Monsters Menace America

Giochi collegati:
Monsters Menace America
Voto recensore:
6,7
L’ultimo gioco della Avalon Hill ha ricevere il trattamento “Hasbro” e beneficiare di una trasformazione, è Monsters Ravage America.
In origine pubblicato nel 1998, ora è tornato come Monsters Menace America, un gioco furioso ispirato ai film di serie B, nel quale dei mostri invadono gli USA, i militari provano a sconfiggerli, ma quando falliscono, i mostri competono tra di loro ferocemente per vedere chi di loro sarà il re dei mostri.

All’interno della scatola verde, troverete sei mostri in plastica, incluso la gigantesca scimmia Konk, Zorb l’occhio fluttuante, l’astice Megaclaw e la lucertola Tomanagi; inoltre troverete missili cruise, missili/sottomarini cruise, caccia, lancia missili ed unità cingolate.
Questi sono colorati secondo i corpi armati degli U.S., corpo dei Marines, la guardia nazionale, la marina etc.
Ogni forza e mostro hanno una scheda di riferimento, così come le due unità militari giganti, Mecha Monster e Captain Colossal.
Le schede di riferimento per i militari hanno spazi per le unità che ognuno ha nel proprio inventario.

Due mazzi di carte descrivono una varietà di mostri e le loro mutazioni, e i progetti militari, mentre delle pedine “Orma” sono usate per segnare dei luoghi “calpestati” dei gettoni Disonore vengono dati in premio per aver calpestato determinati luoghi.

La grande mappa descrive gli USA, le sue maggiori città, luoghi Disonore come Graceland ed il monte Rushmore, basi militari, tane de i mostri, luoghi di sfida dei mostri, ed Hollywood.

I mostri variano leggermente in termini di salute, movimento e vantaggi; alcuni volano, altri sono anfibi, ed altri ancora sono migliori sotto il profilo del combattimento.
Per esempio Konk ha un attacco bonus contro i caccia, e se Toxic subisce una mutazione, pesca due carte Mutazione Mostro e può scegliere la migliore delle due.

Allo stesso modo, le unità militari variano tra di loro leggermente, non solo come tipo, ma anche tra corpi militari; così un carro armato ha un alta difesa, mentre una Guardia Nazionale è leggermene più debole.

La maggior parte delle unità militari infliggono un singolo punto di danno ad un mostro, ma i missili cruise ed i lancia missili infliggono danni leggermente maggiori.
C’è anche la possibilità che se un missile non provoca danni al mostro, questo subisce una mutazione.
Tutte le unità militari sono distrutte dal mostro se colpite, ma riappariranno come rinforzi.

Pensato per 2-4 giocatori, i giocatori iniziano selezionando sia un mostro ed un corpo militare, spiegando entrambe le forze sulla mappa.
Ognuno ha una mano per schierare la Guardia Nazionale, e quando la carta Ricerca Militare del Comando della guardia Nazionale viene pescata, le sue unità non possono muovere.

Ogni turno un giocatore muove il suo mostro e le forze militari; il mostro inizia su una delle sue tre tane/covi ed esce per calpestare vari obiettivi; questo può essere una città per guadagnare più salute – un punto per una qualsiasi città come Tulsa o Sacramento, o il valore di tre dadi per una metropoli come New York o Los Angeles.

Se un mostro devasta un luogo Disonore come il Largest Ball of Twine o Alamo, riceve in premio un gettone Disonore, che può essere incassato più tardi nel gioco per guadagnare un attacco extra; abbattere una base militare, non solo fa guadagnare al mostro un gettone Disonore, esso prende una unità come trofeo e nessuna unità o base può essere usata ancora.

Alcuni esagoni hanno una combinazione di luoghi Disonore, città e basi, che valgono come premi per tutti gli obiettivi calpestati.

Il combattimento è veramente facile; i combattenti nel turno, tirano dadi per eguagliare o battere il valore di difesa di una avversario.
L’effetto di Mutazioni o carte Ricerca Militare, abilità speciali oppure locazioni, possono modificare il lancio dei dadi tirati ed il numero di dadi, con qualunque sei tirato si colpisce e si infligge un punto extra di danno.
Ogni round si tira un dado per ogni unità militare, ed il mostro tira tre dadi.
Se la salute di un mostro viene ridotta in combattimento, allora il mostro viene ad Hollywood come attrazione, ritorna in libertà più furioso che mai, quando la sua salute sale a cinque o più.

Il gioco, ed il calpestio, continua finché l’ultima pedina Orma non è piazzata; comportandosi come un conto alla rovescia per la sfida dei mostri.
L’ultimo mostro ad aver calpestato con successo viene considerato sfidante e nei turni seguenti può lanciare una sfida agli altri mostri.
Questo può cambiare se lo sfidante è battuto, o un altro mostro raggiunge un luogo per la sfida tra mostri.

La differenza nel combattimento tra mostri è che ogni colpo messo a segno infligge tre punti danno all’avversario anziché il normale punto singolo.

Il gettone Disonore gioca un ruolo importante in queste sfide, garantendo un attacco extra per un gettone speso.
Il vincitore di ogni sfida guadagna la salute del perdente che aveva all’inizio del turno, come premio.
La sfida è una serie di turni di mazzate, finché soltanto un mostro rimane in piedi come vincitore.

Monsters Menace America è grande, esuberante e semplice da giocare. Le tattiche sono semplici: Calpestare le maggiori città per ottenere il loro bonus di salute, colpire luoghi Disonore per i gettoni, annientare basi per privare i militari delle loro unità, visitare luoghi Mutanti per guadagnare interessanti poteri, e tutto questo usando unità militari per infastidire i mostri avversari.
E’ meglio fare attacchi militari in massa, dato che le unità militari singole sono deboli in confronto ai mostri.

Il regolamento è chiaramente spiegato in un manuale che è in uno stile adeguato ai film di serie B.
Una volta appreso, i giocatori si muovono velocemente in un alternanza di cose da fare, mentre si divertono calpestando qua e la attraverso l’America, in una partita che gira meglio con quattro partecipanti piuttosto che due o tre.

C’è anche una corsa per calpestare Graceland – perché anche una lucertolona alta 70 piedi può essere un fan del Re (Elvis Presley).
Ed un grande applauso scoppierà quando Seattle, quartier generale della Wizards of the Coast, sarà rasa al suolo da un enorme piedone.

Come già detto, la Sfida dei Mostri mette fine ai calpestamenti, che erano anche piuttosto divertenti, e si ha la sensazione che ci sarebbero dovute essere molte più pedine Orma per poter continuare il calpestio nel gioco.

Monster Menace America naturalmente non è Twilight Imperium, ma è divertente da giocare, bello a vedersi, e soprattutto ti consente di calpestare l’America seduto comodamente a casa tua.

Autore recensione: Steve Jones; Traduzione della recensione dalla rivista Games International a cura di Morpheus www.gamesinternational.biz
Pro:
Un bel gioco per famiglie, soprattutto se si amano i mostri ed i giganti, e calpestare le città americane.
I componenti sono eccellenti e copiosi, ed il regolamento è abbastanza chiaro.
Contro:
Poca strategia e fortuna presente in buona dose. I mostri potevano essere caratterizzati/differenziati un po’ di più.