Come si usa Kickstarter: guida per neofiti

Kickstarter: logo
Kickstarter

Sempre più persone ci chiedono come si usino Kickstarter e le altre piattaforme di crowdfunding. Per aiutare chi si affaccia al mondo dei giochi da tavolo, ecco una breve guida con le FAQ sul crowdfunding (ovvero le domande e risposte più frequenti).

Approfondimenti
Giochi

Qualche termine per iniziare

Prima di rispondere alla domanda «Come funziona Kickstarter?» ecco un breve glossario dei termini usati su Kickstarter e piattaforme analoghe:

  • Crowdfunding (cf): finanziamento di massa. Ovvero un sistema per cui l'acquirente paga un progetto (un gioco o altro) prima che questo esista fisicamente, partecipando di fatto alla sua realizzazione. In cambio riceve di solito il prodotto che ha partecipato a finanziare. La piattaforma più famosa è la statunitense Kickstarter (ks)  
  • Backer: è colui che contribuisce economicamente al progetto, il finanziatore. 
  • Pledge: somma in denaro pagata dal backer per finanziare il progetto. Di solito ci sono vari gradini  e pagando di più si ottiene di più (espansioni, edizione deluxe, dedica dell'autore, eccetera). A volte si usa l'inglesismo storpiato “pledgiare” al posto di finanziare/sottoscrivere un progetto.  
  • Late Pledge: al termine della campagna di finanziamento, molti progetti lasciano comunque, per un mese o più, la possibilità di pledgiare il gioco. Basta andare alla pagina Kickstarter del progetto e cliccare l'apposito pulsante "late pledge". Nota: a differenza del pledge normale, questo potrebbe non sbloccare stretch goal (dipende dalle singole campagne) ed anche costare qualcosa di più. 
  • Pledge manager (pm): finita la campagna di finanziamento, ai backers viene spedito via mail un modulo informatico da riempire in cui riepilogare tutti gli acquisti, volendo aggiungere altra roba, specificare l'indirizzo per la spedizione e pagarne le spese. 
  • Funded: un progetto ha un valore soglia minimo, fissato dall'editore, sotto il quale non ci sono le condizioni per realizzarlo e i soldi vengono restituiti ai backers. Se supera questa soglia si dice chè è stato fondato, ovvero funded
  • Early-bird (eb): alcuni progetti danno uno sconto ai primi finanziatori (i primi cento-duecento backer, in genere). 
  • Add-on: sono “pezzi” aggiuntivi e opzionali di gioco che vengono pagati a parte dai backers. 
  • Stretch goal (sg): man mano che il progetto viene finanziato ed aumenta il capitale complessivo, vengono sbloccati gratuitamente altri pezzi di gioco, di solito piccole espansioni, che si aggiungono quindi al pacchetto finale, rendendolo più ricco e appetibile e quindi in grado di attirare nuovi backer
  • Versione retail: è la versione del gioco che verrà successivamente commercializzata nei negozi, per chi non ha fatto il pledge. Di solito è sfrondata da stretch goal (ma a prezzo maggiorato si trovano anche scatole “complete”) e add-on
    Kickstarter: logo K
    Kickstarter

Cos'è Kickstarter e come funziona?

Kickstarter è la piattaforma di crowdfunding più famosa del mondo. Il crowdfunding è una forma di finanziamento dal basso, per cui – nel mondo specifico dei giochi da tavolo – un'azienda o anche un singolo individuo propongono un gioco e l'utenza decide se finanziarlo o meno. 

In Italia esiste un analogo?

Certo, è Giochistarter, che potete contattare per far finanziare il vostro gioco o per contribuire a quelli attualmente in fase di lancio. 

Sono sicure informaticamente queste piattaforme (pagamenti, dati sensibili, ecc)? 

Sono sicure come tutte le altre piattaforme note su cui fai acquisti online (amazon, ebay, eccetera).

Come si finanzia un gioco su Kickstarter?

Ecco quindi la risposta alla domanda «Come si usa Kickstarter?». Per utilizzare il sito Kickstarter è necessario per prima cosa identificare un progetto che si vuole finanziare. Usando la funzione “cerca” sul sito potrete trovare il gioco in questione (ed anche molti altri). Una volta trovato potrete andare alla pagina del gioco e quindi basterà cliccare sul pulsante "Back this project", scegliendo la ricompensa desiderata (in genere varie versioni del gioco) tra quelle proposte. Vi servirà prima registrarvi, fornendo i dati della vostra carta di credito o di Paypal.

Posso ritirare o modificare il mio pledge?

Certo, praticamente fino all'ultimo minuto della campagna. Kickstarter impedisce di ritirarsi solo se, nelle ultime ore, questo spingerebbe il progetto sotto la soglia di finanziamento. Basta cliccare su "Manage your pledge” e cambiare/cancellare la cifra impegnata. 

Quando scalano i soldi dalla carta?

I soldi per il finanziamento a Kickstarter verranno scalati tramite il metodo di pagamento selezionato alla fine della campagna.

Quali sono i vantaggi nel finanziare un gioco col crowdfunding?

I vantaggi nel finanziare un gioco tramite crowdfunding sono fondamentalmente tre:

  1. Il primo vantaggio è che il gioco arriva di solito prima ai backer (i finanziatori) che non nei negozi.
  2. Il secondo vantaggio è che, usualmente, i materiali aggiuntivi (piccole espansioni, materiali extra, materiali migliori, ecc) sono Kickstarter exclusive, ovvero vengono dati solo a chi finanzia il gioco e non si trovano poi nei negozi.
  3. Infine, il terzo vantaggio del crowdfunding è che solitamente prendere il progetto nella sua interezza costa meno che non nei negozi, dove il gioco viene solitamente spezzettato dividendo la scatola base da stretch goal e add-on.
    Kickstarter: backer

Quali rischi si corrono con kickstarter?

  1. Rischio ludico: spesso si finanziano giochi in cui il regolamento è solo abbozzato se non assente. Oppure hanno il regolamento, ma non si è certi del bilanciamento e della rifinitura. O semplicemente si rivelano giochi mediocri. Sul perché correre questo rischio, ne abbiamo già parlato
  2. Rischio economico: può capitare che un progetto, seppur finanziato, fallisca e il rischio è quello di rimetterci i soldi. Per fortuna questo accade molto raramente nel campo dei giochi da tavolo che è una delle categorie del crowdfunding col più alto indice di successi. Quello che capita più spesso è che il gioco venga consegnato in ritardo (a volte molto ritardo) rispetto alla data prevista in corso di campagna. 

Ma in concreto quali garanzie ho di ricevere il gioco? Quali diritti?

Il responsabile del progetto e della sua buona riuscita è il creatore dello stesso e non Kickstarter. In altre parole, legalmente Kickstarter è un mediatore che mette in contatto "finanziatori" con "ideatori": vale a dire che non c'è nessuna garanzia di legge che tutela su qualità, integrità, completezza e buona riuscita del prodotto. Chi pledgia su Kickstarter non ha diritto a nulla, se non alla riconoscenza e al premio promesso ma non c'è nessuna legge internazionale o nazionale che lo tuteli: i suoi soldi di fatto sono "a fondo perduto" o "sulla fiducia", mentre acquistando un prodotto retail (anche su siti informatici come Amazon o Ebay) si hanno garanzie di legge sul prodotto e sulla compravendita. 

Il gioco si troverà poi nei negozi? Con quali differenze?

  • Di solito si trova. Può accadere che l'autore (in genere capita con i piccolo autori indipendenti, piuttosto che con le grosse case editrici) stampi poche copie oltre a quelle finanziate e, se il gioco ha successo, queste vanno esaurite rapidamente. Se però il successo del gioco è ampio, solitamente l'autore fa direttamente una seconda ristampa o una nuova campagna crowdfunding con cui finanziare molte più copie, stavolta anche per i negozi. 
  • Le differenze riguardano principalmente:
    1. l'assenza dei materiali esclusivi dati ai backer con la campagna Kickstarter;
    2. il prezzo solitamente più alto. Questo dipende però poi molto da altre due cose: quanto successo abbia avuto il gioco dopo la campagna (un gioco che si rivela mediocre viene poi spesso svenduto); quanto viene spezzettato il gioco tra base ed espansioni, rispetto alla campagna. 
Kickstarter: funded
Finanziato con Kickstarter

Quali tipi di giochi nascono grazie a queste piattaforme?

Quattro tipi, essenzialmente:

  1. Giochi con componentistica extralusso (miniature, ecc), con un grande impatto scenico e conseguente aumento della componente ambientazione. Troppo rischiosi per essere prodotti senza un finanziamento preventivo. 
  2. Giochi inventati da piccoli produttori indipendenti, che hanno un sogno nel cassetto che difficilmente si realizzerebbe passando per l'editoria classica. 
  3. Giochi di case editrici affermate che usano il crowdfunding essenzialmente come una forma di prevendita. 
  4. Localizzazioni in italiano che, come per il punto 1, sarebbero troppo rischiose da affrontare senza un finanziamento preventivo. Queste vedono la luce grazie a Giochistarter (un esempio è Tales of the Arabian Nights). 

Come faccio a sapere quanto ammontano le spese di spedizione?

Di solito ogni campagna, nell'ultimo paragrafo della descrizione, ha la stima per le spese di spedizione per i vari settori del mondo. La maggior parte delle campagne sono "Euro Friendly", ovvero la spedizione avviene direttamente dall'Europa, con risparmio sul costo e senza oneri doganali. Il prezzo stimato potrebbe però variare a seconda del gioco e di quanti add-on aggiungete: se la campagna sblocca molti stretch goal, specie se pesanti miniature, tessere o altro, le spese stimate in corso di campagna sono di solito inferiori a quanto poi richiesto nel Pledge Manager

I tempi di consegna rispettano quanto indicato nella campagna?

Di solito, purtroppo, no. Anche qui dipende molto dalla casa editrice (affermata o alle prime armi) e da quanto materiale extra è stato sbloccato, visto che è questa componentistica "non prevista" che di solito fa ritardare la produzione e di conseguenza la consegna. I ritardi medi vanno da qualche mese fino anche ad anni. 

Dove posso trovare informazioni sulle varie campagne Kickstarter?

Nel forum dedicato al crowdfunding della Tana dei Goblin, in cui ogni campagna viene seguita dall'inizio alla fine ed è possibile chiedere chiarimenti di ogni genere.
we are on kickstarter

Dove posso cercare approfondimenti su Kickstarter?

Nel sito La Tana dei Goblin puoi trovare moltissimi approfondimenti, informazioni, notizie e curiosità nelle sezioni dedicate al crowdfunding, a Kickstarter ed alla piattaforma italiana Giochistarter, inoltre è possibile scambiare le proprie opinioni e discutere dell'argomento nell'apposita area crowdfunding presente nel forum.

Infine ricordiamo la simpatica puntata del podcast Radio Goblin dedicata a Kickstarter.

Cosa sono i GAS (gruppi di acquisto solidale)?

Sono gruppi di utenti che si riuniscono per un acquisto collettivo a prezzo scontato. Di solito si risparmia, ma c'è poi l'inconveniente che tutte le scatole vengono spedite ad un singolo utente. A quel punto vanno smistate con una nuova spedizione o consegnate a mano, nel caso di vicinanza geografica, o in occasione di fiere, come la GobCon o Modena Play. Uno dei più famosi è quello attivo su Facebook (cerca: GASGDT).

Commenti

Informazione :p

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

Per la mia esperienza, di solito, se non si è interessati ai materiali extra o alle espansioni, il prezzo in retail, soprattutto se non si compra al day one, è più basso di quello del Kickstarter.

Sempre per la mia esperienza il gioco arriva allo stesso tempo ai negozi ed a volte anche prima. Questo è quasi scontato visto che la produzione per i backer e per il retail avviene nello stesso momento.

In definitiva valutare la convenienza di un KS è difficile e spesso molto soggettivo. 

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=gapsxever&numitems=10&text=none&images=small&show=recentplays&imagepos=center&inline=1&wishlistrank=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

non mi pare che la sicurezza di KS sia comparabile a quella di Amazon. KS ti pone davanti a dei rischi, come evidenzi più sotto che con gli shop online più conosciuti non ci sono. forse intendevi la sicurezza dei pagamenti?

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Khoril&numitems=5&header=1&text=none&images=medium&show=random&imagesonly=1&imagepos=left&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

sì, intendevo la sicurezza nei pagamenti e nel trattamento dei dati sensibili. Ora ho aggiunto un'altra faq su suggerimento di Mario Cortese con specificati meglio i rischi reali. 

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

Grazie per la splendida e chiarissima panoramica!

Se ne sentiva la necessità; é un bell'aiuto per chi, come me, é digiuno su questo argomento.

E tuttavia (non me ne vogliate se vado fuori tema): più conosco questo mondo e più ne diffido..... é più forte di me.....

Paolo (MPAC71)

"England expects that every man will do his duty" (H.Nelson)

Quoto tutti i complimenti all'articolo, personalmente ha risolto tutti i dubbi che avevo

Nel gioco vince chi si diverte e chi arriva primo

Perdonate l'infinita stupidità della domanda, ma è la prima volta che userei kickstarter (o acquisti in dollari in generale) e mi chiedo come funziona il cambio valuta. Con la mia carta prepagata in euro devo fare qualcosa di particolare o semplicemente mi uscirà la possibilità di pagare in euro? Ve lo chiedo perché tra poco esce un gioco che mi attizza un macello e non vorrei fare disastri!!! (Perdonatemi!!!)

Perdonate l'infinita stupidità della domanda, ma è la prima volta che userei kickstarter (o acquisti in dollari in generale) e mi chiedo come funziona il cambio valuta. Con la mia carta prepagata in euro devo fare qualcosa di particolare o semplicemente mi uscirà la possibilità di pagare in euro? Ve lo chiedo perché tra poco esce un gioco che mi attizza un macello e non vorrei fare disastri!!! (Perdonatemi!!!)

ci pensa poi Kickstarter a fere il cambio automatico al momento dle pagamento, tu non devi fare nulla. 

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare