compagnie non solo di appassionati (a differenza di Caylus ed Ys). Sebbene nel gioco si usino dei dadi, quasi un sacrilegio per i puristi dei German Games, il gioco è tutt'altro che banale e non è certo dominato dal fattore fortuna.

Descrizione Generale

In Yspahan i giocatori si contendono la vittoria tramite l'occupazione dei diversi sobborghi nei quattro quartieri della città. Ogni turno di gioco dura un giorno ed alla fine di ogni settimana si calcolano i punti e poi i sobborghi vengono di nuovo svuotati. La partita dura 3 settimane. I giocatori hanno però altre maniere per fare punti: costruire edifici, che tra l'altro danno anche abilità speciali, e inviare merci sulla carovana.

Nel gioco esistono due tipi di risorse che i giocatori devono gestire ed ottimizzare per vincere la partita: i soldi e i cammelli.

Svolgimento dei Gioco

Il giocatore di turno lancia 9 dadi e li dispone, raggruppando i dadi che hanno conseguito lo stesso risultato, su una apposita plancia nelle 6 possibile aree. Le aree vanno occupate partendo dal basso (l'area dei cammelli) e salendo man mano nei quattro quartieri fino ad arrivare all'area più alta, quella dei soldi. E' ovvio che quando nel lancio dei nove dadi mancano dei numeri sono le aree più altre che restano vuote, ad esclusione dell'area dei soldi che deve sempre essere occupata.

Dopo questo lancio, partendo dal giocatore di turno e man mano proseguendo in senso orario, ogni giocatore sceglie un gruppo di dadi ed esegue una delle azioni possibili in quell'area.

Azioni sempre possibili sono: pescare una carta o muovere il mercante del numero di caselle pari al valore del dado in quell'area.

Nella riga dei cammelli è possibile prendere tanti cammelli quanti sono i dadi, stessa cosa per i soldi. Nelle aree corrispondenti ai 4 quartieri invece si possono andare ad occupare tante case nei sobborghi quanti sono i dadi. Ogni casa può avere al massimo un occupante e un giocatore non può andare ad occupare case in sobborghi diversi nello stesso quartiere fin tanto che non ne ha riempito uno.

Dopo avere scelto i dadi ed eseguito l'azione il giocatore ha poi la possibilità di acquistare un edificio. Gli edifici si pagano in cammelli e soldi, da un minimo di due fino ad un massimo di cinque. Gli edifici danno dei benefici che vanno da cammelli e soldi extra fino a punti vittoria. costruire edifici conferisce comunque punti vittoria, a partire dal terzo edificio.

Alla fine di ogni settimana i giocatori ottengono punti vittoria in base ai sobborghi che controllano (occupano completamente).

Una nota particolare merita il movimento del mercante e i cammelli. Quando il mercante si muove, percorre una strada in mezzo alle casupole di Yspanha e può terminare il suo movimento davanti ad alcune case: in questo caso l'occupante della casa deve rimuovere da li' la sua merce e porla sulla carovana a meno che non disponga di un cammello da scartare, nel qual caso manda una merce sulla carovana senza rimuoverla dal sobborgo.

La carovana conferisce punti vittoria ad ogni giocatore alla fine di ogni settimana in base al numero di beni (e alla loro posizione).

Conclusioni

Il gioco è davvero divertente e a discapito dell'indubbia casualità nel tiro di dadi e anche molto strategico. Per vincere occorre sapere gestire bene soldi e cammelli e al tempo stesso andare ad occupare i sobborghi. La Carovona è una via alternativa per fare punti che può o non può premiare a seconda dell'evolvere della partita. Le carte aggiungono un ulteriore casualità al gioco: alcune sono in effetti molto forti e altre meno, ma nel complesso non rovinano il meccanismo ed anzi danno un qualcosa in più

7

Divertente, agile, spigliato, ma senza pretese. Bonus per la velocità di svolgimento.

//esigarettaportal.it/sign/sign.php?n=rporrini&g=31&m=1&a=1981&d=30&c=0,75)
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.

7

Nessun commento

8

Gioco molto carino, veloce, ben strutturato e strategico quanto basta.
Le scelte non sono moltissime ma cambiano in base alla situazione contingente dei dadi.
Ottima ed originale l'idea della torre dei dadi e carine e colorate le componenti.
La fortuna non è indifferente ma c'è bisogno anche di una discreta strategia a medio e breve termine.
Molto carino.

Dopo diverse partite rivedo verso l'alto il mio giudizio poiché il gioco è uno dei migliori nel suo genere....tra i filler di una 40 di minuti di durata questo è uno dei migliori! Da avere per semplicità, divertimento e giocabilità.

8

Uno dei migliori filler in circolazione: il rapporto fra velocità (e durata), impegno necessario e divertimento è ottimo.
La fortuna può influire anche in modo rilevante, ma, trattandosi di un gioco senza troppe pretese, non c'è da storcere il naso; anzi non è da sottovalutare l'aspetto strategico del gioco.
Vale sempre la pena farci una partita.

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

8

Prima impressione davvero molto positiva per questo nuovo titolo Yastari, che fonde originalita' e meccaniche tedesche regalando una piacevole esperienza di gioco. La leggerezza del titolo (si spiega e si capisce facilmente) e la presenza dei dadi non traggano in inganno: le possibilita' strategiche sono ampie e differenziate.

Un altro colpo riuscito per la Ystari! Consigliato!

9

Dopo lungo periodo di crisi questo gioco mi ha ridato finalmente emozionie divertimento!Finalmente qualcosa di diverso, semplice veloce ma al tempo stesso appagante nella vittoria..è vero che alcune mosse sono un pò obbligate (costruire subito i primi due edifici speciali..) e dalle prime partite mi sembra decisamente che alcune strategie paghino molto + di altre..ma tutti possono seguirle e proprio per questo sembra che siano poi le tue scelte a fare la differenza..e forse qualche carta speciale un pò troppo forte, soprattutto se pescata presto..Comunque dvertentissimo e nuovo che è quel che più conta!

8

Mi piace particolarmente l'ambientazione, e trovo originale la trovata della torre con i dadi, in generale il gioco mi piace molto, anche se a mio avviso non si riesce ad ultimare le proprie strategie, mi sembra che il gioco finisca senza che uno sia riuscito a fare tutto quello che voleva.

7

gioco veloce, molto carino e sufficentemente dadoso.
la grafica fa un po cagare (sembra di stare nella città dei lego del deserto) tranne che per i fantastici cammelli!!!!
la meccanica è immediata e sono possibili differenti tipi di strategie per arrivare alla vittoria.
l'unica cosa che, a mio avviso rimane un pochino sottovalutata è la carovana che, data la estrema difficoltà nel gestirla da soli necessita la presenza di almeno due tipi di giocatori aggressivi.
cmq fico!!

7

Nessun commento

7

Gioco interessante e veloce con delle dinamiche agili. Ho fatto una sola partita e non ho ancora potuto verificare tutte le posibilità del gioco ma misembra che alcune opzioni siano più vantaggiose di altre durante lo svolgimento della partita.
Ci giocherò ancora.....

Jarred

Il gioco è un'oasi strana, un momento di quiete trasognata in un peregrinare senza sosta. Eugen Fink

7

Veloce, molto divertente e fortunoso, ma senza infastidire.
Un gioco piacevole da fare come chiusura di una serata o come riempitivo. Le strategie ci sono, anche se il dado spesso vale quanto il pensiero. Veramente piacevole.
Un 7,5, perché anche se sono molto propenso all'8 non sono sicuro della longevità.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

8

Piacevole e veloce.
Indubbiamente un certo peso della fortuna c'è, ma non disturba, anche perchè comunque bisogna saper gestire al meglio le azioni disponibili.
Unico difetto un eventuale runaway leader è davvero difficile da ostacolare.

7

Adatto anche ai babbani.
Giocato: moltissimo
Grafica/Materiali: 2
Longevità: 1
Divertimento: 2
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

9

Molto divertente e originale.

8

Per me Yspahan e' stato il gioco rivelazione dell'anno. L'ho trovato originale e divertente, e anche se la componente fortuna e' decisamente rilevante, il gioco prevede molte diverse possibili strategie attuabili che lo rendono vario, longevo e appagante.

Molti uomini sono destinati a ragionare male, altri a non ragionare affatto e altri ancora a perseguitare coloro che ragionano. (Voltaire)

8

Divertente gioco molto semplice e veloce da giocare (un'oretta).
Geniale la torre con i dadi per la scelta delle azioni. Il fattore fortuna c'è ma il gioco scorre via che è una bellezza!!!
Da giocare sicuramente

10

bellissima grafica e componentistica.
Carino e veloce! Sicuramente da provare.

8

Un ottimo gioco, semplice veloce e piacevole. Si spiega in pochissimo tempo am ha delle meccaniche molto piacevoli
Trovo la caravona una strategia un pò strana.. però in effetti potrebe essere molto forte
va testata

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

8

Nessun commento

7

semplice e veloce ma non banale!

7

Gioco dalle dinamiche nuove,carino e divertente,la fortuna un pò conta sia per le carte sia per i dadi che capitano al primo..è un gioco interessante però...molto semplice da spiegare e molto veloce forse troppo...

8

Bel gioco, con una plancia chiara e colorata, bellissima la torre con quel sistema di dadi tra fortuna e un pizzico di abilita' con l'aggiunta dei dadi gialli, molte le varianti di gioco ma penso che ina strategia a lungo termine sia effettivamente difficile da pianificare. Da rivedere la carovana, ho fatto una sola partita e forse bisognerebbe sfruttarla di piu', la pedina bianca ha due faccie, ti sembra di aver fatto uno sgambetto ad un'altro giocatore, invece forse l'hai aiutato, interessante.
Insomma un buon gioco e con una durata di un'oretta.

Lunga vita e prosperità.

Come è morta Lucy?
Bèh…
Ha sofferto molto?
Sì, ha sofferto molto, ma poi le abbiamo tagliato la testa, conficcato un paletto nel cuore e l’abbiamo arsa. Finalmente ha trovato la pace!

8

Buon titolo, che riprende meccaniche classiche del gestionale con alcune nuove introduzioni. Interessante le tre fasi "indipendenti" che permettono di recuperare errori fatti. Ho il forte sospetto che la carovana sia molto più importante dei suk, e che le strategie perseguibili siano molto più limitate di quello che sembrano....

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

7

il gioco è piacevole, le dinamiche sono innovative; insomma un gestionale semplice e divertente!
Unico difetto.....il dado!!! La fortuna è una componente importante.

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

7

Ci ho fatto un paio di partite,è buono ma non mi sembra poi così originale e strategico(anche se la
seconda volta ho vinto).Per adesso non lo trovo indispensabile.

9

Un ottimo gioco: si presta benissimo per serate con neofiti, la partita risulta avvincente anche se verso la fine i tempi di attesa, per ovvi calcoli, si fanno sentire (si finisce ugualmente nel giro di un' oretta).
Strategicamente accattivante anche se la torre da il suo peso per la forte, ma spassosa, componente fortuna. Bella la grafica (stile Caylus e Ys).
Consigliatissimo a tutti i generi di giocatori, non si becca il 10 perchè il numero massimo dei giocatori arriva a 4.
Ottimo titolo!

9

Veloce e divertente, la torre influenza le scelte ma un minimo di pianificazione nella strategia ci deve essere e poi i modi per far punti sono molti.
Determinanti secondo me le carte.

8

Nessun commento

7

Premetto che la mia esperienza si basa su qualche decina di partite grazie al programma gratuito, sviluppato su permesso dell'editore, da Westpark Gamers. Il vantaggio è che si possono giocare partite che durano 5-10 minuti, provando varie strategie per la vittoria finale! Chi fosse interessato può scaricarsi il programma da www.westpark-gamers.de. Esiste una versione inglese del sito ed un language pack sempre in inglese per il gioco.

Venendo al gioco vero e prorpio, direi che mi ha colpito abbastanza favorevolmente. Direi che non ci sono problemi di longevità e che le strategie sono piuttosto varie anche se dipendono molto da cosa fanno gli altri (vedi strategia della carovana).

L'idea dell'utilizzo dei dadi con la torre è un piccolo colpo di genio e se un difetto devo trovare sta nel peso della fortuna non con i dadi (che direi piuttosto ininfluente), ma nelle carte azione. Ve ne sono diverse e sinceramente non troppo equilibrate. Mi è capitato di seguire la strategia del collezionare carte nella prima parte della partita e di pescarle tutte inutili, come mi è capitato di vincere grazie al fatto di aver pescato nell'ultimo o penultimo turno proprio la carta che mi serviva!

Tutto sommato un buonissimo titolo ed un buon candidato per lo SdJ 2007.

7

Componenti: 8 Non arriva ai livelli della Days of Wonder ma è comunque molto ben fatto. Molti colori e i cammelli sono fantastici.

Regolamento: 7,5 A parte qualche chiarimento necessario su alcune regole, con la pratica si può spiegare in circa 10 minuti.

Strategia: 7 Una volta capito che la carovana è importante, la strategia è praticamente una sola!

Flessibilità: 8 Giochetto carino per tutti

Longevità: 7 Proprio per la mono strategia alla lunga potrebbe risultare non molto stimolante.

TOTALE: 7,8 Buon giochino...veloce!

7

A discapito della numerosità dei dadi, il fattore "Q" è limitato. Limitate sono però, a mio avviso, le strategie per la vittoria finale.

6

A mio parere è una palla unica. Le scelte da fare mi paiono così ovvie che è come se il gioco si giocasse da solo: non c'è stata una sola partita che mi abbia preso veramente, nè se l'ho stravinta ne se ho lottato fino all'ultimo punto.
L'importante è guadagnare il prima possibile dei cammelli da spedire in carovana al posto dei cubetti sui suk. Dopodichè basta mantenerne sempre un paio ed amministrare bene le carte (l'edificio che le dà quando spedisci è un must) per non perdere occasioni di far punti. Il resto è automatico ed è spesso irrilevante prendere un edificio prima dell'altro (a parte il recinto e quello guadagnacarte): si equivalgono o comunque non danno il via a strategie particolari tali da differenziare le partite una dall'altra.
Immagino che se piaccia a tanta gente è proprio perchè non si sentono sotto pressione con le scelte da fare e quindi pensino di poterlo giocare bene. Bah! Spero perlomeno non vinca lo SdJ!
Scusate se vi ho tratto in inganno con il mio articolo di valutazione delle regole. Mi sbagliavo. Mai così tanto :-(

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

6

Sopravvalutato, la fortuna (doppia con dadi e carte!) conta troppo rispetto all'aspetto strategico, soprattutto in rapporto alla durata (breve) del gioco.
Inoltre la strategia vincente è una sola...

7

Gioco carino, leggero, ma carino. Bella l'idea dell'assegnazione dei dadi.

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

7

Nessun commento

Mi prenoto per un qualsiasi tavolo!

7

Bello e veloce, due ottime qualità.

L 1
R 2
D 1
M 2 (i cammellini di legno!!!!!!!)
O 1

"Ivrea la bella
che le rosse torri specchia
sognando a la cerulea Dora
nel largo seno,
fosca intorno è l'ombra di re Arduino."

7

Gioco gestionale guidato da un intelligente utilizzo dei dadi. Alcune strategie sono nettamente più forti di altre.

7

Il gioco merita un 7. Le componenti sono ben fatte e carine a vedersi, il gioco è piacevole, con un pò di fortuna e qualche piccola strategia che è più guidata dal tiro dei dadi che da scelte proprie. La durata breve lo rende un buon gioco leggero per quelle volte in cui non si ha voglia di pensare più di tanto.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

7

Nonostante io continui a ritenere eccessivo il successo tributato a questo titolo,devo ammettere che il gioco è coinvolgente e divertente; può(DEVE,a mio parere)essere tirato fuori in momenti morti o quasi,quando si ha voglia di un filler(lo ritengo tale per la velocità e la semplicità)leggermente più impegnativo di un'eventuale giochillo di carte.
Il problema che si viene a creare con Yspahan è praticamente scacchistico: dopo numerose e contigue partite,i giocatori assidui(per usare un eufemismo)sono soliti perdersi per strada la componente divertimento a scapito di freddi e soprattutto interminabili calcoli.
E'in questo momento che si allontana da questo titolo la sua reale finalità: divertimento e leggerezza.

Molto simpatico.

"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche

9

Nessun commento

8

Gioco dalla bella grafica e molto semplice. La fortuna conta parecchio e le scelte da fare sono davvero poche, ma una partita dura una mezz'oretta e vien subito voglia di farne un'altra.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

7

Veloce, facile, da giocare quando si ha anche poco tempo. Uno dei pochi giochi di dadi, che mi piace molto.

..perchè il sogno più vero è quello più distante dalla realtà,
quello che vola via senza bisogno di vele, nè di vento..
Hugo Pratt

www.ancestrale.it

7

Un bel gioco, davvero. Semplice e intrigante, dalle diverse strategie e dettate si dai dadi, ma senza essere poi così tremendamente dettato dalla fortuna. L'abilità sta proprio nel fatto di riuscire a dare il massimo con quei dadi. Il sistema per altro è intelligente e da la possibilità di riuscire a cavar sempre qualcosa di intelligente. Infine da apprezzare il sistema del cammelliere e della carovana che sembra però forse troppo forte: da troppi punti a lungo andare. Inoltre il sistema di posizionamento dei dadi ha un che di geniale e questo le rende davvero fruibile e appagabile.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

8

Divertente, rapido (meno di 1 ora) e semplice. Ideale per coinvolgere giocatori non assidui.

[FAIR-VOTE] Commento basato su moltissime (più di 20) partite

5

I cammellini sono carini da guardare...
Non vedo molto di più, mi spiace.

5

Il gioco non mi ha entusiasmato, fin troppo asciutto e poco profondo. L'ambientazione è accessoria, e dove dovrebbe realizzarsi (cioè sulla plancia dei suk) in realtà non si vede, sembra quasi che al fine del punteggio piazzare i cubetti nei quartieri non porta da nessuna parte (sulla carovana - nonché le costruzioni - ci sono molte più possibilità). Mi sembra che alcuni elementi siano sregolati, tipo giocare "n" carte a turno, dovrebbe essere limitato, oltre al movimento del supervisore, che con poco di più si può spostare come si vuole.
Per il suo stesso regolamento il gioco è ripetitivo, e la sensazione è che si finisce nello stesso modo in cui si è iniziata la partita, senza un vero coinvolgimento.

9

Gioco di fortuna, per carità, ma io lo adoro!!! Ottimo sopratutto per la durata! (35-50min!)

La vita è una partita a Coyote...
--------------------------------------------------
"Gli sfortunati sono soltanto un metro di riferimento per i fortunati, tu sei sfortunato, così io so di non esserlo."

7

Un gioco abbastanza interessante in cui ogni strategia ha la stessa importanza; interessante il meccanismo della torre; come in ogni gioco con dadi, risente del fattore fortuna e la fortuna incide anche nella pesca delle carte.
Nonostante questo al gioco dò un 7 perché non annoia, è veloce, è facile e al tempo stesso impone scelte non banali
adatto dopo un gioco di spessore per non stressare troppo le cellule grigie

7

Nessun commento

The angel that deserves to die

8

8 \ 7.5 veloce da giocare e simpatico meccanismo a dadi :)

frankiEdany
ehi, goblins...sono FRANKIE ...Dany si è fregata la mia E !!!

8

Gioco di piazzamento per la conquista di diversi quartieri chiamati “souk” i quali daranno i relativi PV. Tabellone chiaro e colorato.
9 D6 da tirare ogni turno per decidere quale delle possibili azioni scegliere. Belli i materiali.
Il gioco è abbastanza corto ma sono tante le scelte che si possono fare per fare avanzare il proprio segnalino dei punti.
Forse per danneggiare un avversario è necessario perdere il proprio turno e quindi non è sempre una mossa appetibile comunque rimane molto coinvolgente.
Dipendente dal fattore fortuna. Soprattutto per i cammelli che sono di vitale importanza e legati ai set di numeri "bassi" della “sdadata” se non escono (o ne scono pochi) oppure se non si pescano le carte adeguate dopo pochi turni ci si trova a rincorrere gli avversari, cosa che spesso non riesce.
Però un bel giochino.

sassa

"dov'è finito il ladro ?"
"alle tue spalle sire..."

8

Finalmente dopo tanto tempo è arrivato questo gioco ben congegnato e innovativo, che riporta l'uso dei dadi alla ribalta in maniera geniale. Grazie Sebastien per averci regalato questo piccolo gioiello.

7

Commento basato su poche (meno di 5) partite

Prima impressione sul gioco sicuramente positiva.
Il gioco scorre bene, non ha momenti morti di rilievo, la componente alea c'è ma trattandosi un gioco di dadi il giocatore "lo sa prima"...
E comunque, la meccanica della torre a me pare ben studiata.
Ne stiano lontani gli amanti dei diceless; a tutti gli altri consiglio di fare almeno una partita di prova.

5

Un po' troppo freddo per i miei gusti. Nonostante le meccaniche siano indubbiamente valide, non riesco a farmelo piacere.

7

Nessun commento

6

Il gioco non sarebbe affatto brutto, ma la presenza dei dadi lo rende troppo casuale, rendendo vincente soltanto le strategie meno influenzate dai dadi stessi. Sarebbe un 6,5

6

Carino, nulla più. Se ci fossero i mezzi voti gli darei un 6,5. Buona interazione ma poco "pepe",

bravi tutti

6

Un gioco basato sul lancio dei dati. Con qualche strategia da studiare, se non si vuole fare completo affidamento sul fattore fortuna.

7

Bel giochino di dadi, Molto carina la grafica del tabellone e ottima l'interazione tra i giocatori!

7

molto carina l'ambientazione, è un gioco da avere

6

Meccaniche molto divertenti e un gioco tutto sommato ben fatto anche se non mi ha lasciato con la voglia di rigiocarci...
I cammellini di legno sono troppo bellini

If the doors of perception were cleansed, everything would appear to man as it is: infinite

7

Molti dadi da tirare e molto divertimento!
Peccato per il "baco" che consente una vittoria fin troppo facile.
Ritorna ad essere bilanciato quando tutti conoscono il "baco" e ci si ostacola a vicenda per evitare di sfruttarlo.

La teoria é quando si sa tutto ma non funziona niente.
La pratica é quando funziona tutto ma non si sa il perché.
In ogni caso si finisce sempre col coniugare la teoria alla pratica:
Non funziona niente e non si sa il perché.

Albert Einstein

4

l'ho giocato più volte ma credo sia stato il mio acquisto peggio riuscito ... non è coinvolgente i passi da fare sono spesso i soliti ed i bonus alcuni servono altri dipende ..tutto sommato c'è di meglio in giro .

"L'uomo non smette di giocare quando invecchia , ma invecchia quando smette di giocare"

7

Nessun commento

TIMEO DANAOS ET DONA FERENTES

7

Nessun commento

8

Interessante. I dadi consentono un buon movimento nell'evoluzione del gioco ma ne preclude una strategia a lungo termine, pertanto chi si mette a fare calcoli ancor prima di fare il setup ne stia lontano. Non ho trovato aspetti sbilanciati o manovre obbligate, tutto sta nel saper prendere al balzo i dadi nella torre e vedere cosa fanno gli avversari. Pensate che ho vinto senza quasi mai controllare interamente un souk, a patto di incentrare l'attenzione su carte e edifici. Unico aspetto dura veramente poco, come se si bruciasse prima di terminare la partita. Ma questo fa si di avere tra le mani un prodotto semplice ma profondo. Promosso.

7

Nessun commento

8

Nessun commento

Sois grand avant d'etre gras (Paul Eluard)
//www.triware.it/ebay/richard/100stazioni.png)

7

Indubbiamente un buon titolo, dalle meccaniche originali (la Ystari ci ha abituato a questo...). la componentistica e la grafica sono più che buone, l'interazione è molto (forse troppo) indiretta. Non sono convinto che esista una "ricetta" per vincere come sostiene qualcuno, anche se un giocatore esperto contro uno alle prime armi è molto avvantaggiato. Direi che i cammellini fanno alzare di un filino il voto: 7+! :-)

6

Nessun commento

7

Nessun commento

Se credere che il gioco di ruolo rovini la psiche dei giovani potete benissimo pensare che il Monopoli sia alla base dei problemi dell'economica odierna e che il Cluedo sia un generatore di spietati killer, per non parlare del ruolo nefasto del Risiko.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare