[Crowdfunding] Project: Elite - diario di sviluppo - parte II

Approfondimenti
Giochi
 Il seguente diario di sviluppo è una traduzione ad opera di Mik e Noise42, dall'originale pubblicato su BGG.
 
Project: Elite è un nuovo gioco della Artipia Games che verrà lanciato questo 29 Aprile tramite la piattaforma Kickstarter. Si tratta di un tower defence in tempo reale, collaborativo puro, in cui una unità speciale di umani (i giocatori) dovrà resistere all'assalto alieno.  Il motore del gioco è una meccanica di dice rolling e push your luck.
Il seguente diario di sviluppo è una traduzione ad opera di Mik e Noise42, dall'originale pubblicato su BGG.
 
Project: Elite è un nuovo gioco della Artipia Games che verrà lanciato questo 29 Aprile tramite la piattaforma Kickstarter. Si tratta di un tower defence in tempo reale, collaborativo puro, in cui una unità speciale di umani (i giocatori) dovrà resistere all'assalto alieno.  Il motore del gioco è una meccanica di dice rolling e push your luck.
 
 
MISSION 3
 
Ciao a tutti,
sono felice di annunciare che il progetto si sta muovendo ad un passo veloce e la pre-produzione è iniziata!
Mi piacerebbe dedicare la Missione di oggi al movimento degli Alieni.
La posizione ed il movimento di un Alieno in un dato momento è veramente importante in questo gioco.
 
Come accennato nella Missione 2, i giocatori devono anche muovere gli alieni quando il risultato del dado è un simbolo Muovi Alieno, cosa che può creare opportunità o portare al disastro in base a come viene gestito. La cooperazione è la chiave in queste situazioni, in questo modo i giocatori con maggiore esperienza potranno volgere la situazione a loro vantaggio.
 
Mentre un Alieno durante il proprio turno muove di tanti spazi quanto indicato nel suo profilo, l'Alieno scelto muove di un solo spazio quando si ha il risultato di un simbolo Muovi Alieno.
 
Sebbene le frecce sulla plancia indicano le direzioni verso cui si può muovere un Alieno, il più delle volte un giocatore potrà scegliere più di una direzione per crearsi un vantaggio strategico. Questa cosa sarà perfettamente visibile durante il turno Alieno, dove non solo i giocatori sceglieranno la direzione che ogni Alieno seguirà, ma anche l'ordine in cui muoveranno.
Nella fase in tempo reale, comunque, sarà tutta un’altra storia. La pressione di uccidere i nemici e completare gli obbiettivi terrà i giocatori così impegnati che quando avranno un simbolo Muovi Alieno (e succederà ogni pochi secondi) la scelta di quale Alieno muovere e dove mandarlo non sarà sempre la migliore. Questa è una delle parti più divertenti del gioco. Dove in pochi istanti si deve fare una scelta che dopo pochi secondi si potrebbe dimostrare non essere stata la migliore.
 
Credo i giocatori apprezzeranno la quantità di cooperazione che questo gioco può offrire. Qualche volta si avrà la necessità di lasciare vivo qualche Alieno per dare al vostro compagno di squadra un opzione per i risultati di Muovi Alieno. Qualche volta si avrà invece la necessità di aspettare che uccidano l'ultimo Alieno per poter ignorare il simbolo Muovi Alieno appena ottenuto. Spesso si avrà la necessità di fermarsi per qualche momento per dare al vostro avversario un’occasione di successo.
 
Immaginate un compagno di squadra che sta provando ad uccidere un Alieno e voi siete troppo distanti per tentare di raggiungerlo e aiutarlo. Mentre cercate di farlo tirate anche un simbolo Muovi Alieno che vi costringe anche a muovere quell'Alieno lontano dal tuo compagno di squadra. Un equilibrio deve essere trovato e la comunicazione è la chiave del successo. Naturalmente questo non sarà facile nelle vostre prime partite ma dopo alcune missioni, inizierete a prestare attenzione a più dettagli scoprendo così la profondità del gioco.
Come detto precedentemente, abbiamo iniziato la pre-produzione del gioco così chiuderemo questo intervento con un paio di anteprime delle miniature del gioco.
Spero vi piacciano.
 
Ci si vede alla prossima missione,
Konstantinos Kokkinis
 
 
MISSION 4
 
- Qui c'è bisogno di aiuto!! Stanno arrivando!!
- Un Dottore!! Un Dottore!!
- Ci stanno buttando indietro! Siamo intrappolati dentro i corridoi della Base. Qualcuno li butti fuori!
- Indietro! Indietro! Sto per usare il Sonic Blaster!
-...
- Ok, Ok, abbiamo pulito il corridoio...
- Stiamo finendo il tempo. Qualcuno deve innescare gli esplosivi.
- Sto uscendo. Copritemi. Quanto tempo abbiamo?
- Meno di un minuto
- ...
- Teneteli lontani dal reattore!
- Rientra Jhon! Rientra adesso!
- Non posso raggiungere il punto d'incontro! Non c'è abbastanza tempo! Non posso...
 
Difficile da credere, ma questa non è un azione presa dal copione di un film. E' veramente uno scambio di battute avvenuto durante una partita di Project: ELITE. Al di la di tutto, ci sono un sacco di urla e grida in questo gioco! E' molto difficile per tutto il personale Atripa lavorare finchè testiamo ELITE. Bhè, sto solo scherzando su quest'ultimo punto. Ad ogni modo, è il nuovo progetto del capo, quindi nessuno si può lamentare. Ha!
 
Sfortunatamente, la mia casa è dall'altra parte di Atene, così per me è un piccolo viaggio dover raggiungere gli uffici Atripa per una sessione di gioco. Il progetto di un gioco cooperativo è un compito difficile, ma io sono la persona da consultare, se si desidera provarci. Potrei veramente scrivere un libro su questo argomento! Insieme a Konstantinos Kokkinis (https://www.boardgamegeek.com/boardgamedesigner/42725/nikolas-sakaloglou) abbiamo recentemente creato New Dawn (https://www.boardgamegeek.com/boardgame/135654/new-dawn). Tre anni fa con Nikolas Sakaloglou (https://www.boardgamegeek.com/boardgamedesigner/42725/nikolas-sakaloglou) abbiamo creato Briefcase (https://www.boardgamegeek.com/boardgame/88016/briefcase) e dopo di quello Archon: Glory & Machination (https://www.boardgamegeek.com/boardgame/139033/archon-glory-machination). Ho anche due ulteriori progetti, Crisis e Replicators con  Pantelis Bouboulis (https://www.boardgamegeek.com/boardgamedesigner/62686/pantelis-bouboulis).
 
Qualcuno potrebbe chiedersi perchè lavoro sempre con co-designer. La risposta è semplice: Vi piacciono i giochi in solitario? Certo, sono OK, ma non è meglio quando si ha un gruppo con cui poter condividere il divertimento? La stessa cosa vale per la creazione di un gioco. Ho realizzato velocemente che la creazione di un gioco può essere divertente di per se'. Specialmente ELITE...
 
Ogni volta che abbiamo una riunione con Konstantinos per ELITE, finiamo per giocare un numero imprecisato di round. Il fattore divertimento di questo gioco è veramente alto. Se pensate che il creare un gioco sia tutto duro lavoro senza divertimento, dovete partecipare ad una sessione di ELITE. Sebbene avessi potuto lavorare al progetto per conto mio, aggiungendo personaggi o armi, facendo alcuni bilanciamenti e precisi aggiustamenti alle meccaniche, sono sempre riuscito a trovare una scusa per andare agli uffici dell'Arpia per una bella sessione di play test vecchio stile! Dopo 5-6 ore passate a sparare ed uccidere alieni, ritornavo a casa estremamente felice!
 
Questo è ELITE!
 
Sotirios Tsantilas