Rank
157

Bruges

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7,84 su 10 - Basato su 26 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2013 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 60 minuti
Autori:
Stefan Feld
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su BrugesIndice ↑

Articoli che parlano di BrugesIndice ↑

Eventi riguardanti BrugesIndice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare BrugesIndice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Bruges in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Vendo bruges (Imola, BO) Offro gioco singolo €30.00 No Consegna a mano, Spedizione €8.00 hexyer 02/01/2017

Cercasi gioco: annunci con gioco disponibile per scambio o acquisto

Questo elenco contiene tutti gli annunci di utenti che cercano il gioco da tavolo Bruges sia per acquistarlo che per scambiarlo con altri giochi.

Annuncio Tipo Consegna Utente Data
cerco giochi vari Cerco Spedizione phobos 05/01/2017

Video riguardanti BrugesIndice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotograficheIndice ↑

Bruges: voti, classifiche e statisticheIndice ↑

Persone con il gioco su BGG:
8089
Voti su BGG:
6839
Posizione in classifica BGG:
161
Media voti su BGG:
7,50
Media bayesiana voti su BGG:
7,26

Voti e commenti per Bruges

Voto gioco:
8

Nessun commento

Voto gioco:
8

Bel gioco in perfetto stile Feld: partite tirate con distacchi di pochi punti, turno molto rapido (che mi ha ricordato Burgundy), un pò di alea (come Burgundy), parzialmente tamponata dal fatto c'è c'è sempre qualcos'altro da fare. Belle le carte, il tabellone invece è un po' piccolo, più che altro per i meeples che segnano i punti vittoria. Riguardo l'interazione è limitata a qualche carta che ha azioni contro gli avversari (interessante, ma dovrei verificare quanto sbilancia il gioco la pesca) e nell'avere la maggioranza nelle 4 categorie (ma basta averla una volta nella partita per ottenere i 4 punti...). Per il genere di gioco che vuole essere si merita un 8 perchè è divertente, non dura troppo e lascia la voglia di rigiocarci.

OFFERTA GobCon (Domenica)

LOTTO INTERO 40€:
I palazzi di Carrara
Thief's Market
Elfenland vecchia ed.Amigo (scatola con segni di usura)
Heimlich & co. Ed. Ravensburger (mancavano due carte così le ho ristampate tutte)
Der elefant im porzellanladen

Ritratto di beorn
Voto gioco:
7

E' di Feld e si vede, si fanno punti in vari modi, si fanno combo, ci sono i dadi, si deve cercare di limitare i danni delle minacce e sembra ben bilanciato. Questo gioco però ha una componente aleatoria abbastanza marcata, in particolare sulla pesca delle carte. Se non ti escono i colori che cerchi e il tiro di dadi ti è a sfavore nel turno riesci a fare davvero poco, anche considerato solo il breve termine. Anche l'interazione non è un pezzo forte del gioco, è presente giusto in minima parte sulle tessere di maggioranza e su qualche carta. Comunque Bruges è divertente, scorre fluido e non dura molto, lo sconsiglio a chi cerca un gioco profondo ed ai non amanti del fattore fortuna perchè si sente abbastanza.

Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso.

Voto gioco:
7

Non vado pazzo per i giochi di Feld (anzi, lo trovo un autore parecchio sopravalutato)...

Per quanto riguarda i titoli pubblicati è ormai fiume in piena: siamo già a quota 4 in questo 2013... pazzesco!

Che dire, onore a lui che riesce ad incastrare meccaniche ben fatte tra loro, riuscendo comunque a tirare fuori dal cilindro un prodotto che alla fine è sempre gradito dal pubblico.

Ed infatti a me questo Brugge non è dispiaciuto.. anzi.. sarà forse perché assomiglia ad uno dei miei giochi di carte preferiti.. ossia Glory To Rome.. aggiungici una strizzatina d'occhio all'anno del drago, qualche meccanica carina per utilizzare i dadi in modo particolare.. ed ecco che il piatto è servito.

Ambientazione è 0 periodico, ma d'altro canto chi si mette a giocare ad un gioco di Feld a questo dettaglio non ci guarda neppure.

Insomma, preso a piccolissime dosi (per quanto mi riguarda), riesco ancora a digerirlo questo mr. Feld..

Voto gioco:
8

Non è il capolavoro di Feld, ma si gioca con piacere e si prepara una partita in pochissimi minuti a differenza di molti giochi dell'autore (chi ha detto Bora Bora?)

Concordo con quasi tutta la recensione tranne sul punto della bassa interazione. Preciso il mio pensiero: controllare che gli avversari non scappino nel controllo delle maggioranze è normalmente uno dei pilastri della propria strategia di gioco per cui certe volte sei costretto a giocare una certa carta per non fare girare una tessera maggioranza all'avversario, così come sei costretto ad avanzare sulla traccia del prestigio, anche se i soldi scarseggiano e ti sarebbero serviti per un'altra mossa.

L'interazione diretta si limita alle carte dei bassifondi ed è diretta nei confronti di tutti gli altri giocatori e si sente molto di più nelle partite con due giocatori.

Voto gioco:
8

Gioco veramente ben fatto e che dividerà la comunità dei giocatori in due, cioé chi non vuole nemmeno sentir parlare di alea e chi invece ne apprezza il suo utilizzo se ben amalgamato con il resto del gioco. Siccome io sono tra i secondi per me Brugges è un bel titolo. Ad ogni turno ti si presentano davanti un sacco di opzioni e, ovviamente, non potrai cercare di soddisfarle tutte: se elimini minacce ti sviluppi meno, se concorri per le aste dovrai rinunciare ad altre opzioni. Se rischi sulla scelta di alcune carte può andarti bene o male. I punti vittoria si conseguono in molti modi e non mi è parso che ci sia una via preferenziale da scegliere per vincere, perciò diverse strategie sono assicurate, anche se indubbiamente le carte (e la loro pesca) restano il fulcro del gioco. Ben fatta anche la gestione dei dadi e del loro potere, con i bonus legati ai colori dei dadi con punteggi bassi e i malus-minaccia legati a quelli alti, e validi per tutti i giocatori. Poi, certo, a me capita di mettere giù una carta che mi dà fiorini in più con punteggi alti del dado blu e ovviamente per il resto della partita il dado blu fa solo 1 e 2, ma questa è la vita e va accettata per come viene.

Una menzione particolare per la grafica, soprattutto del tabellone (è sempre un piacere giocare su un tabellone accattivante, vedi Stone Age o I Pilastri della Terra) e per il numero mastodontico di personaggi in gioco (alcuni con effetti doppi o speculari, ma denota comunque molta fantasia da parte dell'autore).

Sarebbe un 8,5, mi tengo più basso perché mi piacerebbe testarne la longevità.

L'irriverenza conduce alla sconsideratezza V. von Croy
//cf.geekdo-images.com/images/pic1189807_t.jpg)

Voto gioco:
8

Gran titolo,tante cose da fare,carte che possono essere utilizzare in vari modi,insomma un ottimo Titolo del buon Feld

unico difetto : Il prezzo della versione inglese..

Voto gioco:
8

Gioco che presenta tutti i marchi di fabbrica di Feld, quindi piacerà di sicuro a chi apprezza già quest'autore, anche se, in questo caso, la pesca delle carte incide spesso in modo marcato sulle proprie strategie.

Voto gioco:
8

a differenza degli altri giochi di Feld, qui il culo si sente parecchio. Ma per il gioco che vuole essere va bene così. Giochino veloce e senza blocchi da AP.

Voto gioco:
8

almeno 8.5 dopo la prima partita. bello, "corto" nel senso che hai tantissime cose da fare ma devi sceglierne una sola e con attenzione. tante carte, longevità alta. bello, un ottimo Feld.

Voto gioco:
7

Nessun commento

Voto gioco:
8

Gioco non troppo cervellotico, fluido e divertente.
Un Feld, diciamo, "anomalo" dove si trova anche un discreto tasso di fortuna che fa la sua parte.
Ma comunque assolutamente godibile, che riprendo (e propongo) sempre volentieri.

Voto gioco:
7

il gioco di Feld che mi ha più deluso...simpatica la variabilità data dalle carte, ma il ruolo della fortuna è veramente preponderante...Giocabile e anche divertente ma di un livello più basso rispetto ai vari trajan, burgundy e Speicherstadt...

Voto gioco:
10

Nessun commento - [Autore del commento: HAXE]

Voto gioco:
9

Nessun commento - [Autore del commento: Tolk89]

Voto gioco:
9

Nessun commento - [Autore del commento: Tolk89]

Un altro gioco di Feld in cui i dadi donano variabilità turno per turno. A questi si aggiunge un sistema di utilizzo delle carte molto articolato ed interessante. Il gioco ne risulta vario, divertente e mai banale. Ovviamente tra dadi e carte la fortuna non è assente ma i modi di gestirla risultano molti e la durata non eccessiva non lo fa pesare.

Voto gioco:
8,5

Gioco rapido e prevalentemente tattico che richiede adattamento. Molto valido, con ottima grafica e scalabilità eccellente.

Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi...

Voto gioco:
7,5

I giochi di Feld non mi piacciono molto,ma Bruges secondo me si distingue. Se cercate un bel tedesco di difficoltà media è basato sulla tattica, non ne rimarrete delusi. 

Voto gioco:
7,5

Nessun commento

Voto gioco:
9

Debita premessa: mi piacciono i giochi con dadi, carte, in cui devi soppesare la tua mossa perché potresti fare numerose scete. Ecco, tutto questo è presente in Bruges, un gioco che è frequente al tavolo e che piace a tutti coloro cui l'ho fatto provare. Salvo il tabellone troppo piccolo e la scarsa interazione, per il resto è un piacere ritrovarsi con queste carte in mano e pensare al da farsi. La fortuna dei dadi stimola la capacità di adattamento dei giocatori, tesi al miglior risultato e a non perdere di vista i numerosi elementi del gioco.

Ritratto di Agzaroth
Voto gioco:
5

giochino tattico e fortunoso. Profondo come una pozzanghera. 

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

Ritratto di Elliott
Voto gioco:
8,4

Lo considero un filler di lusso, perchè le partite a due sono molto veloci. Giocarci e vincere con chi lo conosce bene non è affatto facile.

Voto gioco:
6

gradevole e poco controllabile titolo mordi e fuggi, con bellissime carte e tabellone colorato il giusto. diciamo che al termine di ogni partita, anche una vittoria non appaga completamente e regala le soddisfazioni che si hanno quando si è finito di "cenare" con un bel cinghialone tedesco, ma certamente diverte il giusto e nessuno credo abbia mai chiesto indietro il prezzo del gioco per eccessiva mediocrità del prodotto.

  

...il mondo è diviso in due categorie, chi gioca ai gestionali e chi scava....

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare