Pimp my Antiquity

antiquity componenti pimpati
seldon

Come "pimpare" la propria copia di Antiquity? Quanto costa? Una breve guida che risponderà a queste semplici domande.

Articoli
Giochi
Giochi collegati:
Antiquity

In vista della futura ristampa di questo stupendo e cattivissimo gioco e come promesso qualche tempo fa nel forum, eccomi qua a scrivere una breve guida su come si possa “pimpare” la propria copia di Antiquity e relativi costi. [Ironia mode on] Ovviamente se il “prolifico duo” (i designer dietro alla Splotter Spellen) dovesse stupire tutti con materiali migliorati ultra-deluxe stracciate pure questa guida e passate oltre [Ironia mode off]

Questa guida si basa su e prende ispirazione dall’opera di magnifico intelletto che è How I upgraded my copy of Antiquity (and how you can do the same to yours...)

Tutti i crediti vanno all’autore John Shepherd (MrShep).

Questo articolo non vuole essere una guida completa ed esaustiva ma più un complemento al thread sopra citato, con consigli e spunti personali derivati da esperienza diretta.

Perché “pimpare”?

A parte l’innegabile guadagno estetico il valore aggiunto di questo upgrade è tutto a favore dell’ergonomia del gioco. Il non dover più aver a che fare con micro segnalini di cartone impilati uno sull’altro è già di suo un ottimo motivo per procedere con il miglioramento dei materiali. Per questa ragione dividerò i miglioramenti, secondo il mio personalissimo parere, in due categorie: i miglioramenti estetici, non così necessari a livello ergonomico ma sicuramente apprezzabili per la resa complessiva, e quelli strutturali, imprescindibili per poter godere al meglio di questo capolavoro.

Miglioramenti Strutturali

risorse pimpate
risorse pimpate
  • Segnalini risorsa: questo è l’upgrade più costoso, sia in termini di soldi che di tempo di lavorazione, ma che si ripagherà fino all’ultimo centesimo e goccia di sudore spesi. In pratica consiste nel sostituire tutti i segnalini risorsa con dei praticissimi dischetti di legno, colorati diversamente e con un adesivo personalizzato per ogni risorsa.

Per farlo vi “basteranno” circa 50 dischetti di legno (15 mm) per ognuno di questi colori:

  • Bianco - Pecora
  • Giallo - Grano
  • Verde - Olive
  • Marrone chiaro - Vino 
  • Grigio - Perla
  • Viola - Tintura
  • Blu - Pesce
  • Nero - Pietra
  • Arancione - Oro
  • Marrone scuro - Legno
Consiglio questi colori perché si sposano benissimo con lo sfondo degli adesivi personalizzati. Avrete bisogno inoltre di almeno 4 fogli adesivi pretagliati con dischetti di 14 mm di diametro. Una volta stampato i file, che potete trovare a questo link si tratterà soltanto di un lavoro di pazienza e precisione per attaccarli tutti.
fogli di adesivi
adesivi

Note Personali:

  • I fogli adesivi, anche se non sembra, hanno un verso. Appena vi arrivano piegatene in maniera impercettibile un angolo. In questa maniera potrete sempre distinguere i due “versi”, permettendo di inserire i fogli sempre nella stessa maniera. I file sono perfetti ma solo se stampate nel verso corretto del foglio: non perdete tempo come ho fatto io a cercare di sistemarli dopo aver stampato storto la prima volta;
  • Vero che, in linea puramente teorica, vi basterebbero 4 fogli ma io valuterei l’acquisto di almeno 1 o 2 fogli aggiuntivi per prove e/o errori;
  • Fate qualche prova preventiva su un foglio normale o adesivo, in bianco e nero tenendo il contrasto bassissimo. Questo vi permetterà di capire se la stampa effettiva sarà centrata e potrete anche ripetere la prova con lo stesso foglio;
  • Se ne avete la possibilità rivolgetevi ad una copisteria per una stampa a colori al laser;
  • Una volta attaccati tutti gli adesivi una bella passata di lacca gli darà quel tocco lucido alla vista e uniforme al tatto, oltre a proteggere il vostro ‘tesssoro’ (cit.) dall’usura.
componenti originali e sostitutivi
componenti originali e sostitutivi a confronto
  • Segnalini inquinamento: miglioramento molto utile, va a sostituire quei ridicoli segnalini di cartone con delle chip di plastica colorata, di dimensione perfetta per gli esagoni di territorio. Consiglio il colore nero, più tematico e visibile rispetto alle alternative. Circa 400-500 dovrebbero bastare anche per le partite a 4 giocatori.
  • Segnalini locanda: altro miglioramento quasi imprescindibile. Andare a sostituire i segnalini del gioco originale, dal colore giocatore poco distinguibile e perfettamente mimetizzati con lo sfondo della plancia con delle casette monopoly-style del colore dei giocatori, non ha prezzo. Migliora nettamente la leggibilità della mappa, il colpo d’occhio e aiuta nell’individuazione della ZOC (zona di controllo). Ne bastano 16 per colore.
  • Segnalini esploratore: ammetto che questo miglioramento ero tentato di inserirlo tra quelli estetici, ma una sua seppur minima utilità ce l’ha. Si tratta di sostituire i segnalini double-face di esplorazione con dei dischi (più spessi di quelli delle risorse) con adesivi su entrambi i lati. Avete già stampato gli sticker assieme ai segnalini risorsa, si tratta solo di attaccarli da entrambi i lati. Ovviamente un lato sempre Cavaliere, l’altro uno dei 4 possibili risultati. Vi serviranno 16 dischetti 15x10 mm, colore a scelta ma consiglio il grigio/argento per i motivi già detti.
  • Schermi giocatore: questa modifica devo ancora realizzarla al meglio quindi non posso dare consigli in merito. Se siete interessati su BGG si trovano molti esempi su come farli e personalizzarli. Inconcepibile che non vengano forniti con il gioco base, del resto tutta questa guida dovrebbe essere inconcepibile se non si parlasse di Splotter Spellen (N.B. non li giustifico nella maniera più assoluta).

Miglioramenti estetici

altri componenti originali e sostitutivi a confronto
componenti originali e sostitutivi a confronto

  • Segnalini bacino di pesca: stessa tentazione che ho avuto per i segnalini esploratore, risolta in un salomonico uno di qua e uno di là. Upgrade estetico con una minima utilità, rende leggermente più visibili le strutture sulla mappa, niente di più niente di meno. Consigliate 12 fabbriche grigie 25x15x10 mm.
  • Cubetto carestia/Cubetti ordine di turno: modifica prettamente estetica, usare i cubetti inclusi non cambia nulla. Consigliati i cilindri, dei colori appropriati, 10x15 mm.
  • Cubetti cattedrale: inutili come poche altre cose, ma se avete fatto 30 fate anche 31. Ne servono 1 per colore.
  • Cubetti lavoratore: ed ecco il miglioramento estetico per eccellenza. Costoso e ai fini pratici del gioco assolutamente inutile. In un primo momento neppure io lo avevo preso in considerazione, per poi miseramente cedere e farmelo come regalo appena se ne è presentata l’occasione. Certamente rende il gioco ancora più tematico e vi permetterà di proporlo a qualsiasi giocatore American, perfino ai puristi del genere [ironia portami via]. Nel caso i cubetti inclusi vi andassero stretti, recuperate 20 omini di legno per colore, di 12 mm. Se i miglioramenti estetici precedenti non sono poi così costosi, questo potrebbe invece esserlo, facendo sì che il rapporto utilità/costo sia prossimo allo zero.
  • Plance giocatore: giusto per inserire qualcosa di mio, ho stampato le plance giocatore tradotte, tagliate a metà, plastificate e rilegate con una minuscola spirale del colore del giocatore. Belle e più resistenti di quelle originali.

Tutto il materiale si può recuperare da Spielmaterial.de senza troppi problemi. Di seguito l’ordine fatto a suo tempo, ovviamente (temporaneamente) mancante degli “inutili” omini:

spielmaterial: elenco materiali da ordinare
ordine da spielmaterial

Considerazione finali

Non sono solito andare a spendere soldi ulteriori per migliorare un gioco, di solito considero il prodotto completo come esce dalla scatola, fatto e finito. Diciamo che la Splotter è riuscita a farmi cambiare idea su questo approccio, fornendo un materiale indegno rispetto alla qualità del gioco.

Complice anche uno sconto assolutamente inaspettato e decisamente cospicuo, ho deciso di reinvestire i soldi  risparmiati in questo mastodontico upgrade:  se qualcuno mi chiedesse se dopo aver giocato con il gioco “migliorato” tornerei alla versione liscia la risposta sarebbe un secco, indispettito ed inequivocabile “NO!”. Il gioco è molto più scorrevole e i limiti dovuti alla scarsa qualità dei materiali vengono risolti egregiamente. Non tornerei indietro nemmeno per quanto riguarda gli omini, nonostante riconosca il loro essere assolutamente superflui. 
Sperando di aver fatto cosa gradita, non posso far altro che consigliare questo gioco a chiunque voglia cimentarsi in una sfida a tutto tondo: sfruttate l’occasione della ristampa senza remore.

Commenti

Ci sono notizie ufficiali di una futura ristampa?

-Eurek-
[vendo / scambio]: Conflict of Heroes: awakening the bear (40 euri) Clokwork Wars + Exp
[cerco]: War of the roses, Star Wars: Rebellion, War of the Ring. Kingdomino

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare