Rank
367

Fireball Island

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6,71 su 10 - Basato su 111 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1986 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 45 minuti
Sotto-categorie:
Children's Games

Recensioni su Fireball Island Indice ↑

Articoli che parlano di Fireball Island Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Fireball Island Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Fireball Island: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Fireball Island Indice ↑

Video riguardanti Fireball Island Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Fireball Island: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
1254
Voti su BGG:
1126
Posizione in classifica BGG:
2147
Media voti su BGG:
6,48
Media bayesiana voti su BGG:
5,95

Voti e commenti per Fireball Island

6

Decisamente divertente.
E l'ho giocato uno o due anni fa.

The Eagle Goblin

5

Ah aha aha. Ah.
Ci ggiocavo con mio cuggino. Ovviamente il gioco era suo. Da bambino non sai che la pubblicità è sempre meglio di ciò che pubblicizza. Idem per Brivido (quello del teschio: era di un mio amico), o per quello del tornado (anche quello di mio cuggino: oggi però dei giochi da tavolo non gliene importa più una stilla, gli ho regalato HellRail e lui nemmeno ha letto il regolamento).
Questo è uno di quei giochi che fanno male: se ci giochi da bambino poi non giocherai più da grande, pensando che giocare è un'attività da stupidi.
Diverte la prima volta.

Nemo NemoN

Pindus - un kobold nella tana dei Goblins

7

ci ho giocato da bambino e mi divertiva parecchio, di sicuro un gioco da 8.
Penso però che rigiocandoci adesso mi romperei le scatole dopo la prima partita.
All'ora faccio la media 8 + 5=13 /2= 6,5 arrotondato per eccesso si becca un 7

Insomma un gioco che potrebbe piacere tantissimo a un 12enne e lasciare indifferente un giocatore più maturo

7

Grandi e divertenti ricordi mi evoca questo gioco. Uno dei primi giochi da tavola a cui sono più affezionato anche a livello emotivo. purtroppo la mia copia è stata distrutta a causa del vivace temperamento che avevo in quegli anni di vita. Però mi ricordo innumerevoli partite sempre divertenti, grazie anche al tabellone spettacolare (in 3d, praticamente), in cui "rotolavano" le palle di fuoco. è vero è un avanzamento del gioco dell'oca, però riuscitissimo e con qualche variazione divertente.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

8

Un 8 senza riserve a questo giocone dalla grafica e componentistica esagerata e per l'epoca. Sicuramente la fortuna conta tantissimo, ma vi assicuro che un paio di tattiche "crudeli" per avvicinarsi molto alla vittoria ci sono... ;-)

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

6

Bel gioco, grande l' effetto tridimensionale stile vecchi plastici Atlantic, plasticosi e colorati.
E' divertente veder la palletta che rotola e travolge le pedine. Bel prodotta da regalo, molto scenografico, adattissimo ai bambini. E' semplice e ripetitivo, non offre molte scelte: per la Grande Distribuzione, specie in Italia, questa e' la tipologia di prodotti richiesti.

7

Oh mio dio... le palle di fuoco che rotolano! Che gran bei ricordi.

E poi ragazzi un gioco vecchio ma che fa tornare qualche brivido di nostalgia!

Until swords part... Athafil Oakleaf - Principe degli elfi Ambasciatore Elfico "Potrei sapere come si fa ad uscire di qui?" "Dipende in gran parte da dove tu vuoi andare"  FFFF ha ragione...

2

E' uno dei giochi a cui giocavo da ragazzino, (come praticamente tutti gli altri titoli MB e EG).
Purtroppo, a parte lo splendore dei materiali, è uno degli altri giochi che riproponendo il gioco dell'oca in varie salse hanno portato allo squallore odierno del mercato italiano.
Se da bambino giochi a giochi stupidi come concezione e sostanzialmente tutti uguali, da grande non pensi che un gioco da tavola possa impegnarti e divertirti, o no?
E anche da bambino dopo qualche partita mi ha rotto.

"Ebbene, si gioca per vincere ma giocando per vincere si impara a perdere. E io credo che questa sia la cosa importante, perchè se si è imparato a perdere si è imparato a vivere. E' tutto quello che volevo dire."
Alex Randolph

6

Gioco carino e, col giusto spirito, anche abbastanza divertente... Ma non proponetemelo più di due volte di fila ;)
Abbiamo fatto diverse partite una decina d'anni fa, attirati più dal tabellone 3D e dalle sfere che rotolavano che da altro ma siamo cresciuti e adesso cerchiamo qualcosa di più "corposo".

5

Ecco un classico esempio in cui con l'utilizzo di ottimi materiali un gioco viene reso più appetibile. Purtroppo si tratta di un gioco adatto ai giovanissimi, semplice, divertente e d'effetto.

The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.

6

un titolo che ricorda tante partite giocate tanto tanto tempo fa e per cui un po' di nostalgia la evoca ...per un bambino era davvero fighissimo : tabellone in 3d di un isola maledetta dove il totem al centro sparava le mitiche palle di fuoco (che poi al momento del bisogno puntualmente ti tradivano girando nella pista sbagliata mancando il tuo fortunato avversario).. roba da giocarci una partita dietro l'altra senza sosta !!
Ora che lo si guarda da giocatori un po più maturi fa sorridere più che appasionare . Rimane cmq un originale reintrpretazione del gioco dell'oca e sicuramente il mitico tabellone è effettivamente un bel lavoro. Nonostante la meccenica stupida e la noia che darebbe giocarci adesso, non si puo dargli assolutamente l'insufficienza ... quindi in onore dei vecchi tempi 6!!

6

Sarebbe un 5.5 ma arrotondo sempre per eccesso. Come gioco di per sè non è nulla di particolare (anzi!) ma per chi ne possiede uno ancora integro, il plastico dell'isola è un capolavoro in miniatura! Una piccola nota: per rendere più distruttive le palle di fuoco, ho sostituito a quelle in vetro delle pratiche biglie in ferro... ora si che le pedine volano via come se colpite realmente da un globo incendiato! :D

L'esperienza è l'insegnante più difficile: prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione!

3

Se sei un ragazzino voto: 8

Se sei uno piu maturo voto: 3

Da piccoli ci divertivamo e l'isola ci sembrava ENORME e minacciosa. Oggi non è altro che un gioco di Pura fortuna. Dopo una partita ti stanca subito, consigliato se volete regalarlo a qualche ragazzino.

Gli amici si dicono sinceri, ma in realtà, sinceri sono i nemici

9

UN GRAN GIOCO PER BAMBINI....

7

Un gioco da tavolo per famiglia bellissimo. L' idea del tiro delle palle di fuoco e' simpatica Le carte movimentano non poco l' azione cosi' come la possibilita' di utilizzare i famosi "gettoni" per godere degli effetti di un' incantesimo (che si puo' fare solo avendo il gioiello e il "gettone"). Fantastica l' isola in 3d.

2

No comment: poco più che un gioco per bambini...

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=melkios&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&imagewidget=1)

7

Che soddisfazione uscire incolume da una palla di fuoco lanciata dall'idolo e riuscire a scappare dall'isola con il rubino! L'ho rigiocato non molto tempo fa e l'ho trovato divertente nonostante sia un gioco per bambini.

Molti uomini sono destinati a ragionare male, altri a non ragionare affatto e altri ancora a perseguitare coloro che ragionano. (Voltaire)

8

Un gioco dell'oca avanzato... ma ragazzi... ha il miglior tabellone mai creato nella storia dei giochi di società... :D

//goo.gl/pFrJsJ)

4

Nessun commento

Sono un mezzo demone cacciatore di giochi

5

Amarcord a parte, L' isola di fuoco pur restando un classico gioco da "famiglia", va valutato per quello che è: un giochino tira e muovi con qualche carta da giocare. I materiali per l'epoca erano buoni (ed è giusto storicizzare), ma adesso un simile gioco strapperebbe un sorriso e nulla piu'. Inoltre non dimentichiamo che la sua buona componentistica veniva fatta pagare ogni grammo del suo peso, quindi non me la sentirei nemmeno di definirlo un gioco dal buon rapporto qualità/prezzo. Decisamente sotto la sufficienza.

Mia moglie e' una persona veramente immatura. L'altro giorno, per esempio, mentre mi facevo il bagno e' entrata e, senza motivo, mi ha affondato tutte le ochette!

7

il mio gioco preferito quando ero bambino. bellisima la plancia.

7

Nessun commento

Corvaccio

7

Io non ci giocavo da ragazzino... costava un bel po'... e non me l'hanno mai comprata! :-), giocandoci da adulto mi è sembrato carino e non semplicissimo... Bella scenografia. E' una cosa che guardo abbastanza in un gioco.
H.

6

Da piccolo era uno dei miei preferiti... in particolare per la spettacolare ricostruzione tridimensionale dell' isola.
Poi dopo un decennio di oblio, l'abbiamo rispolverato ed è risultato (inaspettatamente) ancora divertente.
Le carte, in particolare, permettono ai giocatori di sfoderare vere e proprie "bastardate" in momenti critici del gioco: ad esempio quando i primi esploratori arrivano vicini all'idolo e sono ovviamente colpiti dalle palle di fuoco scagliate dai ritardatari.

6

Ci ho giocato tantissimo da bambino.Era uno spasso lanciare le palle di fuoco addosso agli altri!La plancia di gioco è formidabile!Non ha un grande spessore come gioco,ma mi ci son divertito troppo per non dargli almeno 6.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

6

Un gioco che ha fatto divertire tantissimo quando è uscito!
Uno dei più bei tabelloni di gioco che io ricordi. Semplice e divertente.
Senza pretese ma consigliatissimo per tutti i bambini.

6

giocato da piccoli, belal idea, bel plastico

6

Nessun commento

7

Tra i giochi "tira e muovi" forse il più riuscito: la cornice di gioco era bellissima.
Ce l'aveva un mio amico: io volevo sempre giocarci, il mio amico preferiva il Nintendo.

Uno dei motivi per la quale tutt'oggi gioco da tavolo.
Titoli come L'Isola di Fuoco fanno sognare da bambini e fanno innamorare del gioco da tavolo.
Gli anni dell'infanzia non torneranno mai. Ma L'Isola di Fuoco anche oggi mi darebbe emozioni difficili da spiegare.

Materiali: 2
Originalità: 1
Regolamento: 1
Diverimento: 2
Longevità: 1

7

Nessun commento

6

Fu amore, amore a prima vista.
Ricordo con tenerezza tutto il tempo che ho impiegato per raccogliere la cifra necessaria (più di 40.000 lire!) e le partire al mare. Che meraviglia!
Ero così entusiasta del tabellone 3d che lo utilizzavo anche capovolto, riempiendo d'acqua le parti più profonde (certo, era tutto bianco; e le regole non funzionavano molto bene... ma suvvia, ero ancora fanciullo!).

Certo, le meccaniche sono elementari; però all'epoca non mi ponevo certi problemi, e l'Isola è tutt'ora un autentico piacere per gli occhi. Rigiocarci ora è come rivedere un film dell'infanzia: tutti i particolari che catturavano la mia attenzione sono ancora lì.
Se fossi ancora bambino gli darei 9. Invece sono bambone; ma, pensando a certe porcate attualmente in commercio, non riesco proprio a dargli meno di 6...

"A parte l'uomo, tutti gli animali sanno che lo scopo principale della vita è godersela".
Samuel Butler

6

Bei miei tempi!!!
basta. non dico altro.

9

Magnifico, ambiantazione di gioco spettacolare. Veramente un ottimo gioco.

5

Nessun commento

5

Davvero un bel tabellone, concordo. Il gioco in quanto tale lascia molto a desiderare e diviene in breve prevedibile. Per vincere occorre in genere un buon gioco di carte e aspettare il momento buono per prendere il gioiello, dopo che le palle di fuoco e sono state scaricate sugli esploratori avventati. Buono per i ragazzi under 12.

All we can decide is what we chose to do with the time given to us.

7

Coinvolgente e con molta suspence!

//www.webalice.it/alecrespi/gallery/userbars/UserBars_HEROQUEST_flash.jpg)
...Ash nazg durbatulûk, ash nazg gimbatul, ash nazg thrakatulûk, agh burzum-ishi krimpatul...

7

grande! in tutti i sensi. Divertentissimo a natale con i nipotini. Certo si tratta di un gioco che non consiglierei a degli hard-gamers, ma l'idea è buona così come la realizzazione... evviva le sfere di fuoco sputate dall'idolo...!!!

6

Mi ricordo quando l'ho ricevuto tanti anni fa per Natale, ero strabiliato. Regolamento banale, è indubbio, ma l'effetto scenico era stupendo, divertentissima l'ansia della discesa delle palle di fuoco (ovviamente con lo sguardo di bambino). Plancia di gioco pressoché unica nella storia dei giochi.

8

Non cominciamo con le banalità ma... che nostalgia. I materiali sono eccezionali: la piattaforma tridimensionale è stupenda, bellissimo l'idolo al suo centro; simpatiche le carte. Semplice il meccanismo di gioco. INDIMENTICABILE

7

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Quando me lo regalarono per Natale all'epoca rimasi felicissimo, il plastico dell'isola era un qualcosa di meraviglioso per un bambino! Poi il tempo passa, ma se si ha l'età giusta penso sia una vera esperienza.

10

Ci ho giocato tantissimo da bambina, appena potevo andavo dalla mia vicina di casa che ce l'aveva per farci una partita. Mi piacerebbe un sacco rigiocarci, peccato che non producano più giochi così. Qualcuno se ne vuole per caso sbarazzare? :D

9

Plancia stupenda, è da quando sono piccolo che ho sempre la solita scatola con tutto dentro e anche ora quando torno a Piombino almeno una partita con i mie amici del club ce la devo fare.... è come fare un tuffo nel passato e torniamo tutti piccoli. CHE BELLEZZA

---THE SUPER GUARD, TO YOUR SERVICE--- ---DELLA MIA COLLEZIONE DI GIOCHI NON VENDO NULLA---

8

Nessun commento

Tutto cominciò per colpa di Lord Fiddelbottom... chi l'avrebbe mai detto!
Poi la seduzione di Madame Zsa Zsa ed il rapporto con Colonel Bubble...hanno fatto il resto!

6

Nessun commento

9

è un gioco semplice, è vero. Ma il tabellone è fantastico. L'immedesimazione piena. Sembra davvero di essere sull'isola a prendere palle di fuoco in faccia. Ho degli amici cui non piacevano i giochi da tavolo. Li ho costretti a provare l'isola di fuoco e ora è un problema ogni tanto andare in discoteca....

8

Un gioco dell'oca molto divertente

Socio # 1996 - FIlosofi FAntastici GIocosi

6

Bè che dire...semplicemente geniale e molto bello per l'epoca!

8

Unico nel suo genere come tabellone di gioco,é una vita che lo possiedo e devo dire che ho molti bei ricordi delle partite che ci ho fatto,certo è un gioco molto semplice ma devo dire che ogni tanto con gli amici una partita la faccio volentieri!Ottimi i materiali,dopo 20 anni che ce l'ho è ancora in buono stato!

"A volte dorme più lo sveglio che il dormiente!"

6

Bella la scenografia, ma come viene accennato nei difetti sembra di giocare al gioco dell'oca

8

Ormai giace impolverato ma con un più che onorato servizio alle spalle. Ore e ore di puro divertimento adolescenziale con amici e famiglia, nel suo essere un "gioco dell'oca" rimane imbattibile.

7

Ci ho giocato un miliardo di volte: facile, veloce, divertente. La plancia e' bellissima, l'ambientazione affascinante (da piccoli era bello "perdersi" per l'isola).
La fortuna conta, ma e' un bel scacciapensieri

7

giocato tantissimo con la mia cricca,un piacevole ricordo

"Senza temer Tempesta"

6

Uno dei miei giochi preferiti da bambino! Purtroppo il tabellone e la mitica testa Vul-kan sono spariti misteriosamente, venduti di sicuro dai genitori senza nemmeno chiedermelo :(. Nonostante voglia dargli 7, ammetto che è quasi più un voto nostalgico e non obbiettivo. Le meccaniche sono simpatiche ma ripetitive, ma il gioco in se è tutto fuorchè da buttare un bel 6 è più che meritato

7

Reduce da alcune partite accanite con figlio e moglie, risolte solo all'ultimo tiro di dado dopo una serie di "cattiverie" a suon di carte e palle di fuoco, talismani e furti del Gioiello.
Bella la plancia, semplice il sistema di gioco, adattissimo ad una serata con grandi e piccoli che hanno voglia di divertirsi.

10

quando mai rifaranno un gioco simile... bello solo per muovere le pedine sulla plancia

A volte si aprono nuove porte e portoni solo tirando un dado e giocando due carte...

6

Giochino, più appariscente che altro. Capisco il target, ma davvero ci sono due strategie possibili e una prevede di attendere chi ha preso il gioiello con la carta rubare e effettuare il furto. Tante partite da piccolo ora non è accettabile.

Nice Dice

SARGON
the Real Hedonist Goblin

6

la prima partita strabilia
la seconda diverte
la terza comincia ad annoiare un po'

7

come è stato già detto da molti commentatori che mi hanno preceduto il grande problema di questo gioco è la scarsa rigiocabilità. Infatti le prime partite ti divertono da morire e non riesci a smettere di giocare, dopo qualche giorno cominci a trovarlo ripetitivo e alla fine non lo tocchi più per un bel po'

Poi capita che lo ritrovi in soffitta dopo mesi (o anni che non lo usi), riprendi a giocare come un forsennato e dopo un po' ti stanchi lo metti via e dopo qualche mese la storia si ripete

7

La plancia di gioco è veramente portentosa. Ai tempi non si poteva chiedere di meglio. Peccato che il gioco in sè sia un po' monotono...

Commento basato su moltissime (più di 20) partite

"Se vuoi che una frase sembri una citazione, basta che tu la scriva fra virgolette!"

8

Oltre alla nostalgia,gli do 8 perchè,per il target che si propone (i ragazzini) è in effetti un gioco eccelso per materiali e divertimento..
E una partita ci scappa pure adesso,per ricordare i bei tempi..

10

Non ho alcun timore nel dare a questo gioco il massimo dei voti.
Chiaro che il voto deve essere inquadrato in un target specifico: dei giochi per bimbi. Sarei però un ipocrita se dessi un voto insufficiente a L'isola di fuoco, dopo aver giocato a Puerto Rico, semplicemente perchè come già detto, ogni gioco appartiene ad una categoria specifica.
E' splenditamente ambientato, dura il giusto, semplice, pieno di bastardate e il peso della fortuna non lo sento nemmeno oggi che sono più navigato, per il fatto che ha le suddette carattestiche.
Poi ogni volta che lo gioco è un tuffo nei ricordi.
Forse è grazie a questo gioco se oggi sono sempre qui, a parlare di giochi da tavola.

7

Il voto è la media tra quello di bambino (10) e quello di adulto (4). Da piccolo sembrava il massimo del divertimento (anche grazie a un'estetica sicuramente d'impatto...l'illustrazione sulla scatola ha catturato l'immaginazione di non so quanti bimbi), adesso non è neanche pensabile da poter giocare.

8

voto alto per il legame affettivo verso il gioco!
è vero, in fin dei conti è un gioco dell'oca, ma quando ai 7 anni e ci giochi con gli amici diventa il massimo!
rigiocato a 30...divertiti un sacco ugualmente!!!
certo non ci giocherei tutti i giorni, però rimane un gran gioco!!!

...e quando :toccaate:, :toccaate:!!!

6

Nessun commento

"Non si smette di giocare perchè si diventa vecchi,si invecchia quando si smette di giocare"

7

uno dei giochi cult anni 80, da avere!

Il fattore "K" è...Bandito!

6

E come scordarsi di questo gioco???? behh l'ho giocato di recente con le mie nipotine e fa sempre un certo effetto, e devo dire che rispetto a qualche gioco attuale si difende pure bene bello l'effeto scenico generale scarse le regole ma va bene così !!!!

8

Nessun commento

7

Mitico gioco con cui passavamo intere mattinate! Al giono d'oggi non è più un grande gioco ma è stato comunque innovativo e accattivante per la sua straordinaria plancia di gioco e quando poi veniva il momento di dover usare l'idolo per far cadere la palla di fuoco rimanevamo tutti estasiati! Gran bel gioco per quei tempi

laura

6

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Uno scatolone gigante ;) uno dei giochi più grandi che ho avuto,peccato che anni fa l'ho dato via. Molto divertente!

8

un gioco per bambini che diverte anche gli adulti. Alla lunga stanca, ma in 4 e' molto divertente perche' una pallla di fuoco a turno te la becchi. Non offre una grandissima strategia, ma e' pur vero che e' pensato per un target infantile.

"E anche se ci riducessero in cenere, ostruiremmo le loro gole e irriteremmo i loro occhi."
Lovisa, Occhi-Di-Gelo, capotribu' di Baduvia

9

Nessun commento

4

Quando ero piccolo ero pazzo di questo gioco. Ancora oggi è assolutamente impeccabile dal punto di vista estetico, ma, a parte questo, va da sé che le meccaniche sono quelle di una volta...

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

5

Giocato tantissimo da bambino, però bello per fare giocare i bambini e passare un'ora divertente

9

Nessun commento

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare