Recensioni su Carson City Indice ↑

Articoli che parlano di Carson City Indice ↑

  • Approfondimenti
    | 9 commenti
    Avete sempre sognato di essere un cowboy nel selvaggio west? Da piccoli il vostro gioco preferito era cowboy contro indiani? Non vedete l'ora di prendere a pistolettate i vostri compagni di tavolo o condurre una mandria attraverso le...
    Autore:
    Agzaroth

Eventi riguardanti Carson City Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Carson City Indice ↑

Video riguardanti Carson City Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Carson City: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
5588
Voti su BGG:
6606
Posizione in classifica BGG:
438
Media voti su BGG:
7,26
Media bayesiana voti su BGG:
6,94

Voti e commenti per Carson City

8

Nessun commento

3

meccaniche: selezione ruolo e piazzamento. downtime frustrante nel contare i punteggi degli edifici a fine turno
regolamento: abbastanza chiaro
interazione: diretta anche nel piazzamento con i combattimenti per chi deve eseguire l'azione
scalabilità: scala bene da 2 a 5
durata: rispetta i tempi dichiarati
componenti: nel complesso buoni
ambientazione: si sente discretamente
fattore fortuna: presente nei combattimenti affidati solo al tiro del dado, ma ci può stare
originalità: niente di nuovo sotto il sole, a parte il combattimento per le azioni ma sono poco presenti in pochi giocatori
dipendenza dalla lingua: nessuna
longevità: molto bassa. a me ha stancato subito
conclusioni personali: con pochi giocatori, l'originalità del gioco data dai combattimenti è veramente minima. calcolare a ogni fine turno i punteggi degli edifici girandoli alla rovescia è frustrante e noiosa. il resto del gioco è la solita meccanica che gira molto meglio in altri giochi. mi ha deluso parecchio.

6

Premettendo che l'ambientazione non mi piace affatto, il gioco non è male e la possibilità di duellare con gli avversari aggiunge pepe al gioco. Però tutto sommato il gioco non mi ha detto molto... sa molto visto e rivisto e nel genere di piazzamento lavoratori ci sono moltissimi giochi superiori.

Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso.

9

Dopo innumerevoli partite e dopo aver finalmente provato la versione avanzata rivedo il mio voto e commento al rialzo premiando questo piccolo capolavoro tedesco assai anomalo nella sua interazione diretta molto forte, ma secondo me molto ben riuscita.

Sì, perdere i duelli senza un "contentino" può essere grave, ma non è obbligatorio duellare e le azioni sono talmente tante che si può giocare tutta la partita evitando di combattere (ok, in 5 è più difficile...).

Assolutamente da provare, aggiungendo anche il ruolo dell'Indiano, ed assolutamente da rigiocare con i ruoli avanzati che cambiano completamente le strategie della partita!

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

6

Esperienza in 2 giocatori. Attribuisco un 6 di incoraggiamento per la buona ambientazione. Per il resto è un gioco scialbo. Può essere interessantre creare le giuste combinazioni di edifici ma il piazzamento libero sul percorso azioni (la possibilità di piazzare in ciascun turno il cowboy in qualsiasi spazio, anche dietro ad un altro proprio già piazzato) toglie profondità alle scelte. I turni sono pochi e ci si azzuffa per occupare la casella azione in cui si trasformano dollari in punti, altrimenti non si va avanti. D'accordo, è un gioco in cui bisogna duellare per vincere ma rende l'impressione che qualsiasi Goblin di buona esperienza, lucidità ed un poco di fantasia, potrebbe idearlo. Ben venga il "facile" accesso al mercato dei giochi naturalmente ma per quanto mi riguarda cerco quelli con la G maiuscola, eleganti nei meccanismi, profondi e soprattutto che non diano l'idea di un prodotto non sviluppato in pieno, in qualche modo "ingenuo".
Il resto va bene per appagare la compulsività da acquisto (da cui non sono immune ma che trovo corretto combattere!!).
Vanno apprezzate la discreta ambientazione e le possibilità di combinazioni di costruzione edifici.
A suo modo, moderatamente, riesce a divertire, per questo un 6 di incoraggiamento.

La realtà è....vivere oggi e non aspettare domani, perchè il paradiso non è un luogo dove andare, ma una sensazione da provare. The Mission cap.2 pag.20

8

Un gran bel gioco di piazzamento, ingiustamente sottovalutato a mio parere. La meccaniche sono solide e rodate, e sono presenti parecchie idee simpatiche, come i duelli che aggiungono un pizzico di imprevedibilità e suspance, nonostante siano comunque abbastanza controllabili con le giuste precauzioni, senza contare che è possibile utilizzare la variante proposta dal regolamento che elimina del tutto il dado. Il gioco è di fatto un bel gestionale profondo e tattico, che presenta molti aspetti diversi ma ben amalgamati tra loro, e anche la scelta dei personaggi a inizio turno rende le cose ancora più divertenti. Bisogna inoltre anche considerare che è presente in dosi massicce anche la valutazione della componente spaziale, dovendo scegliere bene dove piazzare sulla mappa i propri possedimenti. Il gioco è molto vario e rigiocabile grazie alla possibilità di scegliere quale lato dei 7 personaggi presenti usare (sono tutti a doppia faccia) e alla variabilità degli edifici disponibili di turno in turno, che vengono pescati da un sacchetto e sono quindi diversi in ogni partita. Se giocato con l'espansione Gold and Guns diventa ancora più valido visto che ci saranno più personaggi ed edifici tra cui scegliere, e grazie alla possibilità di usare il modulo aggiuntivo dei Fuorilegge. Da quello che ho letto molti lo hanno accostato a Caylus, ma il paragone non regge, in comune hanno poco o niente (a parte la risoluzione delle azioni in una sequenza determinata), Caylus è un capolavoro, Carson un gran bel gioco, meno appagante ma più divertente.

5

Nessun commento

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=melkios&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&imagewidget=1)

5

Il gioco è ben fatto, a prima vista macchinoso ma scorrevole alla prova dei fatti. Quale che sia la scelta dei duelli, risultano troppo pochi per bilanciare l'alea e comunque aggiungere alea ad un gestionale non può che far cadere il mio giudizio ben al di sotto della sufficienza. Comincio a rivalutare Kingsburg, dopo tutto...

4,5 approssimo a 5 perchè nel complesso non mi ha disturbato... ma con mente lucida probabilmente merita anche un 4.

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare