Recensioni su Clue Indice ↑

Articoli che parlano di Clue Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Clue Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Clue: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Clue Indice ↑

Offerte di giochi (annunci di vendita / scambio)

Nel seguente elenco sono presenti tutti gli annunci che hanno il gioco da tavolo Clue in vendita singolarmente oppure all'interno di un lotto di giochi con eventualmente indicata la disponibilità ad effettuare scambi.

Annuncio Tipo Prezzo Scambi Consegna Spese sped. Utente Data
Cluedo Game Of Thrones Offro gioco singolo €30.00 No Spedizione ally 04/05/2017

Video riguardanti Clue Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Clue: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
20053
Voti su BGG:
12622
Posizione in classifica BGG:
7500
Media voti su BGG:
5,63
Media bayesiana voti su BGG:
5,56

Voti e commenti per Clue

4

Periodo di recensioni "classiche" eh? Bene, dopo 5 a Monopoli e 6 a Risiko, con Cluedo sarò spietato. Mi ha fatto sempre schifo, è lento, lentissimo, noioso fino all'inverosimile. Non sono obiettivo, non ne parlo in maniera distaccata, mi viene in mente solo la noia, e questo prende tutti gli aspetti positivi che può avere e li scarica allegramente nella tazza.

Today is the greatest day i've never known.
Can't live for tomorrow, tomorrow is much too long...

5

A me quando è uscito piaceva davvero tanto! Ho giocato a cluedo in maniera esagerata... obiettivamente non è molto ben strutturato, ma mi ha divertito per tanto tempo. Oggi non lo gioecherei per nulla al mondo.

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

5

Un vuoto. Se rigiocare al Risiko puo' dare qualcosa, rigiocare a Cluedo, da grandi, non dà nulla (almeno a me). Non c'é un filo di strategia, nemmeno un po', nemmeno a cercarla col lanternino. Per divertirsi bisogna andare giù pesanti di adattamenti, varianti e altro che lo stravolgono. Il tabellone é molto generico e l'ambientazione funziona, si fa giocare dai neofiti. Ma non ci sono molti club di Cluedo, al contrario di Risiko.
Certo dire "dottor verde, sala del biliardo, spranga" e sentire il silenzio e intuire di aver azzeccato fa un certo effetto. A questo punto do' le mie coordinate: miss Scarlett usa sempre il pugnale nella sala da ballo, la governante il candeliere in sala da pranzo, il dottor Verde già detto, la signora Pavone la pistola in veranda, il colonnello Mustard la chiave inglese in salotto, il professor Plum la corda in biblioteca. Da bambino facevo sempre Mustard (o Plum). Odiavo la signora Pavone.
Il mio parametro per i giochi é nascondino (10), Puerto Rico é 8 e questo 5.

Nemo NemoN

Pindus - un kobold nella tana dei Goblins

6

Un vecchio classico che non ho mai avuto modo di giocare più di tanto...

Non Cogito, Ergo Digito.

6

Cluedo non puo' e non potrebbe competere con gli standard dei giochi attuali, ma questo e' comprensibile visto che si parla di un gioco degli anni '40! Ritengo comunque che rappresenti un elemento fondamentale e rivoluzionario dell'evoluzione dei giochi da tavolo.

Voto: 6 politico

Come ho fatto quindi per Monopoli, anche per Cluedo il mio voto sara' un media tra la sua importanza storica (8) e il divertimento che un giocatore attuale potrebbe trarne (5).

6

Dai, il Cluedo è il cluedo...
Un 6 se lo merita tutto!!!

La teoria é quando si sa tutto ma non funziona niente.
La pratica é quando funziona tutto ma non si sa il perché.
In ogni caso si finisce sempre col coniugare la teoria alla pratica:
Non funziona niente e non si sa il perché.

Albert Einstein

6

Un 6 politico per un gioco che ha un "tema" investigativo che mi ha sempre intrigato ma dalle meccaniche povere e ripetitive fino alla nausea. Sicuramente carino per neofiti , ma è meglio passare a cloni più avanzati tipo "Il Mistero dell'Abbazia".

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

6

- [FAIR-VOTE] Commento basato su 1 sola partita

Altro gioco storico cui la sufficenza è necessaria.
Comunque a lungo andare abbastanza noioso e ripetitivo.
Capostipite della categoria.

6

Come per il Monopoli, il valore affettivo è alto. Certo non sarà un gioco moderno, ma ai tempi era carino. Mi ricordo che era molto avvantaggiato chi riceveva molte carte luogo del delitto.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

6

Mi è sempre piaciuta l'ambientazione, un aspetto che credo sia ancor più esaltato dall'ultima versione graficamente curata.
Concordo con chi ha sottolineato che la presenza dei dadi è abbastanza superflua.
Inoltre alla lunga prevale l'aspetto meccanico e un po' noioso del gioco, al quale riconosco però anch'io un certo valore storico.
Suggestivo

6

è un classico e per questo il sei politico lo merita!!!!

La fortuna è sola una scusa usata dai giocatori mediocri!

6

Ci ho giocato una miriade di volte,ed anche se ora vi è di meglio,un bel 6 lo merita..
Per chi non lo conoscesse,vale la pena fare qualche partita!!

5

Un gioco ormai vecchio,Mystery of the Abbey è già molto superiore!

“Finché i leoni non avranno i loro storici, le storie di caccia continueranno a magnificare i cacciatori”

6

Un titolo di riferimento, da superare pero'

6

Eh, Cluedo! Troppi ricordi, il 6 lo merita tutto! Il tema è intrigantissimo, se non che poi nello svolgimento del gioco l'atmosfera si perde tutta.
E splendide le armi in metallo, le riutilizzavo anche per altri giochi.
Io sceglievo sempre Miss Scarlett.
Io ne ho l'edizione vecchia (era di mio fratello), che a quanto pare è più carina della recente.

Amaryllis-Schumaryllis
Sogno d'un'ombra l'Uomo

Sono una fava!!!

5

Un gran bel gioco sotto i 10 anni. Dopo no. Rigiocandoci ad anni di distanza mi sono posto delle domande : ma a che serve quel (bel) tabellone? Sembra quasi inutile tirare il dado e muoversi. Di una monotonia esasperante, è molto meglio a questo punto una bella briscoletta con gli amici. Il voto è il ricordo ancora un poco positivo che mi porto dietro da ragazzo.

6

Posseggo questo gioco da circa 20 anni e non ero sicuro di scriverne un commento, perchè ero indeciso sulla strada da prendere: da un lato commentare il gioco con l'occhio di adesso, con tutti i giochi che ci sono in giro.... dall'altro con gli occhi del periodo in cui questo gioco è uscito... Adesso ho deciso per la prima strada, quindi il mio voto è fatto con lo stesso metro dei miei altri commenti (almeno spero....). La longevità è scarsa (0), i materiali sono molto buoni (1,5), l'originalità merita il 2 in pieno: è pur sempre il padre dei giochi di investigazione (mistero dell'abbazia, scotland yard, inkognito ecc..), il regolamento è chiaro e senza ombra di dubbi (2), il divertimento (0,5) è bassino ma c'è giusto per il gusto di arrivare per primo ad incolpare l'assassino... Le meccaniche ovviamente sono fin troppo banali e semplici per un giocatore che si rispetti, dai tiri di dado inutili, alle armi che si muovono per le varie stanze... Ma le meccaniche non fanno il voto qui sulla tana... (eheheheh...)

L'importante non è vincere ma sapere quello che sta facendo il tuo nemico!

6

Un classico.
Dopo un po' diventa ripetitivo, ma come family game rimane valido.
Sicuramente, nello stesso genere, l'attuale Mistery of the Abbey è più interessante.

6

Tra tutti i giochi della mia infanzia, questo sicuramente e' il migliore, anche se ora devo dire che non ci giocherei quasi mai, dirottando le mie scelte verso altri giochi che mi piacciono molto di piu'.

4

Tra i giochi "dignitosi" per me è il peggiore: Peggio di Monopoli o Risiko.
Qui sì che la fortuna è fondamentale e più incisiva di ogni strategia od abilità.

ubi major minor cessat

5

Quando lo presi qualche anno fa mi intrigava molto, ne avevo sentito parlare bene, l'ambientazione investigativa mi affascinava. Poi ci ho giocato, con piccoli e grandi, e oggi quando qualcuno lo vede nella mia personale ludoteca e mi chiede cos'è, svicolo sempre ("è troppo complicato", "mah, è un po' lungo", "non è adatto") per non ammettere che è proprio una bella noia. Ripetitivo, poco avvincente (a dispetto del tema), fare due partite di seguito è quasi un suicidio. Peccato perchè l'idea in sè non era male ....

6

A Cluedo la sufficienza la concedo senza problemi.. Apparte il fatto di essere un capostipite, a me piaceva molto. Ora lo guardo con tenerezza, logicamente, ma nello stesso tempo con nostalgia; è stato uno dei miei primi giochi.
Un tempo era originale. Il regolamento era chiarissimo. Il materiale inutile: non ho MAI capito, neanche a distanza di anni, a cosa servissero le armi.. Erano completamente superflue.
Mi ha divertito, però, ed è giusto rendergli merito. Se c'è qualcuno che arriva ad assegnare nove a gino pilotino;), perchè non dare sei a Cluedo?

"Nella dorata guaina della compassione si nasconde talvolta il pugnale dell'invidia".
F.Nietzsche

4

Banale, adatto per la sua estrema semplicità a chi non è molto incline ai giochi da tavolo. Poco stimolante. La locazione ed il tipo di stanza è totalmente inifluente nel gioco. Lo consiglio solo ai bambini... quelli molto piccini.

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

7

Devo risollevare un po' le sorti di questo bel gioco...
è uno dei pochi in cui un principiante sicuramente perde, il fattore fortuna secondo me è abbastanza limitato. L'unica sfortuna che può capitare è di pescare delle carte che ti obbligano a spostarti frequentemente. Il difetto principale è che alla lunga diventa un po' meccanico, quando tutti capiscono che si devono scrivere tutte le ipotesi.
Infine, ci ho giocato sabato scorso con un ragazzo inglese, nella versione inglese (pronuncia "CLUDO") e si doveva parlare in inglese, molto divertente... (colonel bastard, mrs bigcock).

2

Ci giocavo a 8 anni con mio padre, mia madre e mia nonna, con una versione che ci siamo costruiti in casa con del bel cartoncino colorato. Quanti bei ricordi...
Certo che però fa proprio schifo.

6

Un pilastro dei giochi da tavola. Mi ha divertito nell'infanzia (più di Monopoli o Risiko), ed anche se ora capisco la sua ripetitività e la grande dipendenza dalla fortuna, voglio comunque dargli la sufficienza per i bei momenti che mi ha fatto passare. Consigliato ai più piccoli.
(oggi il voto sarebbe ben più basso)

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

5

D'una noia mortale e d'uno squallore roboante...

Dubitare di tutto o credere a tutto, sono due soluzioni ugualmente comode che ci dispensano entrambe dal riflettere. (H. Poincaré)

5

Aaaah... Il colonnello Mostarda!!!

Ripetitivo, troppo basico.
L'antesignano dei giochi d'investigazione, però...

7

Che strana cosa la nostalgia...
Ti fa dare voti alti anche a giochi a ben guardare non così validi...

3

Grossa delusione da questo gioco che avevo comprato ancora bambino...non mi è piaciuto allora e non mi piace nemmeno adesso. Noioso, ripetitivo, banale.
Carine solo le armi in metallo.

4

uno dei ricordi di infanzia...
oggi lo vedo come immensamente ripetitivo e meccanico.

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

4

Non sarò impietoso come col Monopoli perché almeno Cluedo esercita comunque un certo fascino (in parte inspiegabile,) ma per carità non mettetevi a giocarlo! al più comprate la scatola e tenetela come soprammobile...

Ogni sistema formale può provare la propria consistenza se e solo se il sistema stesso è inconsistente.

7

Nessun commento

6

Non posso non dare la sufficienza al gioco che preferivo quando ero bambino. Nonostante tutto se esiste (e vende) ancora qualcosa di buono lo avrà...

Recently played:
//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=kikki&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

6

Gioco storico, non e' assolutamente il mio genere ma in tanti lo ricordano con affetto.

5

Noioso... se voglio giocare a Cluedo preferisco:
- per rifarmi gli occhi e vagare su un tabellone: Il mistero dell'abbazia
- per avere un gioco più semplice e incentrato su domande, investigazione e deduzioni: Sleuth

5

Nessun commento

5

L'intuizione serve molto, bisogna capire l'assassino, la stanza l'arma del delitto: un incastro di 3 variabili. Non male, ma una partita ogni tanto, niente di più.

Fortunato colui che ha potuto conoscere le cause delle cose. (Virgilio, Georgiche, lI, 489).

5

A memoria il primo gioco regalatomi. Da grande però scopro che un poliziesco dalle meccaniche così semplici lo si poteva dotare meglio e invece, a parte le foto sulle carte degli indiziati e le armi del delitto, i materiali almeno in questa prima edizione non è che sono poi così evocativi.

Fletto i (verdi) muscoli e sono nel vuoto!

//i4.ytimg.com/i/C7NoaDQUH4tTLxCeVZm0oQ/1.jpg?v=c17673)

6

Ambientazione e facilità di apprendimento sono a mio avviso gli aspetti migliori del gioco. Alla lunga diventa un poco ripetitivo

//www.pisacon.it/images/Loghi/ProssimaEdizione.png)

6

Dopo poche partite il gioco diventa ripetitivo perchè le dinamiche che lo governano non sono così soffisticate.
Ma penso che meriti almeno al sufficenza perchè non è poi così brutto come diversivo.

7

Nessun commento

5

Nessun commento

Sono un mezzo demone cacciatore di giochi

6

Nessun commento

5

Nessun commento

5

Gioco investigativo (meglio definirlo "deduttivo") nato alla fine degli anni '40 tenuto in piedi da un regolamento banale ma probabilmente funzionante ed intuitivo. Le armi in metallo mi hanno sempre suscitato una certe inquietudine ma il resto dei componenti non mi ha mai attratto più di tanto. L'ho giocato quando ero piccolo ma già allora preferivo altro.

Long. 2 (il prodotto in se è molto longevo, considerato l'anno di nascita, ma io personalmente non lo gioco da una vita)
Rego. 1 (una lettura da farsi in 5 minuti)
Dive. 0 (il movimento delle pedine è davvero frustrante)
Mate. 0 (solo alcune edizioni sono un po' più curate)
Orig. 2 (innovativo per quei tempi)
--------
TOT. 5

Ma non hai ucciso il drago??!!Ce l'ho sulla lista delle cose da fare....!!

6

Molto divertente se giocato un paio di volte e con la compagnia giusta.... altrimenti è un ottimo prodotto da giocare in famiglia i bamabini si divertono molto. Molto bella la varinate Cluedo MAster più cervellotica e può piacere anche a gamers

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

8

Mitico!! Veloce e divertente ma solo se si gioca da 4 in su...

Tria Lunae Krynn voster itinerim dirigant

5

Ho il gioco in versione per PC. Buon passatempo, ma alla lunga stufa.

//esigarettaportal.it/sign/sign.php?n=rporrini&g=31&m=1&a=1981&d=30&c=0,75)
Calcolo fatto sul prezzo di 1500 lire a pacchetto.

7

Un gioco storico. Non può più competere ma resta sempre un classico. Secondo me fa parte della cultura dei giochi, sullo stesso piano di Risiko.

4

Nessun commento

"Laudo Bona Proboque, Deteriora Sequor"

6

Gioco "storico" e classico adatto per chi si avvicina ai primi boardgames. Da bambino ci ho giocato cento volte.

6

Un grande classico...Semplice,immediato e spensierato...

N.ro di partite : Moltissime (più di 20).

Non vergognarti di dimostrare la tua ignoranza,ma vergognati di insistere in una sciocca discussione che la rivela. Jocelyn Eliz

5

Nessun commento

6

Nessun commento

"Do or do not, there is no try" - Yoda

8

Sistema di gioco molto bello, suspance fino alla fine. Belle le gare a chi arriva primo nella Veranda o in Cucina!! Mannaggia al dado!

5

Non piu' divertente.

7

Non esistono solo varie ambientazioni, ma soprattutto varie versioni del cluedo che andrebbero trattate e recensite, alcune migliori e molto più giocabili della classica versione. La waddingtons, che non è stata citata, è la prima casa editrice che lo distribuì nel 1949. Nel 1974 in Italia fu per prima la casa GIOCHICLUB a distribuirlo con il nome CLUEDO?, con il marchio EDITRICE GIOCHI abbiamo invece la versione del 1981 e del 1984, seguite dal SUPERCLUEDO (1987) e CLUEDO VIDEO.
Un ottimo gioco. Un classico da rispettare!

3

Nessun commento

7

un classico, uno dei primi giochi investigativi

5

Nessun commento - [Autore del commento: dakkon]

7

Nessun commento

6

Nessun commento

5

Troppo semplice, troppo vecchio. Può risultare carino a chi gioca per la prima volta, ma dopo alcune ore di gioco diventa monotono.

7

Per me è immortale!
Lo giocavo da piccino e lo gioco ora!
Un classico da tavolo semplice e ben fatto (specialmente l'edizione con le miniature colorate e le armi di metallo)!

"Se loro sapessero la metà delle cose che so io, io ne saprei il doppio".

6

Comprato relativamente tardi... è considerato splendido dai miei amici "non giocatori"; anch'io lo ritengo piacevole anche se un po' povero per meccaniche di gioco e divertimento globale.
Accettabile.

6

Un classico che ho giocato fino alla nausea...peccato che alla fine le partite si risolvono sempre allo stesso modo e che gli spostamenti all'interno della villa siano studiati davvero male (sembra di essere zoppi...una noia!).
Le armi di metallo sono splendide!

Zulorzibmax, The Hidden Something
- (Oofo, Male, Friendly) -

5

il primo investigativo! carino.... 20 anni fà!
obsoleto, carinissime le armi metalliche!

6

è una sufficienza scarsa però !
Ora non mi andrebbe x niente di giocarci però in passato un pò ci abbiamo giocato e non era malaccio...alla lunga è ripetitivo e il tabellone poco coinvolgente.

frankiEdany
ehi, goblins...sono FRANKIE ...Dany si è fregata la mia E !!!

5

E' stato il Reverendo Green nella sala da Biliardo con la Corda!!!

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

6

Carino, fa sempre piacere riprenderlo per farsi una partitella con gli amici!
Belle sia le miniature dei personaggi che le armi in metallo!

4

...

Uso dell'apostrofo: po', un altro, un'altra, qual è. Uso dell'accento sui monosillabi, solo in caso sia distintivo: su "so", "qui" e "fa", l'accento non va.

4

L'ho trovato noiosetto già alla prima partita. Lento e a senso unico. Scarsa longevità.

Corvaccio

6

Gioco carino e con regole semplici adatto a tutti. Alla lunga però stanca.

6

Nessun commento

Ho sete, significa che sono vivo, che importa se l'ultimo o il primo, il cuore vuol battere ancora... ancora...

5

Nessun commento

8

è un cult, ma risente del tempo, e devi essere al tavolo con persone attente, altrimenti eventuali distrazioni o dimenticanze rischiano di rovinare il gioco, per me rimane uno degli investigativi insieme a colpevole più riusciti

7

Nessun commento

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare