Terra Prime

Giochi collegati:
Terra Prime
Voto recensore:
0,0
Ambientazione
Terra Prime è il primo prodotto della neonata casa produttrice Tasty Minstrel Games. Non abbiamo quindi informazioni particolari sull'autore o su precedenti esperienze, ma di certo possiamo concedere il beneficio del dubbio a chi introduce la sua ditta affermando che "...il nostro criterio per pubblicare un gioco è che debba essere divertente, intuitivo e coinvolgente. Un gioco deve essere longevo e avere un buon valore se comparato ad altri intrattenimenti come film e videogames. Se possiamo unire le famiglie a giocare un gioco da tavolo prima che i ragazzi crescano irrevocabilmente, noi crediamo che i confini e le linee di comunicazione possano essere forgiate in modo che una famiglia rimanga unita per sempre. Ci sono abbastanza forze nel mondo capaci di distruggere famiglie; noi speriamo solo di essere una forza capace di tenere le famiglie insieme. I genitori vogliono essere vicini ai loro figli, ma è una missione difficile. I giochi da tavolo possono trasformare questa missione in qualcosa di facile da completare. E' un obbiettivo ambizioso, ma senza porsi obbiettivi non si può ottenerne!"
Quindi dopo una tale introduzione non si può non essere curiosi di provare un prodotto della Tasty Minstrel Games!
In Terra Prime siamo a capo di un'astronave ai confini della galassia e partendo dall'avamposto omonimo dobbiamo esplorare gli angoli sconosciuti dei settori circostanti, alla ricerca di importanti pianeti da colonizzare, e dai quali ricavare le risorse per completare il fondamentale avamposto.Tutto questo ovviamente schivando asteroidi e combattendo alieni!

Il Gioco
Lo scopo è quello di ottenere più punti comando, nel momento in cui la partita terminerà. Per ottenere tali punti si dovranno consegnare risorse a Terra Prime, fondare colonie, combattere gli alieni e esplorare le parti più lontane della galassia.

La galassia è composta da una serie di esagoni che si espande dall'avamposto Terra Prime in 3 file adiacenti. Ogni esagono raffigura nei suoi angoli una sezione di settore. Nei punti in cui si incontrano 3 angoli di 3 esagoni adiacenti, si viene a formare un settore. Le astronavi si muoveranno quindi sui lati degli esagoni.In ogni settore quindi ci potranno essere fino a 3 pianeti, ma mai due pianeti potranno essere posizionati in settori adiacenti. Essendo il giocatore che per primo esplora un esagono ad avere il compito di posizionarlo, dovrà farlo in modo da rispettare tale regola.

La plancia astronave indica gli spazi di carico, il numero di motori e di cannoni disponibili. Ogni motore conferisce un'azione. Ogni spazio di carico permette di caricare una merce (mentre due spazi di carico adiacenti permettono di caricare una colonia), e ogni cannone fa tirare un dado di combattimento, inoltre più dadi si tirano più è facile colpire, visto che il numero da ottenere è uguale o inferiore al numero dei dadi che tiriamo. Per finire è presente anche uno spazio "scudo", che se caricato può assorbire un punto di danno quando si collide con gli asteroidi o quando si subiscono colpi dalle astronavi aliene.
L'astronave può essere migliorata comprando i moduli.In ogni pianeta si può comprare solo il tipo di modulo corrispondente al colore del pianeta. Il modulo blu è quello del vano di carico, costruendolo si può caricare una merce in più. Quello giallo rappresenta i motori, e quindi si ottiene un'azione in più per ogni modulo motore installato. Il modulo verde aumenta la forza di fuoco come già indicato in precedenza. Quello rosso invece fornisce la nave di ulteriori scudi, capaci di assorbire i danni dalle collisioni con gli asteroidi e dalle battaglie con gli alieni.

Ogni turno di Terra Prime si compone di due fasi: Produzione e Azioni.

Nella prima fase tutte le nostre colonie produrranno una merce del colore corrispondente al pianeta in cui si trovano, e il cubetto corrispondente verrà posizionato accanto al segnalino colonia, lasciato quindi sul tabellone per essere raccolto nella fase azioni.

Viene quindi la fase azioni, ne avremo un numero uguale al numero dei nostri motori, e con esse potremo fare questo:

Scansione a corto raggio: Possiamo guardare un esagono non ancora svelato adiacente alla nostra posizione.

Muovere: Semplicemente uno spostamento da un settore ad uno adiacente.Se ci si muove in settori con asteroidi bisogna tirare un dado per ogni asteroide presente. per ogni risultato superiore a 2 si subisce un danno. I danni possono essere assorbiti dai cubi energia presenti negli scudi.A scudi scarichi ogni colpo subito distruggerà un modulo.Se non ci fossero più moduli nella nave ogni colpo subito farà perdere 3 punti comando.

Esplorare (solo una volta per turno): Come un movimento ma da effettuare verso un settore non esplorato. In questo caso ci si può imbattere in asteroidi. In quel caso si tira un dado per ogni asteroide incontrato. Per ogni risultato superiore a 2 si subisce un danno.Se si esplora un esagono rosso si ottengono subito 2 punti comando.

Colonizzare: Se non ci sono Alieni nell'esagono si può piazzare una colonia del proprio colore su un pianeta del settore in cui ci si trova. Così facendo si ottengono punti comando e un tassello ricompensa.

Usare una colonia: Se ci si trova in un pianeta colonizzato si può eseguire una di quattro azioni:
Si può raccogliere una risorsa dal pianeta, comprare un modulo per migliorare la propria nave(40 crediti per un motore, 20 crediti per un vano di carico e 10-30-50 crediti per il primo secondo e terzo cannone), teletrasportarsi a Terra Prime(solo dai pianeti rossi) o scaricare un segnalino colonia (nel caso avessimo bisogno di spazi per caricare merci).Ogni azione che compiremo nelle colonie degli altri giocatori, farà guadagnare loro un punto comando.

Attaccare: Se nell'esagono sono presenti degli alieni, si possono attaccare.Si ottiene un colpo per ogni dado che mostri un numero uguale o inferiore al numero di dadi tirati. Si ottengono due punti comando per ogni nave eliminata e un tassello ricompensa se vengono eliminati tutti.Non riuscendo ad eliminarli tutti, gli alieni si ripristinano a fine turno, e finchè non verranno sconfitti non si potranno fondare colonie nei pianeti presenti nei settori di quell'esagono.

Pacificare: Se nell'esagono sono presenti degli alieni si possono pacificare donandogli delle risorse, una in più del numero di navi presenti, senza però ottenere punti comando, ma solo il tassello ricompensa.

Inoltre se ci si trova a Terra Prime si possono effettuare delle azioni specifiche:

Comprare e caricare gli scudi: Pagando 10 crediti si può comprare un modulo scudo (altrimenti comprabile nei pianeti rossi) e con ulteriori 10 crediti ricaricare tutti gli scudi con un cubo energia per ogni spazio disponibile.

Consegnare risorse: Riportando indietro cubi risorsa da altri pianeti, si possono scaricare a Terra Prime, a patto che ci sia un tassello domanda capace di accogliere tali merci, guadagnando crediti e eventualmente punti comando, nel caso in cui i cubetti venduti riempiano completamente uno dei tasselli domanda.

Caricare un tassello Colonia: Se si ha spazio sufficiente nei vani di carico della nave.

Comprare un avanzamento tecnologico: Pagando in risorse e scegliendo fra quelli residui.Gli avanzamenti tecnologici hanno varie utilità, consentono ad esempio di ampliare la capacità di carico, aumentano l'efficacia dei cannoni, o ci consentono di viaggiare più sicuri attraverso gli asteroidi.

Usare lo scanner satellitare: In questo caso si possono guardare due esagoni ovunque nel tabellone.

La partita può terminare in due modi. O trovando i 3 tasselli ricompensa con il simbolo del disco allarme (i tasselli ricompensa si preparano in una pila in numero variabile a seconda del numero dei giocatori e si assegnano ogni volta che viene fondata una colonia, e ogni volta che vengono sconfitti in combattimento degli alieni. Quelli con il disco allarme si trovano in fondo alla pila, negli ultimi 5 tasselli) oppure esaurendo la pila di tasselli domanda (anch'essi preparati in una pila, indicano un numero e i tipi di merce necessari a soddisfarli. Quando un giocatore consegna un numero di risorse sufficiente a completare un tassello, oltre a guadagnare i soldi per la consegna, prende anche il tassello, ricevendo dei punti comando.)

Considerazioni
Ultimamente sembra che l'ambientazione fantascientifica sia tornata di moda prepotentemente.Sono tanti i titoli che ci vedono alle prese con alieni, pianeti e astronavi varie.Questo titolo, pur non essendo una pietra miliare per quanto riguarda innovazione e fantasia, è capace di regalare una discreta esperienza di gioco in non più di un'ora.
L'esplorazione, la consegna delle risorse e l'avanzamento delle navi ovviamente non sono scoperte eccezionali in quanto a meccaniche di gioco, ma utilizzate in questa maniera risultano ben combinate e molto fluide.
Pur giocando in 5 infatti i turni sono veloci, e anche avendo a disposizione più azioni, con un poco di esperienza, avremo sempre dei chiari obbiettivi da perseguire.
Il tabellone modulare e la diversa disposizione dei pianeti che i giocatori possono creare, fanno sì che ogni partita presenti situazioni differenti, e che le stesse merci possano in effetti "mutare" il proprio valore, nel caso di abbondanza o scarsità di colonie del colore corrispondente.

La posizione dei giocatori nei primi due turni può condizionare le scelte, e infatti sembra quasi doveroso come prima azione caricare una colonia, per iniziare subito a produrre qualcosa e prendere qualche bonus con i tasselli ricompensa.
Gli altri giocatori invece sono incentivati a comprare subito uno scudo, per lanciarsi all'avventura senza troppo temere asteroidi e qualche alieno.
Nonostante questo, già dopo pochi turni i giocatori si differenzieranno e, seguendo le disponibilità di risorse, intraprenderanno vie guerrafondaie o commerciali.
La vittoria quindi può essere raggiunta mediante diverse strategie, e la competizione con gli altri giocatori è sempre accesa, soprattutto nel combattere gli alieni e trovare posizioni interessanti e vantaggiose per le proprie colonie.

In definitiva un prodotto di sicuro interesse, con un pizzico di avventura, meccaniche semplici ma ben combinate, e sempre fluido nel suo svolgimento.
Pro:
Meccaniche collaudate e ben integrate.
Buona resa dell'ambientazione.
Svolgimento fluido anche in 5 giocatori.
Contro:
Materiali non eccezionali.
La mappa non sempre riesce ad accogliere tutti gli elementi adeguatamente.