Rank
88

Zargo's Lords

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,83 su 10 - Basato su 60 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1979 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 120 minuti
Categorie gioco:
FantasyWargame
Sotto-categorie:
Wargames
Meccaniche:
Hex-and-Counter

Recensioni su Zargo's Lords Indice ↑

Articoli che parlano di Zargo's Lords Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Zargo's Lords Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Zargo's Lords: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Zargo's Lords Indice ↑

Video riguardanti Zargo's Lords Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Zargo's Lords: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
293
Voti su BGG:
163
Posizione in classifica BGG:
4735
Media voti su BGG:
6,67
Media bayesiana voti su BGG:
5,64

Voti e commenti per Zargo's Lords

9

Veramente un grandissimo gioco, anche se mi rendo conto che il mio è un voto sentimentale.
Giocato: moltissimo
Grafica/Materiali: 5
Longevità: 4
Divertimento: 4
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

8

Inutile ripetersi, un gran gioco davvero, anche se oramai può apparire obsoleto e datato. Tuttavia, è un titolo storico che ha lasciato tantissimi fan a bocca asciutta dopo la scomparsa della IT, al punto tale che chi maggiormente aveva apprezzato lo stile e la filosofia di Zargo's Lords, dopo anni continua a chiedersi che fine abbia fatto questa casa.

Anche se non tutti i titoli della IT erano poi validi dal punto di vista del regolamento e del bilanciamento, questo era un caso a parte, un mirabile esempio di anticipo sui tempi. Bello, divertente ed avvincente, ma praticamente introvabile in condizioni decenti. Chiunque volesse cimentarsi con l'atmosfera del vecchio Zargo, comunque, non potrà restare deluso provando Warangel, dato che come dice il suo stesso autore, molta ispirazione è venuta proprio da questo titolo, a cui sono state aggiunte però molte cosette interessanti.

The (real) Goblin King You don't stop playing games because you grew older... you grow older because you stopped playing games!

6

Ricordo con bramosia la scatola di Zargo's Lord vista da piccolo in una vetrina di Busto Arsizio: un gioco con razze fantasy!!!
Ho conosciuto molto più tardi una persona che lo possedeva e me lo sono fatto prestare.
Tutto sommato non era male, sicuramente avanti nei tempi alcune meccaniche; la grafica era mi pare fosse buona e fantasiosa (ma non eccezionale).
Lasciando da parte i sentimentalismi (che non ho perchè l'ho giocato quando ormai i tempi avevano superato il suo essere avanti) un sette se lo merita. Unico difetto pesante per i tempi moderni è la sua durata: se non sbaglio le partite sono lunghe (moooolto lunghe se avete giocatori che pensano a lungo).

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

8

L'ho giocato diversi anni fa, l'impressione comunque fu buona.
Un voto in più per la sua datazione!

"sono forse io il guardiano di mio fratello?"

8

E' stato il mio primo wargame in assoluto.
Grafica sensazionale e ottima giocabilità, semplicemente bellissimo.
L'unico difetto la durata della singola partita, eterna!

8

Lunghissimo ma indimenticabile soprattutto per la sua ambientazione fantastica.
Ancora ricordo i gorghi magici come un terribile incubo.

Oggi non ci giocherei di nuovo ma i ricordi delle partite di allora sono tutti bellissimi.

8

Ho passato le giornate su Zargo's Lords, qualche decennio fa...

8

Unico intramontabile Zargo's Lord Per i suoi tempi un gioco meraviglioso Ora un pò datato ma al quel tempo i ponti di nuvole erano pericolosi...

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

6

Non sono mai riuscito a giocare una partita completa. Sufficienza per l'onore del merito.

//esigarettaportal.it/sign/sign.php?n=rporrini&g=31&m=1&a=1981&d=30&c=0,75)
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.

8

[FAIR-VOTE] Commento basato su moltissime (più di 20) partite
Il gioco era eccezionale per l'epoca ed è interessante ancora oggi. Il quattro eserciti base sono tutti molto interessanti con i pezzi di differente forza e differenti abilità speciali. Secondo me i Monaci risultavano i più difficili da giocare, mentre gli Alati e i Cavalieri sono gli eserciti i più forti. In una parola: mitico!!!

RòmeNdil (goblin chierico), ultimamente ho giocato a:
//goo.gl/163wiY)
"L'importante non è né vincere, né partecipare: è divertirsi, davvero!"

9

Il mio primo gioco IT. Molto amato anche se c'era uno sdbilanxciamento evidente a favore di alcune razze. Lo custodisco ancora gelosamente. E fra un pò ricomincerò a giocarci con i figli.

8

Gioco molto bello come ambientazione e grafica ... sicuramente un capitolo importante ed imprescindibile della storia del gioco Italiano: un titolo che ogni vero collezionista dovrebbe avere! Pero', con gli occhi del giocatore del XXI secolo si puo' vedere che le meccaniche e il ritmo del gioco appaiono un po' superate ed in affanno ...

commento basato su molte (oltre 10) partite

7

Nessun commento

Se una donna ti rifiuta, non significa sia virtuosa.
Vuole di meglio. :)

7

Divertenti i vari poteri caratteristici di ciascun popolo.
Non lo gioco da anni.

Kroll

( boardgame addiction isn't a disease ! )

8

Nessun commento

8

Bellissimo gioco IT con moltitudine di razze che si combattono in un mondo fantastico.

7

Nessun commento

Ci'a'tut, Abracadambra

9

L'unico cruccio è il non riuscire a reperirne una copia in giro. Fenomenale!

Memento Audere Semper

6

Nessun commento

Giocare è una cosa seria...

10

lo aveva il papa' e l' ho visto giocare molte volte. bello e affascinante, illustrazioni magiche. apprezziamo l' autore di warangel per la nostalgica recensione, per aver portato avanti questo filone di wargame semplici adatti anche ai bimbi e per aver ringraziato sul suo regolamento questo gioco e il suo autore. l' International Team ha segnato un epoca

8

Stupendo! Il primo della serie di giochi della International team che mi sono portato a casa (ma perché mi sono lasciato scappare VII Legio??).. All'epoca (13 anni..) lo consideravo perfetto. Non potevo concepire un wargame fatto in modo diverso.. Però non mi ricordo di aver mai terminato una sola partita! Lunghetto.. :-D

9

Personalmente un mito! Per trovarlo in giro ci ho messo 15 anni ma che soddisfazione. Uno dei giochi più belli in mio possesso.

9

Un must. Una bellissima mappa, un regolamento semplice e chiaro (si impara in venti minuti) e meccaniche di gioco semplici. A chi non aveva voglia di impegnarsi in un wargame della Avalon Hill, ma era stanco del solito Risiko, i Signori di Zargo garantivano sfide avvincenti della durata di un intero pomeriggio.
Era la fine degli anni '70, ma se qualche editore lo ripubblicasse ancora...

"Con le carte in mano, tutti gli uomini sono eguali."
Nikolaj Gogol'

8

Nessun commento

6

Un grande classico, giocato più volte sia nella versione standard che in quiella espansa. Che però non risolve i problemi di bilanciamento tra i diversi popoli.

"Il Premio Speciale alla Memoria... a un autore che da anni ci regala nulla di nuovo: Andrea Angiolino... Dandogli un premio alla memoria, lo costringiamo a cambiare l'ironica firma che usa sulla Tana dei Goblin." (Il Puzzillo/Mr.Black Pawn)

7

Nessun commento

7

il padre di molti giochi... e come ogni padre che genera figli... invecchia... venti anni fa era un titolo eccezionale... ora è un qualche cosa che sa di "ricordi" e "vecchio"...

comparato a altri giochi attualmente sul mercato, non può meritarsi più di 7... e il fattore "emotivo" ha un peso positivo importante

8

Nessun commento

"Flagelliamoci perché non abbiamo ascoltato Zot.
L'oracolo aveva ragione su tutto, dal principio."

LupoSolitario

7

Certi giochi si giudicano più con il cuore che con la ragione: un pezzo da collezione con insieme tutti i ricordi delle prime partite. Ormai il tempo l'ha relegato nel mio armadio "segreto" ma che piacere ogni tanto ritirarlo fuori e ammirarlo in tua la sua bellezza.

Il diavolo si nasconde nei particolari

9

Voto in parte nostalgico, in parte perché è comunque un bel gioco. Forse ad oggi la meccanica è un po' antiquata.

7

Un gran gioco, bilanciato (cosa strana per la international team), e ben fatto. Ovvio che risenta dell'età, ma rimane un titolo validissimo e ben strutturato. Non ha molta varietà, ma si gioca molto bene.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

8

Wargame splendidamente ambientato. Chiaramente ora risente un po' dell'eta'.

8

Gioco assolutamente mitico, sia quando uscì che ancora adesso. I 4 eserciti erano piuttosto bilanciati, ma concordo con romendil nel dire che usare efficacemente i monaci era un pò più difficile..
Uno dei primi (forse il primo) ad offrire battaglie con un dicsreto numero di unità ed una dimensione della mappa notevole .

Fantastico, meriterebbe una ristampa..

8

Nessun commento

sic transit gloria mundi

9

Bellissimo solo se giocato in quattro.
Da evitare accuratamente con giocatori permalosi o vendicativi.
Plancia di gioco e grafica delle pedine molto belle.

8

Nessun commento

5

Tecnicamente parlando, un wargame semplice, ripetitivo e piuttosto prolisso. Nessuna vera invenzione nelle regole. Dopo una partita lo giudicai simpatico ma non a sufficienza per decidere di rigiocarlo. Vari errori e imprecisioni nelle regole, come in tutta la produzione della IT, seppur in questo caso le cose vadano meglio che nella media, in virtù della semplicità dei meccanismi.
La parte migliore? La copertina e il profumo di carta stampata che emanava da nuovo...

6

Nessun commento

8

Nessun commento

7

Voto sentimentale. Grafica bellissima, meccaniche datate, ma è stato una pietra miliare della produzione ludica italiana

7

Nessun commento

7

Un classico, vintage (come me)

"Uno stregone non è mai in ritardo, Frodo Baggins. Nè in anticipo. Arriva precisamente quando intende farlo".
"Ma come fai a sparare a donne e bambini? Facile, corrono più piano, miro più vicino"
"Giù la testa cog....e"

10

Prima di questo si giocava solo al Monopoli! meno male l'ho conservato, non vedo l'ora di giocarci con mio figlio!

8

L'ho appena tirato fuori per prestarlo ad un amico di vecchia data e tante battaglie che voleva 'iniziare' i figli al wargame da tavolo... cosa meglio di Zargo's.

Grafica straodinaria ancora oggi, è stato (con altri titoli della International Team) un piacevole viatico tra i wargame 'difficili' delle case straniere ed i 'soliti' giochi...
Semplice da giocare, anche tra qualche lacuna del regolamento, ed abbastanza equilibrato qualunque popolo capitasse di 'guidare', resta ancora oggi un buon banco di prova per gli amanti del fantasy e non solo...

6

Quante partite che abbiamo fatto!!

Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima
Albert Einstein

6

Semplice e veloce. A chi piace il gioco al massacro non può che garbare.

10

E' un gioco cult.
Trovarlo non è facile, soprattutto in buone condizioni.

Occorre vedere su ebay principalmente, oppure postare una ricerca apposita sperando che qualcuno la legga.

10

Voto dettato dal sentimento se volete, ma ha segnato per me il passaggio dal Risiko ai wargame. Pur nella sua semplicità presentava tutti i concetti fondamentali dei wargame "seri" in una veste grafica curatissima che ha saputo scatenare l'immaginazione di una generazione di giocatori.

10

Proiettato verso il futuro......Come questo ce n'erano pochi ai tempi, c'è poco da dire!!!!

7

giocata qualche partita con mio fratello 30 anni fa
bello

homo ludicus

8

un pò datato ma veramente divertente, non c'è un attimo di pausa

10

Solo una parola mitico! Per me resta il gioco dei giochi! Da ragazzino l'ho letteralmente "frustato" a forza di usarlo. Una sola domanda perché non lo rieditano più ????

8

Nessun commento

W la metanoia!!!!

10

voto 9
è un voto di compromesso.E stato il mio primo gioco "serio" e non lo si dimentica (almeno una 70 di partite all'epoca)! Fantastica la grafica, e delle mappa e delle pedine, l'ambientazione ed il divertimento. La combinazione di differenti territori e popoli assicurava anche una buona longevità. purtroppo, come in altri giochi della IT, il regolamento era lacunoso (e in zargos vi erano diverse zone d'ombra ). Inoltre i 25 turni di gioco previsti per essere tutti completati richiedevano dei tempi biblici, vale a dire gioco "montato" (per chi se lo poteva permettere) per svariati giorni.
Durata eccessiva e dubbi regolamentari mi porterebbero ad un voto 8, fascino, grafica ambientazione e originalità sono da 10, voto 9 come compromesso.

8

Uno dei giochi meglio riusciti della International Team - [Autore del commento: nebulosalex]

7

Nessun commento - [Autore del commento: obelix]

7

[voto 7] - Nessun commento - [Autore del commento: obelix]

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare