Sfida a Cyvasse nelle terre di Westeros

Non vi affannate a cercare questo gioco sul database della Tana. Non lo troverete. È tratto dalle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco di George R.R. Martin, noto anche come Trono di Spade, dal nome del primo romanzo della saga. 

Ho giocato a...
Giochi

Martin ha dato solo pochi indizi circa il gioco, definendolo un incrocio tra scacchi, stratego e qualche altro titolo. Parla al plurale di elefanti, balestrieri, marmaglia, picchieri, cavalleria leggera e pesante. Poi di re – pezzo chiave, come negli scacchi – fortezza, trabucco, catapulta e soprattutto drago, il pezzo più forte. Altra particolarità del gioco è il fatto che, a inizio partita, viene posto un divisorio tra i due contendenti e ciascuno arrangia terreno e schieramento delle truppe come preferisce. Poi si toglie il divisorio ed inizia lo scontro, una mossa a testa.

La scacchiera è costituita da tasselli intercambiabili, tra cui terreno aperto – senza regole speciali – e alcuni di fiume, montagna, foresta. 

In rete si trovano molti regolamenti ed anche prototipi e il mio socio Spartan ha ben pensato di realizzare anche il suo.

Il primo passo è stato recuperare nei romanzi tutti i passi in cui si parla del Cyvasse, per rispettare e inglobare le poche informazioni fornite.

Poi si è dovuto pensare a costruire un astratto adatto all'epoca. Quindi qualcosa che potesse essere tanto semplice da poter essere tramandato oralmente e sufficientemente facile da costruire materialmente (per questo, ad esempio, la scacchiera a tessere quadrate invece di quelle esagonali). Da un corpus di regole inizialmente più particolareggiato e con più eccezioni, si è cercato di sfrondare il non necessario, pur mantenendo le peculiarità di terreni e truppe.

Infine un po' di prove sul campo. 

Il prototipo che vedete realizzato è fatto da una stampante 3D e pitturato poi con tempere acriliche. Tutti i modelli dei pezzi, della scacchiera e dei terreni sono stati progettati da Spartan. Il risultato è spettacolare (la pittura è la base, si può poi sfumare), anche se certamente non economico.

Magari tra un po' pubblicheremo le regole...
 terreno

 pezzi

 marmaglia, re, picchieri

 balestrieri, trabucco, catapulta

 cavalleria pesante, drago, cavalleria leggera

 midgame

 endgame

Commenti

bello... ma funge?

m@

- m@ -
La perfezione nel design si ottiene non quando non c'è nient'altro da aggiungere, bensì quando non c'è più niente da togliere (A Saint-Exupéry)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare