011

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,89 su 10 - Basato su 49 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2011 • Num. giocatori: 3-6 • Durata: 90 minuti

Recensioni su 011 Indice ↑

Articoli che parlano di 011 Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti 011 Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download 011: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare 011 Indice ↑

Video riguardanti 011 Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

011: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
675
Voti su BGG:
354
Posizione in classifica BGG:
4207
Media voti su BGG:
6,18
Media bayesiana voti su BGG:
5,67

Voti e commenti per 011

9

Bellissimo, meccanica di gioco originalissima, grafica ottima, gran gioco.

6

Gioco che all'inizio potrebbe sembrare un collaborativo, ma non è così. Senza dubbio gioco originale (anche se riprende il meccanismo di scelta del traditore in Battlestar Glactica per definire il Fenrir, o ricorda la ricerca del colpevole nei giochi tipo Cluedo o Mister X per individuare il prescelto), ottima la grafica e i materiali.
Tutto oro quel che luccica? No. Tante difficlotà nel giocare: prima fra tutte il riconoscere le miniature dei personaggi. Abbiamo a che fare con nomi ai più sconosciuti e le miniature, seppur particolarmente dettagliate, a distanza sembrano simili... riconoscibili solo da una runa in rilievo su un lato della base. Poichè, come dicevo, non dobbiamo riconoscere e scegliere se muovere Hulk, Spiderman o Aragorn, diventa davvero sconfortante ogni volta prendere in mano la miniatura e osservarla da vicino per riconoscere una runa. Forse sarebbe stato meglio rendere questa benedetta runa più visibile e, soprattutto, presente su tutti e quattro i lati della base. Per ciò che riguarda il regolamento mi sembra sia stato buttato giù e terminato in tutta fretta, forse per pubblicare il gioco entro qualche data: manca di mordente...
In definitiva sono rimasto un po' deluso, pensavo di vedere qualcosa di più da un'idea così particolare: sufficienza piena, solo perchè è supportata dai materiali.

Gioco: qualsiasi attività liberamente scelta a cui si dedichino, singolarmente o in gruppo, bambini o adulti senza altri fini immediati che la ricreazione e lo svago.. (vocabolario online Treccani)

9

Grafica splendida, ottime meccaniche...veramente un gran bel gioco!

8

Gioco originale e coraggioso, trovo l'ambientazione e la scelta di far giocare nella mappa di torino una scelta davvero coraggiosa. Un buon lavoro sui materiali e sulle meccaniche che si intrecciano. Non è un collaborativo anche se tutti hanno lo stesso scopo (tranne poi un solo giocatore)
Sulle miniature sono d'accordo pure io, ma si risolve facilmente dipingendo la base o colorando solamente la Runa in rilievo.

8

Materiali resistenti e ben fatti, veste grafica stimolante, regole originali ed appassionanti. Gli unici difetti li trovo nei tempi morti tra il turno di un giocatore e l'altro e il regolamente tutto fuorchè chiaro su alcuni punti che vanno molto a interpretazione.

8

provato in una partita e mi sono divertito molto. Gioco veloce, ma con la necessità di pensare bene a come ottimizzare le proprie mosse. Bella l'idea dell'asta che infatti mi ha fregato sul finale. Andrebbe riprovato sicuramente

NOTA sui materiali: i materiali sono fighi secondo me e la grafica pure. E' vero che le miniature sono difficili da riconoscere ma basta segnare la runa su tutti i lati della basetta e diventa abbastanza semplice. Trovo un po' eccessive le critiche di alcune recensioni in tal senso

7

Gioco molto ben ambientato e con ottimi materiali (tranne le irriconoscibili miniature dei personaggi). Scorre bene ma lascia un pochino di amaro in bocca per la meccanica centrale che poi ha poco effetto sull'andamento della partita. Discreto

7

Diciamo che il gioco ha delle meccaniche originali e carine ma che non mi hanno convinto nel suo insieme.
Non mi sono piaciuti gli omarini monocolore (e molto simili tra loro) che da inizio a fine partita non permettevano di capire quali personaggi fossero in maniera immediata.

Il gioco rimane comunque gradevole.

Personalmente voto 6,5 (che porto a 7 per nazionalità del titolo), probabilmente influenzato dal fatto che non è proprio il mio genere di giochi.

Cmq, nonostante il voto ritengo sia un ottimo lavoro ludico italiano, al cui autore vanno i miei complimenti (a prescindere dal voto soggettivo)

L'essenziale è invisibile agli occhi.

8

a me è piaciuto un sacco.

Unica pecca, le miniature, belle ma poco riconoscibili con i simboli stampati solo su uno dei 4 lati.

Il gioco ha riscosso un grande successo nel mio gruppo!

WWW.ALBEPAVO.COM

7

Voto attribuito con meno di 5 partite

Il materiale è molto ben curato: tabellone bellissimo e grafica accattivante. Brutto scivolone sulle miniature dei personaggi: belle, ma difficilissime da riconoscere nelle prime partite. Forse sarebbe stato meglio utilizzare dei segnalini con simboli.

Il gioco unisce bene tipologie diverse: asta, investigazione e scontro fra i giocatori.
In tre, senza Fenrir, probabilmente perde un po' di fascino...

8

Giudizio basato su una sola partita. Meccaniche originali, nuove rispetto ai giochi provati fino ad ora. Sembra un gioco tedesco, nel senso che la storia sembra appiccicata addosso, non e' legata alle meccaniche ed ai turni svolti, ad eccezione della venuta del fenrir. Molto bilanciato, nelle "ore" 9-10 tutti i giocatori arrivano ad avere le condizioni di vittoria, a meno di errori di gioco clamorosi. Sicuramente un gioco da avere. Per la longevita' mi riservo di dare un giudizio successivamente.

......"Il passato è passato. Quello che conta è il futuro, perchè è lì che dovremo vivere il resto della nostra vita." T.S.

K

6

il gioco ripercorre lo style steampunk,sia come dinamica che come grafica,particolare il fatto che ogni giocatore può muovere tutti i personaggi del gioco poichè l'obiettivo è quello di,una volta scoperto chi è il prescelto,fermare il Ragnarok,cioè la fine del mondo,diciamo una sorta di lotta contro il tempo e gli eventi. Il gioco è bello e particolare,difetta un po',secondo me,nel dinamica meccanica del movimento,che forse rende un po'noiosa da un lato l'attesa degli altri giocatori,nel mentre si gioca il proprio turno,perchè non si possono fare calcoli o pensare a strategie di movimento,però al tempo stesso peopeio questo fattore lo rende bello,perchè ogni turno,ogni movimento degli altri giocatori rende incalcolabile la mossa successiva,solo l'avanzamento del Ragnarok è l'unica cosa di cui si può far di conto.

8

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Trovo 011 un gioco valido, ho avuto modo di giocarlo sia come prototipo che con la versione definitiva, che ho acquistato. L'ambientazione steampunk mi piace molto.. ho anche fatto pitturare le miniature.. averle colorate è tutta un'altra cosa :)

Il meccanismo a rondella mi piace (come mi sono sempre piaciuti i meccanismi simili dei giochi di Gerdts), senza contare che si contestualizza bene nell'ambientazione.

Il voto non è altissimo solo perché ho sempre trovato molta difficoltà a giocarlo, è uno di quei titoli che secondo me funziona bene solo se tutti al tavolo sanno perfettamente quello che fanno.. se solo uno dei giocatori gioca a casaccio (volutamente o meno) rischia di rovinare il gioco a tutti.

E' un 7,5 che arrotondo a 7. Spero di poterlo rigiocare in futuro, anche se è da parecchio che la scatola è rimasta li a prendere polvere....

6

Recensione basata solo su 2 partite giocate.
Il gioco si presenta sicuramente intrigante per le meccaniche presenti e per l'ambientazione che lo rendono un gioco diverso da quelli presenti ora in commercio: non si può dire che il gioco manchi di longevità o che sia privo di personalità.
Non mi ha convinto pienamente la meccanica che trovo un po' confusionaria: non è a mio parere un gioco che premia la linearità delle strategie e dei ragionamenti. Sarà una mia colpa ma apprezzando giochi come Vasco de Gama o Puerto Rico questo gioco non sono ancora riuscito a capirlo.
Una pecca (di non poco conto) l'identificazione delle miniature che risulta essere alquanto difficoltoso soprattutto nelle prime partite quando non si conoscono i personaggi

8

Trovo 011 innanzitutto un ottimo progetto editoriale. Ottima grafica, ottimo e calzante tema, meccaniche piuttosto originali e ben oliate.

Purtroppo, a parte le miniature illeggibili, per i miei gusti ha un solo grave difetto: il downtime. Giocato in tanti giocatori, diventa a tratti straziante.

Sarebbe un 7,5 per il gioco in sé, che arrotondo volentieri a 8 per l'originalità e la resa dell'ambientazione, vera peculiarità di 011.

//www.goblins.net/images/tdg_modules/tdgorg/affiliate/tdg_pescara_logo310.gif)

8

Bellissima ambientazione, bel gioco, bei meccanismi, lo rigioco sempre volentieri. Unica pecca effettivamente occorre almeno colorare le rune sulle miniature. Per il resto materiali ottimi, e buona rigiocabilità. Ero tentato di mettere 9 perchè ci sono i Therion, ma sarebbe stato un po' troppo di parte. Però ci sono i Therion!

8

Secondo me un bel gioco, che scala veramente bene da 3 fino a 6 giocatori. Si vero le miniature non si riconoscono ed è quindi necessario prendere degli accorgimenti (pitturare le varie miniature, pitturare solo la runa, o attaccare delle piccole rune tramite foglio adesivo, la qual cosa la potrete trovare su bgg) ma oltre questo penso sia veramente ottima la componentistica, e sinceramente adoro anche il fatto che l'autore abbia messo matite e fogli di carta, non è niente di chè, ma è sempre piacevole trovare queste piccole cose che ti fanno apprezzare ancora di più il gioco.
Io l ho trovato abbastanza originale, ed è piaciuto a tutti quelli che l ho fatto provare. E poi le ruote che girano, la corsa contro il tempo, le varie piccole tessere, tasselli e carte fanno sempre la loro figura.

6

Un misto tra Cluedo e scotland yard ....complicato dal meccanismo della ruota.

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

5

Nessun commento

5

Un deja-vu. Qualche simpatica idea c'è, ma suona troppo di giá visto nel suo insieme. Non mi ha lasciato voglia di rigiocarlo.

5

Belle le ruote, se funzionassero e se servissero a qualcosa

8

E' vero: alcune meccaniche sono poco originali, poi ci sono le miniature piccole e poco riconoscibili, infine l'interazione non è altissima. Rimane comunque una grande ambientazione ed un bel progetto editoriale che permette una bella immersione di gioco. Forse meriterebbe 7, che arrotondo ad 8 per l'ambientazione, i video, i Therion e tante altre "chicche".

8

Trama/ambientazione un po' tirata.
Meccaniche scorrevoli.
Strategie non ripetitive.
Un buon titolo ma assolutamente per giocatori non occasionali.

5

Fatte due partite e non mi è proprio piaciuto. Lento, macchinoso e con molti "orpelli" che non aggiungono spessore nè a meccanica nè ad ambientazione. Belli i materiali.

7

Splendido nella realizzazione, per ambientazione e materiali (dipingere le miniature per distinguerle meglio non costa troppo tempo). Meccaniche non inedite ma miscelate in maniera da ottenere un risultato finale che lascia una certa sensazione di novità. Suspance e possibilità di vittoria per tutti sino alla fine. Unica nota dolente un downtime spesso prolungato e quindi fastidioso.

//www.pisacon.it/images/Loghi/ProssimaEdizione.png)

9

Uno dei giochi migliori degli ultimi tempi...non pensavo di rimanere cosi colpito,bella la storia,l'ambientazione,gli ingranaggi(anche se funzionano in un solo senso),le pedine(consigliato il coloraggio) e soprattutto che nessuno ha un personaggio fisso,ad ogni turno ogni giocatore sceglie il personaggio da muovere.Fino all'ultimo non si sa chi puo vincere e questo rende il gioco quasi perfetto.CONSIGLIATO a tutti!!!

7

Nessun commento

ottimo venditore!!!! serio, affidabile e molto disponibile....è stato un piacere fare affari con lui

transazione conclusa.
keru utente serio e affidabile.

Vendo Conan KS--> link annuncio

7

Bel gioco,ma è assolutamente un gioco strategico non adatto ai giocatori novelli. L'ambientazione è coinvolgente e la componentistica è eccellente. La punta di diamante è la fase dell'asta in cui tutti i giocatori si confrontano spendendo punti tempo (in un gioco che è una corso contro il tempo!) per accaparrarsi il turno migliore. Da verniciare assolutamente le pedine. Il difetto migliore sta nella scalabilità: il gioco funziona davvero bene se si gioca in 5 o 6; in 4 stenta ed in 3 non diverte un granchè.
Un buonissimo gioco nel suo complesso, da premiare anche di più perchè prodotto in Italia!
P.s. dipingete le miniature!!!!

Stefano Tascone

4

Sono rimasto perplesso sulla valutazione di questo gioco.

Troppa alea, troppo caso, troppo meccanico e macchinoso ed ambientazione che non ho sentito.

Ha alcuni spunti carini vanificati dall'insufficiente amalgama delle varie dinamiche di gioco, mentre il sistema di piazzamento dell'organo e soprattutto l'alea sul come vincere la partita in maniera improvvisa da un momento all'altro mi ha lasciato di stucco oltre che profondamente deluso.

Bocciato a pieni voti. Per me un 4 pieno.

5

Nessun commento

6

Ho fatto solo una partita quando uscì a Essen, ma ricordo che all'epoca non mi aveva molto colpito.
Esteticamente è notevole, ma dal punto di vista del regolamento mi aveva lasciato un po' deluso, forse perché mi aspettavo una cosa un po' più strategica, mentre in fin dei conti si tratta di un gioco che trova il suo punto di forza nell'ambientazione e nei materiali, piuttosto che nelle meccaniche.
Dovesse capitare ci rifarei una partita, per provare a farmi un'idea più "matura".

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

8

Le meccaniche sono interessanti, ma non proprio facili da gestire efficacemente.
E' indispensabile colorare le miniature, altrimenti impossibili da riconoscere.
Piuttosto lungo da giocare, specialmente quando il numero di giocatori aumenta.
L'impressione del nostro gruppo di gioco è che Fenrir sia piuttosto avvantaggiato...

8

Questo gioco mi ha colpito molto fin da subito per l'estetica.......ambientazione steampunk e Torino come sfondo...
Indubbiamente non è un gioco semplice, ci sono tante cose da tenere sotto controllo: caccia alla 'vittima' (analoga a Cluedo),accumulo di punti, posizione dell' Armonium.....poi la definizione dei ruoli a metà gioco.
Ma se si è interessati al tipo di gioco (e soprattutto si ha delle persone con cui giocarci che non lo trovino noioso)è una bella
esperienza! Io personalmente lo consiglio!
p.s. Si il problema delle miniature è vero.......

5

Alla ricerca di indizi in un'ambientazione punk gotica. Una sorta di Cluedo, abbastanza ripetitivo nei vari turni.

Il Mago

5

Nessun commento

4

Nessun commento

6,9

Interessante gioco ambientato a Torino, gioco differente e originale. Il gioco è un semicooperativo ma sarà sempre un unio giocatore a vincere (oppure tutti a perdere). Per cominciare abbiamo 2 obiettivi di vittoria a seconda del ruolo: Prescelto o Posseduto. I ruoli verranno determinati casualmente e segretamente alla quinta ORA del gioco. Il gioco ha una fase di scoperta indizi, che può ricordare alla lontana Cluedo, e una fase di asta con successivi movimenti su mappa integrati da azioni speciali. Il gioco soffre di tempi morti, soprattutto con l'aumento del numero dei giocatori; d'altro canto con l'aumentare del numero di giocatori diventa interessante e importante l'asta che assegna le priorità di movimento, i bonus speciali e la scelta personaggi con relative abilità. Nel complesso considero 011 un buon gioco, da approfondire e provare, al gioco non manca una spruzzatina di fortuna. Le miniature di plastica sono carine, il problema è che tra di loro non si riconoscono e necessitano di segni identificativi o di essere dipinte/colorate.

ho recentemente giocato a //boardgamegeek.com/jswidget.php?username=ottobre31&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1) 

5

Nessun commento

Vendo con RIBASSI, Britannia FFG 50€, The Battle at Kemble's Cascade ENG 25€, Loony Quest ENG 15€, Il tesoro della giungla 10€

7

Ottima veste editoriale per un gioco che, pur macchinoso, offre un' ottima ambientazione.

"so per certo che credete di aver capito quello che pensate io abbia detto, ma non sono sicuro che siate consapevoli del fatto che quello che avete sentito non è quello che intendevo"

7,5

Mi ha divertito molto. Non un gioco da super esperti, ma fornisce comunque un'ottima esperienza ludica.

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare