[Report] Il Trono di Spade partita online in 15: turno 1

Ho giocato a...
Giochi

 Il TRONO DI SPADE IN 12: L'INVERNO E' IN ARRIVO

E’ tristemente vero che la pace in Westeros non può mai durare.
 
La guerra nel nostro amato regno è come l’inesorabile arrivo della notte: per quanto il sole possa brillare alto nel cielo, l’oscurità torna sempre ad avvolgere la terra. La Triplice alleanza, quella che doveva garantire pace e prosperità a Westeros, si è sfaldata sotto i colpi di gelosie e bramosie. Il regno ha prosperato per lunghi anni, ma intrighi e sospetti ne hanno minato le fondamenta: predoni hanno saccheggiato le fattorie, tagliagole avidi e ladri scaltri hanno ripreso a circolare nei bassifondi delle nostre belle cittadine.
 
Dalle ceneri delle precedenti campagne, le Rose e le Aquile sono risorte, presidiando le fortezze che l’alleanza barocca aveva conquistato.  Gli Stark marciano nuovamente verso il Moat Cailin e Tully e Greyjoy, precedentemente uniti sotto gli occhi vigili dei Leoni contro la minaccia dei Lupi, hanno ripreso a farsi guerra. Le Trote hanno retto l’assalto a Fairkmarket, ma le Piovre si agitano sui mari, in attesa. Gli occhi di molte casate si posano sul cuore di Westeros e puntano alle ricche e fertili terre per fare provvista. Cracklaw point, Kingsroad, The Reach: dovunque si sentono voci di razzie ai raccolti e di costruzioni di presidi e magazzini per raccogliere grano e prepararsi all’inverno.
 
Perché, questa volta, l’inverno, quello vero, è in arrivo.

 

Il TRONO DI SPADE IN 12: L'INVERNO E' IN ARRIVO

E’ tristemente vero che la pace in Westeros non può mai durare.

La guerra nel nostro amato regno è come l’inesorabile arrivo della notte: per quanto il sole possa brillare alto nel cielo, l’oscurità torna sempre ad avvolgere la terra. La Triplice alleanza, quella che doveva garantire pace e prosperità a Westeros, si è sfaldata sotto i colpi di gelosie e bramosie. Il regno ha prosperato per lunghi anni, ma intrighi e sospetti ne hanno minato le fondamenta: predoni hanno saccheggiato le fattorie, tagliagole avidi e ladri scaltri hanno ripreso a circolare nei bassifondi delle nostre belle cittadine.

Dalle ceneri delle precedenti campagne, le Rose e le Aquile sono risorte, presidiando le fortezze che l’alleanza barocca aveva conquistato.  Gli Stark marciano nuovamente verso il Moat Cailin e Tully e Greyjoy, precedentemente uniti sotto gli occhi vigili dei Leoni contro la minaccia dei Lupi, hanno ripreso a farsi guerra. Le Trote hanno retto l’assalto a Fairkmarket, ma le Piovre si agitano sui mari, in attesa. Gli occhi di molte casate si posano sul cuore di Westeros e puntano alle ricche e fertili terre per fare provvista. Cracklaw point, Kingsroad, The Reach: dovunque si sentono voci di razzie ai raccolti e di costruzioni di presidi e magazzini per raccogliere grano e prepararsi all’inverno.

Perché, questa volta, l’inverno, quello vero, è in arrivo.

Una cortina di nebbia avvolge il mondo freddo sopra la barriera, ma quello che gli sparuti corvi dei nostri prodi Guardiani della Notte ci rivelano, ci lascia senza parole. Novanta clan  di “uomini liberi” marciano verso la Barriera di Ghiaccio, correndo come inseguiti dal fuoco dei Draghi. I Draghi! Tre ne sono stati avvistati nel continente di Essos e le voci sul loro conto sono inequivocabili. La loro crescita sarà inarrestabile e l’ambizione della loro Madre, la Madre dei Draghi, la spingerà verso le fertili terre della nostra amata isola.

E dalla ricca terra di Braavos, un’altra minaccia incombe sulle casate di Westeros: sembra che l’avida Banca di Ferro foraggi armi e vettovaglie a chiunque chieda il suo aiuto.

Ma più di ogni cosa, c’è una notizia che spaventa noi maestri della cittadella. 

Il nostro venerabile maestro Karrock Rackenheim è partito verso l’estremo Nord, per studiare cio che si cela oltre il Muro di Ghiaccio. Ma, sebbene egli sia stato avvistato presso il Castello Nero, i corvi che Lord Mormont ci ha personalmente inviato affermano che il Maestro è scomparso. Dalle poche notizie che abbiamo, sappiamo che qualche Guardiano sostiene di averlo visto in compagnia di Giganti e Thenn, intento a parlare e discutere con loro.

Non possiamo credere a queste parole e ci opporremo con forza a chiunque provi a sostenere il contrario.

Un altro anno è di fronte a noi: i corvi solcano i cieli e la Corte del Re è diventata un luogo infido e insicuro, dove trame si ordiscono e lame di pugnali si affilano.

Possano gli dei proteggerci.

Maestro Lawrence Canther

Se volete partecipare, contattatemi in tana (lorunks) oppure visitate la sezione giochi online!

 

 

Estratto dalla Corte del Re

A Lord Eddard Stark e a tutte le casate del gelido Nord,
a Lord Balon Greyjoy e a tutti i suoi capitani delle lunghe navi,
a Lord Edmure Tully e a tutte le casate degli impetuosi fiumi,
a Lord Petyr Baelish,reggente del piccolo lord, e a tutti i signori della Valle,
a Lord Tywin Lannister e alla gente dell'Ovest,
a Lord Stannis Baratheon e alla popolazione di Approdo del Re,
a Lord Mace Tyrell e ai cavalieri delle Terre dei fiori,
al Principe Doran Martell e alle ridenti genti mai spezzate,
alla Khaleesi Daenerys Targaryen e alle Città Libere,
io giuro sugli Antichi Dei, sui Sette e su R'hollor, di difendere i Sette Regni con tutta la forza che possiede il mio braccio e con ogni stilla di sangue che ho in corpo.
A patto che voi facciate la vostra parte, Milords.
Una minaccia che da secoli non si vedeva è ora probabilmente riapparsa.
E i Guardiani della Notte si sono stancati di leccare culi per avere quel che è loro necessario per proteggere le terre di gente che ci considera lo scarto della società, la feccia, un cumulo di stupratori e criminali.
Se non ci darete quel che ci sarà necessario, giuro che lascerò che i Bruti facciano quel che vogliono e come vogliono, perchè se devo morire combattendo senza i mezzi per farlo e circondato da nemici in superiorità schiacciante, preferisco farlo al caldo e a casa mia.
Ma se invece alla Barriera arriveranno le risorse necessarie, non mi importa da chi nè come, io darò la mia stessa vita per voi.
Questo io giuro.
Lord Comandante Jeor Mormont.

Lord Comandante Mormont
Casa Stark è da sempre protettrice del Nord, le nostre genti nelle fredde e gelide notti, si tramandano di padre in figlio e di generazione in generazione le efferate e brutali atrocità compiute dai bruti oltre quello scudo che ci difende chiamato Guardia della Notte, e da sempre la nostra casata in prima persona si è mossa per aiutarvi, mio fratello e mio figlio ne fanno parte.
Pertanto Comandante da noi avrà sempre l'aiuto richiesto consapevoli che se la Barriera e la Guardia della Notte cadono nessuno potrà salvarci dalla nostra fine, nemmeno gli dei antichi.
Sin da ora conti già sui nostri barili e sulle nostre braccia
Così ho detto
Lord Eddard Stark, Lord di Winterfell, Protettore del Nord, Primo Cavaliere dell'Unico vero Re: Robert Baratheon

Lord Comandante
Mi state simpatico, sono felice che esistano ancora persone schiette a questo mondo, penso proprio che riceverete un buon aiuto dalle isole di ferro. Anche se forse le truppaglie provenienti da Pyke possono rientrare soltanto nella categoria "stupratori e criminali". Almeno sanno maneggiare un'arma.

Un appunto soltanto. La prossima volta che oserete rivolgervi a quel senzapalle di mio fratello invece che a me, provvederò io stesso a strapparvi il cuore, prima che possano farlo i bruti o qualunque altra minaccia secolare si celi oltre il muro di ghiaccio.
Sperando che possiate impedire la fine del mondo, vi saluto.
Euron Occhio di Corvo Re delle Isole di Ferro

Comandante Mormont,
Spero che oltre a richiedere truppe, approviggionamenti e soldi sarete anche prodigo di informazioni riguardo a quello che succede oltre la barriera. Nutrite bene quei corvi.
Avrete quello richiesto sperando sia utilizzato al meglio.

Lord di Westeros,
seppur Lord Euron Greyjoy, abbia pienamente rispettato i patti, non posso permettere che gli uomini di ferro conquistino Seagard, Lord Tully ed io abbiamo cercato di scendere a patti o compromessi con i Greyjoy per evitare una guerra, ma ci è sempre stato risposto di aiutarli contro l'uno o contro l'altro, e in cambio ci avrebbe lasciati vivere in pace. Non voglio condannare a morte Lord Tully in cambio di pace, preferisco scendere in guerra e battermi per una causa in cui credo.
Distinti saluti,
Lord Tywin Lannister

Lords di Westeros, è con sommo piacere che mi presento a questa corte:
Sono Karrock Rackenheim, maestro della cittadella. La mia mansione e il mio oggetto di studio sono sempre stati i Bruti oltre la Barriera, ovvero coloro che definiscono loro stessi il popolo libero.
Il fermento che vi è da quelle parti da mesi a questa parte, vi assicuro, non lascia presagire nulla di buono. E il fatto che vi siano notizie fondate di un cosiddetto Re oltre la Barriera che ha a quanto pare riunito diversi ed eterogenei clan sotto il suo comando, rende la situazione ancora più curiosa, per due motivi.
Il primo è che, conoscendo quei popoli, non avrebbero mai eletto un re. Mi viene dunque da pensare che questo individuo sia semplicemente un capo carismatico che ha riunito i clan sotto un unico scopo, scopo a mio parere più efficace e lungimirante che non un semplice saccheggio o attacco alla Barriera.
Il secondo, ben più interessante dal mio punto di vista, è capire quale sia stata la leva che ha permesso a questo re oltre la barriera di compiere una così singolare impresa. Una minaccia? un qualche segreto? Di sicuro qualcosa che noi non sappiamo e su cui io e gli altri maestri indagheremo.

Lord Comandante Mormont,
voi parlate di una ipotetica minaccia che da secoli non si vedeva e che ora è probabilmente riapparsa, ma non mi sembra che attualmente ci siano i presupposti di questa incombenza di cui parlate, mentre invece qualcosa si scuote a Est...
Ad Essos il nemico targaryen muove contro di noi e questi non sono semplici racconti.
Lord Doran Martell

Tywin, visibilmente dispiaciuto per non essere stato tradito in un piano da lui approvato, si scusa pubblicamente perché il suo buon cuore lo porta ad infrangere la parola data.
Sono l'unico che coglie l'assoluta comicità di tutto ciò?
E poi, non so dove sia cresciuto il Lord di Castel Granito, ma dalle mie parti quando si "scende in guerra" quantomeno si mettono marcia verso il nemico.
Due casate, nessuna marcia. Che tristezza.
Ma se sperano di fermare la furia degli uomini di ferro si sbagliano di grosso.
Che la peste mi colga e il Dio Sommerso mi richiami negli abissi semmai mi dovessi rammollire in questo modo.
Che tutti sappiano che sono uomo schietto e di parola, al contrario di chi si ammanta di buone intenzioni, ma cela la solita ambizione.
Euron Occhio di Corvo Re delle Isole di Ferro

Volete sapere cosa succede al di lá della barriera milords?
Siamo qui da pochissimo tempo e già rischiamo la pelle per voi.
I Bruti sono forsennati,sembrano terrorizzati da qualcosa. .. temo che non riusciremo a contenerli, a meno che quel che li terrorizza non li divori prima.
Lord comandante Jeor Mormont

Commenti

Grande report!!!
Grandissimo Lorunks!!!

al gioco dei troni o vinci o muori

e Ciurlo ?!
[spoil]Ciurlo Missile Arcano
Ciurlo prende calci in culo da Danilo
Ciurlo fa i check anche per andare in bagno[/spoil]

//i66.tinypic.com/2u5cls2.jpg)

Ma è in 12 o in 15?? Le altre tre fazioni quali sono? Ahahah errore di battitura, suppongo.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Vittek&numitems=10&header=1&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare