Heroica: La Baia di Draida

Giochi collegati:
Heroica: Draida
Voto recensore:
0,0

Premessa sulla linea HEROICA della LEGO Games
La linea di giochi da tavolo Heroica della LEGO Games costituisce un sistema modulare di avventure. Ogni avventura può essere giocata indipendentemente o si possono combinare 2 o più set per realizzare una avventura più complessa. Le regole di gioco dei vari set sono comuni, ma in ogni scatola vengono introdotte alcune regole, personaggi e mostri specifici dell'avventura. Nella modalità di gioco base ogni giocatore utilizza un avventuriero. Nella modalità di gioco "Battle Heroica" un giocatore utilizza i mostri e gli altri giocatori gli avventurieri. In teoria quindi, giocando nella modalità Battle Heroica, è possibile giocare con un giocatore in più rispetto a quanto riportato sulla scatola.
Nel regolamento è esplicito l'invito ad utilizzare il gioco non solo con le regole base fornite nella confezione, ma con le varianti proposte nel regolamento, con quelle disponibili in rete e sopratutto con quelle pensate ed ideate dai giocatori al tavolo.
Tutti i regolamenti presenti nelle scatole dei giochi della linea HEROICA sono pensati principalmente per bambini dagli 8 ai 12 anni.

Ambientazione
La battaglia per la liberazione del Regno di Ennon, caduto sotto l'influenza dei mostri, inizia dalla conquista della Baia di Draida, unico punto di accesso a sud per il regno. il Barbaro e il Mago, salpati dal porto di Drandora, devono sconfiggere il Generale dei Goblin per liberare la Baia e recuperare il Cristallo Deformante. Una leggenda dice che la baia prese il suo nome dalla regina Draida, trasformata da un mago in mostro marino per poter cercare e recuperare il figlio scomparso in mare.

Il Gioco: regole comuni a tutti i set di Heroica
Ci troviamo davanti ad un classico "Dungeon Crawler", dal regolamento semplice ed immediato. Nel gioco base, dopo avere preparato lo scenario i giocatori competono per portarlo a termine ed i mostri sono statici. L'obbiettivo di solito consiste nel raggiungere un certo punto della mappa per recuperare un'antica reliquia o sconfiggere il capo dei mostri.
Molto più divertenti le regole di "Battle Heroica" in cui un giocatore interpreta i mostri e li muove per fermare gli altri giocatori.
Il meccanismo di gioco è molto semplice: nel proprio turno occorre lanciare il Dado LEGO e muovere il proprio avventuriero al massimo del numero di spazi indicato (da 1 a 4 caselle). Il Dado ha una faccia speciale che può essere utilizzata come un 4 o per attivare l'eventuale abilità speciale del proprio personaggio o di una delle armi che trasporta.
Il movimento avviene solo in orizzontale e verticale. Se il movimento termina sopra un altro avventuriero è possibile muovere in avanti fino alla prima casella libera. I mostri esercitano una ZOC nelle quattro casella loro adiacenti. Se un avventuriero termina il movimento adiacente ad uno o più mostri deve combatterli. Occorre lanciare ancora una volta il Dado LEGO. Se uno ottiene la faccia speciale o un simbolo spada (in totale 4 facce su 6, ovvero il 66% delle volte) il mostro è sconfitto. Se uno ottiene un simbolo teschio (presente su 3 facce, in due da solo e su una assieme al simbolo spada, ovvero il 50% delle volte) il mostro ferisce l'avventuriero e lo spinge indietro di una casella.
Ogni avventuriero ha 4 punti di vitalità e se li perde tutti è fuori dal gioco fintanto che non l'ha recuperata tutta.
Ogni mostro ha un valore di forza che indica quanta vitalità deve perdere l'avventuriero in caso di risultato di teschio. Il tipo di mostra e la sua forza non hanno influenza sul lancio del dado combattimento ma solo sul numero di punta di vitalità che l'avventuriero perde in caso di esito teschio.
Nella Baia di Draida ci sono due tipi di mostri: Il Generale dei Goblin con forza 3, e i Goblin forza 1.
Quando un giocatore termina la vitalità nel turno successivo lancia il dado e recupera tanta vitalità quanto indicato dal dado. Una volta che ha recuperato tutti e 4 i punti di vitalità il giocatore può, dal turno successivo, riprendere l'avventura. Di fatto un giocatore non è mai fuori dal gioco ma perdere 2-3 turni per tornare al pieno di vitalità è spesso sufficiente per essere tagliati fuori dalla corsa per la vittoria.
Il gioco scorre bene, semplice ed immediato. Ovviamente l'aspetto casuale non è marginale perché il lancio del dado influisce sia sul movimento che sul combattimento, ma è una cosa comune in quasi tutti i Dungeon Crawl e una caratteristica tipica dei giochi della linea LEGO Games, il cui emblema è appunto il dado. Le regole sono davvero semplici e attualmente non esistono dungeon crawler così semplici che possano quindi essere giocati con facilità da bambini.

Regole specifiche de La Baida di Draida
La Baia di Draida funge da set introduttivo per la serie. Il gioco è davvero semplice, con poche aggiunte rispetto a quanto detto sopra ed anche il materiale a disposizione per creare l'avventura non è molto: poche stanze e pochi mostri. Sicuramente la semplicità e il prezzo basso ne fanno un ottimo prodotto introduttivo ma per conoscere ed apprezzare "Heroica" occorre, a mio parere, uno dei set avanzati.

Gli avventurieri
I personaggi presenti in questa avventura sono il Barbaro, il Mago, che sono anche il due protagonisti principali della saga. Il Barbaro compare in tutte e 4 le avventure mentre il Mago in tutte tranne una. Il potere speciale del Mago si attiva nella fase movimento (quando col lancio del dado si ottiene il simbolo Scudo di Heroica) e consente di sconfiggere un mostro che si trovi entro 4 spazi dal mago, anche non in linea retta. Il potere del Barbaro si attiva invece nel combattimento e consente di uccidere tutti i mostri adiacenti e di avanzare di una casella.

Battle Heroica
il gioco base è davvero molto semplice. I mostri, fermi nelle loro posizioni, hanno poca "vita" e alla fine il tutto, spesso, si riduce ad una gara di velocità per arrivare a sconfiggere il Generale dei Goblin e ci sono solo due possibili strade per farlo.
Il gioco diventa invece più divertente quando uno dei giocatori utilizza i mostri. Ogni turno potrà attivare e muovere un mostro, lanciando il dado LEGO. Se termina a fianco di un avventuriero potrà affrontarlo. In questo caso un risultato spada significa che l'avventuriero perda tanta vitalità quanto la forza del mostro e un risultato teschio implica l'eliminazione del mostro. Il risultato speciale consente al mostro di causare una ferita in più rispetto alla propria forza. Un tiro efficace del Generale dei Goblin può sconfiggere con un colpo solo un avventuriero. Il giocatore mostro vince se sconfigge due avventurieri o due volte lo stesso avventuriero.

Personalizzazione
Il gioco si presta davvero a numerose personalizzazioni: la prima, ovviamente, consiste nel cambiare la mappa e/o pensare scenari con obbiettivi particolari e diversi. Nei set avanzati già nel regolamento base sono previsti più scenari. Dare poteri speciali ai mostri può essere interessante per creare una avventura che sia più impegnativa per i giocatori.

Considerazioni
Heroica: La Baia di Draida deve essere visto come set introduttivo per il mondo dei HEROICA e per questo gioco che sviluppa le sue potenzialità in maniera evidente nelle altre scatole o quando si combinano più set. La Baia di Draida è un semplice "dungeon crawler" che senz'altro saprà divertire i bambini: per appassionare anche giocatori adulti servono, a mio parere, le regole ed in materiali di altri set e qualche regola aggiuntiva: c'è da dire che nel regolamento è esplicito l'invito a pensare nuove regole e varianti e il sistema LEGO ben si presta a questo. La forza di questo sistema di gioco è infatti la semplicità e la modularità e i risultati migliori si hanno combinando set diversi o più copie dello stesso set. Il materiale, come sempre, è di primissima qualità.

Pro:

Semplicità e modularità.
Ottimi materiali.
Facilità di personalizzazione.
Rende al meglio nella versione "Battle Heroica".

Contro:

Forte impatto della fortuna.
Regole base troppo semplici.