Ambientazione "Le Terre del Ghearon"

In questo articolo presentiamo l’ambientazione inedita “Le Terre del Ghearon: i widram e il segreto del fiore della vita”. Rilasceremo mano a mano i vari fascicoli che la compongono, in tutto 12.

Articoli
Giochi

Ciao a tutti! In questo articolo presentiamo l’ambientazione inedita “Le Terre del Ghearon: i widram e il segreto del fiore della vita”.

Rilasceremo mano a mano i vari fascicoli che la compongono, in tutto 12. Fino ad oggi è disponibile la mappa e la prima parte, di introduzione. Presto si entrerà più nel vivo, con la creazione del mondo di gioco e cenni sulla storia.

Di seguito l’elenco completo delle uscite:

1 - La mappa (ONLINE)

2 - Introduzione e diario del dottor Edison (ONLINE)

3 - L’Universo , appunti sulla creazione e storia (ONLINE)

4 - La geografia d’Occidente (ONLINE)

5 - La geografia d’Oriente (ONLINE)

6 - La società - prima parte

7 - La società - seconda parte

8 - La magia del mondo di Ghea

9 - Appendice

10 - Appendice piante e vegetali

11 - Appendice creature

12 - Appendice sulla magia

Il genere è fantasy e il regolamento per cui è studiata l’appendice è BioRP, già disponibile nella sezione download insieme ai primi due fascicoli. Un articolo che ha colto in pieno lo spirito del regolamento lo potete trovare su GDR Italia: link.

Ecco alcuni cenni sui contenuti dell’ambientazione, tratti dal sito ufficiale:

Il pianeta del quale vi parleremo si chiama Ghea. Questo corpo celeste visto dallo spazio somiglia alla terra, ma è circondato da un'anello di polveri, simili a quelle di Saturno che però cingono Ghea dal polo nord al polo sud. Questa barriera, comunque valicabile, tocca terra e si innalza al di sopra delle montagne più alte, tanto che da terra non è possibile vederne la fine. Gli enar, la razza dominatrice del Ghearon che si trova proprio a ridosso di questa barriera, lotta ormai da centinaia di cicli con quelli che si trovano dall'altra parte e che non sono stati creati dall'essenza creatrice di Ghea, ma da un'altra arrivata da un altro universo: il colonizzatore Drakmos. Ci troviamo così di fronte un pianeta appartenente all'universo di Eu, il quale ospita in realtà due mondi completamente diversi.

Ghea è un pianeta ricco di magia e luoghi incantati, popolata da creature fantastiche e mostri estranei al contesto della creazione originaria. Nelle "Terre del Ghearon" potrete trovare antichi e potenti oggetti, luoghi misteriosi che aspettano solo di essere esplorati e potrete discutere di equilibrio con i Widram, i custodi del bosco, o combattere insieme ai Cavalieri del Portale, fronteggiando spaventose creature all'ombra della famigerata Barriera. Potrete discutere, se avete pazienza, con i Custodi delle Stelle oppure solcare le onde del Mare dell'Ignoto in compagnia dei terribili pirati delle terre dell'est o forse trovarvi davanti l'essere più strano del Ghearon che dimora sull'Isola del Giullare o addirittura trovarvi a cercare le quattro gemme del potere tra le rovine delle antiche capitali dei quattro regni perduti.

Eccovi una storia che speriamo vi possa trasportare per qualche momento in questa terra fantastica: L'Essere inaspettato.

Per restare aggiornati sulle uscite, ecco il link alla pagina ufficiale. Metteremo a disposizione i downloads anche qui sulla Tana dei Goblin, che ringraziamo per lo spazio concesso!

Noi ce l'abbiamo messa tutta per fornire il necessario a trovare tanti spunti per le vostre avventure e ci auguriamo che insieme al regolamento avrete la possibilità di divertirvi, come è successo a noi!

Aggiornamento del 28/01/2017: purtroppo i collegamenti verso i pdf esterni non esistono più, quindi sono stati rimossi.

Commenti

Ciao, vorremmo presentare la nostra ambientazione inedita e abbiamo scritto un articolo. Siamo gli autori di BioRP, di cui è già presente un articolo scritto qualche mese fa.
Grazie per l'attenzione!

Ottimo gioco, uno dei miei preferiti.
Ma la recensione è troppo generosa:
il gioco è DAVVERO troppo pilotato dalla fortuna (dapprima con le carte estratte, e poi coi dadi).
Anche se un poco più bilanciato di Battle Cry, soffre di eccessiva aleatoreità.
Ho visto giocatori veterani ed espertissimi perdere a tavolino contro dei pivelli, perchè per turni e turni di fila non riuscivano a pescare mezza carta che permettesse di gestire (es.) iol fianco destro, e quindi continuando a subire danni senza poter reagire.
E mi è capitato di buttare 3 compagnie di carri armati su uno squadrone di fanteria senza riuscire a fare un danno che fosse uno...

E' un filler divertentissimo, ma non può essere preso troppo sul serio.
GLi servirebbe davvero un aggiornamento simile alle regole delle Battaglie di Westeros, che hanno migliorato di molto questo problema.

//elf85.altervista.org/_altervista_ht/bang.jpg)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare