Starship Catan

Giochi collegati:
Starship Catan
Voto recensore:
7,9
I due giocatori comandano ciascuno una propria astronave persa nello spazio dell'universo di Catan, tentando di produrre risorse, acquistare espansioni, stabilire colonie e stazioni di commercio allo scopo di guadagnare Punti Vittoria. Il primo giocatore che raggiunge 10 Punti Vittoria nel proprio turno è il vincitore.

Ciascuno dei giocatori ha una propria astronave che contiene gli spazi di carico per le cinque risorse a disposizione, con un segnalino che indica in ogni momento quante ne possiedono. Le astronavi hanno anche degli spazi vuoti nei quali possono essere costruiti appositi moduli aggiuntivi che danno nuovi bonus o possibilità al giocatore, più un hangar per le navi colonia e da commercio, e gli spazi per aggiungere cannoni e motori. All'inizio del gioco, le Carte dei Settori spaziali vengono suddivise in quattro mazzi che costituiscono le regioni da esplorare; queste carte rappresentano pianeti sui quali è possibile acquistare o vendere le risorse, stabilire colonie o stazioni commerciali, così come possibili incontri con i pirati. Ogni giocatore inizia il gioco con una colonia già in suo possesso.

Nel proprio turno, ogni giocatore effettua per prima cosa un lancio di dado per determinare la produzione delle risorse: le colonie e gli eventuali moduli di astronave che riportano tale numero potranno produrre una risorsa del tipo appropriato; tuttavia, se un giocatore ha più di una colonia in grado di produrre con il numero ottenuto, otterrà comunque una sola risorsa fra quelle possibili. Le risorse possedute vengono segnate ruotando appositamente il segnalino indicatore nell'area cargo dell'astronave, ma la capacità massima è inizialmente limitata a 2 risorse per tipo; solo costruendo i moduli appositi i giocatori potranno immagazzinare fino a 3 o 4 risorse di uno stesso tipo nei propri vani di carico.

Successivamente, il giocatore esplora uno dei quattro mazzi di Carte Settore, viaggiando ad una velocità determinata dallo stesso lancio di dado effettuato per la produzione, più i motori a sua disposizione; tale velocità determina quante Carte Settore potrà esaminare, una dopo l'altra, decidendo se effettuare delle azioni o meno. Tuttavia, nel proprio turno, il giocatore potrà effettuare non più di due azioni (indipendentemente dalle carte che può esplorare), a meno che non costruisca gli appositi moduli in grado di consentirgli fino a 3 o 4 azioni per turno. Le azioni effettuabili dipendono dalle Carte Settore rivelate una alla volta dall'altro giocatore.

Se una carta settore rivela un incontro con i pirati, il giocatore di turno dovrà decidere se pagare il denaro richiesto o affrontare un combattimento, che potrà fruttargli punti di fama in caso di esito positivo (in tal caso la carta viene rimossa dal mazzo e sostituita con una pescata da un mazzo di riserva costituito all'inizio del gioco); il giocatore con più punti fama guadagna una carta speciale che vale due Punti Vittoria. In ogni caso, l'incontro con i pirati non costituisce un'azione per il giocatore di turno.

Fra le Carte Settore, alcune consentono al giocatore di acquistare o vendere risorse, a prezzi variabili, spendendo un'azione. In altri casi, è possibile svolgere una specifica missione presso le popolazioni aliene (secondo quanto descritto da una delle tre Carte Avventura che sono sempre scoperte nel corso del gioco), allo scopo di ottenere benefici di varia natura, sempre al costo di un'azione. Vi sono poi pianeti sui quali il giocatore può usare un'azione per impiantare una nuova colonia che aumenterà le sue possibilità di produzione, se dispone di una Nave Colonia nel proprio hangar, che viene così scartata; in tali casi, la Carta Settore viene presa dal giocatore e vale un Punto Vittoria, mentre il mazzo viene reintegrato da una nuova Carta Settore pescata da un mazzo di riserva costituito all'inizio del gioco. Analogamente, su altri pianeti il giocatore potrà usare un'azione per impiantare una stazione commerciale, che vale anch'essa un Punto Vittoria e gli consentirà, nella fase di costruzione del proprio turno, di vendere e/o acquistare risorse in aggiunta alle altre azioni; le stazioni commerciali valgono inoltre ciascuna un punto di amicizia, ed il giocatore con più punti amicizia guadagna una carta speciale che vale due Punti Vittoria.

Nell'ultima fase del proprio turno, il giocatore può scambiare le risorse (o acquistarne e venderne con le proprie stazioni di commercio) e utilizzarle per costruire le varie componenti della propria astronave. A parte i motori che consentono di aumentare la velocità di navigazione ed i cannoni che servono nei combattimenti, il giocatore potrà ricostruire le navi colonia o commerciali utilizzate, se ha spazio nell'hangar. Ma l'espansione più importante è costituita dai moduli dell'astronave, ciascuno dei quali dà vantaggi particolari, come l'aumento delle risorse immagazzinabili, la produzione di altre risorse (generi di commercio o punti scientifici), l'aumento del numero di azioni nel proprio turno, la possibilità di esaminare le prime Carte Settore di un mazzo prima di inziare la navigazione, etc... Ogni modulo costruito può essere successivamente potenziato, aumentandone l'efficacia e guadagnando così un Punto Vittoria; va però considerato che esiste un solo modulo avanzato per tipo, ed i giocatori saranno quindi costretti a competere per ottenerli.
Pro:
Per essere un gikoco da due soli giocatori, Starship Catan impressiona positivamente fin dall'apertura della confezione, data la quantità di componenti a disposizione, tutti peraltro di ottima qualità sia per i materiali che per la grafica. Il gioco risulta vario ed avvincente, grazie al meccanismo di esplorazione dello spazio ed al fatto che alcune Carte Settore cambiano mano a mano che la partita procede; i giocatori hanno sempre numerose possibilità fra cui scegliere, grazie anche alla scelta fra le espansioni ed i diversi moduli da costruire.

Il regolamento è ben fatto e l'allegato manuale che descrive una partita d'esempio è molto utile per familiarizzare inizialmente con il sistema di gioco. Tutto sommato, a mio parere, è il miglior prodotto in circolazione per due soli giocatori.
Contro:
La preparazione iniziale del gioco è piuttosto lunga e macchinosa, richiedendo di comporre diversamente alcuni mazzi di carte ed altri componenti. Inoltre, è certamente più complesso di altri giochi della stessa categoria, e la prima partita serve prevalentemente a familiarizzare con il sistema.