Ninja Shadow Forged

Giochi collegati:
NINJA Shadow Forged
Voto recensore:
6,1

Ambientazione
Come piacevolmente illustrato dal curatissimo fumetto introduttivo inserito nella confezione del gioco, ci troviamo in un Giappone postmoderno ed alternativo in cui si è affermato un impero degli shinobi plasmato dalla Via dell’Onore nella Suprema Arte Ninjutsu.

Il potente clan Hiraku, che è il cuore dell’impero, persegue lo scopo recondito di sottomettere il mondo intero al proprio controllo feudale accumulando potere e conoscenze smisurate. Ma un potere in violenta espansione finisce ineluttabilmente per essere vittima del proprio gigantismo. Scissioni e lotte interne sono la conseguenza inevitabile del disfacimento del controllo centrale.
Nuovi clan con caratteristiche proprie e finalità concorrenti, si formano e si strutturano nell’ombra. Ed inconciliabili rivalità contrappongono i ninja dei vari gruppi.

Il gioco
Ogni giocatore rappresenta un clan che inizia il gioco con alcuni obiettivi da completare ed un avversario da sterminare. Il completamento di uno di questi due progetti condurrà all’immediata conclusione della partita ed alla vittoria del clan che è riuscito nell’impresa.

Nel corso della partita i clan, inizialmente identici nelle caratteristiche, avranno la possibilità di aumentare i propri punti di forza pescando e giocando quelle carte che recano il simbolo del proprio raggruppamento. Basandosi sulle proprie forze saranno chiamati a superare eventi propri, rilevati da altri clan o collettivi.

Il completamento delle prove contribuirà al raggiungimento dell’obiettivo segreto che consiste in un’alternativa fra due coppie di eventi specifici da superare o in un unico evento più difficoltoso. Il fallimento nel test posto dagli eventi condurrà fatalmente alla pesca di carte svantaggio, che limiteranno fortemente le capacità dei clan che le subiscono.

In pratica ogni giocatore, che riceve la sua carta ruolo recante il proprio clan e l’indicazione del gruppo avversario da eliminare, inizia con un obiettivo ed una dotazione casuale di alcune carte vantaggio che recano i simboli di diversi clan ma non di tutti e che quindi non sono tutte necessariamente utilizzabili dal giocatore che le possiede.

Il giocatore di turno gira quindi una carta evento ed è chiamato ad affrontarla ovvero a cederla a chi si proponesse di sostituirsi nella prova. Per passare l’ostacolo, partendo dalle proprie caratteristiche base, sarà possibile giocare dalla propria mano le carte che recano il simbolo del proprio clan, ma così facendo si forniranno agli avversari indicazioni sulla propria identità. Sarà poi un lancio del d6 ad integrare le forze in campo, contribuendo significativamente all’esito dell’evento.

Completare la prova, oltre all’ottenimento dell’obiettivo finale, consente la pesca di carte vantaggio. Il fallimento comporta la necessità di accollarsi gli effetti delle carte svantaggio.
Una volta superato o fallito l’evento il giocatore potrà tentare di uccidere con un attacco diretto un avversario in gioco il quale a sua volta potrà contrattaccare in posizione di vantaggio, se non verrà ucciso.

La partita terminerà nel momento in cui un giocatore avrà completato i propri obiettivi o se viene eliminato direttamente almeno un giocatore il cui clan era nel mirino di un avversario.

Considerazioni
In conclusione Ninja shadow forged è un gioco basato su un meccanismo di pesca e gioca, ad interazione accentuata, immediato e diretto, che richiede una certa dose di interpretazione ai partecipanti e che centra il suo obiettivo in maniera crescente in proporzione al numero dei clan in gioco. Infatti più sono i contendenti e più profonda diventa la meccanica deduttiva delle diverse identità.
Ovviamente è molto presente il fattore aleatorio, visto che praticamente ogni abilità prevede il lancio di un d6.

Elementi di Sintesi
Materiali
Buona la qualità delle carte che compongono la totalità dei materiali. Ottimo tutto il comparto grafico del gioco, curatissimo e funzionale all’ambientazione. Sfiziosi ma venduti separatamente i dadi personalizzati per clan, ancora in fase di completamento editoriale.

Regolamento
Accurato ed esaustivo. Unica piccola pecca per alcune regole impaginate in maniera non intuitiva.

Scalabilità
Ampia e funzionale alle meccaniche di gioco. Con il crescere del numero di giocatori aumentano sensibilmente le interazioni e la componente investigativa del gioco.

Incidenza aleatoria/strategia
Ogni fase del gioco richiede il lancio di un d6 che incide su una scala massima di 10 punti. L’impatto del fattore alea è pertanto molto pesante.

Durata
Partendo da 40 minuti circa per partite da 3/4 giocatori, aumenta al crescere dei giocatori restando comunque in termini contenuti.

Dipendenza lingua
Molto testo sulla maggioranza delle carte. Il gioco però nasce in italiano.

Consiglio/sconsiglio
Gioco consigliato a gruppi abbastanza numerosi alla ricerca di un titolo ambientato, fortemente interattivo e non scevro da una dose di componente aleatoria non trascurabile. Identità nascoste, attacchi diretti e colpi di scena sono il piatto forte di questo titolo.

Pro:

Ben curata e calzante l’ambientazione e la realizzazione grafica.
Durata calibrata all’impegno di gioco richiesto ed al numero di giocatori.
Ampio ventaglio di numero di giocatori.

Contro:

Bilanciamento fazioni da verificare.