Goblin Magnifico 2016: il Magnifico è...

Notizie
Premi e Riconoscimenti

Nuntio vobis gaudium magnum: habemus Magnificum! Pelleverdi ci siamo: A Play 2016 vi aspettano 8 titoli nell'Area Magnifico. Già sappiamo che Sulle Tracce di Marco Polo è lo Scelto dai Goblin – Giuria Popolare 2016. Ma chi sarà il vincitore del Goblin Magnifico 2016?

La Giuria ha decretato vincitore del Goblin Magnifico 2016 Food Chain Magnate di Jeroen Doumen e Joris Wiersinga edito dalla Splotter Spellen!

Di seguito, partendo dal vincitore e poi in rigoroso ordine alfabetico, un breve commento espresso dalla Giuria per tutti gli otto Magnifici 2016.


Food Chain Magnate

Ambientato nel singolare e ben implementato mondo della ristorazione, Food Chain Magnate ha tutte le caratteristiche che hanno comportato per la Splotter Spellen un interesse sempre crescente da parte dei giocatori esperti. La Giuria ha apprezzato la sua profondità strategica, la possibilità di modulare l’interazione secondo la volontà dei giocatori, gli elementi di sicura originalità del prodotto, come la gestione dell’organigramma aziendale e la durata variabile regolata dalla riserva della banca. La Giuria è quindi lieta di conferirgli il Goblin Magnifico 2016, quale miglior gioco da tavolo prodotto nel 2015.


Blood Rage

Da sempre all’avanguardia per la qualità dei materiali e delle miniature la casa produttrice Cool Mini Or Not si affida all'estro di Eric Lang per realizzare Blood Rage. Il risultato è un gioco di media complessità, tattico ed avvincente. La modalità del "draft" di carte permette di creare sempre nuove combinazioni e partite diverse, che si risolvono all’ultimo sospiro prima dell’arrivo del Ragnarok.


Churchill

L’altro modo di vedere la seconda guerra mondiale, con un emozionante sfida a tre tra i capi delle forze alleate, in un confronto di diplomazia e tattica tra amici/nemici. Il gioco riprende la nota meccanica "card driven", tipica di molti giochi della GMT, per gestire le conferenze durante il conflitto mondiale. La Giuria ha apprezzato l’atipicità del prodotto che, pur ricevendo consensi da molti appassionati di simulazione bellica, ha il pregio di essere proponibile ad un pubblico più vasto.

 

Sulle Tracce di Marco Polo [Scelto dai Goblin – Giuria Popolare 2016]

Sulle Tracce di Marco Polo colpisce per la meccanica di gestione dadi semplice ma efficace, combinata con personaggi dai poteri variabili che modificano l'impostazione strategica di ogni giocatore. Già prima di scegliere con quale personaggio giocare, occorre analizzare la plancia, sempre diversa per la disposizione casuale degli elementi di gioco. La fluida meccanica di base, la forte competizione indiretta, il tempo di gioco sempre contenuto e le situazioni iniziali variabili hanno reso Sulle Tracce di Marco Polo uno dei giochi più amati dell'anno.


Mombasa

Apprezzato dalla Giuria per il suo sistema azionario declinato con efficacia e semplicità e per la meccanica di riciclo carte e "deck-building" fresca e originale. Ottimo gioco per come coniuga la complessità globale con l'equilibrio tra le parti, la visione strategica con le scelte tattiche. Particolare l'interazione, che comprende sia quella classicamente - per i gestionali - indiretta, che quella diretta, con possibilità di danneggiare e scalzare le varie compagnie azionarie dalla mappa di gioco.


Pandemic Legacy

Un gioco che ha colpito la Giuria per la capacità di sfruttare il nuovo sistema "legacy" in una avventura emozionante e ricca di colpi di scena, in grado di tenere incollati al tavolo i giocatori dalla prima all'ultima partita, esaltandone lo spirito collaborativo. Il sistema "legacy" si conferma una novità efficace da tenere d'occhio per il futuro, definitivamente sdoganata e consacrata da questo Pandemic Legacy, con le sue decisioni tattiche mai scontate e le scelte sempre nuove, capaci di generare importanti conseguenze sulle partite future.


Signorie

Gioco ricco di scelte strategiche e tattiche, che gravita attorno ad un sistema di selezione dadi estremamente ben bilanciato e alla costruzione di un motore che potenzia gli effetti delle singole azioni. Scarsezza di risorse e di azioni, unite ad interessanti percorsi nella formazione del punteggio, lo rendono un gioco meritevole di attenzione.


 

Star Wars: Assalto Imperiale

Fantasy Flight Games quadra il cerchio di un percorso iniziato con Doom passando per Descent prima e seconda edizione. L'ambientazione di Star Wars è perfettamente ricreata per appagare gli appassionati della saga ma soprattutto i giocatori. La modalità campagna, dove il gioco risplende, offre personaggi completamente diversi e missioni coinvolgenti e varie. Le scelte tattiche in combattimento non mancano e lo sviluppo dei personaggi incentivano strategie e sinergie davvero entusiasmanti. Star Wars: Assalto Imperiale è probabilmente uno degli "American" più belli degli ultimi anni.


La Tana dei Goblin vi invita quindi nell'Area Magnifico a Play 2016 per farvi provare il meglio dei giochi da tavolo!

Commenti

Voglio la prossima ristampa col logo del premio sopra! :-)

ci stiamo lavorando :)

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

....ma qualcuno ha veramente mai giocato a Churchill ? a volte mi fate paura o0!
saluti
erikthedark

Si potrà anche non concordare al 100% con il vincitore finale,
ma in questa lista ci sono certamente i migliori giochi del 2015 !
Bravi e buon lavoro per il prossimo anno .)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare